Algeria - Tour & Trekking alla scoperta dell’altopiano del Tassili N’Ajers - Partenza 31 ottobre 2024
Algeria - Tour & Trekking alla scoperta dell’altopiano del Tassili N’Ajers - Partenza 31 ottobre 2024
Algeria - Tour & Trekking alla scoperta dell’altopiano del Tassili N’Ajers - Partenza 31 ottobre 2024
Algeria - Tour & Trekking alla scoperta dell’altopiano del Tassili N’Ajers - Partenza 31 ottobre 2024

Algeria - Tour & Trekking alla scoperta dell’altopiano del Tassili N’Ajers - Partenza 31 ottobre 2024

Tour di gruppo con accompagnatore dall'Italia, Antonio Curtabbi Co-Founder di Earth Viaggi
Linea viaggio di esperienza Linea viaggio Tour e Trekking
Numero partecipanti
minimo 7
partecipanti
Accompagnatore
accompagnatore dall'Italia
incluso
Assicurazione
polizza viaggia sicuro
inclusa
Voli esclusi
voli non inclusi
nella quota
Giorni di viaggio
11
giorni di viaggio
Disponibilità viaggio
31/10/2024
disponibile
Quote
€ 2.480,00
a partire da
Quote a partire da
€ 2.480,00
Data di partenza
31/10/2024
Giorni di viaggio
11
Incluso nel viaggio
  • NO voli aerei
  • Accompagnatore dall'Italia
In collaborazione con
    Linea di viaggio
    • Linea di esperienza
    • Linea Tour e Trekking
    Modalità di viaggio
    Travel gear
    • Kit Viaggio

    Caratteristiche di viaggio

    Un viaggio da intenditori, per andare alla scoperta di zone non frequentate dal turismo di massa e per questo ancora più affascinanti! 
    Picchi di roccia, labirinti di arenaria, dune di sabbia aurea di colori stupefacenti…un palcoscenico straordinario a 1800 mt, dove assaporare le proprie emozioni nel silenzio che solo il deserto sa offrire e andando alla scoperta del più grande museo di arte rupestre al mondo!

    Un favoloso trekking alla scoperta dell’altopiano del Tassili N’Ajers. 
    Dall’oasi di Djanet percorreremo in jeep la pista che costeggia la falesia del Tassili fino al punto di partenza del trek da dove, insieme ai muli/asini che traporteranno l’equipaggiamento ci inoltreremo in questo dedalo di canyon che è l’altopiano. 
    Tante genti di etnia diversa si sono succedute quassù dall’alba dei tempi e ognuno ha lasciato un segno tangibile del proprio passaggio. Il modo per raggiungere questi siti non può che essere a piedi, lentamente, per gustare silenzio, spazio e sacralità di un mondo lontano.

    Il viaggio sarà accompagnato da Antonio Curtabbi, Co-Founder di Earth Viaggi


    Antonio CurtabbiNel suo borsone non può mancare un diario di viaggio in cui appuntare nomi, luoghi, esperienze, aneddoti e tutto ciò che può rendere speciale un viaggio: d’altra parte, per un viaggiatore curioso come Antonio, sempre alla ricerca dell’anima di ogni luogo, le cose da vedere e da fare sono talmente tante che tenerne traccia diventa un’esigenza.
    Se gli chiedete un luogo da visitare assolutamente nella vita, vi risponderà semplicemente: quelli che mi mancano.
    Perché per chi guarda il mondo con gli occhi della passione ogni Paese è speciale, ogni esperienza unica. Soprattutto se, come Antonio, ricercherete tutto ciò che non viene riportato sulle guide, che renderà il viaggio vostro e solo vostro.
    Ecco perché ci vogliono conoscenza, esperienza e pianificazione.

    NOTA BENE: le iscrizioni al viaggio dovranno essere formalizzate entro 35 giorni prima della partenza, in modo da rispettare le tempistiche necessarie per l’ottenimento del visto di ingresso in Algeria.

    RICHIEDI INFORMAZIONI

    Il programma di viaggio

    11 giorni

    + vedi il programma completo
    GIORNO
    01
    31 ottobre 2024

    Partenza per Algeri - Djanet

    Partenza da Milano Linate con volo di linea Ita per Algeri (via Roma). Arrivo e incontro con un nostro rappresentante...

