Un viaggio per gli iscritti FAI - Perù dal Nord al Sud - Partenza 3 Agosto

La Ruta Moche e la Terra degli Inca

Il Perù è una terra che ha da sempre catturato l’immaginario collettivo: luogo di utopie, di magia, di ricchezza infinita, di grandi civiltà. Il nostro viaggio si configurerà come un percorso pionieristico volto alla scoperta di prima mano dei più recenti rinvenimenti archeologici degli ultimi anni. Un viaggio nel nord del Perù significa scoprire le civiltà più antiche del paese, le cui grandiose costruzioni erano contemporanee alle più antiche civiltà mediorientali e del nord Africa. “Vale un Perù!”… Non solo l’oro dei magnifici manufatti che queste popolazioni hanno saputo forgiare e che ammireremo nei diversi musei che andremo a visitare (primo di tutti, quello del Signore di Sipán, la tomba più importante scoperta nel XX secolo dopo quella di Tutankhamon), ma vale un Perù l’immergersi in un mondo a parte, fatto di tradizioni millenarie, di un folclore vivo e sentito, di un modo di vita in armonia con una natura maestosa e prepotente, e per questo rispettata e temuta. Dopo aver approfondito la conoscenza della storia peruviana più remota - ma di recente scoperta - delle principali e più importanti culture preincaiche del nord del Paese, un trasferimento aereo ci porterà a Sud, a Cusco, nel cuore dell’impero Inca. Qui, dopo oltre 100 anni dalla scoperta di Machu Picchu da parte di Hiram Bingham, scopriremo non solo il famoso sito archeologico ma anche tutto il complesso sistema di insediamenti della Valle Sacra degli Inca, la culla della loro civiltà e il punto di partenza di ogni loro conquista. Uno scrigno dove viene tutt’ora custodita la loro eredità culturale: un patrimonio inestimabile di saperi che sono, in molti casi, la base della vita tradizionale e dello straordinario patrimonio folclorico di questa zona delle Ande. Il viaggio sarà accompagnato dal Prof. Gian Antonio Golin, già docente di Estetica Sorbonne IV Paris, direttore generale di A.R.P.A.I. Associazione per il Restauro del Patrimonio Artistico Italiano. Questo viaggio speciale ideato insieme al FAI è aperto anche ai non iscritti FAI che potranno sottoscrivere la quota annuale (€ 39,00 iscrizione singola / € 60,00 iscrizione coppia) al momento della prenotazione del viaggio.

Quote individuali di partecipazione in camera doppia

15 partecipanti € 5.720,00
18 partecipanti € 5.460,00
Suppl. camera singola € 1.620,00
Tasse aeroportuali e fuel surcharge (da riconfermare all’emissione) € 540,00
Suppl. Business Class secondo disponibilità Su richiesta
Assicurazione bagaglio-sanitaria-annullamento da € 4.000,00 a € 6.000,00 € 156,00
Partenze da altri aeroporti Su richiesta

Quote di partecipazione: 
Le quote di partecipazione, espresse in Euro e intese per persona, sono state calcolate in base a una specifica classe di prenotazione e compagnia aerea (indicata in programma) al cambio valutario 1 € = 1,15 USD.

Una variazione delle tariffe aeree (internazionali o nazionali) o dei tassi di cambio (+/- 3%) che dovessero verificarsi entro il 1° Luglio 2019, determineranno una revisione delle quote.
Sono escluse dalla “quota di partecipazione” le tasse aeroportuali e l’eventuale sovrapprezzo carburante (fuel surcharge); essendo tali costi estremamente variabili, saranno indicati all’atto della prenotazione e riconfermati all’emissione del biglietto aereo.

La quota di partecipazione è subordinata al numero minimo di partecipanti indicato. In caso di mancato raggiungimento di tale numero, la stessa potrebbe subire adeguamenti.


