Isole Galapagos - Nature Hopping

Soggiorno sulle Isole Galapagos - 6 giorni/5 notti
Quote
€ 1.550,00
a partire da
Disponibilità viaggio
partenze individuali
tutto l'anno
Giorni di viaggio
6
giorni di viaggio
Numero partecipanti
minimo 2
partecipanti
viaggio personalizzabile

Questo itinerario è solo un esempio dei tour che organizziamo.
Contattaci per costruire insieme il tuo viaggio su misura!

RICHIEDI INFORMAZIONI
Quote a partire da
€ 1.550,00
Data di partenza
partenze individuali tutto l'anno
Giorni di viaggio
6
In collaborazione con
    Linea di viaggio
    • Linea di esperienza
    Modalità di viaggio
    Kit da viaggio
    • Kit Viaggio

    Caratteristiche di viaggio

    Questo programma prevede i pernottamenti su 2 isole abitate differenti: Isabela e Santa Cruz.
    I trasferimenti da un’isola all’altra vengono effettuati con barche veloci pubbliche e durano dalle 2 ore alle 2 ore e 30 a seconda delle condizioni del mare.

    Il programma è previsto in tre categorie di hotel: turistica, turistica superiore e prima.

    È possibile aggiungere giornate supplementari sia a Santa Cruz, sia a Isabela.

    Il programma proposto è soggetto a disponibilità delle camere nei singoli hotel, pertanto l’ordine delle visite potrà subire delle variazioni senza alterare il contenuto.

    IMPORTANTE: gli Hotel si riservano il diritto di modificare l’itinerario o l’ordine delle visite in base ad esigenze climatiche, per motivi di sicurezza o per rispettare la politica del Parco. Queste decisioni vengono prese per tutelare la sicurezza del passeggero e la conservazione delle isole.

    RICHIEDI INFORMAZIONI

    Tappe del tour

    Isole Galapagos - Nature Hopping
    6 giorni

    aereopercorso via terra
    aereopercorso in aereo
    aereopercorso in nave

    Il programma di viaggio

    6 giorni

    + vedi il programma completo
    GIORNO
    01

    Quito/Guayaquil - Isola Baltra - Isola Santa Cruz

    Partenza da Quito (o Guayaquil) con il volo per l’Isola Baltra. Arrivo e trasferimento collettivo al Canale di Itabaca, breve...

    + leggi tutto
    GIORNO
    02

    Isola Santa Cruz - Isola Isabela

    Trasferimento al molo e partenza con la barca veloce collettiva per l’isola Isabela (ca. 2 ore e 30). All’arrivo breve...

    + leggi tutto
    GIORNO
    03

    Isola Isabela - Isola Santa Cruz

    Al mattino, escursione al vulcano Sierra Negra, il secondo più ampio dei vulcani attivi al mondo (a piedi, ca. 2...

    + leggi tutto
    GIORNO
    04

    Isola Santa Cruz

    Giornata dedicata a una delle seguenti escursioni.ISOLA SEYMUR NORDTrasferimento al canale di Itabaca e partenza in navigazione per l’Isola Seymur...

    + leggi tutto
    GIORNO
    05

    Isola Santa Cruz

    Giornata libera a disposizione per escursioni da prenotare e regolare in loco.In alternativa è possibile visitare la bella spiaggia di...

    + leggi tutto
    GIORNO
    06

    Isola Santa Cruz - Isola Baltra - Quito/Guayaquil

    Trasferimento collettivo all’aeroporto di Baltra e partenza con il volo per Quito (o Guayaquil).

