Namibia Panorama
Namibia Panorama
Namibia Panorama
Namibia Panorama
Namibia Panorama

Namibia Panorama

La Natura africana
Assicurazione
Polizza Viaggia Sicuro
inclusa
Voli inclusi
voli inclusi
nella quota
Giorni di viaggio
12
giorni di viaggio
Disponibilità viaggio
partenze individuali
tutto l'anno
Quote
in aggiornamento
contattaci
viaggio personalizzabile

Questo itinerario è solo un esempio dei tour che organizziamo.
Contattaci per costruire insieme il tuo viaggio su misura!

RICHIEDI INFORMAZIONI
Quote a partire da
quote in aggiornamento
Data di partenza
partenze individuali tutto l'anno
Giorni di viaggio
12
Incluso nel viaggio
  • Polizza Viaggia Sicuro
  • Voli aerei
In collaborazione con
    Linea di viaggio
    • Linea di esperienza
    Travel gear
    • Kit Viaggio

    Caratteristiche di viaggio

    Un viaggio accompagnato da guide locali esperte, alla scoperta di scenari e paesaggi spettacolari.
    Un itinerario straordinario dalle maestose dune del Namib Desert, considerate le più belle del mondo, alla spettacolare costa atlantica all’immenso altipiano del Damaraland, fino al Parco Nazionale Etosha, dove vivono 114 specie di mammiferi.
    Un viaggio straordinario per chi ama la natura selvaggia ed è alla ricerca di qualcosa di speciale.

    Servizi


    L’organizzazione prevede i trasferimenti in bus durante il tour, con autista/guida esperto parlante italiano, oltre all’assistenza 24 ore su 24 dei nostri uffici a Windhoek.

    PANDEMIA COVID-19

    Informazioni per i nostri viaggiatori

    Per ragioni tecnico-organizzative in fase di prenotazione o in corso di viaggio l’itinerario potrebbe subire delle modifiche.

    Il programma descritto rispetta tutte le misure governative in vigore all’atto dell’elaborazione dello stesso.

    Le strutture e i servizi proposti nei nostri programmi, a seguito delle misure restrittive messe in campo dai singoli Stati per contenere il contagio da CoVid-19, potrebbero presentare delle limitazioni nell'utilizzo e/o nello svolgimento del programma e dei servizi standard forniti. I nostri fornitori seguiranno i protocolli di sicurezza adottati nel rispetto delle norme di legge vigenti nel Paese di destinazione.

    Qualora subentrino modifiche a tali misure che influiscano sui servizi previsti, le quote potrebbero subire variazioni, quali ad esempio:

    • difficoltà nella riapertura di alcune strutture alberghiere previste, queste saranno sostituite con altre di pari categoria, se esistenti;
    • anche alcune visite potrebbero essere cancellate o sostituite con altre, in funzione delle eventuali nuove regole di accesso ai luoghi di interesse;
    • limitazioni al numero massimo di passeggeri sui mezzi di trasporto;
    RICHIEDI INFORMAZIONI

    Tappe del tour

    Namibia Panorama
    12 giorni

    aereopercorso via terra
    aereopercorso in aereo
    aereopercorso in nave

    Il programma di viaggio

    12 giorni

    + vedi il programma completo
    GIORNO
    01

    Partenza per Windhoek

    Partenza da Milano Malpensa con volo di linea Ethiopian Airlines per Addis Abeba alle ore 20:40. Il volo effettua uno...

    + leggi tutto
    GIORNO
    02

    Windhoek

    Arrivo all’aeroporto di Addis Abeba alle ore 06:35 e proseguimento con volo di linea Ethiopian Airlines per Windhoek alle ore...

    + leggi tutto
    GIORNO
    03

    Windhoek - Etosha National Park

    Prima colazione al Lodge.  Partenza del viaggio in Namibia, per raggiungere il Parco Nazionale dell'Etosha, percorrendo la strada asfaltata in...

    + leggi tutto
    GIORNO
    04

    Etosha National Park

    Prima colazione al Lodge. Giornata dedicata interamente al Parco Etosha, con jeep aperte e ranger esperti, percorrendo le piste sterrate...

    + leggi tutto
    GIORNO
    05

    Etosha National Park - Damaraland

    Prima colazione in Hotel. Proseguimento per Kamanjab e visita ad un villaggio Himba.Gli Himba sono una popolazione fiera delle loro...

    + leggi tutto
    GIORNO
    06

    Damaraland - Swakopmund

    Prima colazione in Lodge. In mattinata, breve visita delle interessanti pitture rupestri di Twyfelfontein, tracce lasciate dai Bushmen che  ci...

    + leggi tutto
    GIORNO
    07

    Navigazione nella baia di Walvis e escursione a Sandwich Harbour

    Prima colazione in Hotel. Breve trasferimento alla laguna di Walvis Bay, percorrendo il tratto di costa in cui le dune...

    + leggi tutto
    GIORNO
    08

    Swakopmund - Namib Naukluft Park

    Prima colazione in Hotel. Si riparte in direzione Sud per attraversare il Naukluft National Park, una distesa desertica formata da...

