Israele: dalle città bibliche al Deserto del Negev

Tour di gruppo esclusivo Earth in lingua italiana
Voli inclusi
voli inclusi
nella quota
Quote
€ 3.430,00
a partire da
Disponibilità viaggio
partenze individuali
tutto l'anno
Giorni di viaggio
10
giorni di viaggio
Numero partecipanti
minimo 10 massimo 16
partecipanti
viaggio personalizzabile

Questo itinerario è solo un esempio dei tour che organizziamo.
Contattaci per costruire insieme il tuo viaggio su misura!

RICHIEDI INFORMAZIONI
Quote a partire da
€ 3.430,00
Data di partenza
partenze individuali tutto l'anno
Giorni di viaggio
10
Incluso nel viaggio
  • Polizza “Viaggi Rischio Zero”
  • Voli aerei
In collaborazione con
    Linea di viaggio
    • Linea di esperienza
    Temi di viaggio
    Kit da viaggio
    • Kit Viaggio

    Caratteristiche di viaggio

    Visitare Israele è visitare un Paese emozionante dove la sacralità dei centri religiosi e la straordinarietà delle bellezze naturali rendono il viaggio unico ed indimenticabile.
    Qui si sono succeduti numerosi popoli, come Assiri, Persiani, Greci, Romani e Bizantini, tutti desiderosi di conquistare la “Porta d’Oriente”, ma anche generosi nell’arricchire il patrimonio storico, artistico e archeologico di questa terra con la propria eredità culturale.

    Qui nacquero e si svilupparono le confessioni monoteiste: quella ebraica, quella cristiana e quella musulmana, rendendo l’odierno Israele un luogo di culto fra i più sacri al mondo.
    Sarà un tuffo nel passato alla scoperta delle origini storiche di una terra affascinante e da sempre contesa per la sua posizione strategica tra Occidente e Oriente.
    Storia e fede si intrecciano indissolubilmente dando origine all’unicità del suo patrimonio culturale.

    Il tour proposto da Earth ripercorre proprio le tappe che hanno contribuito alla formazione di questo patrimonio: Tel Aviv, punto di ingresso e principale centro urbano ed economico del Paese; la Galilea, regione che ospita luoghi storici significativi come Nazareth, il lago di Tiberiade e Gerico; ci si addentra poi nel Deserto del Negev, il deserto scolpito per la presenza di rocce che sembrano essere state modellate ad arte dal vento, per poi arrivare a Gerusalemme, città unica al mondo, simbolo della spiritualità di tre grandi religioni; infine Betlemme, tradizionalmente considerata il luogo di nascita di Gesù.

    Servizi


    I trasferimenti sono previsti con bus privato, ad uso esclusivo dei nostri clienti, con autista di lingua locale e guida/accompagnatore locale parlante italiano. Gli Hotel sono di buona categoria 4 stelle, con trattamento di pensione completa.
    È prevista l’assistenza di personale parlante inglese H24.
    Assistenza Earth H24

    La partenza è garantita con un minimo di 10 e un massimo 16 partecipanti.

    PANDEMIA COVID-19

    Informazioni per i nostri viaggiatori

    Per ragioni tecnico-organizzative in fase di prenotazione o in corso di viaggio l’itinerario potrebbe subire delle modifiche.

    Il programma di seguito descritto rispetta tutte le misure governative regionali, nazionali e internazionali in vigore all’atto dell’elaborazione dello stesso (Gennaio 2021).
    Qualora subentrino modifiche a tali misure che influiscano sui servizi previsti, le quote potrebbero subire variazioni, quali ad esempio:

    • difficoltà nella riapertura di alcune strutture alberghiere previste, queste saranno sostituite con altre di pari categoria, se esistenti.
    • anche alcune visite potrebbero essere cancellate o sostituite con altre, in funzione delle eventuali nuove regole di accesso ai luoghi di interesse.
    • limitazioni al numero massimo di passeggeri sui mezzi di trasporto.

    Faremo comunque tutto il possibile per mantenere invariati quote e itinerario.

    RICHIEDI INFORMAZIONI

    Tappe del tour

    Israele: dalle città bibliche al Deserto del Negev
    10 giorni

    aereopercorso via terra
    aereopercorso in aereo
    aereopercorso in nave

    Il programma di viaggio

    10 giorni

    + vedi il programma completo
    GIORNO
    01

    Partenza per Tel Aviv

    Partenza con volo di linea El Al per Tel Aviv (vedere dettaglio).Arrivo a Tel Aviv, disbrigo delle formalità doganali e...

