Sardegna: Trekking lungo il cammino di Santa Barbara - Partenza 1 Settembre
Sardegna: Trekking lungo il cammino di Santa Barbara - Partenza 1 Settembre
Sardegna: Trekking lungo il cammino di Santa Barbara - Partenza 1 Settembre
Sardegna: Trekking lungo il cammino di Santa Barbara - Partenza 1 Settembre
Sardegna: Trekking lungo il cammino di Santa Barbara - Partenza 1 Settembre
Sardegna: Trekking lungo il cammino di Santa Barbara - Partenza 1 Settembre
Sardegna: Trekking lungo il cammino di Santa Barbara - Partenza 1 Settembre

Sardegna: Trekking lungo il cammino di Santa Barbara - Partenza 1 Settembre

Tour con accompagnatore Antonio Curtabbi, co-founder di Earth Viaggi
Numero partecipanti
minimo 5 massimo 12
partecipanti
Assicurazione
Polizza Viaggia Sicuro
inclusa
Giorni di viaggio
9
giorni di viaggio
Disponibilità viaggio
01/09/2021
su richiesta
Quote
€ 1.390,00
a partire da
Quote a partire da
€ 1.390,00
Data di partenza
01/09/2021
Giorni di viaggio
9
Incluso nel viaggio
  • Polizza Viaggia Sicuro
In collaborazione con
    Linea di viaggio
    • Linea Tour e Trekking
    • Linea Accompagnati
    Temi di viaggio
    Modalità di viaggio
    Travel gear
    • Kit Viaggio

    Caratteristiche di viaggio

    Un viaggio nella terra più ricca d’Italia, tra mari, monti e miniere, attraverso 8000 anni di storia.
    Un itinerario naturalistico, storico, culturale e religioso nel Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna, lungo gli antichi cammini minerari del Sulcis Iglesiente e dell’Arburese.

    Il tour prevede escursioni trekking giornaliere di difficoltà medio-facile per gli amanti del viaggio slow, lungo sentieri, mulattiere, carrarecce e spiagge.

    Il Sulcis Iglesiente costiero, situato sulla costa sud-occidentale dell’isola, è il territorio più antico d’Europa.
    Le falesie si vanno stendendo per molti chilometri tra Gonnesa e Buggerru per poi degradare verso San Nicolo e Portixeddu.
    Lungo la costa si possono ammirare picchi e faraglioni strapiombanti nell’azzurro e pescosissimo mare. Molti di questi scogli e isolotti sono stati inseriti tra i monumenti naturali della regione Sardegna. Un territorio aspro e solitario con una bassissima densità abitativa che in passato è stato sede di un intenso sfruttamento minerario.
    Visitando questi luoghi unici oltre agli aspetti naturalistici e geologici di primaria importanza (stratificazioni e formazioni fossilifere ricche di organismi estinti del cambriano), ci si rende conto che a rendere ancora più affascinante il paesaggio sono proprio i ruderi delle vecchie miniere abbandonate.
    Il territorio dell'Arburese è invece più selvaggio e spettacolare. Caratterizzato dalla sue grandi dune sabbiose impreziosito da delle spiagge isolate e selvagge, dove - tempo permettendo - sarà possibile dedicare del tempo per immergervi e rilassarvi.

    Caratteristiche di viaggio


    - Tutti i servizi sono privati ed esclusivi per il gruppo
    - I trasferimenti sono privati in fuoristrada o van (secondo il numero dei partecipanti e nel pieno rispetto delle regole anti-Covid in vigore al momento della partenza).
    - I pernottamenti sono previsti in Agriturismo, dove proprio il contatto con la natura, in un contesto tipico e tradizionale è il valore aggiunto, senza rinunciare nella semplicità ai comfort
    - Trattamento di pensione completa (prima colazione e cena in agriturismo, pranzi al sacco)
    - E’ prevista la costante presenza di una guida ambientale escursionistica locale
    - Assistenza Earth H24 per tutto il viaggio

    Il viaggio sarà accompagnato da Antonio Curtabbi, co-founder di Earth Viaggi
    “AntonioNel suo borsone non può mancare un diario di viaggio in cui appuntare nomi, luoghi, esperienze, aneddoti e tutto ciò che può rendere speciale un viaggio: d’altra parte, per un viaggiatore curioso come Antonio, sempre alla ricerca dell’anima di ogni luogo, le cose da vedere e da fare sono talmente tante che tenerne traccia diventa un’esigenza.
    Se gli chiedete un luogo da visitare assolutamente nella vita, vi risponderà semplicemente: quelli che mi mancano. Perché per chi guarda il mondo con gli occhi della passione ogni Paese è speciale, ogni esperienza unica. Soprattutto se, come Antonio, ricercherete tutto ciò che non viene riportato sulle guide, che renderà il viaggio vostro e solo vostro.
    Ecco perché ci vogliono conoscenza, esperienza e pianificazione.