    + leggi tutto
    GIORNO
    02
    1 novembre 2024

    Djanet - Akba Tafalelet

    In mattinata visita dell’oasi e del souq; successivamente, partenza in fuoristrada per raggiungere la base dell’altopiano. Incontro con la carovana...

    + leggi tutto
    GIORNO
    03
    2 novembre 2024

    Inizio della salita all’altopiano del Tassili

    Partiamo con la nostra guida per affrontare la salita che ci porterà in un altro mondo, un deserto al “secondo...

    + leggi tutto
    GIORNO
    04
    3 novembre 2024

    Tamrit

    Iniziamo ad andare alla scoperta di questo luogo magico dove il tempo sembra essersi fermato: a Tamrit raggiungeremo la zona...

    + leggi tutto
    GIORNO
    05
    4 novembre 2024

    Tamrit - Tin Zoumaitaik

    Da Tamrit ci spostiamo in direzione di Tin Zoumaitaik dove troveremo tra gli altri, il riparo con le splendide figure...

    + leggi tutto
    GIORNO
    06
    5 novembre 2024

    In Alio - InItinan - Sefar

    Percorrendo il sentiero che verso nord-est porta da Tamrit a Sefar si arriva alla cosiddetta foresta pietrificata: l’erosione ha trasformato...

    + leggi tutto
    GIORNO
    07
    6 novembre 2024

    Tin Tazarift

    Al mattino raggiungeremo questa località meno conosciuta di Sefar e Tamrit ma eccezionale per l’arte rupestre che ne conserva: un...

    + leggi tutto
    GIORNO
    08
    7 novembre 2024

    Wan Etouami - In Isgfar

    Al mattino partiamo in direzione di Wan Etouami per ammirare esempi di arte del periodo camellino e bovidiano. Nel pomeriggio...

    + leggi tutto
    GIORNO
    09
    8 novembre 2024

    Tamrit - Wan Goufa

    Inizia la discesa verso Djanet scendendo fino a Wan Goufa, dove ammireremo ancora un esempio di arte rupestre sahariana, di...

    + leggi tutto
    GIORNO
    10
    9 novembre 2024

    Wan Goufa - Djanet - Algeri

    Discesa dell'altopiano. Incontro con i mezzi fuoristrada per visitare il sito di arte rupestre di Taghaghart, dove si trova la...

    + leggi tutto
    GIORNO
    11
    10 novembre 2024

    Algeri - Rientro in Italia

    Arrivo ad Algeri e partenza con il volo di linea Ita Airways per Milano (via Roma).

    + leggi tutto
    vedi tutti i 11 giorni

    Strutture ricettive

    Hotel previsti o similari

    • QUOTE
      scopri tutti i prezzi
    • NOTE
      informazioni utili per il viaggio
    • COS'È INCLUSO?
      servizi inclusi nel viaggio
    • COS'È ESCLUSO?
      servizi esclusi nella quotazione
    • Viaggi assicurati
      assistenza alla persona, spese mediche,
      bagaglio, annullamento e "Rischio Zero”
    • Condizioni generali
      di contratto di vendita
      di pacchetti turistici

    Quote di partecipazione

    Quote individuali di partecipazione in camera doppia

    Quote

    9 partecipanti
    € 2.480,00
    7 partecipanti
    € 2.680,00

    Supplementi

    Visto d'ingresso in Algeria
    € 170,00
    Voli di linea Ita Airlines da Milano ad Algeri e ritorno (via Roma) in classe economica incluse tasse aeroportuali e fuel surcharge (importo da riconfermare all’emissione del biglietto aereo) a partire da
    € 450,00
    Partenze da altri aeroporti
    su richiesta
    Quota gestione pratica
    € 90,00

    NOTE

    Operativo voli ipotizzato:

    AZ2045     30 OTTOBRE        LINATE - ROMA    1100 1210
    AZ 800     30 OTTOBRE        ROMA - ALGERI    1510 1705
    AZ 801     10 NOVEMBRE    ALGERI - ROMA    1205 1400
    AZ2080    10 NOVEMBRE    ROMA - LINATE    1600 1710

     

    Quote di partecipazione 
    Il presente programma è basato su orari, tasse aeroportuali, tariffe dei trasporti e costi dei servizi a terra in vigore il mese di aprile 2024.