    + leggi tutto
    vedi tutti i 6 giorni

    Gli alberghi

    Hotel Categoria Turistica

    Hotel Categoria Turistica Superior

    Hotel Prima Categoria

    • QUOTE
      scopri tutti i prezzi
    • NOTE
      informazioni utili per il viaggio
    • COS'È INCLUSO?
      servizi inclusi nel viaggio
    • COS'È ESCLUSO?
      servizi esclusi nella quotazione

    Quote di partecipazione

    Quote individuali di partecipazione in camera doppia - Hotel Categoria Turistica

    Quote

    2 partecipanti
    € 1.550,00

    Supplementi

    Suppl. camera singola
    € 190,00
    Assicurazione bagaglio/sanitaria/annullamento
    € 98,00
    Quota gestione pratica
    € 70,00

    Quote individuali di partecipazione in camera doppia - Hotel Categoria Turistica Superior

    Quote

    2 partecipanti
    € 1.720,00

    Supplementi

    Suppl. camera singola
    € 340,00
    Assicurazione bagaglio/sanitaria/annullamento
    € 98,00
    Quota gestione pratica
    € 70,00

    Quote individuali di partecipazione in camera doppia - Hotel Prima Categoria

    Quote

    2 partecipanti
    € 2.010,00

    Supplementi

    Suppl. camera singola
    € 700,00
    Assicurazione bagaglio/sanitaria/annullamento
    € 98,00
    Quota gestione pratica
    € 70,00

    NOTE

    Quote di partecipazione
    Il presente programma è basato su orari, tasse aeroportuali, tariffe dei trasporti e costi dei servizi a terra in vigore il mese di gennaio 2020.
    Le quote sono valide fino al: 31/12/2020.
     
    Le quote di partecipazione sono espresse in Euro e intese per persona e sono state calcolate in base al cambio valutario: 1 Euro = 1,12 USD.

    Le tariffe aeree sono state calcolate in base ad una specifica classe di prenotazione (classe N) e compagnia aerea (Lan Ecuador). E’ possibile richiedere (con eventuale supplemento) la partenza da tutti gli altri aeroporti italiani.

    Le quotazioni alberghiere sono riferite agli hotel indicati, o similari.

    Qualora i servizi indicati non fossero disponibili al momento della prenotazione Earth si riserva il diritto di modificare le quote qui riportate, sulla base dei costi dei nuovi servizi confermabili.

    Una variazione delle tariffe dei trasporti, dei costi dei servizi o del tasso di cambio indicati che dovesse verificarsi entro 20 giorni dalla data di partenza, determinerà una revisione delle quote.

    Sono escluse dalla “quota di partecipazione” le tasse aeroportuali e l’eventuale sovrapprezzo carburante (fuel surcharge). Essendo tali costi estremamente variabili, sono indicati all’atto della prenotazione e verranno riconfermati all’emissione del biglietto aereo.

    Recesso del consumatore (Penalità di annullamento)
    In deroga alle Condizioni Generali di Contratto pubblicate sul sito www.earthviaggi.it, al consumatore che receda dal contratto prima della partenza, in caso di annullamento saranno addebitati a titolo di penale:
    - Il premio della copertura assicurativa;
    - La quota gestione pratica;
    - Le seguenti percentuali sulla quota viaggio:
        - penalità del 30% sino a 90 giorni prima della partenza del viaggio
        - penalità del 40% da 89 a 60 giorni prima della partenza del viaggio
        - penalità del 60% da 59 a 45 giorni prima della partenza del viaggio
    Nessun rimborso spetterà a chi rinuncerà dopo tale termine.
    Oltre alle penalità relative alla biglietteria aerea (tariffe speciali, instant purchase, low cost e voli di linea).
    Si precisa che il riferimento è sempre ai giorni “di calendario”.
    In ogni caso, nessun rimborso spetta al consumatore che decida di interrompere il viaggio o il soggiorno per volontà unilaterale.

