Speciale Autunno - Thailandia e Laos - Partenza 8 ottobre 2024
Speciale Autunno - Thailandia e Laos - Partenza 8 ottobre 2024
Speciale Autunno - Thailandia e Laos - Partenza 8 ottobre 2024
Speciale Autunno - Thailandia e Laos - Partenza 8 ottobre 2024

Speciale Autunno - Thailandia e Laos - Partenza 8 ottobre 2024

Tour di gruppo esclusivo EARTH con guida/accompagnatore locale parlante italiano
Linea viaggio di esperienza
Numero partecipanti
minimo 10 massimo 14
partecipanti
Categoria hotel
4/3 stelle
categoria hotel
Assicurazione
polizza viaggia sicuro
inclusa
Voli inclusi
voli inclusi
nella quota
Giorni di viaggio
13
giorni di viaggio
Disponibilità viaggio
08/10/2024
disponibile
Quote
€ 3.500,00
a partire da
Quote a partire da
€ 3.500,00
Data di partenza
08/10/2024
Giorni di viaggio
13
Incluso nel viaggio
  • Voli aerei
  • Polizza Viaggia Sicuro
In collaborazione con
    Linea di viaggio
    • Linea di esperienza
    Temi di viaggio
    Travel gear
    • Kit Viaggio

    Caratteristiche di viaggio

    Thailandia e Laos condividono un lungo confine terrestre nel cuore della penisola indocinese, per la gran parte rappresentato dal fiume Mekong. Solo poche decine di metri di acqua dividono questi due Paesi asiatici, accomunati da un’antica sensibilità religiosa di matrice buddista, ma che le vicende della Storia hanno condotto su percorsi culturali, sociali ed economici profondamente diversi: la Thailandia si pone come una nazione monarchica moderna, dinamica, efficiente e spesso ammiccante ai valori occidentali; il Laos si presenta invece come uno stato socialista che vive ancora ai propri lenti ritmi antichi, senza farsi affascinare dalla cosiddetta modernità e da valori che non gli appartengono.

    Un viaggio attraverso la Thailandia ed il Laos, da Bangkok a Luang Prabang, rappresenta un’esperienza unica per scoprire le peculiarità dei due Paesi, gli aspetti paesaggistici e spirituali che li rende affini e quelli sociali, culturali e storici che ne hanno forgiato l’attuale identità ed il carattere dei loro abitanti.

    Si parte dalla vivace megalopoli Bangkok, attuale capitale del Regno di Thailandia, si raggiunge Ayutthaya, l’antica capitale del Siam, si visita la città palazzo di Sukhotai e si conclude la prima parte tailandese del viaggio con una sosta a Chang Rai, cittadina ricca di templi nel nord del Paese, circondata da foreste e montagne. Attraversato il Mekong, ecco il Laos, pacifico come le acque del grande fiume che si solcano comodamente a bordo di un’imbarcazione locale in direzione del piccolo villaggio di Pakbeng. Una seconda tratta in crociera conduce a Luang Prabang, il cuore culturale del Laos, patrimonio mondiale dell’umanità: qui, tra spettacolari templi e bellissimi edifici in stile coloniale francese, si conclude l’esperienza di viaggio nella magica atmosfera della festa delle luci che celebra la conclusione del periodo di stretta meditazione dei monaci buddisti, il “Khao Phansa” e simbolicamente anche la fine della stagione delle piogge.

    In evidenza

    - Visita al mercato galleggiante di Damnoen Saduak
    - Crociera rilassante sul fiume Sakaekrang con pranzo a bordo
    - Pranzo al Museo privato di Phrae
    - Rilassante crociera lungo il tratto laotiano del Mekong, con soste a villaggi etnici locali
    - Visita alla cittadina di Luang Prabang nella suggestiva atmosfera della fine del Khao Phansa, quando i templi e le vie del centro si illuminano con centinaia di candeline
    - Camera d’appoggio in albergo a Bangkok prima del volo notturno di rientro in Italia
     

    Caratteristiche di viaggio

    - Tutti i servizi sono privati ed esclusivi per i clienti Earth(minimo 10 massimo 14 partecipanti). 
    I trasferimenti sono effettuati con veicoli climatizzati e autista parlante lingua locale
    - Le sistemazioni sono previste in Hotel 3/4 stelle locali 
    - Assistenza di guida/accompagnatore locale parlante italiano (una per la Thailandia e una per il Laos) durante le visite previste.
    Assistenza H24 per tutto il viaggio.

    NOTA BENE: Sia i voli intercontinentali in partenza da Milano, che gli hotel del tour sono stati da noi preventivamente prenotati; tale disponibilità è garantita per iscrizioni effettuate entro la data del 1 Agosto 2024. 
    Successivamente i servizi non saranno immediatamente confermabili, ma andranno richiesti.

    RICHIEDI INFORMAZIONI

    Tappe del tour

    Speciale Autunno - Thailandia e Laos - Partenza 8 ottobre 2024
    13 giorni

    aereopercorso via terra
    aereopercorso in aereo
    aereopercorso in nave

    Il programma di viaggio

    13 giorni

    + vedi il programma completo
    GIORNO
    01
    8 ottobre 2024

    Partenza per Dubai

    Partenza da Milano Malpensa con volo di linea Emirates per Bangkok, via Dubai.Pernottamento a bordo.

    + leggi tutto
    GIORNO
    02
    9 ottobre 2024

    Arrivo a Bangkok

    Arrivo in serata presso l’aeroporto internazionale di Bangkok, disbrigo individuale delle formalità doganali e ritiro dei bagagli. Incontro con la nostra...

    + leggi tutto
    GIORNO
    03
    10 ottobre 2024

    Bangkok

    Prima colazione in Hotel.Incontro con la guida e giornata dedicata alla visita della città di Bangkok, conosciuta in thailandese come...

    + leggi tutto
    GIORNO
    04
    11 ottobre 2024

    Bangkok - Damnoen Saduak - Ayutthaya

    Prima colazione in Hotel.Partenza per il mercato Mercato Galleggiante di Damnern Saduak, luogo caratteristico in cui la gente del posto...

    + leggi tutto
    GIORNO
    05
    12 ottobre 2024

    Ayutthaya - Sukhothai

    Prima colazione in Hotel.Incontro con la guida e visita delle antiche rovine, rivivendo per un istante l’antico splendore della città,...

    + leggi tutto
    GIORNO
    06
    13 ottobre 2024

    Sukhothai - Phrae - Chiang Rai

    (400 Km - 7 ore circa)Prima colazione in Hotel.Visita del Parco storico di Sukhothai in bicicletta, per scoprire la storia...