    PANDEMIA COVID-19

    Informazioni per i nostri viaggiatori

    Per ragioni tecnico-organizzative in fase di prenotazione o in corso di viaggio l’itinerario potrebbe subire delle modifiche.

    Il programma descritto rispetta tutte le misure governative in vigore all’atto dell’elaborazione dello stesso.

    Le strutture e i servizi proposti nei nostri programmi, a seguito delle misure restrittive messe in campo dai singoli Stati per contenere il contagio da CoVid-19, potrebbero presentare delle limitazioni nell'utilizzo e/o nello svolgimento del programma e dei servizi standard forniti. I nostri fornitori seguiranno i protocolli di sicurezza adottati nel rispetto delle norme di legge vigenti nel Paese di destinazione.

    Qualora subentrino modifiche a tali misure che influiscano sui servizi previsti, le quote potrebbero subire variazioni, quali ad esempio:

    • difficoltà nella riapertura di alcune strutture alberghiere previste, queste saranno sostituite con altre di pari categoria, se esistenti;
    • anche alcune visite potrebbero essere cancellate o sostituite con altre, in funzione delle eventuali nuove regole di accesso ai luoghi di interesse;
    • limitazioni al numero massimo di passeggeri sui mezzi di trasporto;
    RICHIEDI INFORMAZIONI

    Tappe del tour

    Sardegna: Trekking lungo il cammino di Santa Barbara - Partenza 1 Settembre
    9 giorni

    aereopercorso via terra
    aereopercorso in aereo
    aereopercorso in nave

    Il programma di viaggio

    9 giorni

    + vedi il programma completo
    GIORNO
    01
    mercoledì 01 settembre 2021

    Cagliari - Iglesias

    Incontro con la nostra organizzazione locale all’uscita dell’aeroporto di Cagliari (con cartello identificativo EARTH). Partenza verso sud (87 km -...

    + leggi tutto
    GIORNO
    02
    giovedì 02 settembre 2021

    Trekking da Gutturu Cardaxiu a Cala Domestica (Miniera nel Blu)

    Grado di Difficoltà: E (Escursionistica) carrareccia, sentieri su calcare, pietraiaSviluppo: 3 ore di cammino Dislivello: circa 130 mt circaInteressi prevalenti:...

    + leggi tutto
    GIORNO
    03
    venerdì 03 settembre 2021

    Trekking da Nebida a Porto Flavia

    Grado di Difficoltà: E (Escursionistica) sentieri e strada romanaSviluppo: circa 4 km.Dislivello: circa 150 mtInteressi prevalenti: archeologia, archeologia industriale, natura...

    + leggi tutto
    GIORNO
    04
    sabato 04 settembre 2021

    Escursione dal tempio di Antas

    Grado di Difficoltà: E (Escursionistica) sentieri e strada romanaSviluppo: circa 4 km. Dislivello: circa 100 mtTempo complessivo di percorrenza e...

    + leggi tutto
    GIORNO
    05
    domenica 05 settembre 2021

    Trekking da Buggerru a Cala Domestica

    Dislivello: circa 450 metri. Chilometri totali: circa 12 km.Percorrenza: 4 ore circa.Prima colazione in agriturismo.Il trekking che collega Buggerru alla...

    + leggi tutto
    GIORNO
    06
    lunedì 06 settembre 2021

    Trekking sul massiccio vulcanico del Monte Arcuentu

    Grado di Difficoltà: E (Escursionistica) Tipo di terreno: sterrata, sentiero, roccetteDislivello: 440 metri circaLunghezza: 7 km circa Prima colazione in agriturismo.Le...

