Speciale Agosto - Nord Argentina - Partenza 10 Agosto

Un itinerario sorprendente

QUOTE GARANTITE
Nessun adeguamento tariffario e valutario
VOLI
Le quote includono i voli e i relativi supplementi di alta stagione
Un viaggio alla scoperta di scenari e fenomeni geologici straordinari, nel Nord Argentina, ambienti naturali sconosciuti dell’altipiano andino, con deserti d’alta quota, vulcani, laghi salati, montagne d’arenaria rossa, villaggi coloniali e parchi con i resti dei più antichi dinosauri conosciuti.

Servizi

Sono previsti servizi turistici di buon livello, solo a Tolar Grande il pernottamento è previsto in case private per turisti. I trasferimenti sono con mezzi fuoristrada 4x4 e autisti esperti della zona. Il viaggio si svolge in altitudine, anche superiore ai 4000 metri. Assistenza 24 ore su 24 per tutto il viaggio.

Quote individuali di partecipazione in camera doppia (1 pick up 4x4)

4 partecipanti € 4.020,00
Suppl. camera singola € 650,00
Tasse aeroportuali e fuel surcharge (da riconfermare all’emissione) € 470,00
Assicurazione bagaglio-sanitaria-annullamento € 156,00
Partenze da altri aeroporti Su richiesta
Quota gestione pratica € 70,00

Quote individuali di partecipazione in camera doppia (2 pick up 4x4)

5 partecipanti € 4.530,00
6 partecipanti € 4.140,00
7 partecipanti € 4.000,00
8 partecipanti € 3.910,00
Suppl. camera singola € 650,00
Tasse aeroportuali e fuel surcharge (da riconfermare all’emissione) € 470,00
Assicurazione bagaglio-sanitaria-annullamento € 156,00
Partenze da altri aeroporti Su richiesta
Quota gestione pratica € 70,00

Quote di partecipazione
Le quote di partecipazione sono espresse in Euro e intese per persona e sono state calcolate in base al cambio valutario: 1 Euro = 1,15 USD.
 
Le tariffe aeree sono state calcolate in base ad una specifica classe di prenotazione e compagnia aerea. E’ possibile richiedere (con eventuale supplemento) la partenza da tutti gli altri aeroporti italiani.

Le quotazioni alberghiere sono riferite agli hotel indicati.

Una variazione delle tariffe aeree e del tasso di cambio indicato che dovesse verificarsi entro 20 giorni dalla data di partenza, determineranno una revisione delle quote.

Sono escluse dalla “quota di partecipazione” le tasse aeroportuali e l’eventuale sovrapprezzo carburante (fuel surcharge). Essendo tali costi estremamente variabili, saranno indicati all’atto della prenotazione e verranno riconfermati all’emissione del biglietto aereo.

Recesso del consumatore (Penalità)
In base alle Condizioni Generali di Contratto pubblicate sul sito www.earthviaggi.it, al consumatore che receda dal contratto prima della partenza, fatta eccezione per i casi elencati al primo comma dell'articolo 9 (delle Condizioni Generali di Contratto di vendita di Pacchetti Turistici) e indipendentemente dal pagamento dell'acconto previsto dall’articolo 7, 1° comma (delle Condizioni Generali di Contratto di vendita di Pacchetti Turistici)  e tranne ove diversamente specificato in seguito e/o in fase di conferma dei servizi, saranno addebitati a titolo di penale:
- Il premio della copertura assicurativa;
- La quota gestione pratica;
- Le seguenti percentuali sulla quota viaggio:
    - fino a 30 giorni prima della partenza: 25% della quota di partecipazione
    - da 29 a 20 giorni prima della partenza: 35% della quota di partecipazione
    - da 19 a 14 giorni prima della partenza: 50% della quota di partecipazione
    - da 13 a 5 giorni prima della partenza 75% della quota di partecipazione
    - oltre tale termine: 100% della quota di partecipazione

Oltre alle penalità relative alla biglietteria aerea (tariffe speciali, instant purchase, low cost e voli di linea).