    + leggi tutto
    GIORNO
    07
    14 ottobre 2024

    Chiang Rai (escursione Mae Sai - Triangolo d‘oro - Tempio Bianco e Tempio Blu)

    Prima colazione in Hotel.In mattinata trasferimento a Mae Sai, sulle rive del fiume Ruak, a pochi passi dal vicino Myanmar....

    + leggi tutto
    GIORNO
    08
    15 ottobre 2024

    Chiang Rai - Chiang Khong - Huay Xai - Pakbeng (crociera sul Mekong con barca privata)

    Prima colazione in Hotel.Partenza per la cittadina di confine di Chiang Khong sulle sponde del Mekong. Attraversamento del confine, disbrigo...

    + leggi tutto
    GIORNO
    09
    16 ottobre 2024

    Pakbeng - Pak Ou - Luang Prabang (crociera sul Mekong con barca privata)

    Prima colazione in Lodge.Incontro con la guida e proseguimento della navigazione. Durante la mattinata sosta per la visita di villaggio tribale...

    + leggi tutto
    GIORNO
    10
    17 ottobre 2024

    Luang Prabang

    Prima colazione in Hotel.Giornata interamente dedicata alla visita di Luang Prabang, cittadina da secoli considerata il cuore culturale del Laos....

    + leggi tutto
    GIORNO
    11
    18 ottobre 2024

    Luang Prabang

    Sveglia al mattino presto per assistere al “Tak Bat”, la questua dei monaci, cioè una lunga processione silenziosa di monaci...

    + leggi tutto
    GIORNO
    12
    19 ottobre 2024

    Luang Prabang - Bangkok

    Prima colazione in Hotel.Trasferimento in aeroporto in tempo utile per la partenza del volo di linea Bangkok Airways per Bangkok...

    + leggi tutto
    GIORNO
    13
    20 ottobre 2024

    Bangkok - Rientro in Italia

    Trasferimento in aeroporto in tempo utile per la partenza del volo di linea Emirates di rientro in Italia, via Dubai....

    + leggi tutto
    vedi tutti i 13 giorni

    Strutture ricettive

    Hotel 4/3 stelle previsti o similari

    • QUOTE
      scopri tutti i prezzi
    • NOTE
      informazioni utili per il viaggio
    • COS'È INCLUSO?
      servizi inclusi nel viaggio
    • COS'È ESCLUSO?
      servizi esclusi nella quotazione
    • Viaggi assicurati
      assistenza alla persona, spese mediche,
      bagaglio, annullamento e "Rischio Zero”
    • Condizioni generali
      di contratto di vendita
      di pacchetti turistici

    Quote di partecipazione

    Quote individuali di partecipazione in camera doppia

    Quote

    Da 10 a 12 partecipanti
    € 3.790,00
    Da 13 a 14 partecipanti
    € 3.500,00

    Supplementi

    Suppl. camera singola
    € 700,00
    Tasse aeroportuali e fuel surcharge Emirates/Bangkok Airways (importo da riconfermare all’emissione del biglietto aereo)
    € 470,00
    Partenze da altri aeroporti
    su richiesta
    Quota gestione pratica
    € 90,00

    NOTE

    OPERATIVO VOLI (soggetto a riconferma):

    08.10.24    Milano Malpensa – Dubai       22.10-06.25        EK092
    09.10.24    Dubai – Bangkok           09.00-16.25        EK370
    19.10.24   Luang Prabang – Bangkok       12.45-14.50        EK4573 tratta operata da Bangkok Airways
    20.10.24    Bangkok – Dubai           03.30-06.50        EK385
    20.10.24    Dubai – Milano Malpensa       09.45-14.20        EK205

     

    Quote di partecipazione 
    Il presente programma è basato su orari, tasse aeroportuali, tariffe dei trasporti e costi dei servizi a terra in vigore il mese di Aprile 2024.

    Le quote di partecipazione sono espresse in Euro e intese per persona e sono state calcolate in base al cambio valutario: 1 Euro = 39,00 THB per la parte Thailandia, 1 Euro = 1,09 USD per la parte Laos.

    Le tariffe aeree indicate a parte sono state calcolate in base ad una specifica classe di prenotazione (economy) e compagnia aerea (Emirates), in partenza da Milano Malpensa.

    Le quotazioni alberghiere sono riferite agli hotel indicati, o similari.

    Una variazione delle tariffe dei trasporti, dei costi dei servizi o del tasso di cambio indicati che dovesse verificarsi entro 20 giorni dalla data di partenza, determinerà una revisione delle quote.
    Sono escluse dalla “quota di partecipazione” le tasse aeroportuali e l’eventuale sovrapprezzo carburante (fuel surcharge). Essendo tali costi estremamente variabili, sono indicati all’atto della prenotazione e verranno riconfermati all’emissione del biglietto aereo.

    Minimo partecipanti
    Per l’effettuazione del viaggio è previsto un numero minimo di 10 partecipanti. L’eventuale NON raggiungimento del minimo previsto, ed il conseguente annullamento, sarà comunicato dall’organizzatore almeno 20 giorni prima della data di partenza del viaggio.
    In alternativa all’annullamento, l’organizzatore, nei termini di tempo previsti, potrà proporre al turista lo stesso pacchetto o un pacchetto alternativo quantificandone, in forma scritta, di volta in volta, l’adeguamento della quota di partecipazione.
    Qualora venga a mancare il numero di partecipanti al viaggio corrispondente allo scaglione di quota di riferimento e/o si cancelli una persona prevista in una sistemazione in camera doppia, ai partecipanti verranno applicate le conseguenti variazioni di quota (diverso numero di partecipanti e supplemento camera singola).

    Escursioni
    Nel caso in cui il viaggiatore usufruisse di escursioni programmate e svolte da altre agenzie/organizzazioni locali o direttamente dalle strutture alberghiere, Earth by Enterprise S.r.l. non potrà fornire alcuna garanzia

    Recesso del consumatore (Penalità di annullamento)
    In base alle Condizioni Generali di Contratto sul sito www.earthviaggi.it, al consumatore che receda dal contratto prima della partenza, fatta eccezione per i casi elencati al primo comma dell'articolo 9 (delle Condizioni Generali di Contratto di vendita di Pacchetti Turistici) e indipendentemente dal pagamento dell'acconto previsto dall’articolo 7, 1° comma (delle Condizioni Generali di Contratto di vendita di Pacchetti Turistici)  e tranne ove diversamente specificato in seguito e/o in fase di conferma dei servizi, saranno addebitati a titolo di penale:
    - La quota gestione pratica;
    - Le seguenti percentuali sulla quota viaggio:
    - La quota gestione pratica;
    - Le seguenti percentuali sulla quota viaggio: 
    - fino a 45 giorni prima della partenza 30% della quota di partecipazione
    - da 44 a 29 giorni prima della partenza 50% della quota di partecipazione
    - da 28 a 15 giorni prima della partenza 80% della quota di partecipazione
    - oltre tale termine: 100% della quota di partecipazione

    Oltre alle penalità relative alla biglietteria aerea (tariffe speciali, instant purchase, low cost e voli di linea).

