Oman - Partenza speciale primavera - Partenza 26 Aprile

Viaggio nella terra del Sultano - Tour esclusivo EARTH con guida locale parlante italiano

Noto da tempo come paese estremamente schivo, tanto da essersi guadagnato l'appellativo di 'eremita del Medio Oriente', il Sultanato dell'Oman sta lentamente emergendo dal suo guscio, rivelandosi una terra di gente cordiale e paesaggi suggestivi, su cui si stagliano numerosissimi forti. La capitale, Muscat, è del tutto priva di quell'atmosfera 'nouveau riche' che caratterizza molti degli altri paesi del Golfo e, nonostante sia ancora per molti aspetti il Paese più tradizionalista della regione, l'Oman si è manifestato in molte occasioni più aperto di quanto si possa pensare. Un viaggio dunque per scoprirne gli aspetti culturali e artistici e per immergersi in una natura incontaminata e selvaggia. Muscat è la bella capitale incastonata in piccoli golfi. E’ armoniosa e i palazzi pubblici e le moschee sono begli esempi di architettura islamica moderna. L’antico souk, il palazzo del Sultano, la Corniche con i suoi forti, il Teatro dell’Opera e la grande Moschea sono i luoghi di maggiore interesse. Da Muscat ci sposteremo sulle montagne dell’Hajar percorrendo una scenografica strada che conduce alle oasi e ai villaggi di montagna e a Jabrin e Nizwa, i possenti forti risalenti al Medioevo. Poi il deserto delle Wahiba Sands scavalcando le dune dalle sfumature rosa e color arancione. Il viaggio si conclude a Ras al Jinz dove è stata istituita un’attrezzata riserva naturale, a protezione della tartaruga verde.

Servizi

Sono previsti trasferimenti privati con moderni veicoli dotati di aria condizionata, autista di lingua locale e guida locale parlante italiano per tutto il tour. Gli Hotel/Campo sono di categoria turistica con trattamento di mezza pensione (il Campo è un campo tendato fisso). Assistenza di personale locale parlante inglese H24. La partenza è garantita al raggiungimento di minimo di 10 partecipanti. Assistenza Earth H24.

Quote individuali di partecipazione in camera doppia

Da 10 a 15 partecipanti € 2.290,00
Suppl. camera singola € 675,00
Tasse aeroportuali e fuel surcharge (da riconfermare all'emissione) € 265,00
Assicurazione bagaglio-sanitaria-annullamento € 98,00
Partenze da altri aeroporti Su richiesta
Quota gestione pratica € 70,00

Quote di partecipazione
Il presente programma è basato su orari, tasse aeroportuali, tariffe dei trasporti e costi dei servizi a terra in vigore il mese di Dicembre 2018.

Le quote di partecipazione sono espresse in Euro e intese per persona e sono state calcolate in base al cambio valutario: 1 Euro = 1,14 USD.

Le tariffe aeree sono state calcolate in base ad una specifica classe di prenotazione di gruppo e compagnia aerea (Oman Air), in partenza da Milano.

Le quotazioni alberghiere sono riferite agli hotel indicati, o similari.

Qualora i servizi indicati non fossero disponibili al momento della prenotazione Earth si riserva il diritto di modificare le quote qui riportate, sulla base dei costi dei nuovi servizi confermabili.

Una variazione delle tariffe dei trasporti, dei costi dei servizi o del tasso di cambio indicati che dovesse verificarsi entro 20 giorni dalla data di partenza, determinerà una revisione delle quote.

Sono escluse dalla “quota di partecipazione” le tasse aeroportuali e l’eventuale sovrapprezzo carburante (fuel surcharge). Essendo tali costi estremamente variabili, sono indicati all’atto della prenotazione e verranno riconfermati all’emissione del biglietto aereo.