    Le quote di partecipazione includono

    Voli interni da Quito o Guayaquil alle Isole Galapagos e ritorno - Trasferimenti collettivi da e per l’aeroporto alle Isole Galapagos - Pernottamenti in camera doppia standard negli Hotel indicati (o similari) della categoria prescelta - Trattamento di prima colazione, inclusi i pasti indicati in programma - Visite ed escursioni collettive con guide naturalistiche parlanti inglese/spagnolo - Navigazioni collettive tra le isole con barca pubblica

    Le quote di partecipazione non includono

    Tutte le tasse aeroportuali - Tasse di ingresso al Parco delle Isole Galapagos (100 USD) - Carta di controllo immigrazione (20 USD) - Tassa d’attracco al molo di Isabela (10 USD) - Taxi boat per il trasferimento dalla barca al molo e viceversa (1 USD) - Escursioni e visite facoltative - Pasti non indicati, bevande, extra personali, mance e tutto quanto non sopra specificato.

    Richiesta informazioni

    compila il form per avere maggiori informazioni sul viaggio Isole Galapagos - Nature Hopping

    Nome*
    Cognome*
    Messaggio
    • Informazioni utili
      tutto quello che ti serve sapere
    • È importante sapere che...
      informazioni importanti
    • Viaggi assicurati
      assistenza alla persona, spese mediche,
      bagaglio, annullamento e "Rischio Zero”
    • Condizioni generali
      di contratto di vendita
      di pacchetti turistici

    Documenti per l'espatrio

    Per l’ingresso in Ecuador é necessario essere in possesso del passaporto valido per almeno sei mesi dalla data di partenza. I cittadini italiani possono soggiornare in Ecuador per un massimo di 90 giorni. All’arrivo nel paese, compilare il permesso turistico di soggiorno (modulo T-3) da conservare nel passaporto. State attenti a non perderlo perché ne avrete bisogno per il controllo dei documenti e per lasciare il paese.

    Tasse aeroportuali

    In Ecuador si devono pagare localmente le tasse aeroportuali per le partenze di voli internazionali (41 usd con partenza da Quito e 30 usd con partenza da Guayaquil).
    Le tasse aeroportuali possono subire variazioni senza preavviso.
    E’ richiesto il pagamento dell’mposta di ingresso al Parque Nacional Galapagos pari a usd 100.00, oltre ai 10 usd per la  Targhetta  “INGALA”.

    Norme doganali

    L’ingresso di valuta straniera è illimitato. Previa “Dichiarazione di Ingresso Temporaneo” è possibile importare  telefoni cellulari, satellitari e computer portatili.
    E’ proibita l’esportazione di oggetti appartenenti al patrimonio culturale e archeologico. Per l’eventuale esportazione di oggetti d’arte o antichità é necessaria un’autorizzazione speciale degli uffici competenti.

    Fuso orario

    La differenza oraria tra Italia ed Ecuador é di – 6 ore (- 7 ore durante l’ora legale).

    Valuta

    L’unità monetaria è il Sucre ma attualmente si usa il dollaro USA. Il 14 marzo 2000 è stata ratificata una legge che rende legale il corso del dollaro.

    Lingua

    La lingua ufficiale è lo Spagnolo. La lingua inglese è parlata dagli addetti al turismo.

    Religione

    In Ecuador esiste la libertà di culto. La religione maggiormente diffusa è la Cattolica.

    Uffici

    Le banche sono aperte dalle 09,15 alle 12,45. I negozi sono aperti dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 16,00 alle 20,00, tutti i giorni tranne la domenica.

    Telefono

    Per chiamare l’Italia in teleselezione bisogna comporre lo 0039, seguito dal prefisso della città italiana con lo zero iniziale e infine il numero dell’abbonato. Consigliamo di telefonare dalle cabine pubbliche a schede, facilmente reperibili, in quanto le telefonate dagli hotel, tramite operatore, non sono controllabili. I cellulari che prendono in Equador devono essere quatri band.

    Mance

    Nei ristoranti è usanza lasciare una mancia equivalente a circa il 10% del conto. Per il personale di servizio, durante i tour, è a discrezione del partecipante lasciare una mancia.
    Indicativamente: 4 usd al giorno / a persona per la guida e 2 usd al giorno / a persona per l’autista.
    Durante la crociera: 12 usd al giorno / a persona per l’equipaggio e 8 usd al giorno / a persona per la guida.