    + leggi tutto
    GIORNO
    07
    martedì 07 settembre 2021

    Trekking da Ingurtosu a Piscinas

    Grado di Difficoltà: E (Escursionistica)Dislivello: 50 metri circa. Chilometri totali: 8 km.Percorrenza: 3 ore. Prima colazione in agriturismo.Incastonato tra le alture...

    + leggi tutto
    GIORNO
    08
    mercoledì 08 settembre 2021

    Trekking da Capo Pecora a Scivu - escursione ad anello

    Difficoltà: E (Escursionistica)Dislivello: 210 metri circaLunghezza: 10 km circa Prima colazione in agriturismo.Partenza per il territorio costiero dell’arburese (40 km -...

    + leggi tutto
    GIORNO
    09
    giovedì 09 settembre 2021

    Cagliari

    Prima colazione in agriturismo.Trasferimento in aeroporto.

    + leggi tutto
    vedi tutti i 9 giorni

    Strutture ricettive

    Hotel previsti o similari

    • QUOTE
      scopri tutti i prezzi
    • NOTE
      informazioni utili per il viaggio
    • COS'È INCLUSO?
      servizi inclusi nel viaggio
    • COS'È ESCLUSO?
      servizi esclusi nella quotazione
    • Viaggi assicurati
      assistenza alla persona, spese mediche,
      bagaglio, annullamento e "Rischio Zero”
    • Condizioni generali
      di contratto di vendita
      di pacchetti turistici

    Quote di partecipazione

    Quote individuali di partecipazione in camera doppia

    Quote

    Da 5 a 8 partecipanti
    € 1.740,00
    9 partecipanti
    € 1.590,00
    Da 10 a 11 partecipanti
    € 1.480,00
    12 partecipanti
    € 1.390,00

    Supplementi

    Suppl. camera singola
    € 170,00
    Quota gestione pratica
    € 70,00

    NOTE

    Quote di partecipazione 
    Il presente programma è basato su orari, tariffe dei trasporti, tasse locali e costi dei servizi a terra in vigore il mese di Giugno 2021.

    Le quote di partecipazione sono espresse in Euro e intese per persona.

    Le quotazioni alberghiere sono riferite agli hotel indicati, o similari.

    Le quotazioni dei mezzi di trasporto restano subordinate ad eventuali nuove disposizioni in tema distanziamento, a future introduzioni e aumenti parcheggio/ZTL ed a possibili variazioni aliquota iva.

    Qualora i servizi indicati non fossero disponibili al momento della prenotazione Earth si riserva il diritto di modificare le quote qui riportate, sulla base dei costi dei nuovi servizi confermabili.

    Una variazione delle tariffe dei trasporti, dei costi dei servizi che dovesse verificarsi entro 20 giorni dalla data di partenza, determinerà una revisione delle quote.

    Voli aerei da Milano a Cagliari e ritorno
    Per poter usufruire di tariffe aeree vantaggiose, si consiglia prenotare il volo con largo anticipo.

    Queste le attuali disponibilità e operativi aerei 

    Easyjet
    1/9/2021   U22879 MXP-CAG14301555 
    9/9/2021   U22880 CAG-MXP17501915 

    Quota attuale Euro 130 a persona; incluso 1 bagaglio in stiva da 20 kg, assicurazione medico/bagaglio/annullamento e diritti di agenzia. 

    Ryanair 
    1/9/2021FR4561 MXP-CAG    1150 1320
    9/9/2021FR4562 CAG-MXP    1345 1515

    Quota attuale Euro 120 a persona; incluso 1 bagaglio in stiva da 20 kg, assicurazione medico/bagaglio/annullamento e diritti di agenzia.

    La quota dei voli è soggetta a disponibilità.
    Per operativi e quotazioni da altre località, siamo a disposizione. 

    Minimo partecipanti
    Per l’effettuazione del viaggio è previsto un numero minimo di 5 partecipanti. L’eventuale NON raggiungimento del minimo previsto, ed il conseguente annullamento, sarà comunicato dall’organizzatore almeno 20 giorni prima della data di partenza del viaggio.
    In alternativa all’annullamento, l’organizzatore, nei termini di tempo previsti, potrà proporre al turista lo stesso pacchetto o un pacchetto alternativo quantificandone, in forma scritta, di volta in volta, l’adeguamento della quota di partecipazione.