Si precisa che:
- il riferimento è sempre ai giorni “di calendario”;
- per determinate destinazioni, per particolari servizi, per i gruppi precostituiti e per determinate combinazioni di viaggio, le penali sopra riportate potranno subire variazioni anche rilevanti;
- per determinati servizi turistici e non turistici le penali possono essere del 100% già al momento della proposta irrevocabile o della prenotazione/conferma da parte del tour operator; tali variazioni saranno indicate nei documenti relativi ai programmi fuori catalogo o ai viaggi su misura o a viaggi e servizi in genere non rientranti pienamente o parzialmente nel presente catalogo;
- in ogni caso, nessun rimborso spetta al consumatore che decida di interrompere il viaggio o il soggiorno per volontà unilaterale.

Le quote di partecipazione includono

  • Voli di linea Iberia da Milano/Roma a Buenos Aires e ritorno (via Madrid), in classe economica
  • Voli di linea Aerolineas Argentinas/Latam interni in Argentina, in classe economica
  • Pernottamenti in camera doppia standard negli Hotel indicati (o similari)
  • N. 2 pernottamenti presso case private per turisti al Tolar Grande
  • Trattamento di prima colazione, inclusi 9 pranzi (alcuni box lunch) e 4 cene in Hotel o ristoranti locali
  • Trasferimenti privati da/per gli aeroporti a Buenos Aires (con guida locale parlante italiano solo all’arrivo)
  • Trasferimenti privati da/per l’aeroporto di Salta con guida locale parlante italiano
  • Visita privata di Buenos Aires, con guida locale parlante italiano
  • Tour del Nord con fuoristrada 4X4 e autisti/guide parlanti spagnolo
  • Ingresso ai parchi, ai musei e ai luoghi d'interesse turistico, indicati in programma
  • Polizza “Viaggi Rischio Zero”, UnipolSai Assicurazioni
  • Assistenza 24 su 24 dei nostri uffici in tutte le località
  • Guida e kit da viaggio.

Le quote di partecipazione non includono

  • Assicurazioni (bagaglio/sanitaria/annullamento, UnipolSai Assicurazioni)
  • Tasse aeroportuali e fuel surcharge (da riconfermare all’emissione del biglietto aereo)
  • Quota gestione pratica
  • Eventuali tasse aeroportuali locali: attualmente sono tutte inserite nei biglietti aerei; potrebbero essere richieste o modificate senza preavviso dalle autorità locali
  • Early check in e late check out negli alberghi, eccetto dove specificato
  • Escursioni e visite facoltative, non previste in programma
  • Pasti non previsti in programma, menù à la carte, bevande, mance, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato.

1° Giorno - sabato 10 agosto - Partenza per Buenos Aires

Partenza da Milano/Roma con il volo di linea Iberia per Madrid (migliore coincidenza disponibile).
Arrivo e proseguimento con il volo di linea Iberia per Buenos Aires alle ore 12:10.
Arrivo al mattino all’aeroporto Ezeiza alle ore 19:50, incontro con la nostra organizzazione e la guida parlante italiano per il trasferimento in Hotel.
Pernottamento in Hotel.

2° Giorno - domenica 11 agosto - Buenos Aires - Salta

Prima colazione in Hotel.
In mattinata visita della città (ca. 3 ore). In particolare si visita la Plaza de Mayo, sulla quale si affacciano i principali palazzi della città: la Casa del Gobierno, El Cabildo e la Cattedrale, la Casa Rosada. Si prosegue per il quartiere di San Telmo uno dei più antichi della città, abitato fino alla fine del secolo XIX da famiglie aristocratiche.
Si visita poi il pittoresco quartiere Boca che trova le sue origini dall'impulso vitale dell'immigrazione, principalmente italiana, dei primi ‘900, il moderno quartiere di Puerto Madero, con i suoi antichi depositi portuari trasformati oggi in uffici, abitazioni, luoghi d’intrattenimento ed eleganti ristoranti con vista sul Rio de la Plata, e il quartiere residenziale di Palermo, con le sue eleganti dimore circondate da spazi verdi, per arrivare infine alla Recoleta.
Trasferimento all'aeroporto Aeroparque e partenza con il volo per Salta.
Arrivo e trasferimento in Hotel.
Pernottamento in Hotel.