OPERATIVO VOLO PREVISTO:
WY 144    26APR    Milano Malpensa / Muscat    2205  0640 del giorno successivo                                  
WY 143    04MAY    Muscat / Milano Malpensa    1440  1945

IMPORTANTE: Sia i voli intercontinentali in partenza da Milano, che gli hotel del tour sono stati da noi preventivamente prenotati; tale disponibilità è garantita per iscrizioni effettuate entro la data del 20 febbraio 2019, successivamente i servizi non saranno immediatamente confermabili, ma andranno richiesti.

- Le attività nel deserto come “Camel riding” o “quad bikes” andranno prenotate qualche giorno in anticipo e pagate direttamente in loco. I quad sono disponibili solo a Sama Al Wasil Camp.

- Le tartarughe e i delfini vivono allo stato selvatico e quindi gli avvistamenti non sono garantiti, dipenderanno esclusivamente dalla stagione, dal tempo e da Madre Natura.

Recesso del consumatore (Penalità di annullamento)
In base alle Condizioni Generali di Contratto sul sito www.earthviaggi.it, al consumatore che receda dal contratto prima della partenza, fatta eccezione per i casi elencati al primo comma dell'articolo 9 (delle Condizioni Generali di Contratto di vendita di Pacchetti Turistici) e indipendentemente dal pagamento dell'acconto previsto dall’articolo 7, 1° comma (delle Condizioni Generali di Contratto di vendita di Pacchetti Turistici)  e tranne ove diversamente specificato in seguito e/o in fase di conferma dei servizi, saranno addebitati a titolo di penale:
- Il premio della copertura assicurativa;
- La quota gestione pratica;
- Le seguenti percentuali sulla quota viaggio:
    - fino a 30 giorni prima della partenza: 25% della quota di partecipazione
    - da 29 a 20 giorni prima della partenza: 35% della quota di partecipazione
    - da 19 a 14 giorni prima della partenza: 50% della quota di partecipazione
    - da 13 a 5 giorni prima della partenza 75% della quota di partecipazione
    - oltre tale termine: 100% della quota di partecipazione

Oltre alle penalità relative alla biglietteria aerea (tariffe speciali, instant purchase, low cost e voli di linea).

Si precisa che:
- il riferimento è sempre ai giorni “di calendario”;
- per determinate destinazioni, per particolari servizi, per i gruppi precostituiti e per determinate combinazioni di viaggio, le penali sopra riportate potranno subire variazioni anche rilevanti;
- per determinati servizi turistici e non turistici le penali possono essere del 100% già al momento della proposta irrevocabile o della prenotazione/conferma da parte del tour operator; tali variazioni saranno indicate nei documenti relativi ai programmi fuori catalogo o ai viaggi su misura o a viaggi e servizi in genere non rientranti pienamente o parzialmente nel presente catalogo;
- in ogni caso, nessun rimborso spetta al consumatore che decida di interrompere il viaggio o il soggiorno per volontà unilaterale.

Le quote di partecipazione includono

  • Assistenza in partenza all’aeroporto di Milano Malpensa
  • Voli di linea Oman Air da Milano a Muscat ritorno, come da programma, in classe economica
  • Franchigia bagaglio: 20 Kg di bagaglio registrato più 1 solo bagaglio a mano di massimo 5 kg
  • Sistemazione in camera doppia standard negli Hotel e Campi indicati, o similari
  • Trattamento di mezza pensione in Hotel/campo
  • Tour con mezzi convenzionali, con acqua a bordo
  • Shuttle in 4WD da/per il campo di Wahiba Sands e per Jebel Akhdar
  • Visite ed escursioni compresi gli ingressi a forti e musei, indicati in programma
  • Guida locale parlante Italiano durante il tour e autista locale parlante inglese
  • Polizza “Viaggi Rischio Zero”, UnipolSai Assicurazioni
  • Guida dell’Oman, ed. Polaris (una per camera)
  • Kit da viaggio