    Si precisa che:
    -    il riferimento è sempre ai giorni “di calendario”;
    -    per determinate destinazioni, per particolari servizi, per i gruppi precostituiti e per determinate combinazioni di viaggio, le penali sopra riportate potranno subire variazioni anche rilevanti;
    -    per determinati servizi turistici e non turistici le penali possono essere del 100% già al momento della proposta irrevocabile o della prenotazione/conferma da parte del tour operator; tali variazioni saranno indicate nei documenti relativi ai programmi fuori catalogo o ai viaggi su misura o a viaggi e servizi in genere non rientranti pienamente o parzialmente nel presente catalogo;
    -    in ogni caso, nessun rimborso spetta al consumatore che decida di interrompere il viaggio o il soggiorno per volontà unilaterale.

    Ai sensi dell’art ex art. 47 1° comma lett. g. del Codice del Consumo si comunica che nei contratti conclusi a distanza è escluso il diritto di recesso. Ai sensi dell’art. 41 comma 7 del Codice del Turismo si comunica che nei contratti negoziati fuori dai locali commerciali nei casi di offerte con tariffe sensibilmente diminuite rispetto alle offerte concorrenti è escluso il diritto di recesso. Si rendono perciò applicabili al viaggiatore/consumatore che recedono dal contratto sottoscritto a distanza o fuori dai locali commerciali con tariffe sensibilmente diminuite rispetto alle offerte concorrenti le penali d’annullamento previste nella scheda tecnica. 
    Ai sensi dell’articolo 59 del Codice del Consumo, Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206 modificato in seguito al D.lgs 21 febbraio 2014 n.21, il diritto di recesso è escluso relativamente ai contratti per la fornitura di alloggi, trasporti, servizi di noleggio di autovetture, catering o servizi relativi alle attività di tempo libero, se il contratto prevede una data o un periodo specifico per la prestazione. Si rendono perciò applicabili al consumatore che recede dal contratto sottoscritto a distanza o negoziato fuori dei locali commerciali le penali d’annullamento previste e indicate in ogni singolo servizio.

    Le quote di partecipazione includono

    • Assistenza di qualificato personale aeroportuale alla partenza da Milano Malpensa
    • Volo di linea Emirates da Milano Malpensa a Bangkok, e ritorno, via Dubai, in classe economica 
    • Volo di linea Bangkok Airways da Luang Prabang a Bangkok, in classe economica
    • Trasferimenti con mezzo privato dall’aeroporto di Bangkok all’Hotel e dall’Hotel di Luang Prabang all’aeroporto
    • Tour con mezzo privato e autista di lingua locale, uno per la parte Thailandia e uno per la parte Laos
    • Trasferimento con imbarcazione locale da Chiang Rai a Pakbeng
    • Sistemazione in camera doppia/singola standard negli Hotel indicati, o similari
    • Trattamento come indicato in programma, con pasti a menù fisso in ristoranti locali e/o in Hotel
    • Guide locali parlanti italiano, una in Thailandia e una in Laos 
    • Tutte le visite ed escursioni indicate in programma compresi gli ingressi ai monumenti e alle aree archeologiche indicate in programma
    • Guida del Sud Est Asiatico , (una per camera)
    • Zainetto da viaggio, Eastpak 
    • Assistenza dei nostri uffici corrispondenti in loco (servizio attivo H24)
    • Earth Viaggi protegge i propri Viaggiatori con UnipolSai Assicurazioni, una copertura completa dal momento della prenotazione, durante il viaggio e anche dopo il rientro Italia! (verifica nel dettaglio cliccando qui)
    • Assistenza alla persona: tramite Centrale Operativa H24 (costituita da medici, tecnici e operatori)
    • Rimborso Spese Mediche in viaggio: fino a € 30.000,00 per persona
    • Bagaglio: furto, rapina, scippo, incendio mancata riconsegna, fino a € 750,00. Spese di prima necessità per ritardata (12 H) o mancata riconsegna da parte del vettore, fino a € 250,00
    • Annullamento Viaggio: indennizzo della penale fino a € 10.000,00 per persona e € 50.000,00 per evento
    • Interruzione Viaggio: rimborso dei giorni non usufruiti, fino a € 5.000,00 per evento
    • Polizza “Viaggi Rischio Zero”: per la copertura delle maggiori spese e dei giorni non usufruiti a seguito di eventi fortuiti e casi di forza maggiore in corso di viaggio, fino a € 2.700,00 per persona
    • Polizza Infortuni in viaggio: € 150.000,00 per invalidità permanente o decesso, compreso il rischio volo (esclusi voli privati)
    • Polizza “Cancellazioni voli”:per la copertura del maggior costo ragionevolmente sostenuto per l’organizzazione di servizi di trasporto alternativi a quelli previsti da contratto, nei limiti di € 550,00 a persona (Italia/Europa) e € 1.000,00 a persona (Mondo)

    Le quote di partecipazione non includono

    • Tasse aeroportuali e fuel surcharge (importo da riconfermare all’emissione del biglietto aereo)
    • Visto turistico di ingresso in Thailandia (non richiesto ai cittadini italiani per questo viaggio)
    • Visto turistico di ingresso in Laos (da ottenere in anticipo online al costo di 50 usd)
    • Quota gestione pratica 
    • Eventuali tasse aeroportuali locali: attualmente sono tutte inserite nei biglietti aerei; potrebbero essere richieste o modificate senza preavviso dalle autorità locali
    • Early check-in (prima delle ore 14) e late check-out (dopo le ore 12) negli alberghi
    • Pasti non previsti in programma, menù à la carte, bevande, mance, facchinaggi, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato.

    Richiesta informazioni

    compila il form per avere maggiori informazioni sul viaggio Speciale Autunno - Thailandia e Laos - Partenza 8 ottobre 2024

    Nome*
    Cognome*
    Messaggio
    • Informazioni utili
      tutto quello che ti serve sapere

    Ordinamento dello Stato

    La Thailandia è una monarchia parlamentare.
    Il sovrano attuale è Vajiralongkorn, in carica dal 13 ottobre 2016 con il nome regale di Rama X.
    È succeduto al padre Rama IX.