    + leggi tutto
    GIORNO
    09

    Escursione: SOSSUSVLEI E SESRIEM

    Prima colazione al Lodge. Partenza in direzione Sud/Ovest per raggiungere il Sossusvlei Park, nel Namib Desert: una distesa di sabbia...

    + leggi tutto
    GIORNO
    10

    Namib Desert - Windhoek

    Prima colazione in Hotel. Rientro a Windhoek, superando la Cordigliera namibiana (circa 4-5 ore), attraversando gli altipiani centrali. Un percorso...

    + leggi tutto
    GIORNO
    11

    Windhoek - Rientro in Italia

    Prima colazione in Hotel.  Trasferimento in aeroporto in tempo utile per il disbrigo delle formalità di imbarco. Partenza con volo...

    + leggi tutto
    GIORNO
    12

    Arrivo in Italia

    Arrivo all’aeroporto di Milano Malpensa alle ore 07:10.

    + leggi tutto
    vedi tutti i 12 giorni

    Strutture ricettive

    Hotel/Lodge previsti o similari

    • QUOTE
      scopri tutti i prezzi
    • NOTE
      informazioni utili per il viaggio
    • COS'È INCLUSO?
      servizi inclusi nel viaggio
    • COS'È ESCLUSO?
      servizi esclusi nella quotazione
    • Viaggi assicurati
      assistenza alla persona, spese mediche,
      bagaglio, annullamento e "Rischio Zero”
    • Condizioni generali
      di contratto di vendita
      di pacchetti turistici

    Quote in aggiornamento

    NOTE


    Le quote di partecipazione includono

    Voli di linea Ethiopian Airlines da Milano Malpensa a Windhoek (via Addis Abeba), e ritorno, in classe economica
    - Tour a bordo di bus da 18, 23 o 32 posti, come indicato nella quotazione, con autista esperto
    - Guida locale parlante italiano per tutto l’itinerario
    - Pernottamenti in camera doppia standard nei lodge/hotel indicati in programma o similari
    - Trattamento di pensione completa (pranzi in ristoranti e box lunch), come indicato nel programma
    - Visite ed escursioni indicate in programma compresi ingressi e tasse, per Parchi, riserve e aree protette
    - Assistenza 24 ore su 24 del nostro ufficio di Windhoek
    - Assicurazione “Bagaglio e Medica” di UnipolSai
    - Assicurazione “Viaggi Rischio Zero” di UnipolSai
    - Guida della Namibia, ed. Polaris (una per camera)
    - Kit da viaggio

    Le quote di partecipazione non includono

    Tasse aeroportuali e fuel surcharge (attualmente circa 370,00 euro, da riconfermare all’emissione del biglietto aereo)
    - Assicurazione annullamento (polizza UnipolSai proposta da Earth)
    - Eventuali tasse aeroportuali locali: attualmente sono tutte inserite nei biglietti aerei; potrebbero essere richieste o modificate senza preavviso dalle autorità locali
    - Early check in e late check out negli alberghi, eccetto dove specificato
    - Escursioni e visite facoltative, non previste in programma
    - Pasti non previsti in programma, menù à la carte, bevande, mance, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato.

    Richiesta informazioni

    compila il form per avere maggiori informazioni sul viaggio Namibia Panorama

    Nome*
    Cognome*
    Messaggio
    • Informazioni utili
      tutto quello che ti serve sapere
    • È importante sapere che...
      informazioni importanti

    Ordinamento dello stato

    La Namibia è una Repubblica, avente come capitale Windhoek. Con una superficie di Km 825.118 ha una popolazione di 1.928.000; ha quindi una densità di popolazione pari a 2 abitanti per km2.

    Lingua

    La lingua ufficiale è l’inglese. Sono diffusi anche l’afrikaans, parlato dalla maggior parte della popolazione, il tedesco e dialetti locali, tra cui bantu e oshivambo.

    Religione

    La religione maggiormente diffusa è Luterana (62,3 %) e Cattolica (19,8%).

    Documenti per l'espatrio

    Ogni partecipante dovrà essere in possesso di passaporto individuale in corso di validità con scadenza non inferiore ai sei mesi dalla data di rientro. Il passaporto deve contenere almeno due pagine libere consecutive (da sinistra a destra).

    Disposizioni sanitarie

    Non é richiesta nessuna vaccinazione.
    E’ obbligatorio il certificato di vaccinazione contro la febbre gialla per tutti i viaggiatori di età superiori a un anno se provenienti da zone infette.
    E’ consigliata la profilassi antimalarica, quest’ultima è circoscritta alle zone settentrionali del Paese nei mesi da novembre a giugno.
    Consigliamo di consultare il proprio medico specialmente per coloro che soffrono di malattie cardiocircolatorie, ipertensione o problemi respiratori.

    Per consigli sanitari é bene rivolgersi all’Ufficio di Igiene del Vostro Comune.
    La situazione sanitaria è molto buona a Windhoek, con buone le strutture medico-ospedaliere nonché la reperibilità di farmaci.