    Le quote di partecipazione sono espresse in Euro e intese per persona.

    Le tariffe aeree sono state calcolate in base ad una specifica classe di prenotazione e compagnia aerea. Le quotazioni alberghiere sono riferite agli hotel indicati, o similari.

    Qualora i servizi indicati non fossero disponibili ed essendo le tariffe aeree e alberghiere in continua evoluzione, al momento della prenotazione Earth si riserva il diritto di modificare le quote qui riportate sulla base dei costi dei nuovi servizi confermabili e delle eventuali modifiche di tariffe subentrate.

    Una variazione delle tariffe dei trasporti, dei costi dei servizi o del tasso di cambio indicati che dovesse verificarsi entro 20 giorni dalla data di partenza, determinerà una revisione delle quote.

    Sono escluse dalla “quota base di partecipazione” le tasse aeroportuali e l’eventuale sovrapprezzo carburante (fuel surcharge). Essendo tali costi estremamente variabili, sono indicati all’atto della prenotazione e verranno riconfermati all’emissione del biglietto aereo.

    Minimo partecipanti
    Per l’effettuazione del viaggio è previsto un numero minimo di 7 partecipanti. 
    Qualora venga a mancare il numero di partecipanti al viaggio corrispondente allo scaglione di quota di riferimento e/o si cancelli una persona prevista in una sistemazione in camera doppia, ai partecipanti verranno applicate le conseguenti variazioni di quota (diverso numero di partecipanti e supplemento camera singola).

    Escursioni
    Nel caso in cui il viaggiatore usufruisse di escursioni programmate e svolte da altre agenzie/organizzazioni locali o direttamente dalle strutture alberghiere, Earth by Enterprise S.r.l. non potrà fornire alcuna garanzia.

    Recesso del consumatore (Penalità di annullamento)
    In deroga alle Condizioni Generali di Contratto pubblicate sul sito www.earthviaggi.it, al consumatore che receda dal contratto prima della partenza, in caso di annullamento saranno addebitati a titolo di penale:
    - Le seguenti percentuali sulla quota viaggio:
    - da 120 a 60 giorni prima della partenza: 25% della quota di partecipazione 
    - da 59 a 45 giorni prima della partenza: 50% della quota di partecipazione 
    - da 44 a 35 giorni prima della partenza: 75% della quota di partecipazione 
    - oltre tale termine: 100% della quota di partecipazione

    Oltre alle penalità relative alla biglietteria aerea (tariffe speciali, instant purchase, low cost e voli di linea).

    Si precisa che:
    -    il riferimento è sempre ai giorni “di calendario”;
    -    per determinate destinazioni, per particolari servizi, per i gruppi precostituiti e per determinate combinazioni di viaggio, le penali sopra riportate potranno subire variazioni anche rilevanti;
    -    per determinati servizi turistici e non turistici le penali possono essere del 100% già al momento della proposta irrevocabile o della prenotazione/conferma da parte del tour operator; tali variazioni saranno indicate nei documenti relativi ai programmi fuori catalogo o ai viaggi su misura o a viaggi e servizi in genere non rientranti pienamente o parzialmente nel presente catalogo;
    -    in ogni caso, nessun rimborso spetta al consumatore che decida di interrompere il viaggio o il soggiorno per volontà unilaterale.

    Ai sensi dell’art ex art. 47 1° comma lett. g. del Codice del Consumo si comunica che nei contratti conclusi a distanza è escluso il diritto di recesso. Ai sensi dell’art. 41 comma 7 del Codice del Turismo si comunica che nei contratti negoziati fuori dai locali commerciali nei casi di offerte con tariffe sensibilmente diminuite rispetto alle offerte concorrenti è escluso il diritto di recesso. Si rendono perciò applicabili al viaggiatore/consumatore che recedono dal contratto sottoscritto a distanza o fuori dai locali commerciali con tariffe sensibilmente diminuite rispetto alle offerte concorrenti le penali d’annullamento previste nella scheda tecnica. 
    Ai sensi dell’articolo 59 del Codice del Consumo, Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206 modificato in seguito al D.lgs 21 febbraio 2014 n.21, il diritto di recesso è escluso relativamente ai contratti per la fornitura di alloggi, trasporti, servizi di noleggio di autovetture, catering o servizi relativi alle attività di tempo libero, se il contratto prevede una data o un periodo specifico per la prestazione. Si rendono perciò applicabili al consumatore che recede dal contratto sottoscritto a distanza o negoziato fuori dei locali commerciali le penali d’annullamento previste e indicate in ogni singolo servizio.