    Escursioni
    Nel caso in cui il viaggiatore usufruisse di escursioni programmate e svolte da altre agenzie/organizzazioni locali o direttamente dalle strutture alberghiere, Earth by Enterprise S.r.l. non potrà fornire alcuna garanzia.

    Recesso del consumatore (Penalità di annullamento)
    In deroga alle Condizioni Generali di Contratto pubblicate sul sito www.earthviaggi.it, al consumatore che receda dal contratto prima della partenza, in caso di annullamento saranno addebitati a titolo di penale:
    - La quota gestione pratica;
    - Le seguenti percentuali sulla quota viaggio:
    - fino a 30 giorni prima della partenza: 25% della quota di partecipazione
    - da 29 a 20 giorni prima della partenza: 50% della quota di partecipazione
    - da 19 a 11 giorni prima della partenza: 75% della quota di partecipazione
    - oltre tale termine: 100% della quota di partecipazione.

    Oltre alle penalità relative alla biglietteria aerea (tariffe speciali, instant purchase, low cost e voli di linea).

    Si precisa che:
    -il riferimento è sempre ai giorni “di calendario”;
    -per determinate destinazioni, per particolari servizi, per i gruppi precostituiti e per determinate combinazioni di viaggio, le penali sopra riportate potranno subire variazioni anche rilevanti;
    -per determinati servizi turistici e non turistici le penali possono essere del 100% già al momento della proposta irrevocabile o della prenotazione/conferma da parte del tour operator; tali variazioni saranno indicate nei documenti relativi ai programmi fuori catalogo o ai viaggi su misura o a viaggi e servizi in genere non rientranti pienamente o parzialmente nel presente catalogo;
    -in ogni caso, nessun rimborso spetta al consumatore che decida di interrompere il viaggio o il soggiorno per volontà unilaterale.

    Ai sensi dell’art ex art. 47 1° comma lett. g. del Codice del Consumo si comunica che nei contratti conclusi a distanza è escluso il diritto di recesso. Ai sensi dell’art. 41 comma 7 del Codice del Turismo si comunica che nei contratti negoziati fuori dai locali commerciali nei casi di offerte con tariffe sensibilmente diminuite rispetto alle offerte concorrenti è escluso il diritto di recesso. Si rendono perciò applicabili al viaggiatore/consumatore che recedono dal contratto sottoscritto a distanza o fuori dai locali commerciali con tariffe sensibilmente diminuite rispetto alle offerte concorrenti le penali d’annullamento previste nella scheda tecnica.

    Ai sensi dell’articolo 59 del Codice del Consumo, Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206 modificato in seguito al D.lgs 21 febbraio 2014 n.21, il diritto di recesso è escluso relativamente ai contratti per la fornitura di alloggi, trasporti, servizi di noleggio di autovetture, catering o servizi relativi alle attività di tempo libero, se il contratto prevede una data o un periodo specifico per la prestazione. Si rendono perciò applicabili al consumatore che recede dal contratto sottoscritto a distanza o negoziato fuori dei locali commerciali le penali d’annullamento previste e indicate in ogni singolo servizio.

    Le quote di partecipazione includono


    - I trasferimenti indicati con jeep (fuoristrada Toyota Land Cruiser Wagoner 8 posti o van 9 posti in funzione del numero dei partecipanti
    - Sistemazione in camera doppia standard negli agriturismi indicati, o similari con trattamento di mezza pensione (prima colazione e cena con menù fisso)
    - Pranzi al sacco durante le escursioni (forniti dall’agriturismo composti da panino, dolce e frutta)
    - Guida escursionistica e ambientale
    - Accompagnatore EARTH Cultura e Natura: Antonio Curtabbi
    - Visita di una cantina vitivinicola della zona con degustazione di vini accompagnati con salumi e formaggi tipici
    - Travel Gear