    Geografia

    Il Paese ha una superficie di 513.120 km² ; confina ad ovest col Myanmar, a nord-est col Laos, a sud-est con la Cambogia ed a sud con la Malesia.
    In Thailandia si possono trovare distinte macroregioni: la Thailandia del nord; la Thailandia del nordest (Isan) è costituita dall’altopiano di Khorat ed il fiume Mekong la separa a nord ed ad est dal Laos.
    I monti Dângrêk a sud dell’Isan segnano il confine con la Cambogia.
    Il centro è costituito dalla valle del fiume Chao Phraya, mentre il sud si estende sulla penisola malese.

    Capitale

    La capitale è Bangkok (Krung Thep Maha Nakhon), che ha più di 8 milioni di abitanti ed è la più grande città della nazione.

    La bandiera della Thailandia

    La bandiera thailandese è costituita da cinque bande orizzontali rossa-bianca-blu-bianca-rossa; la banda blu è grande il doppio rispetto alle altre.

    Popolazione

    La popolazione di circa 68 milioni di abitanti è costituita per la stragrande maggioranza dall’etnia Thai, che si distingue in Thai centrali, nord-orientali (Isan), settentrionali e meridionali. La minoranza principale è costituita dai cinesi, seguiti dai malesi, dai mon, i khmer ed alcune comunità vietnamite.

    Ci sono alcuni tabù sociali e religiosi che sarà bene rispettare per non arrecare offesa.
    Ad esempio, i thailandesi riveriscono la Famiglia Reale. Persino le persone scontente della società che ignorano le leggi e le regole della comunità non tollerano il poco rispetto verso la monarchia thailandese.
    E’ bene non lanciare ingiurie o espressioni esplicite di rabbia che sono considerate rozze e volgari.
    Quando si accede ai luoghi sacri ci si deve vestire in modo dignitoso e ci si deve togliere le scarpe.
    Le scarpe devono essere tolte anche quando si entra in una casa privata. Non si deve mai toccare la testa di qualcuno perché è considerato un segno di disprezzo; la testa è la parte più nobile del corpo. Indicare qualcuno con i piedi è considerato come la peggiore delle ingiurie, perché il piede è la parte più disprezzata del corpo.
    Ogni immagine del Buddha, grande o piccola, rovinata o intatta che sia, è considerata un oggetto sacro e quindi va rispettata e non ci si deve arrampicare sopra per scattare le fotografie.
    Le effusioni affettive in pubblico, tra uomo e donna, non sono viste di buon occhio.

    Lingua

    Il Thai, che è la lingua ufficiale del Paese, appartiene alla famiglia sino-tibetana e nella lingua parlata si divide in tre principali forme dialettiche: quello di Bangkok che è il più comune nel Paese, quello orientale detto Khorat e quello settentrionale detto Shan.
    Inoltre, nella regione del Nordest, l’etnia Lao Thai parla il Lao, una lingua che mescola il Thai ed il laotiano.
    Il Thai è una lingua “tonale” e risulta molto difficile al viaggiatore occasionale distinguere le quasi impercettibili differenze di tonalità che hanno un ruolo molto importante nel senso delle frasi.
    A Bangkok, dove rappresenta la maggiore lingua commerciale, e in tutte le strutture turistiche delle principali località, la lingua inglese è largamente diffusa.
    Nei maggiori alberghi e ristoranti spesso sono parlate anche alcune lingue europee. In tutta la nazione i segnali stradali riportano indicazioni sia in Thai che in inglese; sebbene insegnata in tutte le scuole, questa seconda lingua è poco usata nelle zone più periferiche.

    Religione

    La religione in assoluto più diffusa in Thailandia (95%) è il buddhismo Theravāda; seguono in ordine decrescente l’Islamismo, il cristianesimo (soprattutto cattolico) e piccolissime minoranze di testimoni di Geova, sikh, hindu ed ebraiche. Fra le etnie tribali, il culto principale è l’animismo

    Documenti

    Passaporto: necessario per l'ingresso nel Paese, deve avere validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’arrivo e almeno due pagine libere rimanenti per l’apposizione del visto.
    I turisti, per legge, sono tenuti a portare sempre con sé il proprio passaporto originale.
    Si sono verificati casi di turisti arrestati perché sprovvisti del documento.

    Il visto non è richiesto per soggiorni a scopo turistico non superiori ai 30 giorni.

    È richiesta la patente internazionale che in Italia viene rilasciata dagli uffici dell’A.C.I.
    Oltre a tale patente è necessario presentare copie autenticate dall’Ambasciata o dall’ Immigration Police Thailandese del passaporto, nonché della pagina del passaporto stesso col timbro di ingresso in Thailandia.
    La guida è a sinistra (come in Inghilterra).

    Disposizioni sanitarie

    Gli alimenti e le bevande sono all’origine dei principali disturbi di chi viaggia nei paesi caldi. I grandi alberghi e ristoranti normalmente assicurano condizioni igieniche che mettono al riparo da questi rischi. Chi invece utilizza qualche struttura di livello inferiore dovrà osservare alcune precauzioni. Sarà prudente consumare solamente cibi cotti al momento, in modo particolare le verdure ed i legumi, che altrimenti dovranno essere lavati con cura (usare acqua in bottiglia o addizionata con amuchina o aceto) e conditi con aceto. Per quanto riguarda le bevande, sarà bene evitare l’acqua del rubinetto ed il ghiaccio nelle bibite. Bere solo acqua in bottiglia o bollita, bibite in bottiglia e bevande calde tipo il caffè ed il tè.
    I cittadini europei non devono sottoporsi a vaccinazioni per recarsi in Thailandia.
    Vaccinazioni consigliate: malattie tropicali (malaria, encefalite giapponese, dengue) per zone lontano dalle città e dagli abituali circuiti turistici
    Tutte le principali località turistiche ed i maggiori centri del paese hanno ospedali e cliniche ben organizzati, pronti ad accogliere qualsiasi tipo di emergenza.

    Trasporti aerei e aeroporti

    Bangkok ha due aeroporti: il principale è adesso l’aeroporto di Bangkok-Suvarnabhumi, che è collegato alla città attraverso un sistema di autobus (Airport Express) e di navette; segue l’aeroporto di Bangkok-Don Muang .
    Altri aeroporti della Thailandia sono quello di Buriram, che si trova a nord-est nella provincia del Buri Ram, quello di Krabi (usato come snodo per i maggiori resort turistici) e quello di Phuket.

    Trasporti terrestri

    In Thailandia, aerei, bus e treni si muovono con efficienza e assicurano una intensa rete di collegamenti.