    Le quote di partecipazione includono

    • Voli di linea Air Algerie da Algeri a Djanet e ritorno, in classe economica
    • Trasferimenti da/per l’aeroporto a Algeri e a Djanet
    • Trasferimenti con fuoristrada 4x4 e autisti (3 partecipanti per fuoristrada) da Djanet all’inizio del trekking e ritorno
    • Trattamento di pensione completa al campo
    • Pernottamenti in camera doppia in semplice Hotel a Djanet (Maison d’Hotel Dar Dhiaf) e ad Algeri (Hotel ABC), come indicato in programma
    • Pernottamenti in campi tendati con materiale da campeggio, escluso sacco a pelo e cuscino 
    • Accompagnatore EARTH dall'Italia
    • Guida locale parlante francese per il tour del deserto da Djanet
    • Cuoco per il gruppo
    • Ingresso al Parco Nazionale del Tassili
    • Asini e asinieri per il trasporto dei bagagli durante il trekking
    • Assistenza Telefonica Earth Viaggi (servizio attivo H24) 
    • Guida Ed. Polaris (per camera)
    • Earth Viaggi protegge i propri Viaggiatori con UnipolSai Assicurazioni, una copertura completa dal momento della prenotazione, durante il viaggio e anche dopo il rientro Italia! (verifica nel dettaglio cliccando qui)
    • Assistenza alla persona: tramite Centrale Operativa H24 (costituita da medici, tecnici e operatori)
    • Rimborso Spese Mediche in viaggio: fino a € 30.000,00 per persona
    • Bagaglio: furto, rapina, scippo, incendio mancata riconsegna, fino a € 750,00. Spese di prima necessità per ritardata (12 H) o mancata riconsegna da parte del vettore, fino a € 250,00
    • Annullamento Viaggio: indennizzo della penale fino a € 10.000,00 per persona e € 50.000,00 per evento
    • Interruzione Viaggio: rimborso dei giorni non usufruiti, fino a € 5.000,00 per evento
    • Polizza “Viaggi Rischio Zero”: per la copertura delle maggiori spese e dei giorni non usufruiti a seguito di eventi fortuiti e casi di forza maggiore in corso di viaggio, fino a € 2.700,00 per persona
    • Polizza Infortuni in viaggio: € 150.000,00 per invalidità permanente o decesso, compreso il rischio volo (esclusi voli privati)
    • Polizza “Cancellazioni voli”:per la copertura del maggior costo ragionevolmente sostenuto per l’organizzazione di servizi di trasporto alternativi a quelli previsti da contratto, nei limiti di € 550,00 a persona (Italia/Europa) e € 1.000,00 a persona (Mondo)

    Le quote di partecipazione non includono

    • Voli aerei dall’Italia 
    • Eventuali tasse aeroportuali locali: attualmente sono tutte inserite nei biglietti aerei; potrebbero essere richieste o modificate senza preavviso dalle autorità locali
    • Quota gestione pratica
    • Sacco a pelo invernale, cuscino e asciugamano personali
    • Visto d’Ingresso in Algeria (€ 170,00)
    • Preaccettazione (early check-in) e late check out negli alberghi, eccetto dove specificato
    • Escursioni e visite facoltative, non previste in programma
    • Tasse d’Ingresso e/o permessi delle apparecchiature fotografiche nei luoghi turistici 
    • Pasti non previsti in programma, menù à la carte, bevande, mance, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato. 