Le quote di partecipazione non includono

  • Assicurazioni (bagaglio/sanitaria/annullamento, UnipolSai Assicurazioni, Euro 98,00)
  • Tasse aeroportuali e fuel surcharge (Euro 265,00, importo da riconfermare all’emissione del biglietto aereo)
  • Quota gestione pratica (Euro 70,00)
  • Eventuali tasse aeroportuali locali: attualmente sono tutte inserite nei biglietti aerei; potrebbero essere richieste o modificate senza preavviso dalle autorità locali
  • Tasse d’Ingresso delle apparecchiature fotografiche nei luoghi turistici (da pagare in loco)
  • Visto turistico obbligatorio d’ingresso in Oman (OMR 20/circa USD 50,00, da ottenere prima dell’arrivo a Muscat, vedi paragrafo visto d’ingresso)
  • Early check in (prima delle ore 15) e late check out (dopo le ore 11) negli Hotel
  • Escursioni e visite facoltative, non previste in programma
  • Pasti non previsti in programma, menù à la carte, bevande, mance, facchinaggi, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato.

1° Giorno - venerdì 26 aprile - Partenza per Muscat

Partenza dall’Italia con volo di linea per Muscat.
Pernottamento a bordo.

2° Giorno - sabato 27 aprile - Muscat

Arrivo a Muscat di prima mattina, disbrigo delle formalità doganali e incontro con la nostra organizzazione locale (nella hall degli arrivi con cartello identificativo EARTH). Trasferimento in Hotel.
Prima colazione, sistemazione nelle camere riservate e tempo libero a disposizione.
Nel pomeriggio partenza per la visita di Muscat.
Iniziamo con la visita del museo privato Bait Al Zubair, che si trova nel centro storico di Muscat ed è noto per la sua collezione di costumi tradizionali, gioielli antichi e armi, ecc. Sosta fotografica al Palazzo Al Alam, il palazzo di rappresentanza del Sultano, e ai forti Mirani e Jalali che risalgono al dominio portoghese e furono costruiti a difesa del porto naturale.
Visita del Muttrah Souq, uno dei mercati più antichi dell'Oman, risalente a circa duecento anni fa. E’ coperto da un moderno tetto in legno, ma ha conservato la tipica e caotica atmosfera dei mercati tradizionali arabi.
Rientrando all’hotel, si possono ammirare la Royal Opera House (solo all'esterno) e la zona delle Ambasciate (fotografie vietate).
Cena e pernottamento in Hotel.

3° Giorno - domenica 28 aprile - Muscat (escursione Forte di Nakhal - Ain Thawara - Forte Al Hazm)

Prima colazione in Hotel.
Visita della magnifica Grande Moschea costruita con arenaria e marmo e circondata da giardini fioriti e fontane. Enormi lo splendido lampadario Swarowski e il tappeto persiano fatto a mano che adornano la sala principale delle preghiere.
A seguire partenza per la visita di Nakhal: il villaggio è circondato da innumerevoli palme da dattero ed è noto per le sue sorgenti termali. Visita del forte di Nakhal, splendidamente restaurato, costruito nel XVI secolo su uno sperone roccioso da un imam della dinastia Bani Kharous.
Visita della sorgente termale di Ain Thawara, che si trova tra le coltivazioni di datteri ai piedi delle montagne Hajar. Trasferimento al Wadi Hoqain per visitare il Forte di Al Hazm, uno dei più belli dell'Oman, con i suoi torrioni che contengono colonne riccamente decorate, circondate da cannoni sulle feritoie. I locali del forte sono arricchiti da armi e suppellettili originali dell’epoca.
Al termine delle visite rientro a Muscat e sistemazione in Hotel.
Cena e pernottamento.

(Note per la visita alla Moschea: le donne devono coprire completamente I capelli, le braccia e le gambe, caviglie comprese; gli uomini devono indossare pantaloni lunghi e camicia/maglietta a maniche lunghe. Visita non possibile il venerdì).