    Tasse aeroportuali

    Per i voli nazionali le tasse sono già incluse nel biglietto (tranne che per l’isola di Koh Samui, dove si richiede un pagamento di 400 Baht), per i voli internazionali invece è obbligatorio pagare 500 Baht all’uscita dal Paese.

    Norme doganali

    E’ vietato importare riviste pornografiche e armi.
    E’ severamente vietato esportare immagini di Buddha vecchie o antiche.
    Per esportare oggetti di antiquariato o oggetti d’arte (copie o originali) è necessario richiedere il permesso al Dipartimento delle Belle Arti.
    E’ sconsigliato farsi trovare in possesso di droghe, anche se leggere, vista la rigidità delle leggi thailandesi in questo campo.

    Bagaglio

    Si consiglia un bagaglio leggero e poco ingombrante (preferibilmente zaino o sacca morbida)
    Generalmente i vettori non accettano bagagli superiori ai 15-20 kg.

    Valuta

    L’unità monetaria thailandese è il Baht, suddiviso in 100 Satang. Vi sono in circolazione banconote da 10 Baht (colore marrone), 20 Baht(colore verde), 50 Baht (colore blu), 100 Baht (colore rosso), e 500 Baht (colore porpora). Vi sono, inoltre, monete da 1 Baht, da 5 Baht, da 10 baht, da 25 Satang e da 50 Satang.

    1 Euro = 37.91 Baht
    1 Baht = 0.0264 Euro

    1 Dollaro USA= 33,41 Baht
    1 Baht = 0.030 Dollari USA
    (dati indicativi - aggiornamento dicembre 2021)

    I Traveller’s Cheques in dollari americani o in altre valute europee possono essere facilmente cambiati in tutte le banche e nei numerosi uffici di cambio autorizzati. Generalmente, i tassi di cambio offerti dagli hotel sono più bassi di quelli offerti dalle banche e dagli uffici di cambio. Le maggiori carte di credito internazionali (American Express, Diner’s, Visa, Master…) sono accettate nelle maggiori banche, nei ristoranti, negli hotel e in numerosi negozi.
    I turisti stranieri possono portare liberamente all’interno del Paese banconote e altri tipi di valuta estera.

    Fuso orario

    La differenza con l’ Italia è di + 6 ore con la nostra ora solare e + 5 ore con la nostra ora legale

    Clima

    La Thailandia ha due distinti climi: un clima tropicale della savana nella maggiore parte del Paese, ed un clima tropicale monsonico nelle regioni del sud e del sud-est. Ci sono 3 stagioni ben definite: la stagione calda (da marzo a maggio), la stagione delle piogge (da giugno ad settembre) e la stagione fresca (da ottobre a febbraio).
    La temperatura media è di circa 27 gradi centigradi; a Bangkok, per esempio, è dai 30 gradi centigradi in aprile ai 25 gradi centigradi in dicembre.

    Pesi e misure

    Generalmente viene utilizzato il nostro sistema metrico, ad eccezione della misurazione dei terreni e della cantieristica navale, dove si usa ancora il sistema tradizionale thai.

    Elettricità

    La corrente elettrica è a 220 V in tutto il Paese.
    Ci sono molte spine e prese di corrente in uso, ma per i piccoli elettrodomestici sarà bene portare con sé una spina di riduzione.
    I migliori hotel rendono disponibili trasformatori di 110 V. La frequenza è di 50 Hz.

    Telefono

    Per raggiungere telefonicamente la Thailandia occorre comporre lo 0066 seguito dall’indicativo interurbano thailandese e dal numero dell’abbonato richiesto; per i numeri cellulari fra il codice di Paese ed il codice di città deve essere inserito un 8.
    Per telefonare in Italia dalla Thailandia occorre comporre il prefisso internazionale 0039 seguito dal prefisso interurbano senza lo zero e dal numero dell’abbonato richiesto. Sono ammesse chiamate personali con pagamento in Italia (Collect Call).
    Si possono effettuare telefonate dalle cabine pubbliche per chiamate internazionali usando una carta telefonica in vendita presso le cartolerie e nei centri telefonici.

    Cibo e bevande

    La cucina thailandese, ricca di varietà, fa particolarmente uso di ingredienti speziati come il coriandolo, lo zenzero, la menta, il cardamomo, il curry, creando piatti raffinati e profumati che tradizionalmente sono molto simili a quelli cinesi ma che non hanno niente a che fare con quelli della cucina cinese conosciuta in Italia.
    Un tipico menù è generalmente composto da un piatto di riso accompagnato da qualche piatto di carne, di vegetali, di pollo o di pesce. Anche nei ristoranti più modesti come quelli nei mercati, si potrà trovare una ricca varietà di pietanze che vanno dalle zuppe con spaghetti di soia, al riso saltato in padella, ai granchi alla griglia e ai numerosi vegetali.
    I piatti più popolari sono il Khao Phat, riso fritto con pezzi di carne, di granchio, cipolle e uova, il Tom Yam Kuong, una zuppa di gamberetti speziata con la limoncina, il Neua Yang Kaoli, filetto di manzo marinato, e il Thot Man Pla, frittelle di pesce.
    Davvero impressionante è l’infinita varietà di pesci tropicali, per la maggior parte sconosciuti in Europa, e deliziosi sono pure i succhi di frutta. Normalmente questi piatti vengono accompagnati con un tè freddo o con un caldissimo tè cinese servito in piccole coppette.
    Non mancano, comunque, le più comuni bevande alcoliche ed analcoliche, di importazione e non. In tutto il Paese si potranno comunque trovare ristoranti con le più svariate cucine internazionali.
    Ormai, nelle località turistiche del Paese, sono a decine i ristoranti specializzati in cucine occidentali, arabe ed asiatiche e stanno prendendo sempre più campo anche i Fast Food e gli Snack Bar in stile occidentale.

    Festività

    I Thailandesi, di indole allegra e spensierata, trovano spesso l’occasione di esprimere la loro gioia in una festa. Questa loro caratteristica trova riscontro nelle decine di festival e manifestazioni, più o meno importanti, che vengono celebrati durante tutto l’arco dell’anno.
    Oltre al capodanno occidentale e quello cinese (Trut Jiin), viene festeggiato anche il tradizionale capodanno buddhista, il Songkhran, ormai comunemente conosciuto come “festa dell’ acqua”, in quanto gli abitanti si bagnano per strada come segno di buon augurio per l’arrivo delle piogge monsoniche.
    Una festività molto suggestiva è la “festa delle luci”, che celebra la nascita del Buddha, in chui lungo i corsi d’acqua si posano delle composizioni floreali con delle candele.