    + leggi tutto
    GIORNO
    02

    Tel Aviv - Cesarea Marittima - San Giovanni d’Acri - Tiberiade

    Prima colazione in Hotel.Partenza verso la Galilea, lungo il tragitto, sosta per la visita del sito archeologico di Cesarea Marittima,...

    + leggi tutto
    GIORNO
    03

    Tiberiade (Escursione a Cesarea di Filippo - Sepphoris - Nazareth)

    Prima colazione in Hotel.Giornata dedicata alla visita dei maggiori siti archeologici della Galilea. Partenza per Cesarea di Filippo. Nei pressi...

    + leggi tutto
    GIORNO
    04

    Tiberiade - Lago di Tiberiade - Beth She’an - Gerico

    Prima colazione in Hotel.Partenza per il Lago di Tiberiade per una breve crociera sul lago, la più grande riserva idrica...

    + leggi tutto
    GIORNO
    05

    Gerico - Mar Morto - Masada - Mitzpe Ramon

    Prima colazione in Hotel.Partenza per il Mar Morto, una delle depressioni geologiche più profonde della terra (400 metri sotto il...

    + leggi tutto
    GIORNO
    06

    Mitzpe Ramon - Avdat - Beer Sheba - Gerusalemme

    Prima colazione in Hotel.Partenza per escursione in 4x4 nel cratere Ramon, questo tour darà un’idea più approfondita del cratere e...

    + leggi tutto
    GIORNO
    07

    Gerusalemme

    Prima colazione in Hotel.Giornata dedicata alla visita di Gerusalemme, città unica al mondo, che unisce le tre grandi religioni monoteiste:...

    + leggi tutto
    GIORNO
    08

    Gerusalemme

    Prima colazione in Hotel.Completamento delle visite della città iniziando con la salita al “Monte del Tempio” e visita della Spianata...

    + leggi tutto
    GIORNO
    09

    Gerusalemme (Escursione a Herodion e Betlemme)

    Prima colazione in Hotel.Partenza per Herodion, nel deserto della Giudea (Cisgiordania). Secondo la storia, per commemorare la vittoria militare di...

    + leggi tutto
    GIORNO
    10

    Gerusalemme - Giaffa - Tel Aviv - Rientro In Italia

    Prima colazione in Hotel.Partenza per Giaffa, cittadina di mare a pochi km a sud di Tel Aviv. La città vecchia...

    + leggi tutto
    vedi tutti i 10 giorni

    Gli alberghi

    Hotel previsti o similari

    • QUOTE
      scopri tutti i prezzi
    • NOTE
      informazioni utili per il viaggio
    • COS'È INCLUSO?
      servizi inclusi nel viaggio
    • COS'È ESCLUSO?
      servizi esclusi nella quotazione
    • Viaggi assicurati
      assistenza alla persona, spese mediche,
      bagaglio, annullamento e "Rischio Zero”
    • Condizioni generali
      di contratto di vendita
      di pacchetti turistici

    Quote di partecipazione

    Quote individuali di partecipazione in camera doppia

    Quote

    Da 10 a 13 partecipanti
    € 3.620,00
    Da 14 a 16 partecipanti
    € 3.430,00

    Supplementi

    Suppl. camera singola
    € 1.150,00
    Tasse aeroportuali e fuel surcharge (da riconfermare all’emissione)
    € 175,00
    Assicurazione-bagaglio-sanitaria-annullamento
    € 98,00
    Partenze da altri aeroporti
    su richiesta
    Quota gestione pratica
    € 70,00

    NOTE

    Quote di partecipazione
    Il presente programma è basato su orari, tasse aeroportuali, tariffe dei trasporti e costi dei servizi a terra in vigore il mese di Febbraio 2020.

    Le quote di partecipazione indicate sono espresse in Euro e intese per persona e sono state calcolate in base al cambio valutario: 1 Euro = 1,11 USD.

    Le tariffe aeree sono state calcolate in base ad una specifica classe di prenotazione di gruppo e compagnia aerea, in partenza da Milano Malpensa. E’ possibile richiedere (con eventuale supplemento) la partenza da tutti gli altri aeroporti italiani.

    Le quotazioni alberghiere sono riferite agli hotel indicati, o similari.

    Qualora i servizi indicati non fossero disponibili al momento della prenotazione Earth si riserva il diritto di modificare le quote qui riportate, sulla base dei costi dei nuovi servizi confermabili.

    Una variazione delle tariffe dei trasporti, dei costi dei servizi o del tasso di cambio indicati che dovesse verificarsi entro 20 giorni dalla data di partenza, determinerà una revisione delle quote.

    Sono escluse dalla “quota di partecipazione” le tasse aeroportuali e l’eventuale sovrapprezzo carburante (fuel surcharge). Essendo tali costi estremamente variabili, sono indicati all’atto della prenotazione e verranno riconfermati all’emissione del biglietto aereo.