4° Giorno - lunedì 29 aprile - Muscat - Nizwa - Jabrin - Bahla - Tanuf - Nizwa

Prima colazione in Hotel.
Partenza per Nizwa, l'ex capitale dell'Oman, a circa due ore da Muscat. La città sorge intorno alle mura del Forte famoso per la grande torre a pianta circolare alta 40 metri. Il forte è stato completato nel 1668 e fu sede governativa della dinastia Al Ya’ruba ed è uno dei monumenti più caratteristici dell’Oman.
Visita del Souk, uno dei più antichi del Paese, dove è possibile acquistare i prodotti tipici: datteri, dolci tipici, pugnali d’argento (khanjar), rame, gioielli in argento, ecc.
A seguire partenza per la visita del Castello di Jabrin, un grande edificio rettangolare composto da cinque piani e numerosi ambienti. Questo castello si distingue per le iscrizioni e gli affreschi che adornano le sue stanze. I soffitti del castello sono decorati con dipinti e iscrizioni dell'era islamica e le sue porte sono splendidamente intagliate. Un Falaj, tradizionale canale d’irrigazione, attraversa il centro del castello. Sosta fotografica all'imponente Forte di Bahla (sito Unesco), una parte del quale risalente all’epoca persiana. Partenza per Tanuf per la visita delle rovine della città vecchia che si trova ai margini di Jabal Akhdar e alla foce del wadi Tanuf. La città fu bombardata e distrutta dalla RAF britannica nel 1954-1955 in una battaglia contro il clan dissidente di Beni Riyam.
Rientro a Nizwa.
Cena e pernottamento.

5° Giorno - martedì 30 aprile - Nizwa - Birkaz al Mawz - Jebel Akhdar

Prima colazione al campo.
Sosta fotografica a Birkat Al-Mawz, (vasca delle banane) uno dei più famosi villaggi in rovina in Oman. Immerso in una grande piantagione di banane e di palme da dattero, il sito ospita anche il tradizionale sistema di irrigazione Falaj compreso nel patrimonio mondiale dell'Unesco.
A seguire partenza per la scoperta di Jebel Akhdar (montagna verde). La catena montuosa è costellata di caratteristici villaggi e in molte zone gli abitanti hanno costruito terrazzamenti per le coltivazioni. Wadi Bani Habib è uno dei numerosi villaggi interessanti situati sul massiccio altopiano di Jebel Akhdar. Nonostante il suo nome, non è né verde né una singola montagna, ma un massiccio grigio-bruno che copre più di 1.800 km quadrati con diverse cime, arrivando fino a circa 3.050 metri. Jebel Akhdar è anche famosa per la distillazione dell'acqua di rose. Delle migliaia di varietà di rose, solo poche producono l'olio profumato necessario per fare l’acqua di rose.
Al termine delle visite trasferimento in Hotel.
Cena e pernottamento.

6° Giorno - mercoledì 01 maggio - Jebel Akhdar - Mercato femminile di Ibra - Wadi Bani Khalid - Deserto di Wahiba

Prima colazione in Hotel
Visita del mercato femminile di Ibra che si tiene ogni mercoledì. Le donne, provenienti da tutta la regione, si dirigono verso questo mercato con i loro prodotti artigianali: cuscini, ceste e borse di cammello.
A seguire partenza per la visita dell'incantevole Wadi Bani Khalid. Oltre al villaggio con le sue infinite piantagioni di datteri, si raggiunge il magnifico Wadi (valle o letto di fiume). Qui, piscine naturali fresche e profonde, contrastano con le rocce circostanti regalando panorami assolutamente mozzafiato. Tempo libero per tuffarsi e provare le acque cristalline.
Si prosegue per il deserto di Wahiba: le dune arrivano a 200 km di lunghezza e 100 km di larghezza fino al Mar Arabico e sono la terra dei beduini da 7.000 anni. Trasferimento al campo tendato 1000 Nights, in stile beduino, che sorge in un’oasi in mezzo al deserto.  Sistemazione nella tende.
Possibilità di avventurarsi tra le alte dune e assistere a un indimenticabile tramonto nel deserto, per poi tornare al campo.
Cena e pernottamento al campo.