    - Earth Viaggi protegge i propri Viaggiatori con UnipolSai Assicurazioni, una copertura completa dal momento della prenotazione e durante il viaggio (verifica nel dettaglio cliccando qui)
    1. - Assistenza alla persona: tramite Centrale Operativa H24 (costituita da medici, tecnici e operatori)
    2. - Garanzia Covid-19: a copertura delle spese di rientro alla residenza (fino a € 1.500 per persona) e prolungamento del soggiorno (€ 100 al giorno per massimo 15 giorni) in caso di restrizioni dovute alla pandemia durante il viaggio
    3. - Rimborso Spese Mediche in viaggio: fino a € 1.000 per persona
    4. - Bagaglio: furto, rapina, scippo, incendio mancata riconsegna, fino a € 750. Spese di prima necessità per ritardata (12 H) o mancata riconsegna da parte del vettore, fino a € 250
    5. - Annullamento Viaggio: indennizzo della penale fino a € 10.000 per persona e € 50.000 per evento compreso Covid-19
    6. - Interruzione Viaggio: rimborso dei giorni non usufruiti, fino a € 5.000 per evento
    7. - Polizza “Viaggi Rischio Zero”: per la copertura delle maggiori spese e dei giorni non usufruiti a seguito di eventi fortuiti e casi di forza maggiore in corso di viaggio, fino a € 2.700 per persona

    Le quote di partecipazione non includono


    - Voli per/da Cagliari
    - Early check-in (prima delle ore 14) e late check-out (dopo le ore 11)
    - Ingressi da pagare in loco (circa 30 Euro totali)
    - Escursioni e visite facoltative, non previste in programma
    - Pasti non previsti in programma, menù à la carte, bevande, mance, facchinaggi, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato.

    Richiesta informazioni

    compila il form per avere maggiori informazioni sul viaggio Sardegna: Trekking lungo il cammino di Santa Barbara - Partenza 1 Settembre

    Nome*
    Cognome*
    Messaggio
      Dal blog
      visitare assisi, umbria

      Visitare Assisi, la città della pace

      Questa città è il simbolo della fratellanza e della spiritualità, immersa in uno scenario pura beatitudine. Oggi andiamo a visitare Assisi e i suoi monumenti. Pochi luoghi al mondo emanano...

      leggi tutto
      sicilia cosa vedere

      Sicilia: cosa vedere

      È un’isola dalla storia millenaria, terra di tante culture e tradizioni che hanno lasciato un’impronta unica. Scopriamo insieme le attrazioni della Sicilia, cosa vedere e consigli utili. Italia, certo. Ma...

      leggi tutto
      oasy hotel toscana

      Oasy Hotel, vivere immersi nella natura

      È un nuovo concept di ospitalità, che coniuga il massimo comfort all’interno della natura incontaminata. Scopriamo insieme Oasy Hotel, nel cuore della Toscana. Il tuo Eco Lodge in Toscana: Oasy...

      leggi tutto
      costiera amalfitana

      La bellezza della Costiera Amalfitana

      L’Italia offre ai viaggiatori luoghi da cartolina, che sono parte integrante dell’immaginario collettivo. Uno di questi è la Costiera Amalfitana, sospesa tra mare e terra. Scopriamo di più. Iniziamo con...

      leggi tutto
      scale di napoli

      Le scale di Napoli

      Tradizionalmente siamo abituati a pensare a Napoli come città di mare. Ma il capoluogo campano riserva grandi sorprese dall’alto. Scopriamo insieme le scale di Napoli. Le pedamentine sono le storiche...

      leggi tutto
      Sardegna: Trekking lungo il cammino di Santa Barbara - Partenza 1 Settembre
      01
      GIORNO 01
      mercoledì 01 settembre 2021

      Cagliari - Iglesias

      Incontro con la nostra organizzazione locale all’uscita dell’aeroporto di Cagliari (con cartello identificativo EARTH). Partenza verso sud (87 km - circa un’ora e trenta) per raggiungere Fluminimaggiore, paese dell’Iglesiente, protagonista dell’epopea mineraria.
      Sistemazione in agriturismo.
      Cena e pernottamento.

      02
      GIORNO 02
      giovedì 02 settembre 2021

      Trekking da Gutturu Cardaxiu a Cala Domestica (Miniera nel Blu)

      Grado di Difficoltà: E (Escursionistica) carrareccia, sentieri su calcare, pietraia
      Sviluppo: 3 ore di cammino
      Dislivello: circa 130 mt circa
      Interessi prevalenti: archeologia, archeologia industriale, natura e paesaggio