    Durante il periodo festivo, in qualsiasi momento le Autorità di Gerusalemme possono decidere di chiudere l’accesso alla Città Vecchia, purtroppo è fuori dal nostro controllo e avviene senza preavviso.

    Recesso del consumatore (Penalità di annullamento)
    In deroga alle Condizioni Generali di Contratto pubblicate sul sito www.earthviaggi.it, al consumatore che receda dal contratto prima della partenza, in caso di annullamento saranno addebitati a titolo di penale:
    - Il premio della copertura assicurativa;
    - Le seguenti percentuali sulla quota viaggio:
        - da 60 a 44 giorni prima della partenza: 25% della quota di partecipazione
        - da 44 a 30 giorni prima della partenza: 50% della quota di partecipazione
        - da 30 a 14 giorni prima della partenza: 75% della quota di partecipazione
        - oltre tale termine: 100% della quota di partecipazione

    Oltre alle penalità relative alla biglietteria aerea (tariffe speciali, instant purchase, low cost e voli di linea).

    Si precisa che:
    - il riferimento è sempre ai giorni “di calendario”;
    - in ogni caso, nessun rimborso spetta al consumatore che decida di interrompere il viaggio o il soggiorno per volontà unilaterale.

    Le quote di partecipazione includono

    Voli di linea El Al da Milano Malpensa a Tel Aviv, e ritorno, come da programma, in classe economica
    - Trasferimenti con mezzo privato in Israele, come descritto in programma
    - Sistemazione in camera standard negli Hotel indicati, o similari
    - Trattamento di pensione completa dalla cena del 1° giorno alla cena del 9° giorno, con prime colazioni e cene in Hotel e pranzi in ristoranti locali
    - Guida/accompagnatore locale parlante italiano per tutto il tour, per le visite previste
    - Tutte le visite ed escursioni indicate in programma compresi gli ingressi ai musei, siti archeologici e parchi
    - Escursione con 4x4 nel deserto del Negev
    - Polizza “Viaggi Rischio Zero”, UnipolSai Assicurazioni
    - Guida di Israele, ed. Polaris (una per camera)
    - Kit da viaggio

    Le quote di partecipazione non includono

    Tasse aeroportuali e fuel surcharge (Euro 175,00, importo da riconfermare all’emissione del biglietto aereo)
    - Eventuali tasse aeroportuali locali: attualmente sono tutte inserite nei biglietti aerei; potrebbero essere richieste o modificate senza preavviso dalle autorità locali
    - Eventuali tasse d’ingresso delle apparecchiature fotografiche nei luoghi turistici (da pagare in loco)
    - Early check-in e late check-out negli Hotel
    - Escursioni e visite facoltative, non previste in programma
    - Pasti non previsti in programma, menù à la carte, bevande, mance, facchinaggi, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato.

    Richiesta informazioni

    compila il form per avere maggiori informazioni sul viaggio Israele: dalle città bibliche al Deserto del Negev

    Nome*
    Cognome*
    Messaggio
    • Informazioni utili
      tutto quello che ti serve sapere

    Ordinamento dello stato

    Israele è una repubblica democratica. La separazione dei poteri è assicurata nel modo seguente.

    Il potere legislativo è affidato al Parlamento, la Knesset.
    Le elezioni parlamentari si tengono ogni quattro anni, ma la Knesset può essere sciolta anticipatamente in seguito a una decisione assunta dalla maggioranza dei suoi componenti.
    Il Presidente di Israele è eletto dalla Knesset per un mandato di sette anni non rinnovabile.

    Il potere esecutivo è affidato al Primo Ministro, che di regola è il leader del partito o della coalizione maggioritaria in Parlamento e che forma il governo tramite la nomina dei ministri.

    Il potere giudiziario è affidato alla Corte Suprema. I 15 giudici sono nominati da una commissione di nove membri di cui 3 giudici, 4 politici e 2 avvocati. In pratica, questa commissione designa automaticamente i candidati scelti dai giudici stessi.

    Israele non ha una "costituzione" redatta in unico documento, ma più leggi fondamentali.
    Le funzioni del governo sono basate sui regolamenti della Knesset, sulle convenzioni costituzionali e sulla Dichiarazione di Indipendenza dello Stato di Israele.

    Popolazione

    La popolazione è aumentata a partire dal secondo dopoguerra grazie all'arrivo di numerosi immigrati, provenienti, a ondate successive, dall'Europa continentale, dai Paesi arabi, dall'ex Unione Sovietica e dall'Africa.
    Le zone più popolate sono quelle costiere, dove il territorio è più fertile.
    La massima densità demografica si riscontra nei distretti di Tel Aviv e di Gerusalemme.