    Materiale fotografico

    Videocamere e le macchine fotografiche non sono ammesse senza permesso in alcuni luoghi sacri o in qualche museo come ad esempio nella Cappella del Buddha di Smeraldo (Wat Phra Keo) o in alcune sale del Museo Nazionale.
    Si consiglia un atteggiamento rispettoso se si vuole riprendere la popolazione locale e in molti casi è più opportuno chiedere il permesso agli interessati che generalmente si dimostrano molto disponibili

    Mance

    Generalmente i conti dei ristoranti sono comprensivi del servizio e quindi sarà facoltativo lasciare una mancia. E’ invece buona usanza darla al personale degli hotel che prestano un buon servizio.
    Dal blog
    Bangkok, un mondo in una città

    Bangkok, un mondo in una città

    Affascinante, divertente, caotica. Sono alcuni degli aggettivi che calzano a pennello a Bangkok, seducente capitale della Thailandia nel cuore del sud est asiatico. Con oltre otto milioni di abitanti, Bangkok...

    leggi tutto
    Speciale Autunno - Thailandia e Laos - Partenza 8 ottobre 2024
    01
    GIORNO 01
    8 ottobre 2024

    Partenza per Dubai

    Partenza da Milano Malpensa con volo di linea Emirates per Bangkok, via Dubai.
    Pernottamento a bordo.

    02
    GIORNO 02
    9 ottobre 2024

    Arrivo a Bangkok

    Arrivo in serata presso l’aeroporto internazionale di Bangkok, disbrigo individuale delle formalità doganali e ritiro dei bagagli. 
    Incontro con la nostra organizzazione locale (nella hall degli arrivi internazionali cartello identificativo EARTH), trasferimento in Hotel e sistemazione nelle camere riservate. 
    Cena in Hotel e pernottamento.

    03
    GIORNO 03
    10 ottobre 2024

    Bangkok

    Prima colazione in Hotel.
    Incontro con la guida e giornata dedicata alla visita della città di Bangkok, conosciuta in thailandese come la “città degli angeli”: ricca di storia e spiritualità coinvolgenti, la capitale della Thailandia si presenta come un susseguirsi di antichi templi e di palazzi moderni che sorgono lungo le sponde del Chao Phraya, il fiume che serpeggia audacemente nel suo cuore urbano. 
    La prima tappa della giornata sarà il celebre Wat Pho, il “Tempio del Buddha reclinato”, con la sua enorme statua del Buddha disteso, alta 15 metri e lunga 46 metri. Il Wat Pho è il monastero Buddista più antico della città ed ospita anche la più antica scuola di massaggi thailandese.
    A bordo di un tuk tuk si attraverserà il mercato dei fiori, Pak Klong Taladt, per poi raggiungere il maestoso e stupefacente Grande Palazzo Reale, dimora dei re dell’antica Siam, che include al suo interno anche il Palazzo Chakri (visitabile solo dall’esterno), il Palazzo Dusit e il Palazzo Montien, questi ultimi visitabili all’interno solo in alcuni periodi. Pranzo in ristorante locale. 
    Visita dell’affascinante Wat Phra Kaew, il “Tempio del Buddha di Smeraldo”, contenente il riverito Buddha di giada, prima di salire su una barca alla scoperta della ‘Venezia dell’est’ dove ammirerete uno scorcio di vita locale lungo i canali. Godetevi la visita presso Wat Arun, o “Tempio dell’Aurora”, vero e proprio simbolo della città e un tempo residenza Reale di Re Taksin. Si innalza verticalmente quasi a sfidare gli alti grattacieli, riflettendo il suo elegante profilo nelle acque torbide del fiume. 
    Al termine delle visite (ore 16:00 circa) rientro in Hotel e breve riposo prima del trasferimento al porticciolo per una crociera su una tradizionale imbarcazione in teak lungo il fiume Chao Phraya. Potrete godere della vista del magnifico skyine dal fiume, tra svettanti grattacieli e templi, mentre la musica tradizionale tailandese e le danze degli antichi racconti di avventura di Ramayana accompagneranno la vostra cena a bordo. 
    Al termine (ore 21:00 circa) rientro in Hotel per il pernottamento.

    04
    GIORNO 04
    11 ottobre 2024

    Bangkok - Damnoen Saduak - Ayutthaya

    Prima colazione in Hotel.
    Partenza per il mercato Mercato Galleggiante di Damnern Saduak, luogo caratteristico in cui la gente del posto vende la propria merce da una barca all'altra. Sarete sorpresi dalla varietà di merci e prodotti che si possono acquistare.
    A seguire visita al Mercato Talad Rom Hoob, conosciuto come il Mercato della Ferrovia. Questo mercato viene allestito lungo le rotaie e, con un po’ di fortuna, potrete assistere ad una scena senza eguali, mentre il treno sfreccia a pochi centimetri dalle merci ammucchiate ai lati delle rotaie. Non appena il treno annuncia il suo arrivo con un assordante fischio, potrete notare la reazione pronta dei venditori indaffarati a lasciare libero il passaggio, per poi rispingere sulle rotaie tutti i loro beni dopo il passaggio del treno. 
    Pranzo in ristorante locale. 
    Dopo pranzo partenza per Ayutthaya, antica capitale della Thailandia. Durante il trasferimento, visita del Palazzo d’estate, conosciuto come “Bang Pa-In”, una sorprendente combinazione di stili orientali e occidentali risalente al XVII secolo.
    Arrivo in Hotel e sistemazione nelle camere riservate.
    Cena in Hotel e pernottamento. 

    05
    GIORNO 05
    12 ottobre 2024

    Ayutthaya - Sukhothai

    Prima colazione in Hotel.
    Incontro con la guida e visita delle antiche rovine, rivivendo per un istante l’antico splendore della città, distrutta dall’armata birmano nel 1767. Nel Parco storico di Ayutthaya, patrimonio mondiale dell’UNESCO, e nel tempio dell’antico Palazzo Reale, il Wat Sri Samphet, si possono ammirare le rovine delle celebri pagode campaniformi. Questo tempio, caratterizzato da tre chedi, era il più importante della città e servì come modello per costruire il Tempio del Buddha di Smeraldo a Bangkok. Al suo interno era situata una statua del Buddha alta 16 metri interamente ricoperta da ben 250 chili d’oro, fatta poi fondere dagli invasori birmani. 
    A seguire visita al Wat Mahathat, dove, incastonato nelle radici di un albero, si cela la testa di Buddha. 
    Pranzo in ristorante locale. 
    Al termine delle visite proseguirete verso Sukhothai, il primo grande Regno della Thailandia, il luogo di nascita di questa favolosa cultura e l'inizio di una grande civiltà.
    Arrivo in Hotel e sistemazione nelle camere riservate.
    Cena in Hotel e pernottamento.