3° Giorno - lunedì 12 agosto - Salta - Tilcara - Purmamarca

(ca. 290 km)

Prima colazione in Hotel.
Si risale l'altipiano andino lungo la Quebrada de Humahuaca fino al villaggio di Tilcara (2500 m-slm) per visitare la “Pukara” (villaggio fortificato) appartenente agli indios “omawaka”.
Proseguimento per la sosta a Hornocal. La montagna di Hornocal è un'altra meraviglia nella provincia di Jujuy, una formazione calcarea di differenti minerali erosi che crea una sinfonia di colori, dall’ocra, al verde, dal giallo fino al bianco.
La Quebrada di Humahuaca è una lunga valle che termina quasi al confine con la Bolivia, che si trova nella provincia di Jujuy, il territorio più andino dell'Argentina. Si tratta di una valle giovane, dal momento che è stata formata negli ultimi milioni di anni. E’ famosa per le sue montagne colorate, le sue formazioni geologiche e suoi borghi storici.
Pranzo in corso di escursione.
Pernottamento in Hotel.

4° Giorno - martedì 13 agosto - Purmamarca - Salinas Grandes - San Antonio de los Cobres

(ca. 280 km)

Prima colazione in Hotel.
Partenza per Salinas Grandes (ca. 70 km) percorrendo la Ruta 52 che attraverso il Paso de Jama raggiunge San Pedro de Atacama, in Cile. E’ uno dei paesaggi più belli della Puna (ca. 3500 m-slm). L’azzurro del cielo si fonde con il bianco brillante delle Saline. I colori dei colli si perdono nella lontananza, mentre si profila improvvisamente all'orizzonte, accecante, un deserto bianco. Sul piano salnitroso, esagoni perfetti sono disegnati come quadri. Le piscine turchesi sono oasi impensabili.
Proseguimento per Susques e San Antonio de Los Cobres, posta a 3700 m-slm.
Pranzo in corso di escursione.
Pernottamento in Hotel.

5° Giorno - mercoledì 14 agosto - San Antonio - Tolar Grande

(ca. 250 km)

Prima colazione in Hotel.
Il viaggio prosegue alla scoperta di luoghi inediti attraverso i deserti andini. Superato l’Abra del Gallo (4500 m-slm) e Santa Rosa de Pastos Grandes si entra nel deserto del Labirinto, un deserto di dune fossili di argilla rossa. Arrivo al villaggio inaspettato di Tolar Grande (Km 250 di sterrato) posto a 3500 metri di quota nel panorama di deserti, laghi salati e una serie infinita di vulcani di oltre 6000 metri.
Sistemazione in case di famiglie locali. 
Pranzo in corso di escursione e cena in ristorante locale.
Pernottamento.

6° Giorno - giovedì 15 agosto - Escursione a Mina Julia e Casualidad

(ca. 200 km)

Prima colazione in ristorante locale.
Si attraversa il Salar de Arizaro, da est a ovest, fino a raggiungere il villaggio fantasma di La Casualidad, abitato da circa 2500 persone fino al 1976, in un panorama straordinario sulla Mina Julia (5150 m-slm) e sul Salar de Rio Grande.
Rientro a Tolar Grande (km 100 di asfalto e km 80 di sterrato).
Pranzo box lunch e cena in ristorante locale.
Pernottamento.

7° Giorno - venerdì 16 agosto - Tolar Grande - Antofalla - Antofagasta de la Sierra

(ca. 320 km)

Prima colazione in ristorante locale.
Partenza per il Vulcano de Arita, un perfetto cono nella piana di un salar, e sosta all’Oasi di Antofalla, un villaggio di “gesuita” nel cuore delle Ande, dove ancora vivono circa 20 persone.
Pranzo box lunch.
Proseguimento per Antofagasta de la Sierra tra le bianche colate di ignimbrite e roccia piroclastica prodotte da esplosioni vulcaniche.
Sistemazione in Hosteria.
Cena e pernottamento in Hosteria.

