Italia - Costiera Amalfitana

Tour & Trekking

La Costiera Amalfitana è considerata uno dei luoghi più belli del mondo.
Si narra addirittura che per crearla fu rubato un pezzo di Paradiso.
Ed in effetti, questa terra tra Sorrento ed Amalfi, stupisce e affascina per la ricchezza delle bellezze naturali e per i caratteristici borghi storici conosciuti in tutto il mondo. Qui la dorsale dei monti Lattari sprofonda nell’azzurro del mare verso l’isola di Capri in un susseguirsi di paesaggi mozzafiato.
La macchia mediterranea, i vigneti, gli agrumeti, i frutteti e i faggeti si alternano a pinnacoli, guglie di roccia calcarea, profonde gole e grotte.

Percorrere i sentieri e le mulattiere che attraversano questo territorio permette di scoprire il senso della ruralità più autentica di queste terre e di immergersi in un mondo di miti e leggende.
Il tratto più famoso del nostro trekking è il “sentiero degli Dei”, il cui nome si deve al fatto che sarebbe stata questa la strada percorsa dalle divinità greche per salvare Ulisse dalle Sirene.
Furono proprio i loro passi a solcare queste rocce strapiombanti nel Mediterraneo, creando un percorso dalla bellezza sorprendente.
Ma non meno spettacolari sono gli altri trekking previsti nel tour: dal sentiero dei limoni che ci condurrà a Ravello, alla riserva della Valle delle Ferriere con le sue cascate, dalla salita al Molare, la vetta più alta dei Monti Lattari, a quella del Monte Solaro sull’isola di Capri.

Un modo diverso insomma per visitare mete turistiche come Amalfi, Positano, Ravello, Sorrento, Agerola e Capri.

Un viaggio tra natura e storia, fatto con la lentezza del camminare a piedi, per scoprire e assaporare i luoghi, i colori, i profumi e i sapori di questa terra unica e straordinaria.

Quote individuali di partecipazione in camera doppia

Da 10 a 13 partecipanti € 1.570,00
Da 14 a 20 partecipanti € 1.390,00
Suppl. camera singola € 350,00
Assicurazione medico-bagaglio e annullamento € 60,00
Quota gestione pratica € 70,00

NOTA IMPORTANTE
Le quote pubblicate sono indicative e possono subire variazioni a causa dei continui aggiornamenti delle tariffe ferroviarie e dei servizi a terra determinati da diversi fattori (art.90 D.Lgs 206 del 2005, Codice del Consumo). 
Le quote di partecipazione sono espresse in Euro e intese per persona. 

Le tariffe aeree sono state calcolate in base ad una specifica classe di prenotazione (classe Super Economy) e compagnia ferroviaria (Frecciarossa - FS), in partenza da Milano. In caso di mancata disponibilità, verranno comunicati i supplementi della classe e/o della compagnia aerea disponibili. E’ possibile richiedere (con eventuale supplemento) la partenza da tutte le altre stazioni italiane. Le quotazioni alberghiere sono riferite agli hotel indicati, o similari. 

Le quote di partecipazione includono

  • Biglietti del treno FrecciaRossa in classe Super Economy da Milano Centrale a Napoli Centrale e ritorno
  • Tutti i trasferimenti privati inseriti in programmi
  • I trasferimenti in barca da Positano ad Amalfi
  • Pernottamenti in camera doppia standard in Hotel 3 stelle ad Argerola
  • Trattamento di pensione completa: prime colazioni e cene in hotel, pranzi al sacco con panino e frutta fresca di stagione
  • Pranzo e visita di un’azienda agricola a Gragnano
  • Escursione in barca andata e ritorno all’Isola di Capri
  • Visita guidata agli scavi di Pompei
  • Guida locale per il trekking (5 giorni)
  • Polizza “Viaggi Rischio Zero”, UnipolSai Assicurazioni

Le quote di partecipazione non includono

  • Assicurazioni (annullamento, UnipolSai Assicurazioni, Euro 60,00)
  • Quota gestione pratica (Euro 70,00)
  • Tasse d’Ingresso delle apparecchiature fotografiche nei luoghi turistici (da pagare in loco)
  • Early check in e late check out negli alberghi, eccetto dove specificato
  • Escursioni e visite facoltative, non previste in programma
  • Entrate al Duomo di Amalfi e alle Ville di Ravello
  • Pasti non previsti in programma, menù à la carte, bevande, mance, facchinaggi, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato.