    Occorre comunque attenersi ad alcune indicazioni preventive nonché mantenere una corretta igiene personale.
    Il primo consiglio è quello di non bere acqua se non imbottigliata, meglio ancora se addizionata di anidride carbonica (accertandosi sempre della effettiva chiusura del tappo) ed evitare di consumare verdure crude e frutta non sbucciata.

    Trasporti aerei e aeroporti

    E’ importante presentarsi all’aeroporto almeno due ore prima della partenza. Per le partenze in alta stagione dall’aeroporto di Milano/Linate o da Roma/Fiumicino consigliamo almeno 3 ore prima!!! Potete consegnare i bagagli direttamente in aeroporto in Italia e ritirarli in Namibia – Per chi va in Botswana/Victoria Falls passando da Windhoek, deve per forza ritirare i bagagli a Windhoek. Per facilitare l’incontro all’aeroporto in Namibia ed il ritiro dei bagagli a destinazione, Vi preghiamo di legare con il nostro cartellino-bagagli le Vostre valigie ed almeno una borsa a mano. Si tiene a precisare che il peso dei bagagli non deve superare i 20 kg per persona e che è consentito portare un solo bagaglio a mano di dimensioni ridotte a bordo dell’aeromobile. (Per chi utilizzerà piccoli aerei durante il tour – il peso acconsentito è di solo 9kg a persona)

    Norme doganali

    I viaggiatori di età superiore ai 16 anni possono importare nel Paese senza tasse doganali le seguenti merci: 400 sigarette o 50 sigari, 2 litri di vino e 1 litro di liquore, 1/2 litro di profumo o acqua di colonia per uso personale. Per l’entrata temporanea di fucili da caccia è necessario richiedere un permesso che viene rilasciato dalle autorità doganali al porto di entrata.

    Bagaglio

    Devono essere sacche morbide e borse di tela robusta. IL MASSIMO PESO CONSENTITO E’ 20 KG PIU’ L’ATTREZZATURA FOTOGRAFICA. Si ricorda che qualsiasi sia l’organizzazione in Namibia le valigie non sempre vengono trattate con molto riguardo e durante il tragitto è facile che si impolverino. Se si effettua un itinerario con i voli privati tra un parco e l’altro, non si possono portare con sé più di 9 Kg a persona più una piccola borsa a mano.

    Valuta

    L’unità monetaria Namibia è il Dollaro Namibiano, rapportato 1:1 col Rand sudafricano. La valuta più facilmente convertibile é il Dollaro Usa. L’Euro é accettato ma con cambi generalmente poco favorevoli. Traveller’s cheques e carte di credito sono accettate nelle maggiori città e località turistiche.

    Cambio indicativo:

    1 Euro                          =  9.74   Dollaro Namibiano

    1 Dollaro Namibiano    =  0.10   Euro
    
1 Dollaro USA               =  6.71   Dollaro Namibiano

    1 Dollaro Namibiano    =  0.15    Dollari USA

    Carta di credito

    Il contratto dell’affitto vettura è diretto tra cliente e rental-car. Questo significa che tutto ciò che non è previsto nell’affitto della vettura per i numeri di giorni stabiliti, sarà a carico del cliente. Se a fine viaggio si desidera richiedere un documento che attesti che tutti i servizi sono stati saldati e si desidera ritirare la strisciata della carta di credito che si lascia al rental-car, dovrete richiederlo al momento della stipula del contratto e mettersi d’accordo quando e dove incontrarsi al rilascio.
    Il pieno di benzina va fatto in aeroporto e non in città, altrimenti verrà dedotta dalla carta di credito la somma per la benzina mancante. Kalahari/Earth non sono responsabili di ciò che avviene tra la Vostra carta di credito ed il rental-car.

    Fuso orario

    Quando in Italia é in vigore l’ora solare la differenza oraria é di + 1 ora. Con l’ora legale é di – 1 ora.

    Clima

    La Namibia è un Paese molto arido e il clima è di tipo semidesertico, caldo di giorno e fresco di notte, con pochissime piogge concentrate fra ottobre e dicembre, mentre la stagione delle piogge è tra gennaio e aprile, anche se non si tratta di una stagione particolarmente violenta per quanto riguarda le precipitazioni. Le stagioni sono invertite rispetto l’Italia, in quanto l’estate va da ottobre a marzo, ed è molto calda con temperature fino a 40°C. L’inverno va da aprile a settembre ed è caratterizzato da una notevole escursione termica, durante il giorno il caldo è sopportabile, ma di notte la colonnina del mercurio scende fino allo zero. In luglio il tempo è più freddo alla sera.

    Abbigliamento

    Si consiglia tutto molto sportivo: camicie e magliette di cotone; pantaloni lunghi e corti in cotone; un cappello di tela; un K-Way; un costume da bagno intero; un capo pesante per la sera; scarpe comode tipo Sneakers; torcia elettrica e pile di ricambio; salviette rinfrescanti; necessario per la barba; burro cacao, crema idratante, crema solare alta protezione, occhiali da sole, prodotti antizanzara. Per gli itinerari in tenda ricordarsi: asciugamani, carta igienica e sacco a pelo! Per pernottamenti in tenda nei deserti: è importante portare calzettoni e un giaccone pesante e un berretto per la sera. Non necessitano tanti ricambi perchè esistono lavanderie nei vari lodge tendati o dove si trascorrono due notti.