Voli di andata Iberia - Sabato 3 Agosto 2019
Milano Malpensa - Madrid - la migliore coincidenza disponibile con IB
Madrid    p. 13:10     Lima a. 17:55    

Voli di ritorno Iberia - Sabato 17 Agosto/Domenica 18 Agosto 2019
Lima    p. 19:40    Madrid a. 14:10
Madrid - Milano Malpensa - la migliore coincidenza disponibile IB

AVVERTENZA
L’ordine cronologico delle visite potrà essere modificato anche all’ultimo momento se le circostanze lo rendessero necessario, pur mantenendo inalterati i contenuti del programma.
Il docente si riserva inoltre la possibilità di apportare piccole modifiche al programma, qualora lo ritenesse opportuno.
In caso di forza maggiore, il FAI si riserva il diritto di sostituire il docente con un altro di sua fiducia, sia prima della partenza che in corso di viaggio. I tempi di percorrenza riportati sono indicativi e possono variare a seconda dello stato delle strade e del traffico.

Recesso del consumatore (Penalità)
In deroga alle Condizioni Generali di Contratto pubblicate sul sito di “EARTH Cultura e Natura 2016” www.earthviaggi.it, al consumatore che receda dal contratto prima della partenza in caso di annullamento saranno addebitate le penalità nella seguente misura:
    - penalità del 15% sino a 90 giorni prima della partenza del viaggio
    - penalità del 35% da 89 a 61 giorni prima della partenza del viaggio
    - penalità del 50% da 60 a 46 giorni prima della partenza del viaggio
    - penalità del 75% da 45 a 31 giorni prima della partenza del viaggio

Le quote di partecipazione includono

  • Voli di linea Iberia da Milano a Lima (via Madrid) e ritorno, in classe economica
  • Voli di linea Latam da Lima a Trujillo, da Chiclayo a Lima, da Lima a Cusco e da Cusco a Lima, in classe economica
  • Franchigia bagaglio: 1 collo da 23 kg
  • Trasferimenti privati da e per gli aeroporti e stazioni ferroviarie in Perù
  • Biglietti per il treno da e per Machu Picchu Pueblo, in classe Vistadome
  • Tour con mezzi privati e autista parlante spagnolo
  • Pernottamenti in camera standard negli hotel indicati
  • Trattamento di prima colazione (sono inclusi 11 pasti)
  • Visite ed escursioni con ingressi ai musei e ai siti archeologici, come indicato in programma
  • Guide locali parlanti italiano
  • Mance di servizio
  • Docente quaificato FAI (Prof. Golin) al seguito del gruppo dall’Italia
  • Facchinaggio in aeroporto e hotel (1 valigia per persona)
  • Polizza “Viaggi Rischio Zero.”, UnipolSai
  • Assicurazioni (bagaglio/sanitaria/annullamento, UnipolSai
  • Guida del Perù (per camera) e kit da viaggio

Le quote di partecipazione non includono

  • Tasse aeroportuali e fuel surcharge (Euro 540,00), da riconfermare all’ emissione del biglietto aereo)
  • Escursioni e visite facoltative, non indicate in programma
  • Pasti, bevande, mance, servizi personali e tutto quanto non sopra specificato.

1° Giorno - sabato 03 agosto - Milano Malpensa - Madrid - Lima

Ritrovo dei Sigg.ri passeggeri all’aeroporto di Milano Malpensa - Terminal 1 - presso i banchi check-in della compagnia Iberia (individuabili sui monitor nell’area partenze).
Incontro con l’assistente aeroportuale per il disbrigo delle formalità d’imbarco (spedizione dei bagagli direttamente a Lima).
Partenza al mattino presto con il volo di linea Iberia diretto a Madrid (il catering di bordo è a pagamento).
Arrivo al Terminal 4 e proseguimento al Terminal 4S in attesa del volo Iberia in partenza per Lima. Partenza con il volo di linea Iberia per Lima alle ore 13:10. Pasti e intrattenimento a bordo.
Arrivo all’aeroporto Internazionale Jorge Chavez di Lima alle ore 18:10, disbrigo delle formalità doganali e ritiro del bagaglio. Incontro con la nostra organizzazione (all'uscita dall'aeroporto con cartello identificativo Earth per il FAI).
Trasferimento privato al CASA ANDINA PREMIUM (4 stelle Sup) e sistemazione nelle camere riservate.
Cena libera e pernottamento.