1° Giorno - Partenza per la costiera amalfitana

Partenza da Milano Centrale con treno FrecciaRossa Napoli.
Arrivo alla stazione Centrale di Napoli. Incontro con l’organizzazione locale e trasferimento privato alla cittadina di Argerola, terrazza naturale sulla Costiera Amalfitana.
Situata nel cuore dei Monti Lattari, Agerola è oltre che uno dei due paesi più antichi della Costiera Amalfitana, poiché le prime tracce di presenza umana nel territorio risalgono molto probabilmente alla Prima Età del Ferro, è anche luogo prescelto per chi ama fare trekking per la sua logistica centrale. Paese ricco di tradizioni e di sapori unici, è conosciuto da tutti come La Piccola Svizzera Napoletana.
Sistemazione in Hotel e tempo per visite individuali o per relax.
Cena presso ristorante dell’Hotel e pernottamento.

2° Giorno - Il Sentiero dei Limoni (Maiori - Ravello - Amalfi)

Prima colazione in Hotel.
Trasferimento privato a Maiori, cittadina situata all'imbocco della valle di Tramonti, secondo la tradizione fondata dal lucumone etrusco Reghinna: l'antico nome del paese era Reghinna Major (per distinguerla dalla vicina Reghinna Minor, l'attuale Minori). Oggi l'antico toponimo permane sia nel nome del torrente che attraversa la cittadina, il torrente Reginna, che del corso principale, Corso Reginna.
Partenza a piedi direttamente dal centro della cittadina tra stradine e borghi a mezza costa, sempre vista mare, tra agrumeti e terrazzamenti.
Salita a Ravello, famoso e panoramico centro turistico, scoperto e frequentato da numerose personalità, attratte dal suo richiamo intellettuale e dal fascino delle sue architetture e delle sue famose ville. Visita del centro e discesa ad Atrani. 
Caratteristico borgo di pescatori, isolato dal traffico automobilistico, Atrani è il più piccolo comune dell'Italia Meridionale. Le tipiche case bianche con balconi fioriti scendono lungo le pendici delle colline circostanti (il Monte Civita a est ed il Monte Aureo a ovest), intervallate da limoneti, lungo la valle del torrente Dragone, fino a giungere a ridosso della spiaggia.
Atrani conserva, dal punto di vista urbanistico, la struttura tipica di una cittadina medioevale, con vicoli e stradine strette, prevalentemente coperte da volte ed archi, che si incuneano tra un'abitazione e l'altra, per poi intersecarsi in una piazzetta o in uno slargo.
Proseguimento per Amalfi, la cittadina che dà il nome all'intera costa nonché una delle località turistiche più rinomate al mondo per la sua storia millenaria, l'importanza dei suoi monumenti e la splendida cornice naturale che ne ha permesso l'iscrizione nel Patrimonio dell'UNESCO. 
Trasferimento ad Argerola. Cena e pernottamento in Hotel.

3° Giorno - La riserva della Valle delle Ferriere

Prima colazione in Hotel.
Partenza direttamente dall’albergo, risalita dalla valle dei Mulini di Amalfi e visita delle antiche cartiere, le più antiche di Europa che producevano la famosa carta di Amalfi.
Proseguimento per la visita della Riserva Naturale.
Posta nel cuore della Costiera amalfitana, la Riserva è un prodigio della natura tutelato dall'Unesco e Sito di interesse comunitario. L'area si estende all'interno di una profonda vallata che unisce le valli dei Mulini e delle Ferriere. L'habitat naturale dà vita a specie di piante rare in Italia come la felce Woodwardia radicans, una sorta di fossile vivente risalente al Terziario.
Discesa nel centro storico di Amalfi e visita della cittadina, con tempo libero per visitare il museo della Carta o il Duomo.
Trasferimento ad Argerola, cena e pernottamento in Hotel.

4° Giorno - Il Sentiero degli Dei

Prima colazione in Hotel.
Trasferimento in bus per raggiungere l’inizio del sentiero.
Partenza per il Sentiero degli Dei, arrivo a Nocelle e sosta in piazzetta.
Immersa in una natura incontaminata di lecci, ginestre, limoneti e vigne, Nocelle “il borgo delle nocciole” è un piccolo villaggio rurale sospeso tra il cielo ed il mare da cui si gode una delle viste più incantevoli della Costiera Amalfitana, fino a Capri e Punta Campanella.
Discesa caratteristica per raggiungere la spiaggia di Positano e tempo libero per godersi il paese.
Positano vista dal mare appare quasi come una conchiglia, striata di colori diversi. Dal verde dei Monti Lattari che la incoronano fino al bianco, al rosa e al giallo delle sue case mediterranee, il grigio argento delle spiagge di ciottoli e, infine, il blu del suo mare.
Un luogo seducente come le sirene sugli scogli de Li Galli.
Giro in barca lungo la costa, arrivo ad Amalfi e transfer privato per Agerola.
Cena e pernottamento in Hotel.