    Richiesta informazioni

    compila il form per avere maggiori informazioni sul viaggio Algeria - Tour & Trekking alla scoperta dell’altopiano del Tassili N’Ajers - Partenza 31 ottobre 2024

    Nome*
    Cognome*
    Messaggio
    • Informazioni utili
      tutto quello che ti serve sapere

    Documenti per l’espatrio

    Passaporto con una validità minima di sei mesi e almeno 2 pagine bianche per l'apposizione del timbro d'ingresso.
    Per eventuali variazioni alla normativa relativa alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l'Ambasciata d'Algeria a Roma o al Consolato Generale d'Algeria a Milano, a seconda del proprio luogo di residenza in Italia.

    VISTO: obbligatorio, ad eccezione dei titolari di passaporto diplomatico o di servizio italiano.
    I visti sono rilasciati dalle rappresentanze diplomatiche e consolari algerine in Italia.
    Per tutte le informazioni circa i visti d'ingresso (documentazione necessaria, tempi di attesa, ecc.), si raccomanda di consultare i siti internet delle rappresentanze diplomatico-consolari d'Algeria in Italia, contattandole direttamente ove necessario.

    Non viene concesso il visto di ingresso sui passaporti che riportano il visto o il timbro di ingresso in Israele.

    Salvo limitatissimi e straordinari casi eccezionali, le Autorità algerine non rilasciano visti in frontiera. I cittadini sprovvisti di un visto d'ingresso valido, infatti, vengono generalmente fermati in frontiera e, dopo i necessari accertamenti, espulsi.
    Al controllo passaporti è richiesta la compilazione di un modulo recante i dati anagrafici e i recapiti della persona, che viene poi ritirato dalla polizia di frontiera.
    La polizia di frontiera algerina effettua scrupolosi controlli sulla validità dei titoli di viaggio e dei visti di ingresso, tanto al momento dell'ingresso quanto al momento dell'uscita dal territorio nazionale. Si raccomanda, pertanto, di prestare massima attenzione ai dati presenti sul proprio visto e di lasciare il territorio algerino prima della data di scadenza del visto e, in ogni caso, prima del superamento della durata consentita del soggiorno. In caso di accertamento di presenza irregolare sul territorio algerino, le autorità locali possono sequestrare i documenti di viaggio e avviare una procedura amministrativa e giudiziaria di espulsione dall'Algeria, che può durare anche alcune settimane.

    Clima

    L'Algeria si estende dal Mediterraneo sin oltre il Tropico del Cancro, occupando una vasta porzione del deserto del Sahara. Di conseguenza, è soggetta a notevoli differenze climatiche in relazione alla latitudine.
    La fascia costiera: l’Algeria si affaccia con una lunga linea costiera (1000 km circa) al Mediterraneo. Questa fascia presenta i caratteri tipici del clima mediterraneo con precipitazioni concentrate soprattutto nel semestre freddo e molto scarse in estate. ll clima sulla costa è mediterraneo (11°-20°C). Un esempio di temperatura giornaliera ad agosto è di 25°C al mattino, per arrivare a circa 35° nelle ore più calde.

    Le regioni sahariane: nelle zone sahariane il clima è arido con forti escursioni termiche. L’area sahariana orientale è la più̀ piovosa, mentre a sud e ad ovest le precipitazioni sono più̀ scarse. Il periodo climatico più̀ indicato per il viaggio nel Sahara va da ottobre ad aprile. Nei mesi invernali la temperatura oscilla di giorno tra i 18 e i 26 °C scendendo nella notte intorno ai 5/9 °C, con punte minime vicine allo 0 °C. Ottobre ed aprile registrano in genere massime sui 30 °C e minime sui 15 °C. La bassa percentuale di umidità rende più̀ facilmente sopportabili sia il caldo che il freddo.

    Lingua

    Arabo e Francese.

    Religione

    La quasi totalità della popolazione è di religione musulmana, di rito sunnita. La settimana lavorativa va dal sabato al mercoledì. Il giovedì è semifestivo con chiusura degli uffici pubblici, il venerdì è giornata festiva.

    Moneta e cambio

    La valuta ufficiale è dinaro algerino (DZD). 1 euro = 14 DA circa.