2° Giorno - domenica 04 agosto - Lima

Prima colazione in Hotel.
Visita del Museo di Archeologia, Antropologia e storia del Perù per un primo approccio alla storia e alla conoscenza delle culture susseguitesi in Perù.
A termine visita del centro storico di Lima, dichiarato Patrimonio Culturale dall’UNESCO.
Si visitano la Plaza de Armas, racchiusa tra i palazzi più importanti dell'epoca coloniale, la bella Cattedrale dove è custodita la tomba di “Pizarro el conquistator” e la chiesa di San Francesco con l'annesso monastero del 1600.
Nel pomeriggio proseguimento per i nuovi quartieri di San Isidro e Miraflores per scoprire la prorompente modernità di questa città e il quartiere bohémien di Barranco particolarmente animato nei fine settimana, punto di riferimento per la movida limeña.
In serata trasferimento alla Huaca Pucclana per una breve ma suggestiva visita notturno al sito archeologico e per la cena nell’omonimo e rinomato ristorante.
Pranzo libero. Pernottamento in Hotel.

3° Giorno - lunedì 05 agosto - Lima - Trujillo

Prima colazione in Hotel.
Trasferimento al quartiere “Pueblo Libre” dove si visita il Museo Larco Herrera, per uno speciale approfondimento dell’arte precolombiana. Il Museo Larco è uno dei pochi al mondo dove i visitatori possono anche scegliere di entrare nella zona di stoccaggio dei suoi 45.000 oggetti archeologici classificati.
Pranzo presso il ristorante del Museo.
Nel pomeriggio trasferimento in aeroporto e partenza con il volo Latam per la città di Trujillo.
Arrivo e trasferimento all’HOTEL COSTA DEL SOL TRUJILLO CENTRO (EX LIBERTADOR 4 stelle). Cena libera.
Pernottamento in Hotel.

4° Giorno - martedì 06 agosto - Trujillo

Prima colazione in Hotel.
Visita del centro coloniale di Trujillo: la Cattedrale, la chiesa de la Compañia e le ville coloniali delle nobili famiglie spagnole (la Casa Urquiaga e la Casa Amancipacion).
Pranzo in ristorante locale.
Si prosegue per visitare l’area archeologica della Huaca del Sol, che dagli scavi si pensa potesse essere la capitale del regno “moche” più meridionale della costa nord, fiorito tra il 200 e l’800 d.C..
Il restauro delle colorate mura della grande piramide permette oggi di apprezzare il complesso mondo cerimoniale Moche, le divinità e altri aspetti della vita religiosa.
Al termine, visita del Museo Huacas de Moches (inaugurato nel 2010) che raccoglie oggetti, tessuti e resti ritrovati nel complesso archeologico.
Rientro in Hotel e tempo a disposizione.
Cena libera e pernottamento in Hotel.

5° Giorno - mercoledì 07 agosto - Trujillo

Prima colazione in Hotel.
Escursione al centro archeologico di Chan Chan, la più estesa metropoli del mondo in “adobe” (mattoni di fango e paglia), la capitale del Regno Chimú sviluppatosi nel nord del Perù in epoca precolombiana (dal X al XV Sec.) e assoggettato dagli Incas intorno al 1470.
Chan Chan godeva di grande prosperità grazie a anche ad un’economia pianificata e all’enorme sviluppo dell’irrigazione artificiale che ha reso fertili le desertiche valli costiere.
Proseguimento per Huanchaco che, fino al XV secolo, è stato il porto principale dell’epoca preispanica. Oggi è un villaggio di pescatori i cui abitanti conservano ancora molte tradizioni dei loro antenati come l’uso per la pesca di singolari imbarcazioni di canna chiamate “caballitos de totora”.
Pranzo in ristorante locale, in corso di escursione.
Cena libera. Pernottamento in Hotel.