5° Giorno - Il molare, la vetta più alta dei Monti Lattari

Prima colazione in Hotel.
Inizio del trekking, riservato ai più esperti, ma la meta che si raggiunge è certamente la più spettacolare; una scalata che porta alla vetta del Monte Molare (Monte San Michele 1444 metri s.l.m.), punto più alto della provincia di Napoli. Il massiccio dei Tre Pizzi è la catena di monti che sovrasta tutto il territorio del Golfo di Napoli e del Golfo di Salerno. Il percorso attraversa castagneti della Valle di Agerola e sale fino a quota 1000 dove incontra una stupenda faggeta secolare che apre le porte alla sorgente dell'Acqua Santa, uno degli unici angoli della Costiera Amalfitana e della Penisola Sorrentina dove è possibile trovare la spettacolare pianta carnivora di questi luoghi (Pignucola Hirtifolia). Percorso ad anello attraverso faggi secolari ed antiche neviere, con panorama unico a 360° sull’intera regione.
Arrivo al villaggio e discesa in funivia.
Trasferimento privato all’Hotel di Agerola, cena e pernottamento in Hotel.

6° Giorno - Il Monte Solaro, trekking sull’isola di Capri

Prima colazione in Hotel.
Partenza per Amalfi e proseguimento in barca per Capri. Arrivo sull’isola e tempo per una passeggiata nella classica Piazzetta. Inizio del trekking per raggiungere la vetta del Monte Solaro, il punto più alto dell'isola, quasi 600 metri dall'alto dei quali si abbraccia in un solo colpo d'occhio tutta l'isola di Capri con il Golfo di Napoli e Salerno. Discesa ad Anacapri, il secondo comune dell’isola, lungo l’antica Scala Fenicia. Il centro storico di Anacapri è un luogo dove è ancora possibile passeggiare con calma tra silenziose piazze e stradine colorate dai gerani e dalle bouganville. Rientro al porto e trasferimento con la barca a Sorrento.
Dal porto di Sorrento si raggiunge a piedi il centro. Visita della graziosissima cittadina, dove gentilezza ed ospitalità sono un binomio che si tramanda di generazione in generazione. Sorrento, senza inutile retorica, è effettivamente la terra dei colori: tinte brillanti o sfumate a seconda del mutare delle stagioni.
Trasferimento privato per Agerola, tempo per relax.
Cena e pernottamento in Hotel.

7° Giorno - Visita di Pompei e Gragnano

Prima colazione in Hotel.
Partenza per Pompei, la cui storia ha origine dal IX secolo a.C. per terminare nel 79, quando, a seguito dell'eruzione del Vesuvio, viene ricoperta sotto una coltre di ceneri e lapilli alta circa sei metri. Gli scavi della città, iniziati nel 1748, hanno riportato alla luce un sito archeologico entrato a far parte della lista dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO nel 1997. Visita guidata degli scavi.
Al termine trasferimento a Gragnano, conosciuta a livello europeo come la Città della Pasta. In Italia è infatti la città che produce ed esporta la maggior quantità di pasta, soprattutto maccheroni.
Dal 2013, la tipicità della produzione di pasta ha avuto il riconoscimento europeo dell'Indicazione geografica protetta "Pasta di Gragnano".
Visita di una caratteristica azienda agricola e pranzo.
Nel pomeriggio visita agli antichi pastifici alla scoperta della cultura della Pasta nella Valle dei Mulini di Gragnano.
Rientro ad Agerola, cena e pernottamento.

8° Giorno - Rientro a Milano

Prima colazione in Hotel.
Trasferimento privato alla stazione Centrale di Napoli in tempo utile per la partenza del treno FrecciaRossa per Milano Centrale.

Hotel previsti o similari

Stelle :
Agerola Hotel Risorgimento

Earth Cultura e Natura all’artigiano in fiera – Dal 5 al 13 Dicembre 2015 (Fiera Milano – Rho) Earth Cultura e Natura all'artigiano in fiera - Dal 5 al 13 Dicembre 2015 (Fiera Milano - Rho)

L’artigiano in fiera: 9 padiglioni dedicati all’artigianato mondiale. La più importante rappresentazione dell’artigianato mondiale, dall’Italia all’Europa, dall’Africa al Medio Oriente, dall’Asia alle Americhe. 61 ristoranti e aree di degustazione con specialità enogastronomiche da tutto il mondo garantiscono a tutti i […]

The post Earth Cultura e Natura all’artigiano in fiera – Dal 5 al 13 Dicembre 2015 (Fiera Milano – Rho) appeared first on Be Earth.



Compila il modulo per richiedere maggiori informazioni

Italia - Costiera Amalfitana

 







Aiutaci a migliorare