    La fluttuazione dei cambi suggerisce di rivolgersi direttamente alle banche (in aeroporto o negli alberghi vi sono uffici di cambio) per conoscere con esattezza il corso esatto. Si consiglia di portare con sé euro. Non sono accettate carte di credito.
    Disposizioni valutarie locali: è proibito esportare i dinari algerini. Al momento del ritorno in Italia, sarà dunque necessario cambiare in Euro l’eventuale moneta locale residua.
    Disposizioni doganali: vi sono restrizioni all'importazione, anche temporanea, di videocamere e binocoli professionali, server per computer, fax e materiale per trasmissioni, centralini telefonici, armi da fuoco, oro. Per tali articoli occorre chiedere una preventiva autorizzazione.

    Elettricità

    220 volt. Prese elettriche tipo C (a due poli) in uso anche in Italia ed F (tipo tedesco).
    Macchine fotografiche e cellulari possono essere ricaricati in auto, grazie all’inverter che c’è a disposizione.

    Comunicazioni telefoniche

    Prefisso per telefonare in Italia: 0039 + prefisso e numero dell’abbonato.
    Prefisso per telefonare in Algeria: 00213 + prefisso distrettuale e numero dell’abbonato.
    Dalla capitale del paese non è difficile prendere la linea per l’Italia ma le comunicazioni diventano molto difficoltose al sud. I telefoni cellulari sono coperti solo al nord e nell’oasi di Djanet e Tamanrasset. Possibilità di connessione wi-fi negli alberghi delle città principali. La connessione non sempre è assicurata.

    Bagagli

    Per il volo: è bene prevedere nel bagaglio a mano un set di emergenza con il necessario per la toeletta, una maglia e un cambio di biancheria intima: utile in caso di ritardata consegna del bagaglio all’arrivo. Attenzione invece a non includere coltellino multiuso, forbicine, tagliaunghie, ecc.

    Sono consigliati borsoni morbidi, possibilmente impermeabili, dotati di lucchetto: essendo di minore ingombro rispetto alle valigie rigide, la loro sistemazione sui veicoli risulta notevolmente semplificata.
    Prevedere un’opportuna protezione per la videocamera e per la macchina fotografica sia per la polvere che per l’umidità presente in determinate zone o in determinati periodi. Un piccolo zaino a spalla potrà essere utile per il trasporto degli oggetti che si vogliono tenere a portata di mano durante le escursioni giornaliere.

    Abbigliamento

    È consigliabile un abbigliamento pratico in fibre naturali, cotone, lino, lana. Si consigliano scarpe sportive comode, un berretto o foulard, occhiali da sole, crema solare, maglioni di lana o tipo pile, maglie t-shirt, giacca a vento, costume, ciabatte.
    Nel rispetto della cultura locale, per le signore è consigliabile un abbigliamento sobrio, con abiti non troppo scollati o corti. Sono consigliati i pantaloni o gonne lunghe, capi pratici.

    Ormai è diventato difficile fare pronostici sul clima, dunque consigliamo un abbigliamento “a cipolla" anche per la notte; è molto meglio infatti avere tanti capi leggeri o di medio spessore da indossare, se necessario, sovrapposti, piuttosto che uno solo pesante. Tale tecnica consente di adeguare il grado di copertura corporea alle variazioni climatiche e di ottenere un’efficace protezione contro gli sbalzi di temperatura e il vento.
    Raccomandiamo di evitare l'abbigliamento di tipo mimetico militare o assomigliante ad uniformi di tipo militare, una regola di buon senso da seguire per la maggior parte dei Paesi, ma che in certi stati diventa un preciso divieto.

    Vaccinazioni

    Nessuna vaccinazione obbligatoria.

    Medicine

    Di uso personale non reperibili in loco. È consigliabile avere un collirio.

    Cibo e bevande

    Nei ristoranti al nord del paese è buona regola accettare di buon grado la semplicità e la sobrietà della cucina dei ristoranti: il menù consiste generalmente nella chorba (minestra speziata), cous cous (un piatto a base di semola servito con legumi e carne), carne (pollo e agnello) e verdure.
    Se avete problemi di allergie siete pregati di avvertire l’organizzazione prima della partenza. Non vi sono problemi con l’acqua potabile. Gli alcolici sono reperibili nei grandi alberghi al nord del paese.

    Mance

    In tutto il nord Africa le mance sono particolarmente apprezzate e talvolta indispensabili.