    Lingua

    Diverse sono le lingue che si parlano in Israele: l’ebraico, la lingua della Bibbia e l’arabo, sono le lingue ufficiali di Israele. Ebraico, arabo, inglese sono materie di studio obbligatorie nelle scuole.
    Francese, spagnolo, tedesco, yiddish, russo, polacco e ungherese sono ampiamente diffuse. E’ facile trovare in Israele giornali e riviste locali e internazionali in varie lingue.

    Documenti

    Ai cittadini italiani è richiesto il passaporto individuale con validità residua di almeno 6 mesi oltre la data del viaggio.
    Per le persone con passaporto di diversa nazionalità è consigliabile informarsi presso il Consolato d’Israele riguardo la necessità di ottenere il visto d’ingresso.
    Per i viaggi all’estero di minori si raccomanda di assumere informazioni aggiornate presso la propria Questura.

    Visto

    All’arrivo all’aeroporto di Tel Aviv viene rilasciato un documento di controllo che serve sia per entrare che per uscire da Israele (attenzione non perderlo).

    Disposizioni sanitarie

    Non sono previste vaccinazioni obbligatorie.
    Consigliamo di consultare comunque il proprio medico e l'Ufficio di Igiene del vostro Comune.

    Bagaglio

    Per maggior praticità sono consigliate sacche o borse non rigide ad apertura orizzontale dotate di lucchetto. Il peso non deve superare i 23 Kg a persona.
    E' consentito portare a bordo dell'aereo un solo collo il cui peso varia a seconda della compagnia aerea. Ogni collo deve essere contraddistinto dall'etichetta riportante i dati anagrafici, indirizzo e recapito telefonico del proprietario per una più facile ed immediata identificazione.
    Consigliamo di prestare molta attenzione al proprio bagaglio a mano, specialmente in luoghi affollati come i mercati e le stazioni ferroviarie e non portare oggetti di valore.
    E' buona norma conservare documenti e denaro in un'apposita cintura o borsetta-marsupio al riparo da occhi indiscreti. Consigliamo di portare con sé le fotocopie dei propri documenti (passaporto, biglietto, assicurazione).

    Fuso orario

    Israele, normalmente, è un’ora avanti rispetto all’Italia.
    Le regole di attivazione e disattivazione dell’ora legale variano di anno in anno.

    Clima e abbigliamento

    Pur trattandosi di un’area relativamente piccola, la morfologia del territorio e, di conseguenza, le condizioni climatiche variano da regione a regione.
    Israele è favorita da lunghe estati calde e asciutte nel periodo da aprile a ottobre, e inverni generalmente miti da novembre a marzo, che talvolta divengono più freddi e secchi nelle regioni collinose, come a Gerusalemme e Betlemme.
    Le piogge sono relativamente abbondanti a nord e al centro solo in certi periodo dell’anno (generalmente tra gennaio e febbraio), e quasi irrilevanti nel Neghev dove troviamo invece un clima semi-desertico in ogni stagione con temperature molto alte.
    Le estati ardenti e inverni deliziosi nella Valle del Giordano, mentre nelle aeree al di sotto del livello del mare (Mar Morto) il clima è sempre più caldo e secco

    Consigliamo un abbigliamento pratico con qualche indumento più caldo per la sera, in base alla stagione in corso, e scarpe comode per le escursioni.
    L’ingresso nei luoghi sacri (di tutte le religioni) è vietato a chi non indossa abiti adeguati.

    EQUIPAGGIAMENTO PERSONALE CONSIGLIATO PER IL VIAGGIO
    Forniamo un elenco orientativo del materiale per intraprendere questo viaggio che ognuno dovrà adeguare alle proprie abitudini, esigenze e zone climatiche.
    - sacca robusta/valigia preferibilmente non rigida, possibilmente con lucchetto
    - zainetto per le necessità giornaliere all'interno delle vetture e per le escursioni a piedi
    - scarpe comode e robuste per il giorno, scarpe leggere per la sera e ciabatte per doccia
    - pantaloni comodi pesanti, jeans e pantaloni corti
    - giacca a vento o goretex foderato di pile
    - camicie di cotone e camicie di lana, t-shirt
    - mantella impermeabile o cerata leggera
    - calze di lana e cotone
    - copricapo leggero per il sole e occhiali da sole
    - fazzoletti, foulard per ripararsi la gola
    - necessaire (sapone disinfettante, salviette umide)
    - crema solare protettiva (anche per labbra)
    - presa elettrica ad attacco universale
    - torcia elettrica con batterie di ricambio
    - coltellino multiuso
    - binocolo
    - macchina fotografica digitale con schede di memoria
    Farmacia personale:
    - garze, cerotti e benda elastica
    - disinfettanti intestinali
    - antibiotici a largo spettro
    - analgesici, antistaminici, antinfiammatori, antidolorifici
    - repellente per insetti
    - bustine solubili per bevande energetiche e reintegrative della disidratazione
    - farmaci di uso personale