    06
    GIORNO 06
    13 ottobre 2024

    Sukhothai - Phrae - Chiang Rai

    (400 Km - 7 ore circa)

    Prima colazione in Hotel.
    Visita del Parco storico di Sukhothai in bicicletta, per scoprire la storia classica di uno dei più importanti regni feudali della Thailandia. Visita dei templi di Wat Mahathat, Wat Sa Sri e Wat Sri Sawai, immersi nella pace e nella tranquillità della sonnolenta campagna thailandese.


    Distanza e durata della pedalata: 1 ora e 30 - 2 ore - da 4 a 6 chilometri, compresa la visita della città. Livello di difficoltà 0: accessibile a tutti.
    NOTA: per chi non può/non vuole pedalare è a disposizione una vettura elettrica.


    A seguire, vi lascerete alle spalle le vallate del paese, proseguendo verso Phrae.
    Per ora di pranzo, arriverete presso un Museo privato, il cui proprietario, appassionato collezionista di oggetti culturali, mobili in legno e diversi oggetti d'antiquariato, vi ospiterà per assaporare alcune pietanze locali cucinate in casa. Dopo l'orario di chiusura, potrete visitare la sua collezione privata prima di proseguire verso la prossima destinazione. Questa esperienza davvero unica, non solo per la location ma anche per l’atmosfera stessa, vi regalerà momenti molto particolari e da ricordare. 
    Proseguimento verso Chiang Rai, la città che è stata e che continua ad essere un luogo significativo nella storia thailandese: qui sono ancora evidenti le influenze culturali provenienti dai vicini Laos e Myanmar.
    Arrivo in serata e sistemazione in Hotel nelle camere riservate. 
    Cena in Hotel e pernottamento.

    07
    GIORNO 07
    14 ottobre 2024

    Chiang Rai (escursione Mae Sai - Triangolo d‘oro - Tempio Bianco e Tempio Blu)

    Prima colazione in Hotel.
    In mattinata trasferimento a Mae Sai, sulle rive del fiume Ruak, a pochi passi dal vicino Myanmar. Passeggiata tra i negozi locali, tra la miriade di souvenir e tra i vivaci mercati, luoghi di un fiorente commercio tra le frontiere. 
    A seguire, partenza verso il Triangolo d'Oro, famoso per le sue misteriose storie legate al traffico di oppio e alla guerra passata. Il pittoresco punto di Wat Pu Kao con vista panoramica sul fiume Mekong è il modo migliore per ammirare questo luogo iconico.
    Pranzo in ristorante locale.
    Dopo pranzo, visita al Wat Rong Khun, il Tempio Bianco. Le spighe frastagliate di questo scintillante Tempio emergono da un giardino erboso come un fuoco bianco e l'intera struttura si riflette elegantemente nel laghetto adiacente. Questa magnifica e intricata opera d'arte è una combinazione di arte antica e architettura contemporanea unica, realizzata dall‘artista locale Chalermchai Kositpipat.
    A seguire visita del piccolo tempio Wat Rong Suea Ten, il “Tempio della tigre danzante”, noto come il Tempio Blu. Di recente costruzione, pur rimanendo ancora sconosciuto al turismo di massa, è senza dubbio, insieme al Tempio Bianco, uno dei templi più incantevoli e suggestivi del Paese.
    Al termine delle visite, rientro in Hotel.
    Cena in Hotel e pernottamento.

    08
    GIORNO 08
    15 ottobre 2024

    Chiang Rai - Chiang Khong - Huay Xai - Pakbeng (crociera sul Mekong con barca privata)

    Prima colazione in Hotel.
    Partenza per la cittadina di confine di Chiang Khong sulle sponde del Mekong. Attraversamento del confine, disbrigo delle formalità di frontiera ed ottenimento del visto laotiano. Incontro poi con la guida locale che vi accompagnerà per la porzione di viaggio in Laos e breve trasferimento al molo per la partenza della crociera sul fiume.
    La navigazione è effettuata a bordo di una tipica imbarcazione, un tempo usata per il trasporto del riso e delle merci, oggi ristrutturata ed adattata per un accogliente servizio passeggeri.
    Intera giornata di navigazione ammirando gli splendidi panorami di questa zona montana del paese, contraddistinta da pendii e coltivazioni lungo le fertili sponde del fiume. 
    Pranzo a bordo. Durante la navigazione saranno fatte alcune fermate per osservare la vita rurale lungo il Mekong, visitando le minoranze etniche che popolano quest’ area.
    Arrivo al villaggio di Pakbeng nel tardo pomeriggio, crocevia delle tribù locali degli Hmong, Lue e Khmu. Sistemazione in Lodge nelle camere riservate.
    Tempo libero per una breve passeggiata al villaggio.
    Cena in Lodge e pernottamento.

    09
    GIORNO 09
    16 ottobre 2024

    Pakbeng - Pak Ou - Luang Prabang (crociera sul Mekong con barca privata)

    Prima colazione in Lodge.
    Incontro con la guida e proseguimento della navigazione. 
    Durante la mattinata sosta per la visita di villaggio tribale Hmong posto sulle sponde del fiume. 
    Rientro a bordo per il pranzo e proseguimento verso il villaggio di Pak-Ou ubicato all’imboccatura del fiume Nam Ou. Esplorazione delle famose grotte di Pak Ou, conosciute come "Cave of a thousand Buddhas": queste spaccature nella roccia sono situate alla base di una scogliera calcarea che scende a picco sulle acque del Mekong, contengono più di 5.000 statue e statuette votive del Buddha poste nel corso dei secoli dai fedeli che tutt’ora vengono in pellegrinaggio in questa grotta. 
    Terminata la visita alle grotte si attraversa il fiume per la visita del villaggio di Ban Sang Hai famoso per la produzione di whisky di riso tramite un particolare procedimento di distillazione. 
    Proseguimento per Luang Prabang ed arrivo al molo nel tardo pomeriggio.
    Trasferimento in Hotel e sistemazione nelle camere riservate per rinfrescarsi e per un breve riposo.
    A seguire, prima passeggiata orientativa nella penisola di Luang Prabang, il centro storico della cittadina, circondata dai fiumi Mekong e Nam Khan: oggi è la giornata che sancisce la conclusione del “Khao Phansa”, il periodo lungo circa tre mesi durante il quale i monaci buddisti si ritirano nei loro monasteri per dedicarsi alla meditazione e allo studio.
    Per festeggiare questo significativo momento, i templi vengono illuminati con suggestive candeline.
    Cena in ristorante locale.
    Rientro in Hotel e pernottamento.