    Equipaggiamento consigliato

    Forniamo un elenco orientativo del materiale per intraprendere questo viaggio che ognuno dovrà adeguare alle proprie abitudini ed esigenze.
    -        sacca robusta/valigia preferibilmente non rigida, possibilmente con lucchetto
    -        sacco in plastica per riparare il bagaglio dalla polvere
    -        zainetto per le necessità giornaliere all’interno delle vetture e per le escursioni a piedi
    -        scarpe comode e robuste per il giorno, scarpe leggere per la sera e ciabatte per doccia
    -        pantaloni lunghi e corti, in cotone
    -        giacca a vento leggera e capo pesante per la sera
    -        camicie e magliette di cotone
    -        mantella impermeabile o cerata leggera
    -        calze di cotone e di lana
    -        copricapo leggero per il sole e occhiali da sole
    -        maglieria intima leggera e pesante
    -        fazzoletti, foulard, necessaire (sapone disinfettante, salviette umide e carta igienica)
    -        crema solare protettiva (anche per labbra)
    -        presa elettrica ad attacco universale
    -        torcia elettrica con batterie di ricambio
    -        coltellino multiuso
    -        macchina fotografica con rullini / macchina fotografica digitale con schede di memoria
     Farmacia personale:
    -        garze, cerotti e benda elastica
    -        disinfettanti intestinali, enterogermina
    -        antibiotici a largo spettro
    -        analgesici,  antistaminici, antiinfiammatori, antidolorifici
    -        collirio
    -        bustine solubili per bevande energetiche e reintegrative
    -        repellente per insetti
    -        farmaci di uso personale

    Uffici

    Le banche sono aperte dalle 09,00 alle 15,30 dal lunedì al venerdì; il sabato dalle 08,30 alle 11,00.
    I negozi sono aperti dalle 08,30 alle 17,00 dal lunedì al venerdì; il sabato dalle 08,30 alle 13,00.

    Elettricità

    La tensione è 220 V con frequenza 50 Hz , le prese sono di tipo tripolare, consigliamo quindi di portare un adattatore di tipo universale.
    Prese Elettriche Utilizzate: Presa Elettrica Tipo D, Tipo M

    Telefono

    Per chiamare l’Italia in teleselezione bisogna comporre lo 0039, seguito da prefisso della città italiana con lo zero iniziale e infine il numero dell’abbonato.
    Il prefisso internazionale della Namibia è 00264, per telefonare dall’Italia bisogna selezionare lo 00264 seguito dal prefisso della città (Windhoek 061) senza lo zero ed infine il numero dell’abbonato.

    Telefono mobile

    La Namibia utilizza il sistema GSM 900/1800 compatibile con quello usato in Italia.

    Materiale fotografico

    E’ consigliato rifornirsi in Italia di tutto il materiale occorrente: pellicole, micropile, flash, schede di memoria non sempre facilmente reperibili oppure molto più costosi. Sarà utile portare con sé un semplice sacchetto di plastica per proteggere gli oggetti da polvere o umidità.

    Mance

    Pur non essendo obbligatorie, è d’uso rilasciare mance agli autisti, alle guide, ai rangers e al personale degli alberghi.

    Con le popolazioni Himba

    E’ utile portare con sé delle piccole regalie: tabacco, latte in polvere, zucchero, prodotti liofilizzati, che si possono comprare in Namibia prima di entrare nel Kaokoland, chiedendo alla propria guida o comprando a Swakopmund, Outjio o Khorixas. Ricordiamo che queste popolazioni, come del resto tutte quelle tribali o primitive, amano contrattare. Non necessitano di magliette, accendini, plastica…

    Guidare da soli

    E’ importante fare molta attenzione agli animali. Non è facile né raccomandabile guidare senza una guida specializzata. Fare molta attenzione ai grossi branchi d’elefanti e non avvicinarsi. Se ci si dovesse trovare in mezzo tenere acceso il motore a basso regime, tenere una marcia innestata per essere pronti a fuggire.  In nessun viaggio self-drive è mai incluso cibo nei parchi nazionali e ogni tassa ai parchi, cancelli, Skeleton Coast, Cape Cross, etc…. devono essere tutte pagate direttamente dal cliente in loco – All’arrivo in Etosha è consigliato prenotare il posto al ristorante per non rimanere senza cibo!