    Valuta

    La valuta corrente in Israele è il Nuovo Shekel Israeliano (NIS - New Israeli Shekel). In uno shekel vi sono 100 agorot, plurale di agora, il cui valore è abbastanza instabile.
    Il denaro si presenta in banconote da 20,50, 100 e 200 Shekel, e in monete da 10, 5 , 2 e 1 Shekel e 50 e 10 agorot.
    E’ generalmente possibile effettuare acquisti in Euro anche se a volte il resto viene dato in shekel es. in aeroporto.
    La carta di credito è possibile utilizzarla solo in alcuni luoghi.
    Il cambio della valuta piò essere effettuato nelle banche, in aeroporto o in alcuni alberghi.

    1 € = 4.2028 ILS
    1 ILS = 0.2379 €

    cambi indicativi - novembre 2018

    Telefono

    Per chiamare in Israele occorre digitare il prefisso internazionale 00972 seguito dal codice della località senza lo zero (0) e dal numero desiderato.
    Per chiamare da Israele in Italia occorre comporre lo 0039 seguito dal prefisso della località e poi dal numero desiderato.
    Le chiamate da/per Israele sono molto costose.
    Verificare per i telefoni cellulari che siano abilitati al “roaming internazionale”.

    Elettricità

    Il voltaggio varia a seconda della località tra 230 Volts.
    Prese elettriche utilizzate:
    Tensione: 230 V - Frequenza: 50 Hz
    Tipo C, Tipo D, Tipo H

    Cibo

    Israele è un paradiso per gli amanti del cibo, la perfetta combinazione di cucina medio orientale con varie cucine etniche provenienti da tutto il mondo, che riflette la variegata popolazione del paese. Aggiungete a tutto questo la crescente tendenza all'alta cucina, un pizzico di fusion e preparatevi a un viaggio particolarmente gustoso nella terra del latte e miele.

    Alla ricerca del humus perfetto
    Naturalmente, iniziamo il nostro viaggio culinario con il humus, il piatto a base di ceci, che in Israele è molto più di un semplice cibo.
    Ogni israeliano che incontrerete sarà pronto a raccontarvi le sue personali preferenze per il "miglior Hummus in Israele", non aspettatevi però di ottenere anche il nome di un solo luogo dove assaggiarlo - le passioni sono forti quando si tratta di humus e così sono i disaccordi.
    Non preoccupatevi, avrete presto la possibilità di decidere da soli qual è il hummus che preferite.

    Tel Aviv: dai mercati di strada ai ristoranti più stravaganti
    Prima di provare alcuni dei meravigliosi ristoranti di Tel Aviv, suggeriamo di visitare i mercati all'aperto: Shuk Hacarmel e Shuk Hatikva sono mete obbligatorie per ogni amante del cibo.
    Tutti i sensi rivivono in questi due mercati: a ogni bancarella sarete esaltati dai sapori, dagli odori delle spezie, dal pesce fresco in bella vista, dalla copiosità dei formaggi e dei salumi, dai colori forti di frutta e verdura, dalle voci dei venditori che attraggono i clienti.

    Nel mercato Hatikva si possono trovare alcuni dei migliori kubbeh (una delicatezza irachena fatta di burgul organico con carne) in Israele e nei pressi del mercato Hacarmel ci sono famosi ristoranti a conduzione famigliare che servono cibo tradizionale yemenita. Nella zona del porto di Tel Aviv e nel complesso Sarona si trovano altri due mercati molto popolari, entrambi al coperto, propongono prodotti ricercati e fantasiose leccornie, ideali per un pic-nic di classe.

    Gerusalemme: sapori felici dal mercato
    A Gerusalemme, senza esitazione puntate verso il vivace mercato Mahne Yehuda. All'interno del mercato si trovano piccoli ristoranti che servono piatti curdi, turchi, persiani, iracheni, rumeni, polacchi e di altre cucine etniche.
    Gli amanti del pesce troveranno soddisfazione per il loro palato nella città meridionale di Ashdod

    Viaggiare attraverso la miriade di tradizionali culinarie disponibili in Israele è un vero e proprio piacere, dai piatti etnici, alle prelibatezze gourmet passando dalle specialità di strada veloci e gustose, troverete di tutto e di più. Buon appetito, o come si dice in ebraico - 'beteavòn'!