6° Giorno - giovedì 08 agosto - Trujillo - Chiclayo

Prima colazione in Hotel.
Partenza in direzione nord per Chiclayo (210 km - 3 ore). Lungo il percorso si devia (20 km) per visitare gli scavi della Huaca del Brujo, un centro cerimoniale di epoca Moche frequentato fino all’epoca coloniale (dal XII al XVI Sec.), una delle scoperte più interessanti degli ultimi tempi.
Nel 2005 l’Archeologo Régulo Franco, grazie a una sovvenzione della Fundación Wiese, riportò alla luce il corpo perfettamente mummificato della Signora regnante del luogo: una donna morta in giovane età che venne sepolta con un incredibile corredo di gioielli femminili ma anche con letali armi da guerra.
Oggi il corredo della Señora de Cao, così chiamata dagli archeologi, è esposto nell’omonimo Museo recentemente costruito nel complesso archeologico.
Pranzo in corso di trasferimento.
Proseguimento per Chiclayo e sistemazione all’Hotel CASA ANDINA SELECT (4 stelle). Cena libera.
Pernottamento in Hotel.

7° Giorno - venerdì 09 agosto - Chiclayo

Prima colazione in Hotel.
Giornata dedicata alle scoperte realizzate dal più celebre protagonista dell’archeologia peruviana: il Dr Walter Alva, lo scopritore della tomba del Signore di Sipán.
Nel 1987, nella regione di Lambayeque nel nord del Perù, un’équipe di archeologi guidati da Walter Alva scopre la Tumba del Señor de Sipán.
Per la ricchezza e l’importanza dei materiali ospitati nel sepolcro, che hanno svelato nuove conoscenze delle misteriose civiltà pre-incaiche susseguitesi nel nord del Perù, la tomba del Signore di Sipán è stata definita una delle dieci scoperte archeologiche più importanti del XX secolo ed è stata paragonata alla scoperta della Tomba di Tutankhamon e di Machu Picchu.
Visita del Museo Tumbas Reales di LAMBAYEQUE, dove sono conservati i tesori rinvenuti nella tomba del Signore di Sipán dopo il lungo e minuzioso restauro.
Al termine proseguimento per la valle di Reque per visitare la Huaca Rajada, dove è stata scoperta la tomba del Señor de Sipán, uno tra i più importanti regnanti della cultura Moche, sepolto con altre otto persone fra servitori, guerrieri e concubine e con un immenso tesoro composto da ornamenti d’oro, argento e pietre semipreziose, ceramiche e tessuti. Pranzo in corso di escursione.
Cena libera. Pernottamento in Hotel.

8° Giorno - sabato 10 agosto - Chiclayo - Lima

Prima colazione in Hotel.
Breve visita del caratteristico Mercato Modelo, conosciuto anche come “mercato de los Brujos” dove si possono trovare diverse pozioni, erbe ed altri strumenti utilizzati dagli shamani per i loro riti esoterici.
Visita di uno dei complessi templari più grandi al mondo: le 26 piramidi in terra di Tucume, che occupano oltre 220 ettari e vennero edificate in diversi momenti a partire dal IX secolo. Visita del nuovo Museo recentemente inaugurato.
Pranzo in corso di escursione.
Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo di linea Latam per Lima.
Arrivo e sistemazione presso l’HOTEL COSTA DEL SOL ubicato in aeroporto (4 stelle).
Cena e pernottamento in Hotel.

9° Giorno - domenica 11 agosto - Lima - Cusco - Valle Sacra degli Incas

Prima colazione in Hotel.
Partenza con il volo di linea Latam per Cusco.
Arrivo a Cusco, posto a 3350 metri di quota e trasferimento nella Valle del Rio Urubamba, il granaio degli Incas, che per la sua fertilità e bellezza fu considerata sacra dal popolo andino.
La vallata si estende per circa 100 km, in un paesaggio magico.
Visita delle rovine incaiche di Pisac (2800 m-slm) situate in cima ad una collina all'entrata della valle.
Al termine si discende al villaggio di Pisac (2600 m-slm) dove ormai tutti i giorni si svolge il mercato di artigianato andino nella piazzetta del pueblo. Tempo a disposizione (suggeriamo di degustare le “empanadas” cotte in forno). Visita del nuovo e moderno Museo Multimediale Inkary, progetto eseguito e curato del Dott. Bruno Alva.
Proseguimento per il Pueblo di Urubamba (2400 m-slm) e sistemazione presso L’HOTEL CASA ANDINA PREMIUM (4 stelle).
Pranzo e cena liberi. Pernottamento in Hotel.