      Prima colazione in agriturismo.
      Trasferimento a Gutturu Cardaxiu (18 km - 30 minuti circa).
      Partenza del trekking per Canal Grande, luogo di grande fascino ambientale: una valle lunga e stretta, percorsa dal rio omonimo, che si insinua sino al mare. L’insenatura è caratterizzata da una piccola spiaggia riparata con ciottoli, scogli e sabbia. Possibilità di un bagno nell’acqua cristallina. Ai piedi della falesia si aprono anfratti e cavità. Sul lato occidentale si trova la grotta di Canal Grande, scavata dal mare, parzialmente sommersa e lunga circa 150 metri.
      Il tunnel attraversa il promontorio da parte a parte, a pelo d’acqua. La forma ricalca pittorescamente l’inclinazione degli strati rocciosi. La luce che si riflette sulla falesia e sul turchese del mare crea un gioco di colori stupendo.
      Si prosegue fino a fino a Portu Sciusciau e Cala Domestica, splendida baia incorniciata da alte falesie e dominata da una torre spagnola, dove storia mineraria e natura selvaggia si fondono in un unico scenario. Al termine, rientro con i mezzi privati in agriturismo a Fluminimaggiore.
      Cena e pernottamento.

      03
      GIORNO 03
      venerdì 03 settembre 2021

      Trekking da Nebida a Porto Flavia

      Grado di Difficoltà: E (Escursionistica) sentieri e strada romana
      Sviluppo: circa 4 km.
      Dislivello: circa 150 mt
      Interessi prevalenti: archeologia, archeologia industriale, natura e paesaggio

      Prima colazione in agriturismo.
      Trasferimento a Nebida (30 km circa-45 minuti circa). L’itinerario si sviluppa su sentieri a picco sul mare, partendo dalla località di Nebida. Visita della laveria Lamarmora, realizzata nel 1897, che trattava piombo e zinco. La struttura è costituita da quattro volumi sovrapposti e degradanti verso la costa, percorsi da archi. All’interno c’erano impianti di separazione e classificazione dei minerali, ambienti per il loro stoccaggio, la macchina a vapore e la sala forni. La miniera conobbe un lungo periodo florido nella prima metà del XX secolo, interrotto soltanto dalle due guerre mondiali, con punta massima negli anni Trenta. Decadde con la grande crisi estrattiva degli anni Settanta e Nebida si spopolò.
      Proseguimento verso Porto Banda, Porto Ferro, Porto Corallo, fino a Portu Bega e sa Canna, da dove si raggiunge Porto Flavia. Qui si trova la miniera di Masua: una grande opera di ingegneria mineraria collocata in un contesto paesaggistico e ambientale di straordinaria bellezza. La costruzione (unica al mondo) consiste in un porto scavato nella roccia calcarea a picco sul mare. Il sistema - rivoluzionario - consentiva di caricare direttamente il materiale sulle navi tramite un pontile a sbalzo, superando il macchinoso sistema utilizzato fino ad allora.
      Visita della galleria che sbuca sulla falesia a strapiombo sul mare.
      Tempo a disposizione per un bagno in una delle spiagge del litorale (tempo permettendo).
      Trasferimento a Santadi, una rea ricca di vitigni, per la visita di una tipica cantina. 
      Rientro in agriturismo.
      Cena e pernottamento.

      04
      GIORNO 04
      sabato 04 settembre 2021

      Escursione dal tempio di Antas

      Grado di Difficoltà: E (Escursionistica) sentieri e strada romana
      Sviluppo: circa 4 km. Dislivello: circa 100 mt
      Tempo complessivo di percorrenza e pause: 1 ora circa