    Situazione sicurezza

    La Namibia è in generale un paese sicuro per i turisti. Le popolazioni locali sono tranquille ed amichevoli nei confronti degli stranieri. E’ pertanto possibile spaziare nel territorio senza grossi rischi personali.
    Zone di cautela da segnalare (che si possono visitare adottando misure di cautela): a seguito della fine della guerra civile in Angola la striscia del Caprivi, (statale B8 tra Bagani e Kongola) è agibile e sicura, anche se si raccomanda in ogni caso di evitare i percorsi fuori strada, visto il perdurare di zone non ancora completamente bonificate dalle mine a suo tempo interrate.
    Avvertenze, suggerimenti e consigli:
    Si ravvisa l’opportunità di usare le normali cautele valide in qualsiasi parte del mondo (non lasciare in evidenza oggetti di valore, evitare acquisti incauti come diamanti, avorio, ecc.). Poiché il turismo in Namibia si svolge principalmente sulle strade per raggiungere luoghi di interesse, si raccomanda vivamente una guida molto prudente specialmente sulle strade sterrate. Per queste ultime, una velocità superiore ai 60-70 km/h può dar luogo ad incidenti gravi ed anche mortali a causa del fondo assai sdrucciolevole (sabbia e/o ghiaietto), possibile scoppio di pneumatici (presenza sul terreno di piccoli quarzi)  e improvviso attraversamento di animali.
    E’ estremamente importante verificare sempre le condizioni dei pneumatici, compreso quello di scorta. Si consiglia vivamente a tutti i passeggeri dell’auto l’uso delle cinture di sicurezza anche a velocità moderata. Si rammenta che la circolazione è a sinistra, come in Gran Bretagna.

    Assicurazione

    Troverete allegata ai documenti di viaggio anche l’assicurazione ELVIA. Vi ricordiamo che questa assicurazione non copre i danni causati alle macchine fotografiche, cineprese ed altre attrezzature simili. Vi facciamo presente che la nostra società non può essere ritenuta responsabile per qualsiasi danno possa essere causato a queste apparecchiature, o perdita e furto. Si consiglia di leggere attentamente le condizioni generali di assicurazione di viaggio scritte sul certificato di assicurazione ELVIA. Essendo una assicurazione personale per qualsiasi informazione o sinistro Vi preghiamo di telefonare direttamente al numero posto sul retro del certificato.

    Altre informazioni utili

    -                    Chi non è abituato a guidare sulle dune e con macchine 4×4 deve ricordarsi che per inserire le 4×4 si devono liberare le ruote girando la manovella sulle due ruote anteriori. Se ci si trova in panne nella sabbia NON bisogna usare le ridotte ma solo le 4×4 H4. Se si devono effettuare delle salite o percorrere zone rocciose dove necessita più forza bisogna inserire le marce ridotte L2.

    -                    Chi non è abituato ai deserti è bene che faccia attenzione a non perdere l’orientamento. Necessita prendere dei punti di riferimento precisi prima di allontanarsi dalle macchine che devono essere sempre in vista. Camminando sulle dune bisogna sempre guardare avanti. Per voltarsi è sempre meglio prima fermarsi. Ci possono essere strapiombi, animali che appaiono all’improvviso. Se ci si trova su una duna e si inizia a vedere DA LONTANO un po’ di nebbia o alzarsi il vento è bene rientrare alla macchina al più presto. La bufera di sabbia è usuale nei deserti e non ci si orienta più.

    -                    Ricordarsi di fare rifornimento ogni volta che si arriva ad una stazione di benzina. Per il tratto da Solitaire a Swakopmund, in caso non si abbia il doppio serbatoio, è bene comprarsi una tanica di benzina extra. Non è consigliato tenere in macchina benzina per tratti dove non necessita.

    -                    È sempre meglio arrivare in tempo alla destinazione prossima. Non è consigliato viaggiare all’imbrunire e tanto meno con il buio. In Namibia il pericolo maggiore sulle strade oltre a sole, caldo, miraggi e avvallamenti improvvisi sono gli animali che possono sbucare improvvisamente da un cespuglio: orici, kudu, facoceri e babbuini. Durante la stagione invernale le giornate sono più corte. Tenere presente di arrivare a destinazione entro le ore 15.00. Durante l’estate si può ritardare di un’ora.

    -                    Per guidare tra i branchi di elefanti necessita molta calma e non affrontarli! Allontanarsi piano e senza mai tagliargli la strada. Non usare il clacson, tenere sempre la marcia inserita. La guida tra gli animali nei parchi africani è a proprio rischio, nessuna organizzazione può considerarsi responsabile!

    -                    Alcune volte i felini possono sembrare animali innocui. E’ molto importante non scendere dalla macchina, non fare movimenti bruschi o rumori quando si è tra questi animali.

    -                    Anche nei lodge e nei parchi ricordiamo che si è a proprio rischio e nessuna organizzazione può considerarsi responsabile. Alla sera rimanere nei dintorni del lodge o come consigliato dai propri rangers. Quando si scende dalle macchine nei parchi è a proprio rischio.

    Letture consigliate

    Himba di Sergio Caminata (Motta Editore, Milano 1997)

    Il racconto di una popolazione antichissima che vive nel Namib, il più antico deserto del mondo.

    Kalahari: viaggio tra i Boscimani di Namibia, Botswana e Sud Africa di Silvana Olivo

    Un racconto antropologico, uno sguardo a un popolo antichissimo e avvolto in epiche leggende.

    La canzone di Be di Lesley Beake (Mondadori, Milano 1997)

    Un racconto per ragazzi che narra la storia di una bambina Boscimana costretta a lasciare la sua terra per cercare lavoro.