8° Giorno - sabato 17 agosto - Escursione al Campo di Pietra Pomice - El Penon

(ca. 120 km)

Prima colazione in Hosteria.
Giornata dedicata all’escursione al Deserto di Campo Piedra Pomez (3800 m-slm) e all’area circostante, un deserto di dune bianche e di pietra pomice pura, formatosi da esplosione vulcanica di tipo pliniana: la colonna di ceneri ardenti oltrepassa la stratosfera e, raffreddatasi, ricade sulla terra formando gigantesche colate. Un luogo unico al mondo, un paesaggio di enormi forme rocciose erose dal vento dove è possibile esplorare una geologia sorprendente. Visita dell’area del Vulcano Carachi Pampa e delle sue lagune dove risiedono le fattorie degli abitanti di El Penon.
Pranzo box lunch.
Arrivo a El Penon e sistemazione in Hosteria.
Cena e pernottamento in Hosteria.

9° Giorno - domenica 18 agosto - El Penon - Quilmes - Cafayate

Prima colazione in Hosteria.
Lasciata la Puna si visita la parte sud della Valle Calchaqui. Percorrendo la mitica Ruta 40 in direzione nord attraverso le provincie di Tucuman e Catamarca si raggiungono le rovine preincaiche di Quilmes e la città di Cafayate (km 240 di asfalto e km 70 di sterrato), la capitale del Vino d’altura.
Pranzo in corso di escursione.
Arrivo a Cafayate (1600 m-slm) e sistemazione in Hotel.
Pernottamento in Hotel.

10° Giorno - lunedì 19 agosto - Cafayate - Molinos

(ca. 200 km)

Prima colazione in Hotel.
Proseguimento verso Nord attraverso la Quebarda de las Conchas, montagne d’arenaria multicolori, scolpite dalla pioggia e dal vento, per godere di questo incredibile fenomeno geologico e attraverso la Quebrada de las Flechas una meraviglia naturale.
Pranzo in corso di escursione.
Arrivo a Molinos, posta a 2020 m-slm.
Pernottamento in Hotel.

11° Giorno - martedì 20 agosto - Molinos - Salta

(ca. 200 km)

Prima colazione in Hotel.
Proseguimento per il Parco Nazionale de Los Cardones e dopo aver superato un passo a 3500 metri di quota si discende nella vallata di Salta.
Pranzo in corso di escursione.
Pernottamento in Hotel.

12° Giorno - mercoledì 21 agosto - Salta - Buenos Aires

Prima colazione in Hotel.
Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo per Buenos Aires.
Arrivo e trasferimento in Hotel. Pomeriggio libero a disposizione per visite individuali e shopping.
Pernottamento.

13° Giorno - giovedì 22 agosto - Buenos Aires - Rientro in Italia

Prima colazione in Hotel.
Trasferimento all’aeroporto di Ezeiza e partenza con il volo di linea Iberia per Madrid alle ore 13:25. Pasti e pernottamento a bordo.

14° Giorno - venerdì 23 agosto - Arrivo in Italia

Arrivo all’aeroporto di Madrid alle ore 06:20. Proseguimento con il volo di linea Iberia per Milano/Roma (migliore coincidenza disponibile).

Hotel previsti o similari

Stelle : -
Penon Hosteria El Penon
Molinos Hacienda De Molinos
Salta Finca Valentina
Cafayate Cafayate Wine Resort
Antofagasta de la Sierra Hosteria Pueblo del Sol
Buenos Aires Hotel Kenton
Purmamarca Hotel Marques de Tojo
los Cobres Hotel de las Nubes



Le cascate di Iguazu: leggende e storia di una delle meraviglie del nostro Pianeta Le cascate di Iguazu: leggende e storia di una delle meraviglie del nostro Pianeta

Scopriamo insieme le leggende, storie e curiosità di una delle sette meraviglie naturali del mondo. Nel 1542, a cinquant’anni esatti dalla scoperta dell’America, l’esploratore spagnolo Alvaro Nuñez Cabeza de Vaca si imbatté casualmente in uno degli spettacoli naturali più potenti […]

The post Le cascate di Iguazu: leggende e storia di una delle meraviglie del nostro Pianeta appeared first on Be Earth.








Compila il modulo per richiedere maggiori informazioni

Speciale Agosto - Nord Argentina - Partenza 10 Agosto

 







Aiutaci a migliorare