    Festività

    In Israele, dove convivono le tre religioni Monoteiste Ebraica, Cristiana e Islamica, il riposo settimanale viene così distinto:

    - Il venerdì per i Mussulmani;
    - il sabato per gli Ebrei: durante lo Shabbat, che inizia al tramonto del venerdì e termina al tramonto del sabato, i trasporti pubblici sono limitati ed i negozi, gli uffici, i ristoranti e i locali gestiti da Ebrei rimangono chiusi. Per chi si trova a Gerusalemme nelle feste dello Yom Kippur, Rosh Hashanà, tutto ha un significato e riflesso sulla vita quotidiana (come orari ridotti, o spostamenti non consentiti, ascensori speciali, cibi….ecc.);
    - la domenica per i Cristiani. Le date delle festività religiose coincidono sia per i protestanti che per i cattolici, ma non per gli ortodossi.
    Israele: dalle città bibliche al Deserto del Negev
    01
    GIORNO 01

    Partenza per Tel Aviv

    Partenza con volo di linea El Al per Tel Aviv (vedere dettaglio).
    Arrivo a Tel Aviv, disbrigo delle formalità doganali e incontro con la nostra organizzazione locale (nella hall degli arrivi internazionali con cartello identificativo EARTH).
    Trasferimento in Hotel e sistemazione nelle camere riservate.
    Cena in Hotel.
    Pernottamento.

    02
    GIORNO 02

    Tel Aviv - Cesarea Marittima - San Giovanni d’Acri - Tiberiade

    Prima colazione in Hotel.
    Partenza verso la Galilea, lungo il tragitto, sosta per la visita del sito archeologico di Cesarea Marittima, una città portuale fondata da Erode il Grande (tra il 25 e il 13 a.C.) con l’anfiteatro e l’acquedotto romano. E’ un sito archeologico che racchiude resti di epoca greca, romana e crociata in uno stesso luogo.
    Pranzo in corso di visite.
    Proseguimento per San Giovanni D’Acri, il più importante baluardo dei crociati in Terrasanta. La città vecchia, situata su una penisola, è una delle poche città che si trovano lungo le spiagge del Mar Mediterraneo le cui mura si sono conservate tutto intorno senza subire danni. Quattro religioni hanno trovato qui la loro sede e vi hanno lasciato la loro impronta: le sinagoghe ebraiche, le bellissime chiese nei quartieri cristiani, le potenti moschee dei musulmani e un giardino della tomba di Bahá'u'lláh, fondatore della religione Bahai e la “Casa di Abud”.
    Arrivo a Tiberiade e sistemazione in Hotel.
    Cena e pernottamento.

    03
    GIORNO 03

    Tiberiade (Escursione a Cesarea di Filippo - Sepphoris - Nazareth)

    Prima colazione in Hotel.
    Giornata dedicata alla visita dei maggiori siti archeologici della Galilea.
    Partenza per Cesarea di Filippo. Nei pressi delle sorgenti del Giordano, ai piedi del Monte Hermon, sulle alture del Golan ed in prossimità della frontiera con Siria e Libano, si ha la possibilità di vedere le rovine di epoche differenti, antiche strutture di palazzi, un vecchio mulino ad acqua in funzione e la Grotta di Pan. Cesarea di Filippo rappresenta, tra quelle visitate da Gesù, la città più lontana da Gerusalemme e dai centri di potere, sceglie questo luogo così periferico, così lontano, così privo di storia e d'identità culturale, per porre ai discepoli "per la strada" due domande sulla sua persona: "la gente, chi dice che io sia?" e "ma voi, chi dite che io sia?" e proprio qui San Pietro confessa la sua fede in Gesù.
    Pranzo in corso di visite.
    A seguire partenza per Sepphoris. Come le nostre città moderne di oggi, le città antiche avevano bisogno di artigiani per costruirle e la città quasi dimenticata di Sepphoris non era diversa, con una sola eccezione: Giuseppe e suo figlio Gesù probabilmente aiutarono Erode Antipa a costruirla.
    Gli scavi hanno rivelato una città cosmopolita di grande ricchezza con un teatro romano costruito sul lato orientale della collina che conteneva oltre 4.000 persone. Oggi le magnifiche rovine includono punti salienti come il palazzo di Erode, una città alta e una città bassa, una cinta muraria fortificata per protezione, molteplici sinagoghe, chiese, acquedotti, un mercato e aree residenziali.
    Al termine partenza per Nazareth, il cui oggi coincide con la città vecchia, ricostruita nel corso del XIX secolo sull’antica città di impianto mediorientale, dove si riconoscono immediatamente gli edifici più antichi dalla imponente serie di eleganti palazzi di epoca ottomana. Il cuore della città vecchia è la grande Basilica dell’Annunciazione, che sorge nel sito dove tradizionalmente viene riconosciuta dalla Chiesa Cattolica la presenza della casa di Maria, il luogo dove l’Arcangelo annunciò la nascita di Gesù. Questa grande basilica sorge su un’antica chiesa bizantina che a sua volta era stata edificata su un edificio già legato al culto mariano. Visita della Basilica ed ai suoi scavi archeologici.
    Al termine delle visite, rientro in Hotel.
    Cena e pernottamento.