10° Giorno - lunedì 12 agosto - Machu Picchu

Prima colazione in Hotel.
Partenza per la stazione ferroviaria di Ollantaytambo (19 km) e proseguimento con il trenino che conduce a Machu Picchu Pueblo delle ore 10:32. Il percorso, di 1 ora e 25 minuti circa, si snoda lungo il suggestivo panorama della Sacra Vallata degli Incas per poi inoltrarsi nell’ambiente selvaggio dell’alta valle dell’Urubamba tra gole spettacolari rivestite di fitta vegetazione pluviale.
Arrivo nel piccolo e caotico villaggio posto a 2040 metri di quota, sorto attorno ai binari della ferrovia, con negozi e bazar per turisti, pub e ristoranti di ogni genere.
Una volta lasciato il bagaglio, si risale in pulmino il colle che porta alle rovine di Machu Picchu (12 km), poste a 2350 metri di quota. Pomeriggio dedicato alla prima visita guidata del gruppo archeologico più importante del Sud America, scoperto nel 1911 dall'esploratore americano Hiram Bighman.  

Al termine rientro a Machu Picchu e sistemazione presso l’HOTEL INKATERRA MACHU PICCHU PUEBLO (5 stelle).
Cena e pernottamento.

Importante: A bordo dei treni da e per Machu Picchu Pueblo è consentito solamente il trasporto di un bagaglio a mano (zaino o piccola borsa). Prevedere pertanto un bagaglio a mano con il necessario per l’escursione a Machu Picchu.
Siete pregati di leggere attentamente le norme di comportamento, indicate dall’Istituto di Cultura delper la visita di Machu Picchu, riportate nelle Informazioni Utili.

11° Giorno - martedì 13 agosto - Machu Picchu - Valle Sacra degli Incas

“All’improvviso ci trovammo in mezzo a una serie di costruzioni ricoperte dalla selva. I muri erano di un bel granito bianco, meravigliosamente tagliati e lavorati in maniera da unirsi perfettamente senza bisogno di cemento. Il sito era una sorpresa dopo l’altra: ci rendemmo presto conto che ci trovavamo nel bel mezzo delle rovine più meravigliose che fossero mai esistite in Perù”.
 (24 luglio 1911, Hiram Bingham scopre Macchu Picchu)

Al mattino (secondo l’orario di ingresso) si risale nuovamente in pulmino il colle che porta alle rovine di Machu Picchu (12 km) per proseguire la visita guidata del gruppo archeologico.  Negli ultimi anni la ricerca sulla cittadella incaica ha dimostrato che Machu Picchu fu un “centro di studi per lo sviluppo agricolo, edilizio e astronomico” voluto da Pachacutec, il più importante sovrano inca.
Rientro a Machu Picchu Pueblo e partenza con il treno per Ollantaytambo delle ore 15:48.
Arrivo alle 17:30 e trasferimento in Hotel.
Pranzo e cena liberi. Pernottamento in Hotel.

*L’ingresso a Huayna Picchu non è compreso. Chi fosse interessato deve farne richiesta all’atto della prenotazione.

12° Giorno - mercoledì 14 agosto - Maras - Moray - Chincheros

Prima colazione in Hotel.
Giornata dedicata all’escursione nel panoramico altipiano della Provincia di Cusco.
Visita delle saline incaiche di Maras, ricavate sul pendio di una montagna, ancora oggi utilizzate dagli abitanti del villaggio per l'estrazione del sale. Visita dei vivai di Moray, che gli ultimi scavi hanno dimostrato essere un centro di produzione e lavorazione per liofilizzare le patate e renderle facilmente trasportabili in tutto il Tawantinsuyo.
Pranzo in corso di escursione.
Proseguimento per il villaggio quechua di Chincheros. La chiesetta coloniale costruita sulle rovine incaiche conserva dipinti e affreschi del 1600 eseguiti dagli indigeni e dagli artisti spagnoli facenti parte della scuola pittorica dei collegi religiosi di Cusco.
Al termine rientro in Hotel.
Cena libera e pernottamento.