    La questione della Namibia: Africa di Sud ovest di Beatrice Megevand (Giuffré, Milano 1982)

    È l’unico testo in lingua italiana che contiene fonti e studi di storia della Namibia, nel periodo compreso fra il 1884 e il 1981.

    La spiaggia infuocata di Wilbur Smith (Superpocket, Milano 2001)

    Questa divertente storia è forse il miglior romanzo ambientato in Namibia.

    Viaggi personalizzati

    Il nostro staff, da oltre 15 anni, mette a disposizione dei viaggiatori esperienze e viaggi in Africa. Una programmazione attenta al rispetto delle culture e delle popolazioni locali e studiata con la massima flessibilità per chi desidera immergersi nella magia e nella spiritualità africana. I nostri esperti sono disponibili per programmare il tuo viaggio personalizzato.

    Collegamenti aerei

    I collegamenti con l’Africa Australe sono operati prevalentemente con Lufthansa da Francoforte su Johannesburg con coincidenze dai maggiori aeroporti italiani. I voli da Johannesburg per la Namibia, il Botswana e lo Zimbabwe sono operati con British Airways, South African Airways.

    Hotel e campi

    Gli itinerari vengono proposti con sistemazioni in hotel o campi tendati. Le categorie alberghiere non sempre rispecchiano gli standard europei. I pernottamenti nei campi si dividono in: campi tendati fissi molto confortevoli, dotati di bagno privato e generatore di corrente, oppure campi mobili con tende igloo.

    Mezzi di trasporto

    Tutti i mezzi di trasporto utilizzati sono privati e di standard africano. Il mezzo di trasporto previsto è un minibus da 9 posti, tipologia Toyota Qantum o similare. Per motivi di sicurezza non tutti i finestrini dei minibus per il tour si possono aprire.
    Dal blog
    himba, namibia

    Himba, la grande bellezza dell’Africa

    Bellissimi, eleganti, custodi di tradizioni millenarie. Gli Himba sono un popolo misterioso e ammaliante. Conosciamoli da vicino. La Namibia è senza dubbio uno dei Paesi più affascinanti dell’Africa. Una storia...

    leggi tutto
    Walvis Bay, namibia

    Namibia, in viaggio verso Walvis Bay

    Oggi andiamo a Walvis Bay, cittadina lungo la costa della Namibia dove regna la grande natura africana tra balene e fenicotteri. Pronti a partire? Ospita l’unico porto della Namibia e...

    leggi tutto
    Namibia Panorama
    01
    GIORNO 01

    Partenza per Windhoek

    Partenza da Milano Malpensa con volo di linea Ethiopian Airlines per Addis Abeba alle ore 20:40.
    Il volo effettua uno scalo tecnico a Roma Fiumicino.
    Pernottamento a bordo.

    02
    GIORNO 02

    Windhoek

    Arrivo all’aeroporto di Addis Abeba alle ore 06:35 e proseguimento con volo di linea Ethiopian Airlines per Windhoek alle ore 06:00.
    Arrivo a Windhoek alle ore 13:35, disbrigo delle formalità doganali e incontro con la nostra organizzazione e la guida locale parlante italiano che rimarrà con il gruppo per tutto il viaggio in Namibia.
    Trasferimento privato in città e sistemazione al Windhoek Country Club Hotel.
    Breve visita della capitale della Namibia.

    L'edificio più caratteristico e storico di Windhoek è la chiesa luterana Christuskirche. Progettata da Gottlieb Redecker all'inizio del XX secolo, questa chiesa presenta una inedita ibridazione fra il neogotico e l'art nouveau. Di fronte alla chiesa si trova il cosiddetto Reiterdenkmal, un monumento ai soldati delle Schutztruppe caduti durante le guerre herero. Sono opera di Redecker anche altri edifici istituzionali dell'epoca coloniale, come il Palazzo del Parlamento.
    Dopo la chiesa, il monumento di maggior rilievo storico è l'Alte Feste, l'antico fortino tedesco. Gli altri edifici interessanti, coloniali e moderni, si trovano quasi tutti nel centro, che si snoda intorno alla via principale di Independence Ave. Nel quartiere centrale di Post St Mall sono in esposizione permanente una collezione di meteoriti appartenenti alla pioggia di meteoriti di Gibeon, che colpì la Namibia settentrionale nel 1836.

    Cena e pernottamento in Hotel.

    03
    GIORNO 03

    Windhoek - Etosha National Park

    Prima colazione al Lodge.  Partenza del viaggio in Namibia, per raggiungere il Parco Nazionale dell'Etosha, percorrendo la strada asfaltata in direzione Nord.
    Lungo il percorso è possibile una sosta al mercato artigianale di Okahandja, dove si possono acquistare sculture in legno e oggetti di artigianato. Pranzo in ristorante lungo il percorso.
    Sistemazione a Epacha Game Lodge, a circa 40 km dall’ingresso Sud del Parco.
    Nel pomeriggio, escursione con jeep aperte e i ranger del Lodge nella riserva di Epacha. 
    Cena e pernottamento al Lodge.