    04
    GIORNO 04

    Tiberiade - Lago di Tiberiade - Beth She’an - Gerico

    Prima colazione in Hotel.
    Partenza per il Lago di Tiberiade per una breve crociera sul lago, la più grande riserva idrica di Israele alimentata dalle acque del Giordano. Il Lago di Tiberiade è stato il luogo della predicazione di Gesù che, fra i pescatori del lago, scelse alcuni degli apostoli.
    A seguire, visita dei siti archeologici di Cafarnao e Magadala dove è stata ritrovata una delle sette sinagoghe più antiche al mondo, con affreschi e parti di pavimento in mosaico.
    Pranzo in corso di visite.
    Proseguimento per Beth She’an, una delle più antiche città d'Israele. Ha avuto un ruolo importante nella storia grazie alla sua posizione geografica a metà tra la valle del fiume Giordano e la valle di Jezreel. Si parla di una delle dieci città di cultura greco-romana della Decapoli, addirittura nel racconto biblico della battaglia degli Israeliti contro i Filistei sul monte Gilboa.
    Le antiche rovine della città sono ora protette all'interno del Parco Nazionale di Beit She'an.
    Visita degli scavi archeologici con un anfiteatro romano tra i più importanti del Medio Oriente. Trasferimento a Gerico e sistemazione in Hotel.
    Cena e pernottamento.

    05
    GIORNO 05

    Gerico - Mar Morto - Masada - Mitzpe Ramon

    Prima colazione in Hotel.
    Partenza per il Mar Morto, una delle depressioni geologiche più profonde della terra (400 metri sotto il livello del mare).
    A seguire partenza per Masada e salita in funivia sulla cima della roccaforte per visitare i resti archeologici del castello di Erode. I reperti archeologici di Masada riportano in vita l’interessante e tragica storia delle persone che vi abitarono quasi duemila anni fa. Simbolo di resistenza e conservazione della propria identità nazionale e religiosa, Masada è così ricca di storia da essere stata dichiarata parco nazionale e, nel 2001, patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Inoltre, Masada è un altopiano che offre una vista mozzafiato sul Mar Morto e il deserto della Giudea. Pranzo in corso di visite.
    Nel pomeriggio partenza per Mitzpe Ramon, nel deserto del Negev e sul bordo del più grande cratere naturale del paese, il Machtesh Ramon.
    Trasferimento in Hotel e sistemazione nelle camere riservate.
    Cena e pernottamento.

    06
    GIORNO 06

    Mitzpe Ramon - Avdat - Beer Sheba - Gerusalemme

    Prima colazione in Hotel.
    Partenza per escursione in 4x4 nel cratere Ramon, questo tour darà un’idea più approfondita del cratere e del deserto israeliano. Oltre a godere di una vista straordinaria, si approfondiranno alcuni fenomeni geologici tipici di quest’area oltre alle brulicanti specie selvatiche di flora e fauna.
    Spiegazione della nascita e formazione del cratere Ramon e vista dei diversi strati geologici che raccontano una storia lunga milioni di anni. Si potranno inoltre osservare resti fossili di alcuni antichissimi animali.
    Al termine, proseguimento per Avdat, uno sperone roccioso conserva l’acropoli ocra di Avdat, città nabatea dove transitava la via dell’incenso. Bellissimo il panorama delle rovine che sono patrimonio dell’Umanità dal 2005.
    Pranzo in ristorante locale.
    Al termine, partenza per Gerusalemme con ultima sosta a Beer Sheba, quarta città più grande di Israele che ospita una delle migliori università del Paese.
    Famosa la sua moschea ottomana e il palazzo del governo che ha retto la città all’inizio del XX secolo (attualmente museo d’arte del Negev).
    Proseguimento per Gerusalemme, arrivo in Hotel e sistemazione nelle camere riservate.
    Cena e pernottamento.