    Elettricità

    E’ necessario munirsi di un adattatore di tipo americano a lamelle piatte (le spine in uso sono quelle a due spinotti piatti). Il voltaggio varia a seconda della località tra 210/110 Volts.
     Prese elettriche utilizzate: Tensione: 120-127 V Frequenza: 60 Hz

    Materiale fotografico

    E’ consigliato rifornirsi in Italia di tutto il materiale occorrente: pellicole, micropile, flash, schede di memoria non sempre facilmente reperibili oppure molto più costosi. Sarà utile portare con sé un semplice sacchetto di plastica per proteggere gli oggetti da polvere o umidità.

    Disposizioni sanitarie

    Per visitare l’Ecuador non sono richieste vaccinazioni particolari. Per escursioni nella parte orientale del Paese e nella foresta amazzonica é obbligatoria la vaccinazione contro la febbre gialla, mentre è consigliata la profilassi antimalarica.
    Per consigli sanitari é bene consultarsi con l’Ufficio d’Igiene del Vostro Comune.
    Occorre attenersi ad alcune indicazioni preventive e mantenere una corretta igiene personale.
    Il primo consiglio è quello di non bere acqua se non imbottigliata, meglio ancora se addizionata di anidride carbonica (accertandosi sempre della effettiva chiusura del tappo), evitare di consumare ghiaccio, verdure crude, frutta già sbucciata e pasti in locali non adeguati o nelle bancarelle degli ambulanti. La quota andina può generare malesseri dovuti ad un naturale processo di adattamento dell’organismo alla diminuzione di ossigeno che inizia a manifestarsi intorno ai 3000 metri.

    Clima

    La temperatura media sulla costa é di 22°C, mentre nell’area andina, nel periodo da giugno a ottobre la temperatura, specialmente di sera e di notte, può scendere vicina allo 0° C. La tecnica dell’abbigliamento a strati (capi di medio peso da indossare, se necessario sovrapposti) consente di adeguarsi alle variazioni o agli imprevisti climatici del momento.

    Letture consigliate

    Dizionario storico-biografico degli italiani in Ecuador e Bolivia di Luigi Guarnieri Calò Carducci (Il  Mulino, Bologna 2001)

    Comprende due saggi introduttivi sull’emigrazione italiana in questi paesi, e un dizionario che elenca gli italiani che contribuirono con il loro lavoro e le loro idee alla formazione del tessuto sociale in Sud America.

    L’altro Occidente di Marcello Carmagnani (Einaudi, Torino 2003)

    Un’analisi di storia comparata che tenta di dare una visione completa e documentata della storia dell’America Latina dal ’500 a oggi.

    La città addormentata di Alicia Yánez Cossío (Zanzibar di Giunti, Firenze 1994)

    In questo romanzo si dipana la storia di undici personaggi appartenenti ad altrettante generazioni, dalla conquista spagnola ai giorni nostri. L’autrice è nata a Quito nel 1928 ed è famosa per le sue opere di narrativa, di poesia e di teatro.

    La frontiera scomparsa di Luís Sepúlveda (Guanda, Milano 2000)

    Un romanzo che racconta di un viaggio in America Latina, con alcuni episodi ambientati in Ecuador.

    Le isole incantate di Herman Melville (Rizzoli, Milano 1992)

    Il romanzo del grande scrittore statunitense che raccoglie le memorie di un pirata-poeta, ha come sfondo la natura incontaminata delle isole Galapagos.

    Sul Gringo Trail Di Mark Mann (Tea, Milano 2003)

    Il diario di un viaggio attraverso l’America Latina, durante il quale ciascuno dei protagonisti è alla ricerca di emozioni diverse, tutti sono uniti però da una insaziabile curiosità e dalla voglia di scoprire nuovi luoghi.