    04
    GIORNO 04

    Etosha National Park

    Prima colazione al Lodge.
    Giornata dedicata interamente al Parco Etosha, con jeep aperte e ranger esperti, percorrendo le piste sterrate alla ricerca dei grandi animali africani che si radunano attorno alle pozze d’acqua per abbeverarsi.
    L’Etosha National Park è uno dei parchi più affascinanti dell’Africa dove vivono 130 specie di mammiferi, tra questi i rinoceronti neri, impala, zebre di montagna e pianura, iene giraffe, elefanti, predatori come i leoni, leopardi e ghepardi. Sono presenti numerosi tipi di antilopi, sciacalli, facoceri, manguste, oltre a ben 340 specie di uccelli. Etosha, “il grande luogo bianco”, fu la prima area protetta della Namibia, istituita nel 1907 dal governo tedesco; oggi è uno dei più grandi e famosi parchi di tutta l’Africa, con un’incredibile abbondanza di animali selvatici. Il paesaggio di Etosha è molto vario: zona di fitta foresta, aree di savana, pianure sconfinate, immense distese di cespugli spinosi ed un grande deserto salino, l’Etosha Pan.
    Nel Parco, oltre a questa depressione di 4.731 Km quadrati, non ci sono fiumi o corsi d’acqua perenni, ma durante la stagione delle piogge si creano numerosi ruscelli che sfociano nel Pan, dove si conserva per diversi mesi. Nel resto dell’anno, durante la stagione secca, i gruppi di animali si trovano vicino alle tante pozze d’acqua.
    Come in ogni parco naturale, i safari sono alla ricerca degli animali e si può avere più o meno fortuna.
    Pranzo in corso d’escursione, presso uno dei rest camp all’interno del Parco.
    Cena e pernottamento al Lodge.

    05
    GIORNO 05

    Etosha National Park - Damaraland

    Prima colazione in Hotel.
    Proseguimento per Kamanjab e visita ad un villaggio Himba.
    Gli Himba sono una popolazione fiera delle loro tradizioni, che continua a vivere di pastorizia e della coltivazioni di granoturco, alimento che, con il latte di capra, è alla base della loro alimentazione. Le donne amano cospargersi il corpo con il grasso mescolato alla polvere ocra (che dona alla pelle il tipico colore rossiccio e contrasta il naturale invecchiamento della pelle, sempre esposta ai raggi solari), è invece difficile vedere gli uomini, che durante il giorno si spostano con il bestiame rientrando al villaggio solo in serata. Principalmente sono nomadi indipendenti che vivono in comunità isolate, sono parte di una etnia che fino a pochissimi anni fa viveva la propria vita seguendo le tradizioni antiche , isolati nella desolata terra del Kaokoland. I villaggi Himba sono costituiti da capanne di forma conica, realizzate con frasche legate con foglie di palma e cementate con fango e sterco. Gli indumenti di tipo occidentali sono piuttosto rari nel Kaokoland e vengono indossati quasi esclusivamente dagli uomini. Le donne Himba svolgono i lavori più pesanti: mungono gli animali, si occupano dei bambini, trasportano l'acqua e costruiscono le case.
    Pranzo in corso d’escursione nei pressi di Kamanjab e proseguimento per Twyfelfontein Country Lodge, nel paesaggio incredibile di rocce di arenaria e profondi canyon.
    Nel pomeriggio, escursione in vetture 4x4 aperte con ranger esperti, alla ricerca degli elefanti da sabbia, endemici della Namibia ed ormai in via d’estinzione. L’escursione è comunque interessante anche se non si trovano gli elefanti, è un’esperienza indimenticabile seguire le impronte di questi enormi pachidermi lungo i fiumi secchi e sabbiosi tra piccole oasi di verde dove questi animali trovano sorgenti naturali per dissetarsi.
    Arrivo e sistemazione in Lodge. Cena e pernottamento.

    06
    GIORNO 06

    Damaraland - Swakopmund

    Prima colazione in Lodge.
    In mattinata, breve visita delle interessanti pitture rupestri di Twyfelfontein, tracce lasciate dai Bushmen che  ci riferiscono di una realtà rigogliosa e di una quotidianità risalente a circa 8000 anni fa.
    Il sito, dichiarato monumento nazionale nel 1952, è noto per i dipinti rupestri e graffiti dell'età della pietra presenti sulle rocce di arenaria eseguiti dagli antenati dei moderni San (Boscimani). Rappresentano soprattutto scene di caccia a diversi animali (elefanti, leone, rinoceronti, giraffe, otarie e altri), molti dei quali sono rappresentati insieme alle loro impronte.
    Si prosegue attraverso una vasta regione arida con rilievi di arenaria fino alle montagne del Brandberg, una delle zone più interessanti del Damaraland, verso la costa atlantica.
    Arrivo sulla costa e proseguimento in direzione Sud, lungo la Skeleton Coast, ormai ripulita dai relitti delle navi che per anni l’hanno resa tristemente famosa.
    Pranzo in ristorante lungo il percorso.
    Arrivo nel tardo pomeriggio a Swakopmund, una simpatica cittadina coloniale affacciata sulle immense spiagge dell’Oceano Atlantico. Sistemazione presso Swakopmund Hotel e tempo a disposizione per passeggiare nelle vie del centro.
    Cena e pernottamento in Hotel.