    Fotografia

    Si consiglia sempre di munirsi di un’adeguata scorta di materiale video-fotografico, che può risultare di difficile reperimento in loco, in particolare batterie, caricabatteria, memory card, cavi di collegamento, l’occorrente per pulire apparecchi ed obiettivi.

    È importante proteggere adeguatamente le apparecchiature dal sole, dalla eventuale polvere o umidità. È bene procurarsi inoltre una spina universale e può essere utile portare con sé un carica batteria da auto qualora vi sia la possibilità di utilizzare una presa sui mezzi di trasporto.

    L’uso della macchina fotografica e/o della videocamera all’interno di musei, siti di interesse ed edifici religiosi spesso è consentito previo il pagamento di una tassa all’ingresso. Per apparecchiature fotografiche professionali ci vogliono dei permessi particolari. Dunque da evitare!
    Non portare obiettivi con focale molto lunga…potrebbero sequestrarli (viene rilasciata una ricevuta e l’apparecchiatura si ritira a fine viaggio, prima del rientro in Italia).

    Ricordiamo che è tassativamente proibito fotografare aeroporti, installazioni e automezzi militari, edifici governativi, ponti, militari in divisa, certi momenti della vita quotidiana, le abitazioni, i luoghi di culto o i luoghi considerati sacri dalle popolazioni locali vanno rispettati.
    Particolare attenzione va posta nel fotografare la gente, magari chiedendo prima il permesso.

    Hotel

    La classificazione delle strutture alberghiere in Algeria non corrisponde a quella europea. Al nord gli hotel sono comunque buoni, mentre al sud le strutture sono carenti.

    Per il viaggio nel deserto

    E’ indispensabile portare il proprio sacco a pelo INVERNALE ed un cuscino, oltre all’asciugamano. L’organizzazione fornisce materassini di gommapiuma, le tende ed il materiale da cucina.
    Le tende vengono montate dagli stessi partecipanti; I pasti consistono in colazione (caffè, latte, the, marmellata, pane, biscotti, crema al cioccolato, formaggini), pranzo (insalata mista differente per ogni giorno, the), cena (una minestra, un secondo piatto, dessert o frutta, the).

    Da non dimenticare: creme o lozioni solari con fattore di protezione, occhiali da sole, una borraccia, lampada frontale con pile di ricambio, accendino (per bruciare la carta igienica dopo l’uso), occhiali da sole, sacchetti di plastica, l’occorrente per la toilette personale;
    Dal blog
    Il deserto del Tadrart

    Il deserto del Tadrart

    135 mila chilometri di deserto, nel cuore del Sahara. Basterebbe questo a spiegare il fascino dell’Erg del Tadrart, un’affascinante regione che si stende nel sud dell’Algeria, a quattrocento chilometri dal...

    leggi tutto
    Algeria - Tour & Trekking alla scoperta dell’altopiano del Tassili N’Ajers - Partenza 31 ottobre 2024
    01
    GIORNO 01
    31 ottobre 2024

    Partenza per Algeri - Djanet

    Partenza da Milano Linate con volo di linea Ita per Algeri (via Roma). Arrivo e incontro con un nostro rappresentante che vi condurrà dall’aeroporto internazionale a quello dei voli interni. Proseguimento in volo per Djanet, arrivo e sistemazione in semplice Hotel. Pernottamento.

    02
    GIORNO 02
    1 novembre 2024

    Djanet - Akba Tafalelet

    In mattinata visita dell’oasi e del souq; successivamente, partenza in fuoristrada per raggiungere la base dell’altopiano. Incontro con la carovana di asini che trasporterà i nostri bagagli per tutto il trekking. Preparazione della spedizione. 
    Pranzo in hotel. Cena e pernottamento in tenda.

    03
    GIORNO 03
    2 novembre 2024

    Inizio della salita all’altopiano del Tassili

    Partiamo con la nostra guida per affrontare la salita che ci porterà in un altro mondo, un deserto al “secondo piano” che un tempo fu una zona molto abitata e dove, per mancanza di acqua, oggi rimangono solamente pochissime famiglie di tourareg nomadi. 
    Pernottamento in tenda e bivacco.