    Vaccinazioni obbligatorie

    E' richiesto il certificato di vaccinazione contro la febbre gialla a coloro che intendono visitare le località della selva amazzonica.
    Dal blog
    Isole Galapagos - Nature Hopping
    01
    GIORNO 01

    Quito/Guayaquil - Isola Baltra - Isola Santa Cruz

    Partenza da Quito (o Guayaquil) con il volo per l’Isola Baltra. Arrivo e trasferimento collettivo al Canale di Itabaca, breve trasferimento in ferry (5 minuti circa), sbarco e trasferimento collettivo a Puerto Ayora sull’isola Santa Cruz. Sistemazione in Hotel.
    Partenza per la visita della parte alta dell’Isola con i suoi crateri gemelli. Si prosegue per la visita di una fattoria dove insieme alle mucche d’allevamento, vivono allo stato libero le tartarughe giganti.
    Breve passeggiata nella fattoria.
    Proseguimento con la visita della stazione scientifica Charles Darwin.
    La stazione di ricerca Charles Darwin conduce e promuove la ricerca scientifica alle Galapagos per offrire informazioni e assistenza tecnica agli uffici amministrativi del Parco Nazionale e del governo. Organizza inoltre iniziative di educazione ambientale rivolte alle comunità locali, alle scuole e ai visitatori che ogni anno giungono sulle isole.
    Pernottamento in Hotel.

    02
    GIORNO 02

    Isola Santa Cruz - Isola Isabela

    Trasferimento al molo e partenza con la barca veloce collettiva per l’isola Isabela (ca. 2 ore e 30).
    All’arrivo breve visita di una laguna abitata da fenicotteri rosa e di un allevamento di tartarughe.
    Sistemazione in Hotel.
    Nel pomeriggio breve trasferimento in barca nella zona della Tintoreras. Lungo il tragitto s’incontrano sulla costa, pellicani, pinguini e sule dalle zampe azzurre.
    Si sbarca poi per una passeggiata in mezzo alla lava vulcanica dove prendono il sole le iguane. In un anfratto dove la marea fa entrare ed uscire l'acqua formando un piccolo fiume, riposano gli squali.  Lo squalo é un pesce che normalmente non può stare a lungo senza muoversi; qui trova l'habitat ideale per fermarsi a riposare. Da un piccolo belvedere si vedono da vicino gli squali che sonnecchiano sul fondale. Prima di rientrare in Hotel, possibilità di fare snorkeling.
    Pernottamento in Hotel.

    03
    GIORNO 03

    Isola Isabela - Isola Santa Cruz

    Al mattino, escursione al vulcano Sierra Negra, il secondo più ampio dei vulcani attivi al mondo (a piedi, ca. 2 ore, dislivello di ca. 300 m). Proseguimento a piedi al Vulcano Chico.
    Pranzo box lunch sul vulcano.
    L’escursione non è difficile ma necessita di una buona preparazione fisica. Necessarie scarpe da trekking con suola rigida. La prima parte del sentiero è la più ripida e si può incontrare molto fango, mentre dal cratere al Vulcano Chico, il sentiero è quasi sempre secco e con fondo di lava dura. Indispensabile giacca antivento impermeabile, cappello e crema solare ad alta protezione. Per chi volesse saranno a disposizione stivali per il fango.
    Trasferimento al molo e partenza con la barca veloce collettiva per l’isola Santa Cruz (ca. 2 ore e 30). Arrivo e prima colazione in Hotel.
    Pernottamento in Hotel.  

    Per chi non volesse cimentarsi nella camminata al vulcano sarà possibile effettuare un’escursione alternativa a Los Tuneles (con supplemento). Uno dei migliori siti per fare snorkeling sull’Isola Isabela.  Le colate laviche hanno formato dei tunnel, sia fuori, sia dentro l’acqua. Si potranno incontrare leoni marini, tartarughe, mante e pesci multicolori.
    Pranzo box lunch incluso.

    04
    GIORNO 04

    Isola Santa Cruz

    Giornata dedicata a una delle seguenti escursioni.