      Prima colazione in agriturismo.
      Trasferimento per la Valle di Antas (15 Km - 50 minuti circa).
      La Valle è incastonata al centro di un bellissimo anfiteatro naturale dove sorge il Tempio di Antas “Romano”, unico nel suo genere in Sardegna.
      Visita del Tempio. Il monumento attuale è quello romano, scoperto dal generale La Marmora nel 1836 e restaurato nel 1967. Costruito in varie fasi con pietra calcarea locale, restano in piedi una gradinata d’accesso e un podio ornato da eleganti colonne perfettamente allineate. Nell’Antichità era già famoso, citato dal geografo egiziano Tolomeo (II secolo d.C.).
      Nel sito, sacro già in età nuragica (IX secolo a.C.), alla fine dell’età del Ferro si stanziarono i cartaginesi, poi (a metà III a.C.) giunsero i romani. La zona era una grande attrazione per gli abbondanti giacimenti di piombo e ferro, tanto che la valle di Antas è stata individuata come possibile sede di Metalla, città mineraria romana, mai rintracciata e divenuta ‘mito’. Il Tempio di Antas, è dedicato al Sardus Pater Babai, guerriero e saggio progenitore della stirpe sarda che ha unito in questo luogo mistico genti e popoli di ogni tempo.
      Dopo la visita, si prosegue lungo un sentiero già nuragico poi strada romana che conduce a su Mannau, una delle dieci grotte più belle d’Italia. La sua ‘sala archeologica’ era luogo sacro prenuragico e nuragico: vi si praticava il culto delle acque, come testimoniato da svariati resti di lucerne a olio e navicelle votive. Il complesso carsico, ‘scolpito’ 540 milioni di anni fa e tuttora ‘vivo’, si insinua per otto chilometri nel cuore del sottosuolo iglesiente. Nella visita si avanza su passerelle sospese, tra sfumature rosse della roccia, cascatelle e laghetti blu, colate alabastrine e aragoniti, stalattiti, stalagmiti e cristalli.
      Al termine della visita rientro in agriturismo e tempo per relax.
      Cena e pernottamento.

      05
      GIORNO 05
      domenica 05 settembre 2021

      Trekking da Buggerru a Cala Domestica

      Dislivello: circa 450 metri.
      Chilometri totali: circa 12 km.
      Percorrenza: 4 ore circa.

      Prima colazione in agriturismo.
      Il trekking che collega Buggerru alla piccola e suggestiva Cala Domestica è parte fondamentale del lungo itinerario di Miniere nel Blu.
      Il trekking inizia dal centro cittadino del comune di Buggerru, un borgo che nacque nel 1864 quando i grandi speculatori minerari stranieri decisero di sfruttare la vena calaminica (da cui si estraevano zinco e piombo). Dalla calamina prende proprio il nome tutta la vallata 'la valle della calamina' che da Buggerru si estende verso l'entroterra.
      Risalendo per la sterrata utilizzata dagli abitanti per la Via Crucis, in una mezz’ora si raggiunge 'Planu Sartu' ovvero il 'pianoro irto' dove un tempo una grande miniera a cielo aperto occupava la zona; oggi si trovano solo i ruderi del vecchio villaggio minerario e la grande devastazione prodotta dall'uomo sulla natura. Si rimane all'imboccatura della galleria Henry (serviva per trasportare velocemente la calamina a Buggerru) per ammirare il panorama: tutto il golfo di Portixeddu e il Monte Nai che lo domina. Superato Planu Sartu ci si addentra verso la vera 'Costa Verde' dove lentamente la vegetazione riprende possesso selvaggia e indomabile. La bassa macchia mediterranea composta da ginestre, lentischio, ginepri e rosmarino irradia profumi e colori, il mare blu completa l'opera. Si prosegue fino a raggiungere una delle spiagge più spettacolari di tutta la Costa Verde: Cala Domestica. Questo fiordo roccioso e la spiaggia formata dalla duna marittima rendono la zona unica. La suggestiva torre costiera aragonese controlla il braccio di mare che tempo addietro era infestato dai pirati provenienti dal Nord Africa.
      Tempo a disposizione per relax in spiaggia.
      Proseguimento per Arbus e sistemazione in agriturismo.
      Cena e pernottamento.

      06
      GIORNO 06
      lunedì 06 settembre 2021

      Trekking sul massiccio vulcanico del Monte Arcuentu

      Grado di Difficoltà: E (Escursionistica) Tipo di terreno: sterrata, sentiero, roccette
      Dislivello: 440 metri circa
      Lunghezza: 7 km circa