7° Giorno - giovedì 02 maggio - Wahiba - Sur - Avvistamento tartarughe a Ras Al Jinz - Sur

Prima colazione al campo tendato.
Partenza per la città costiera di Sur. Prima di lasciare il deserto sosta in una tipica tenda beduina.
All’arrivo a Sur visita alla fabbrica di dhow (imbarcazioni tradizionali arabe in legno, con una vela triangolare), che variano nel design e nelle dimensioni. Successivamente, sosta fotografica al faro di Ayjah. Nel pomeriggio arrivo in Hotel e sistemazione nelle camere riservate.
Cena prevista verso le ore 18,00 ed alle 19,30 circa partenza per la Riserva delle tartarughe di Ras AI Hadd, famosa in tutto il mondo per la nidificazione della tartaruga verde in via di estinzione, Chelonia mydas, probabilmente la più importante concentrazione di nidificazione sull'Oceano Indiano.  La Ras Al-Jinz Turtle Reserve (rasaljinz-turtlereserve.com/), gestita dal governo, tutela un sito di nidificazione di importanza internazionale. Il centro organizza tour guidati per osservare questi animali e sostenere la loro conservazione. L’avvistamento non è garantito, ma le probabilità sono buone.
Al termine rientro in Hotel.
Pernottamento.

8° Giorno - venerdì 03 maggio - Sur - Wadi Tiwi - Wadi Shab - Bimah Sinkhole - Muscat

Prima colazione in Hotel.
Partenza lungo la costa verso nord e sosta fotografica a Qalhat, un sito archeologico del II secolo d.C. dove c’è la tomba musoleo di Bibi Miriam. Qalhat, che anticamente era un fiorente porto, ospitò tra gli altri anche Marco Polo. Proseguimento per Wadi Tiwi, una spettacolare gola stretta e profonda scavata tra le montagne che arriva fino al mare. Qui sorgono vecchi villaggi tradizionali e lussureggianti piantagioni di datteri e banane. A seguire, partenza per Wadi Shab, che regala le emozioni più indimenticabili, nonostante richieda un po’ di sforzo fisico e di avventura per ammirarne la parte migliore. Uno stretto canyon, solcato da un torrente con acqua dai riflessi indescrivibili, scorre lungo parete rocciose verticali e montagne selvagge, ricoperte da palme lussureggianti. Lasciato il mezzo, si deve attraversare il fiume per mezzo di una piccola imbarcazione che permette di raggiungere il lato opposto, dove inizia il sentiero. Da qui inizia un percorso trekking che, in circa un’ora, conduce fino ad alcune piscine naturali meravigliose del Wadi Shab. Arrivati a questo punto, è necessario calarsi in acqua e procedere a nuoto per una decina di minuti lungo il canyon, con possibilità di sosta presso qualche spiaggetta rocciosa.
(per l’escursione sono richieste: scarpe da ginnastica, asciugamano e costume da bagno).
Sosta a Bimah Sinkhole, una profonda depressione naturale piena d'acqua. La gente del posto dice che una meteora è caduta in questo punto, causando la depressione naturale e formando un piccolo lago. In realtà si tratta di una grotta collassata.
A seguire trasferimento a Muscat e sistemazione nelle camere riservate.
Cena e pernottamento.

Nota: per chi non volesse fare il trekking a Wadi Shab, possibilità di attendere il resto del gruppo presso il Wadi Shab Resort e tempo disponibile per relax).

9° Giorno - sabato 04 maggio - Muscat - Rientro in Italia

Prima colazione in Hotel.
Tempo libero a disposizione fino al trasferimento in aeroporto a Muscat in tempo utile per il volo di rientro in Italia.

Hotel previsti (o similari)

Stelle : -
Muscat Al Falaj Hotel
Sur Sur Plaza Hotel
Wahiba Sands 1000 Nights Camp
Nizwá Golden Tulip Nizwa
Jebel Akhdar Sama Resort Jabal Akhdar


Compila il modulo per richiedere maggiori informazioni

Oman - Partenza speciale primavera - Partenza 26 Aprile

 







Aiutaci a migliorare