    ISOLA SEYMUR NORD
    Trasferimento al canale di Itabaca e partenza in navigazione per l’Isola Seymur Nord, una piccolo isola vicina a Baltra. L’isola è coperta da una vegetazione di arbusti, ha una superficie di 1.9 kmq e un’altitudine massima di 28 metri. Qui vivono delle importanti colonie di sule dalle zampe azzurre, fragate e gabbiani dalla coda di rondine (sbarco asciutto).
    Pranzo in corso di escursione.
    Rientro a Santa Cruz.
    Pernottamento in Hotel.

    ISOLA BARTOLOME’
    Trasferimento al canale di Itabaca e partenza in navigazione per l’isola Bartolomè.  
    E’ una delle isole più giovani dell’arcipelago ed ha una superficie di circa 1.2 kmq. L’isola offre uno dei panorami più spettacolari delle Galapagos. Dalla cima del suo vulcano spento oltre che alle due spiagge e al famoso Pinnacle Rock, si potranno ammirare parecchie isole circostanti.
    Pranzo in corso di escursione.
    Nel pomeriggio sbarco (bagnato) sulla splendida spiaggia.
    Rientro a Santa Cruz.
    Pernottamento in Hotel.

    ISOLA PLAZA
    Trasferimento al canale di Itabaca e partenza in navigazione per l’Isola Plaza.
    É una piccola isola situata a est di Santa Cruz. Ha una superficie di 0.13 kmq e un’altitudine massima di 23 m. Cosparsa da un manto di vegetazione rossa è habitat di otarie, iguane di terra e gabbiani dalla coda di rondine. Da un lato l’isoletta si affaccia su di un canale dove il mare è tranquillo, mentre dal lato opposto il panorama cambia completamente: l’oceano si abbatte con tutta la sua forza su di un’alta scogliera (sbarco asciutto).
    Pranzo in corso d’escursione.
    Rientro a Santa Cruz.
    Pernottamento in Hotel.

    ISOLA SANTA FE
    Trasferimento al porto di Puerto Ayora e partenza in navigazione per l’Isola Santa Fe, a sud-est dell'Arcipelago delle Galapagos, a due ore e mezza dall'isola Santa Cruz.
    È abitata da numerose specie endemiche come: il falco di Galapagos, iguane terrestri, una grande varietà di fringuelli, ‘sinsonte’ di Galapagos, i leoni marini e tartarughe marine.
    Santa Fe ospita una foresta di cactus Opuntia e di Palo Santo. Le sue corrugate scogliere offrono riparo a gabbiani a coda di rondine, uccelli tropicali dal becco rosso e procellarie. A Santa Fe vive una colonia di leoni marini e vengono spesso avvistate le iguane di terra e le lucertole della lava.
    L'isola ha una laguna frequentata da tartarughe (sbarco bagnato).
    Pranzo in corso d’escursione.
    Rientro a Santa Cruz.
    Pernottamento in Hotel.

    IMPORTANTE: Gli operatori che effettuano i tour giornalieri devono attenersi ad un ordine di visita che viene gestito dal Parco Nazionale Galapagos. A priori non è possibile sapere quali visite si potranno realizzare nei giorni richiesti.  Il tour giornaliero sarà scelto in base al programma ed alla disponibilità e sarà comunicato in fase di prenotazione.

    05
    GIORNO 05

    Isola Santa Cruz

    Giornata libera a disposizione per escursioni da prenotare e regolare in loco.
    In alternativa è possibile visitare la bella spiaggia di Tortuga Bay (30/45 minuti a piedi).
    Pasti non inclusi.
    Pernottamento in Hotel.

    06
    GIORNO 06

    Isola Santa Cruz - Isola Baltra - Quito/Guayaquil

    Trasferimento collettivo all’aeroporto di Baltra e partenza con il volo per Quito (o Guayaquil).
    GIORNO PRECEDENTE
    GIORNO SUCCESSIVO