    10
    GIORNO 10
    17 ottobre 2024

    Luang Prabang

    Prima colazione in Hotel.
    Giornata interamente dedicata alla visita di Luang Prabang, cittadina da secoli considerata il cuore culturale del Laos. Dal 1995 gode della protezione dell’Unesco come patrimonio mondiale dell’umanità: qui il tempo pare essersi fermato, conservando intatta quell’atmosfera antica sprigionata dai suoi spettacolari templi e dai bellissimi edifici in stile coloniale francese.
    Sosta al Royal Palace Museum, con la sua collezione di interessanti oggetti artigianali e reperti reali: il complesso fu la residenza del re Sisavang Vatthana che salì al trono 1959 e ancor prima di suo padre Sisavang Vong.
    Proseguimento con la visita alla Huan Chuan Heritage House per ammirare il suo fascino architettonico e apprendere i legami storici con il palazzo reale.

    Tappa al magnifico Wat Xiengthong, uno dei templi più raffinati del Paese e celebre per il suo particolare tetto in tipico stile laotiano, risalente al XVI secolo. 
    Pranzo in ristorante locale.
    Il giro tocca anche il bellissimo il santuario di Wat Mai, edificato nel XVIII secolo come monastero buddista con funzioni di cappella reale ed il Wat Sisoun, suggestivo luogo di meditazione e raccoglimento, adorno solo di un portale in legno finemente cesellato che da solo merita la visita.
    Sosta anche all’Arts and Ethnology Centre, il luogo ideale per comprendere la ricchezza di minoranze etniche che vivono in Laos, ciascuna con le proprie usanze e le proprie tradizioni.
    Salita poi sulla cima del Mount Phousi, per una piacevole esplorazione dei segreti dello stupa dorato e per godersi la spettacolare vista della città e del Mekong durante il tramonto.
    Una volta scesi dalla collina, ci si immergerà nell’atmosfera della festa delle luci che anima il centro storico di Luang Prabang, ammirando i templi illuminati da centinaia di candele e popolati dai monaci festanti.

    Il Khao Phansa, conosciuto anche come “Vassa”, è un periodo di tre mesi durante il quale i monaci buddisti si ritirano nei loro monasteri per dedicarsi alla meditazione e allo studio, seguendo una serie di rigide regole, tra cui quelle di non uscire dal loro monastero, di non viaggiare e di non interagire con il mondo esterno. 
    La tradizione del Khao Phansa risale al tempo del Buddha, quando i monaci nomadi si ritiravano durante la stagione delle piogge per evitare di danneggiare i raccolti e disturbare i contadini.
    Secondo un mito popolare, il giorno del Khao Phansa corrisponde al giorno in cui il Buddha tornò nel regno umano dopo aver trascorso tre mesi nel paradiso di Tavatimsa. Quel giorno, il Buddha scese nel mondo umano attraverso una scalinata, fino a Sangkassa, una città dell’odierna India. 
    Il Buddha stesso incoraggiò questa pratica come un'opportunità per i monaci di approfondire la loro pratica spirituale. Il periodo inizia con la luna piena di luglio e termina con la luna piena di ottobre, coincidendo a grandi linee con la stagione monsonica in Thailandia e Laos.
    I laici buddisti possono supportare i monaci durante questo periodo offrendo cibo e altri beni di prima necessità. 
    Il Khao Phansa è un periodo di grande significato per i buddisti, rappresenta un tempo di introspezione e di crescita spirituale, sia per i monaci che per i laici.

    Cena in ristorante locale.
    Rientro in Hotel e pernottamento.

    11
    GIORNO 11
    18 ottobre 2024

    Luang Prabang

    Sveglia al mattino presto per assistere al “Tak Bat”, la questua dei monaci, cioè una lunga processione silenziosa di monaci in abito arancione che attraversa le strade per ricevere manciate di riso caldo e profumato, che la popolazione locale offre in cestini di vimini, mentre il sole sorge.
    La raccolta di elemosine mattutina è una tradizione buddista molto affascinante, ancora viva a Luang Prabang e tuttora tramandata di generazione in generazione.
    Prima di rientrare in Hotel per la colazione è possibile andare a visitare un mercato locale.
    In mattinata, partenza in direzione delle iconiche cascate di Kuang Si con sosta lungo il percorso al villaggio di Ock Pop Tok per osservare il procedimento con cui la gente locale lavora la seta.
    Arrivo alle cascate e tempo a disposizione per rinfrescarsi con una piacevole nuotata in una delle piscine naturali (portarsi costume e salviettone, ci sono cabine per cambiarsi in loco) e/o effettuare una passeggiata lungo i sentieri della foresta.
    Nei pressi della cascata è anche possibile visitare il Bear Rescue Centre cioè un’organizzazione che protegge un particolare esemplare di orso Asiatico.
    Pranzo in ristorante locale.
    Rientro a Luang Prabang e conclusione dell’esperienza di viaggio in Laos assistendo alla parata nel centro storico, durante la quale le persone sfilano con le candele accese e con carri allegorici allestiti secondo varie tematiche. La tradizione del Khao Phansa aiuta infatti a preservare il Buddismo e a trasmettere i suoi insegnamenti alle generazioni future: per questo in molte comunità vengono organizzati eventi special di festai come la parata delle candele di cera per celebrare la sua conclusione.
    Cena in ristorante locale.
    Rientro in Hotel e pernottamento.

    12
    GIORNO 12
    19 ottobre 2024

    Luang Prabang - Bangkok

    Prima colazione in Hotel.
    Trasferimento in aeroporto in tempo utile per la partenza del volo di linea Bangkok Airways per Bangkok (i bagagli verranno spediti direttamente a Milano Malpensa). 
    Arrivo a Bangkok, incontro con guida locale parlante italiano e trasferimento a China Town, vivace quartiere della capitale thailandese. Situato in Yaowarat, i suoi deliziosi aromi e bancarelle ed il traffico e il trambusto dei suoi negozi e mercati rendono il posto una vibrante esperienza che vale la pena di vivere. 
    Cena in ristorante locale e a seguire trasferimento in Hotel vicino all’aerea portuale per rinfrescarsi prima del volo intercontinentale di rientro. Camera a disposizione fino al trasferimento in aeroporto previsto in tarda serata.

    13
    GIORNO 13
    20 ottobre 2024

    Bangkok - Rientro in Italia

    Trasferimento in aeroporto in tempo utile per la partenza del volo di linea Emirates di rientro in Italia, via Dubai. Arrivo in giornata presso l’aeroporto di Milano Malpensa.

    GIORNO PRECEDENTE
    GIORNO SUCCESSIVO