       
      Prima colazione in agriturismo.
      Le miniere di Montevecchio e il Monte Arcuentu, con la sua omonima catena, segnano con la loro presenza il territorio, il paesaggio, la natura e l’ambiente, caratterizzandoli per i loro molteplici aspetti, per l’imponenza e la vastità.
      Il monte Arcuentu per la sua importantissima storia geologica e per i suoi aspetti paesaggistici e naturalistico ambientali unici e le Miniere, per la storia delle stesse e del territorio in cui hanno avuto un importantissimo ruolo economico. Le miniere di Montevecchio le uniche ad essere state guidate da un sardo, Giovanni Antonio Sanna, furono tra le più importanti in Europa, con una storia legata ad attività minerarie risalenti già a migliaia da anni fa ed ora caratterizzata da un piccolo centro abitato minerario e dai resti di imponenti strutture che svettano o spiccano nella verdissima e folta macchia mediterranea.
      Avvicinarsi al Monte Arcuentu è semplice, data la pendenza minima delle pareti circostanti il suo torrione; raggiungere la cima (metri 785 di altitudine s.l.m.) rappresenta invece un’impresa ardua ma regala l’emozione di camminare su un vulcano spento, fra enormi muraglioni di basalto, sui condotti originati dallo scorrere della lava.
      Dalla sommità del monte è possibile godere di un panorama unico: la selvaggia Costa Verde con le maestose dune di Piscinas e Scivu e parte del Golfo di Oristano con la penisola del Sinis a ponente, la fertile pianura del Campidano, la Giara, il Monte Arci, fino ai monti del Gennargentu a levante. Sulla sommità del monte è presente una fitta foresta di lecci, fresca anche nelle giornate più afose, e i resti di un vecchio castello medioevale.
      Al termine, rientro in agriturismo e tempo per relax.
      Cena e pernottamento.

      07
      GIORNO 07
      martedì 07 settembre 2021

      Trekking da Ingurtosu a Piscinas

      Grado di Difficoltà: E (Escursionistica)
      Dislivello: 50 metri circa.
      Chilometri totali: 8 km.
      Percorrenza: 3 ore.

       
      Prima colazione in agriturismo.
      Incastonato tra le alture lungo costa sud occidentale, nel territorio del comune di Arbus, si trova l’ex villaggio minerario di Ingurtosu. I resti di impianti minerari anche all’interno dell’abitato, vecchie case di minatori, costruzioni di foggia e stili non appartenenti al luogo, ricordano il passato minerario non indifferente di questo villaggio, fatto di una storia e di una lotta secolare da parte di generazioni di minatori per carpire i minerali dalle viscere profonde delle montagne che lo circondano. Il percorso alla scoperta di questi luoghi, che inizia già dall’ingresso nel villaggio, accompagna poi verso il mare e verso il fantastico complesso dunale di Piscinas, il cosiddetto “deserto più grande d’Europa”  la cui vista può essere notata in lontananza e dallo stesso villaggio. Lungo la strada di avvicinamento al mare, il percorso porta ancora a passare davanti a luoghi e testimonianze minerarie che principalmente hanno segnato la storia dell’attività mineraria di questo villaggio, tra cui gli splendidi resti della Laveria Brassey, vero gioiello dell’architettura mineraria, contrassegnata dall’inconfondibile stile che ancora la contraddistingue, nonostante i pesanti segni del tempo che segnano le sue rovine. Dopo alcuni chilometri, si inizieranno a costeggiare le dune di Piscinas, un vero gioiello della natura, contrassegnato da una vastissima area sabbiosa e dune altissime che sovrastano il paesaggio fino al mare, offrendo alla vista dei visitatori angoli veramente particolari e suggestivi che non faticheranno a conquistarne l’attenzione e la fantasia, fino a giungere al mare, presso la lunghissima, bellissima ed omonima spiaggia.
      Tempo a disposizione per relax e rientro in agriturismo.
      Cena e pernottamento.

      08
      GIORNO 08
      mercoledì 08 settembre 2021

      Trekking da Capo Pecora a Scivu - escursione ad anello

      Difficoltà: E (Escursionistica)
      Dislivello: 210 metri circa
      Lunghezza: 10 km circa

       
      Prima colazione in agriturismo.
      Partenza per il territorio costiero dell’arburese (40 km - circa un’ora). Dalla località di Capo Pecora, ci si incammina lungo costa su facili sentieri disegnati dentro la fitta macchia a picco sul mare, tra formazioni rocciose modellate dal vento e dalla pioggia (Tafoni). Si attraversano gli alti picchi granitici nei pressi di punta Scruidda per poi risalire sino alla Vedetta per godere dei vasti panorami sulla spiaggia di Scivu. Al termine, trasferimento in agriturismo a Fluminimaggiore.
      Sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

      09
      GIORNO 09
      giovedì 09 settembre 2021

      Cagliari

      Prima colazione in agriturismo.
      Trasferimento in aeroporto.

      GIORNO PRECEDENTE
      GIORNO SUCCESSIVO