    04
    GIORNO 04
    3 novembre 2024

    Tamrit

    Iniziamo ad andare alla scoperta di questo luogo magico dove il tempo sembra essersi fermato: a Tamrit raggiungeremo la zona dove sopravvivono i cipressi fossili, Cupressus dupreziana, una bolla vegetale sopravvissuta al tempo, ai cambiamenti climatici e alla distruzione antropica. Avremo il tempo di ammirare questi fossili viventi. 
    Campo e bivacco.

    05
    GIORNO 05
    4 novembre 2024

    Tamrit - Tin Zoumaitaik

    Da Tamrit ci spostiamo in direzione di Tin Zoumaitaik dove troveremo tra gli altri, il riparo con le splendide figure femminili con il corpo minuziosamente decorato e con alcuni tratti del volto. Anche la coppia “detta dei principi” è un capolavoro di squisita eleganza, con gli abiti cerimoniali e la loro maschera sul volto, nonché la ricca acconciatura che ricorda quelle ancora in uso oggi nell’Arica nera. 
    Campo e bivacco. 

    06
    GIORNO 06
    5 novembre 2024

    In Alio - InItinan - Sefar

    Percorrendo il sentiero che verso nord-est porta da Tamrit a Sefar si arriva alla cosiddetta foresta pietrificata: l’erosione ha trasformato il paesaggio e le rocce, dando l’idea di una citta fortificata in rovina. Qui si trova anche la piu grande concentrazione di arte parietale del Sahara, che copre quasi tutti i periodi preistorici. Tra gli altri ricordiamo le numerose pitture del periodo delle Teste Rotonde e la scena di caccia di In Itinen, un elefante di grandi dimensioni (oltre quattro metri), un accampamento con capre e figure antropomorfe, una mandria di buoi alcuni montati da figure femminili, una grande testa di profilo e quello che forse e il dipinto piu interessante: tre personaggi che Henri Lhote ha definito “giudici di pace”, parati con abiti da cerimonia e copricapo, che consegnano un condannato al boia. 
    Campo e bivacco.

    07
    GIORNO 07
    6 novembre 2024

    Tin Tazarift

    Al mattino raggiungeremo questa località meno conosciuta di Sefar e Tamrit ma eccezionale per l’arte rupestre che ne conserva: un riparo in particolare rappresenta un’espressione di assoluta suggestione con un dipinto tra i più scenografici di cui le “Teste Rotonde” furono sapienti artefici: le figure sono quasi a grandezza naturale: una coppia di “lievitanti” affiancata ai lati da due arcieri con le loro armi con altre figure a corredo. La zona è una vera e propria galleria d’arte…
    Campo e bivacco.

    08
    GIORNO 08
    7 novembre 2024

    Wan Etouami - In Isgfar

    Al mattino partiamo in direzione di Wan Etouami per ammirare esempi di arte del periodo camellino e bovidiano. Nel pomeriggio raggiungiamo uno splendido posto dal punto di vista paesaggistico: In Isgfar e il suo affascinante arco di roccia. 
    Campo e bivacco.

    09
    GIORNO 09
    8 novembre 2024

    Tamrit - Wan Goufa

    Inizia la discesa verso Djanet scendendo fino a Wan Goufa, dove ammireremo ancora un esempio di arte rupestre sahariana, di questi nostri predecessori che hanno lasciato misteri irrisolti ancora oggi, fra tutti quelli che appartengono al Periodo delle Teste Rotonde, i cui capolavori sono senz’altro impregnati di simbolismo, ritualità e mistero. 
    Campo e bivacco.

    10
    GIORNO 10
    9 novembre 2024

    Wan Goufa - Djanet - Algeri

    Discesa dell'altopiano. Incontro con i mezzi fuoristrada per visitare il sito di arte rupestre di Taghaghart, dove si trova la famosissima Vache qui Pleure, uno dei capolavori sahariani di arte rupestre. Arrivo a Djanet e partenza con il volo di rientro per Algeri.
    Arrivo e trasferimento in Hotel.
    Pernottamento.

    11
    GIORNO 11
    10 novembre 2024

    Algeri - Rientro in Italia

    Arrivo ad Algeri e partenza con il volo di linea Ita Airways per Milano (via Roma).

    GIORNO PRECEDENTE
    GIORNO SUCCESSIVO