13° Giorno - giovedì 15 agosto - Ollantaytambo - Calca - Cusco

Prima colazione in Hotel.
Partenza per Ollantaytambo (19 km) per visitare il pueblo e le rovine della bella fortezza incaica, l’ultimo baluardo di resistenza di Manco Inca, di fronte al “conquistador” Francisco Pizarro.
Proseguimento per il Pueblo di Calca per conoscere le tradizioni della Festa dell’Immacolata Concezione. Si celebra la S. Messa in lingua “quechua” al termine della quale si svolge la tradizionale processione con la statua della Vergine (in stile andino) affiancata dai gruppi folcloristici con costumi e maschere, provenienti dalle valli limitrofe (quechua e queros), nel frastuono di musica e danze tipiche.
Al termine proseguimento per Cusco (40 km) e sistemazione presso l’HOTEL PALACIO DEL INKA  
(5 stelle).
Tempo a disposizione per godere delle bellezze della città tra le più belle dell’America Latina.
Pranzo e cena liberi. Pernottamento in Hotel.

14° Giorno - venerdì 16 agosto - Cusco

Prima colazione in Hotel.
Posta a 3350 metri di quota, Cusco, che in lingua quechua si traduce in "l’ombelico del mondo", è la capitale dell'Impero Inca, di cui rimangono ben conservate le imponenti rovine del suo passato glorioso. I siti archeologici, i tesori dell'epoca coloniale, i mercati colorati, le chiese e le piazze, fanno di Cusco la più affascinante città del Sud America.  
Visita della caratteristica Plaza de Armas contornata dalle abitazioni in stile coloniale con i tipici balconi in legno lavorato, della Cattedrale in sontuoso stile barocco, del tempio incaico di Coricancha anche chiamato il Tempio del Sole, del caratteristico quartiere di San Blas dove i palazzi coloniali sono stati costruiti sulle  fondamenta degli autentici palazzi incaici e dove si trovano gli artigiani e gli antiquari più importanti della città, infine visita del Museo Inca e del Palazzo dell’Arcivescovado (se accessibile).
Nel pomeriggio escursione nei dintorni di Cusco per visitare i gruppi archeologici più importanti: i centri cerimoniali di Tambo Machay, Pucapucara e Q’enqo, la fortezza di Sacsayhwaman.
Rientro in città e tempo a disposizione. Pranzo libero.
Cena di arrivederci in ristorante. Pernottamento in Hotel.

15° Giorno - sabato 17 agosto - Cusco - Lima - Madrid

Prima colazione in Hotel.
Mattinata a disposizione per ulteriori visite o per relax a Cusco.
Trasferimento all’aeroporto di Cusco, disbrigo delle formalità d’imbarco e spedizione dei bagagli direttamente per Milano Malpensa.
Partenza con il volo di linea Latam per Lima.
Arrivo e proseguimento nell’area imbarco “Voli Internazionali” per i controlli doganali e di sicurezza.
Partenza con il volo di linea Iberia delle ore 19:40 per Madrid.
Pasti e pernottamento a bordo.

16° Giorno - domenica 18 agosto - Madrid - Milano Malpensa

Arrivo all’aeroporto di Madrid - Terminal 4S - alle ore 14:10 e proseguimento, dal Terminal 4, con il volo di linea Iberia  per Milano (il catering di bordo è servito solo a pagamento).
Arrivo all’aeroporto di Milano Malpensa - Terminal 1.

Hotel previsti o similari

Stelle :
Chiclayo Casa Andina Select
Lima Hotel Ramada Costa Del Sol Airport
Valle Sacra Casa Andina Premium
Lima Casa Andina Premium
Trujillo Hotel Costa del Sol Centro
Stelle :
Cusco Libertador Palacio del Inka
Machu Picchu pueblo Inkaterra Machu Picchu Pueblo










Compila il modulo per richiedere maggiori informazioni

Un viaggio per gli iscritti FAI - Perù dal Nord al Sud - Partenza 3 Agosto

 







Aiutaci a migliorare