    07
    GIORNO 07

    Navigazione nella baia di Walvis e escursione a Sandwich Harbour

    Prima colazione in Hotel.
    Breve trasferimento alla laguna di Walvis Bay, percorrendo il tratto di costa in cui le dune si buttano nell’Oceano e partenza per una piacevole escursione in barca a motore lungo la costa atlantica tra pellicani, cormorani e fenicotteri, alla ricerca di delfini, foche e leoni marini.
    In tarda mattinata si sbarca a Pelican Point, dove ad attendervi ci sono mezzi fuoristrada dell’organizzazione che vi conducono a Sandwich Harbour, il luogo in cui “le dune incontrano il mare”. Si percorre un sottile lembo di sabbia, stretto tra le dune da un lato e le onde dell’oceano dall’altro. Ad un tratto, le dune indietreggiano rispetto alla linea del mare creando lo spazio per una laguna che si interseca con le acque marine. Possibilità di risalire a piedi le dune, da cui si ha una vista incredibile e mozzafiato. Pranzo tra le dune, a base di pesce, ostriche e champagne (… namibiano).
    Rientro a Walvis Bay nel tardo pomeriggio. Da qui si torna poi a Swakopmund con il proprio bus.
    Cena e pernottamento in Hotel.

    08
    GIORNO 08

    Swakopmund - Namib Naukluft Park

    Prima colazione in Hotel.
    Si riparte in direzione Sud per attraversare il Naukluft National Park, una distesa desertica formata da canyon, altipiani sassosi e ampie vallate dove crescono molte piante endemiche della Namibia.
    Il paesaggio è molto interessante per i vari ambienti naturali che si incontrano ed offre la possibilità di soste per osservare le piante endemiche come la Welwitchia Mirabilis che può raggiungere i 2000 anni e i Kokerboom. Interessanti sono anche alcuni fenomeni geologici come la Valle della Luna e l’oasi di Gonikonties, oltre ad inquadrature di panorami africani incantevoli.
    Pranzo a box lunch. Sistemazione nelle camere riservate dell’elegante Le Mirage Lodge.
    Cena e pernottamento.

    09
    GIORNO 09

    Escursione: SOSSUSVLEI E SESRIEM

    Prima colazione al Lodge. Partenza in direzione Sud/Ovest per raggiungere il Sossusvlei Park, nel Namib Desert: una distesa di sabbia policroma accumulata in altissime dune, che il vento dell’Est ha trasportato dalle distese del Kalahari Desert.
    Varcato il cancello d’ingresso del Parco si percorre il letto di un fiume in secca (wuadi) tra le catene di dune rosse, indicate come le più alte al mondo, nel deserto più antico.
    Le dune, che qui raggiungono anche i 300 metri, offrono uno spettacolo cromatico che si rinnova di ora in ora assumendo tutte le tonalità del rosso, arancio e talvolta violetto.
    Sicuramente è una straordinaria esperienza scoprire gli affascinanti paesaggi del "deserto vivente", così chiamato per la flora e la fauna che si sono adattate a sopravvivere in condizioni climatiche avverse, nutrendosi delle gocce di rugiada che le nebbie notturne provenienti dall'Oceano depositano.
    In loco, circondati da questo mare di dune, sarete invogliati a risalire, a piedi, una delle dune più alte per godere il panorama dall’alto. Consigliata la risalita della duna N° 45 (circa 200 metri).
    Pranzo in Ristorante locale. Nel pomeriggio escursione al vicino Sesriem Canyon, dove si effettua una passeggiata panoramica. Rientro al Lodge e tempo a disposizione.
    Cena e pernottamento al Lodge.

    L’escursione si svolge con il proprio mezzo e la propria guida; gli ultimi 5 km sono in jeep fuoristrada con i mezzi del Parco.

    10
    GIORNO 10

    Namib Desert - Windhoek

    Prima colazione in Hotel.
    Rientro a Windhoek, superando la Cordigliera namibiana (circa 4-5 ore), attraversando gli altipiani centrali. Un percorso che permette di osservare sia le basse montagne della Cordigliera namibiana che la fascia desertica dei margini settentrionali del Kalahari Desert.
    Arrivo a Windhoek e sistemazione presso il Windhoek Country Club.
    Cena e pernottamento in Hotel.

    11
    GIORNO 11

    Windhoek - Rientro in Italia

    Prima colazione in Hotel.  Trasferimento in aeroporto in tempo utile per il disbrigo delle formalità di imbarco. Partenza con volo di linea Ethiopian Airlines per Addis Abeba alle ore 14:25. Arrivo alle ore 21:15 e proseguimento con volo di linea Ethiopian Airlines per Milano alle ore 23:55. Il volo effettua uno scalo tecnico a Roma Fiumicino.
    Pernottamento a bordo

    12
    GIORNO 12

    Arrivo in Italia

    Arrivo all’aeroporto di Milano Malpensa alle ore 07:10.

    GIORNO PRECEDENTE
    GIORNO SUCCESSIVO