    07
    GIORNO 07

    Gerusalemme

    Prima colazione in Hotel.
    Giornata dedicata alla visita di Gerusalemme, città unica al mondo, che unisce le tre grandi religioni monoteiste: Cristianesimo, Islamismo ed Ebraismo.
    La città Vecchia, è la Gerusalemme antica, costruita circa tremila anni fa dal re Davide. La Città Santa era lo sfondo del Tempio Ebraico; i luoghi d’incontro di Gesù con i suoi discepoli; il luogo dove avvenne l’ascensione di Maometto al Paradiso. La visita della città deve partire dai quattro quartieri della Città Vecchia: ebraico, cristiano, musulmano e armeno.
    Inizieremo con la visita del Cenacolo e San Pietro in Gallicantu. Visita dell’Archeo Park del Davidson Center dove è possibile comprendere l’evoluzione del Tempio e della città di Gerusalemme durante le differenti epoche.
    Pranzo in ristorante locale.
    Passeggiata nel quartiere Ebraico, al Cardo Massimo, al Muro Occidentale (detto Muro del Pianto) e al Tunnel della parete Occidentale che espone tutta la lunghezza del muro occidentale sotto gli edifici della città vecchia.
    Al termine delle visite, rientro in Hotel.
    Cena e pernottamento.

    08
    GIORNO 08

    Gerusalemme

    Prima colazione in Hotel.
    Completamento delle visite della città iniziando con la salita al “Monte del Tempio” e visita della Spianata delle Moschee. Proseguimento per la visita della Piscina Probatica e passeggiata a piedi nella città vecchia lungo la Via Dolorosa che attraversa il quartiere musulmano, il quartiere cristiano e si arriva al Santo Sepolcro. Visita del Santo Sepolcro e del Museo di Yad Vashem, la “Memoria della Shoah” in Israele.
    Pranzo in ristorante locale.
    Al tramonto, passeggiata sulle Mura di Gerusalemme per osservare l’antichità della città vecchia da un lato e la modernità della città nuova dall’altro.  Rientro in Hotel.
    Cena e pernottamento.

    09
    GIORNO 09

    Gerusalemme (Escursione a Herodion e Betlemme)

    Prima colazione in Hotel.
    Partenza per Herodion, nel deserto della Giudea (Cisgiordania). Secondo la storia, per commemorare la vittoria militare di Parti, Re Erode il Grande fece costruire un magnifico e robusto palazzo in un punto situato a circa dodici chilometri a sud da Gerusalemme. Dopo 2000 anni dal periodo di Erode e benché il sito sia stato conquistato e distrutto dalle truppe romane nel 70 d.C., le rovine sono ancora ben conservate, e includono una serie di stanze, fortezze, bagni rituali, cisterne d’acqua e i resti di una sinagoga del I secolo costruita con lo stile architettonico della Galilea.
    Pranzo in corso di visite.
    Proseguimento per Betlemme, conosciuta soprattutto come il luogo di sepoltura della matriarca Rachele e come la città d’origine del Re Davide. Dall’avvento del cristianesimo in poi, Betlemme è conosciuta in tutto il mondo perché è, per la tradizione, il luogo della nascita di Gesù.
    Visita della Basilica della Natività, uno dei massimi luoghi sacri per la cristianità al centro del conflitto fra Israele e Palestina. Riconosciuta Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, la Basilica è stata recentemente riportata al suo meraviglioso splendore. Visita al Campo dei Pastori, un edificio rotondo, coperto da una cupola, costruito in onore dei pastori che lasciarono il loro gregge per seguire Gesù.
    Al termine, rientro in Hotel a Gerusalemme.
    Cena e pernottamento.

    10
    GIORNO 10

    Gerusalemme - Giaffa - Tel Aviv - Rientro In Italia

    Prima colazione in Hotel.
    Partenza per Giaffa, cittadina di mare a pochi km a sud di Tel Aviv. La città vecchia di Giaffa è sicuramente la parte più affascinante, con il suo stile arabo e le vie acciottolate, i suoi gradini e i vicoletti in pietra che conducono a gallerie d’arte, ristoranti, negozi. Con il tempo, per la sua esclusività e la sua netta diversità dal caos di Tel Aviv, nonostante la vicinanza, Giaffa è divenuta da periferia a luogo dove abitare per artisti e amanti della natura esotica del posto.
    Mattinata dedicata alla visita di questa città antica, con i suoi antichi bastioni, le palme e la splendida vista sul mare.
    Trasferimento all’aeroporto di Tel Aviv in tempo utile per la partenza del volo di linea El Al di rientro in Italia (vedere dettaglio).
    Arrivo a Milano Malpensa previsto alle ore 19:05.

    GIORNO PRECEDENTE
    GIORNO SUCCESSIVO