Rajasthan - Partenza speciale primavera - Partenza 22 Aprile

Tour di gruppo esclusivo EARTH in lingua italiana

Un viaggio sontuoso nel cuore monumentale dell'India. Il meglio del subcontinente abita qui. Forti, palazzi, moschee, tombe, fortezze: nessun altro angolo dell'Oriente presenta un'analoga concentrazione di meraviglie architettoniche. Il miracolo di marmo bianco e pietre preziose del Taj Mahal, che a sera si colora di rosa; i palazzi di Udaipur, quasi navi ancorate sul lago Pichola; gli elefanti che incedono solenni verso forte Amber, a Jaipur; l'enigmatica Fatehpur Sikri, abbandonata e perfetta; il preziosissimo santuario jainista di Ranakpur, nascosto fra la giungla dei monti Aravalli: tutto questo è il Rajasthan, affollato di una folla colorata, caotico, misterioso, sconvolgente. Un primo incontro con l'India, che produrrà la più irresistibile delle assuefazioni, inaugurando una delle più travolgenti esperienze di vita. L’itinerario, in esclusiva Earth Viaggi, permette di visitare il Rajasthan con le meravigliose dimore dei Maharaja di Jaipur, Udaipur e Jodhpur; l’affascinante Agra con il Forte Rosso e il Taj Mahal, simbolo dell’India; la capitale, Delhi, impressionante metropoli cosmopolita caratterizzata dal mondo antico e dal suo sguardo nel futuro. Per il tour “Speciale Primavera” Earth ha selezionato una validissima guida locale parlante italiano che accompagnerà i partecipanti dal giorno di arrivo a Delhi al giorno di ripartenza per l’Italia. Si avrà modo di scoprire il Rajasthan come se si fosse accompagnati da un amico del posto, desideroso di mostrare le bellezze più nascoste e fuori dai circuiti standard del proprio Paese. Un valore aggiunto che permetterà di vivere l’India “con” e “tra” gli abitanti locali e di godere appieno di esperienze genuine indimenticabili.

Servizi

I trasferimenti sono previsti in pulmini, ad uso esclusivo dei nostri clienti, con autista di lingua locale. Gli Hotel sono di buona categoria 4/5 stelle e strutture Heritage (ex residenze dei Maharaja, oggi adibite a strutture alberghiere) con trattamento di mezza pensione. E’ prevista l’assistenza di personale parlante italiano H24. La partenza è garantita con un minimo di 10 ed un massimo di 16 partecipanti.

Quote individuali di partecipazione in camera doppia

Da 10 a 16 partecipanti € 1.930,00
Suppl. camera singola € 500,00
Tasse aeroportuali e fuel surcharge (da riconfermare all’emissione) € 330,00
Assicurazione bagaglio-sanitaria-annullamento € 98,00
Partenze da altri aeroporti Su richiesta
Quota gestione pratica € 70,00

Quote di partecipazione
Il presente programma è basato su orari, tasse aeroportuali, tariffe dei trasporti e costi dei servizi a terra in vigore il mese di Gennaio 2019.

Le quote di partecipazione sono espresse in Euro e intese per persona e sono state calcolate in base al cambio valutario: 1 Euro = 1,12 USD.

Le tariffe aeree sono state calcolate in base ad una specifica classe di prenotazione e compagnia aerea (Air Inda), in partenza da Milano. E’ possibile richiedere (con eventuale supplemento) la partenza da tutti gli altri aeroporti italiani.

Le quotazioni alberghiere sono riferite agli hotel indicati, o similari.

Qualora i servizi indicati non fossero disponibili al momento della prenotazione Earth si riserva il diritto di modificare le quote qui riportate, sulla base dei costi dei nuovi servizi confermabili.

Una variazione delle tariffe dei trasporti, dei costi dei servizi o del tasso di cambio indicati che dovesse verificarsi entro 20 giorni dalla data di partenza, determinerà una revisione delle quote.

Sono escluse dalla “quota di partecipazione” le tasse aeroportuali e l’eventuale sovrapprezzo carburante (fuel surcharge). Essendo tali costi estremamente variabili, sono indicati all’atto della prenotazione e verranno riconfermati all’emissione del biglietto aereo.

OPERATIVO VOLI PREVISTO (soggetti a riconferma):
AI138    22APR    Milano Malpensa / Delhi    2100 0825 del giorno successivo
AI471    23APR    Delhi / Udaipur    1320 1435
AI137    02MAY    Delhi / Milano Malpensa    1415 1930

IMPORTANTE: Sia i voli intercontinentali in partenza da Milano, che gli Hotel del tour sono stati da noi preventivamente prenotati; tale disponibilità è garantita per iscrizioni effettuate entro la data del 30 gennaio 2019. Successivamente i servizi non saranno immediatamente confermabili, ma andranno richiesti.

Recesso del consumatore (Penalità di annullamento)
In base alle Condizioni Generali di Contratto sul sito www.earthviaggi.it, al consumatore che receda dal contratto prima della partenza, fatta eccezione per i casi elencati al primo comma dell'articolo 9 (delle Condizioni Generali di Contratto di vendita di Pacchetti Turistici) e indipendentemente dal pagamento dell'acconto previsto dall’articolo 7, 1° comma (delle Condizioni Generali di Contratto di vendita di Pacchetti Turistici)  e tranne ove diversamente specificato in seguito e/o in fase di conferma dei servizi, saranno addebitati a titolo di penale:
- Il premio della copertura assicurativa;
- La quota gestione pratica;
- Le seguenti percentuali sulla quota viaggio:
    - fino a 30 giorni prima della partenza: 25% della quota di partecipazione
    - da 29 a 20 giorni prima della partenza: 35% della quota di partecipazione
    - da 19 a 14 giorni prima della partenza: 50% della quota di partecipazione
    - da 13 a 5 giorni prima della partenza 75% della quota di partecipazione
    - oltre tale termine: 100% della quota di partecipazione

Oltre alle penalità relative alla biglietteria aerea (tariffe speciali, instant purchase, low cost e voli di linea).

Si precisa che:
- il riferimento è sempre ai giorni “di calendario”;
- per determinate destinazioni, per particolari servizi, per i gruppi precostituiti e per determinate combinazioni di viaggio, le penali sopra riportate potranno subire variazioni anche rilevanti;
- per determinati servizi turistici e non turistici le penali possono essere del 100% già al momento della proposta irrevocabile o della prenotazione/conferma da parte del tour operator; tali variazioni saranno indicate nei documenti relativi ai programmi fuori catalogo o ai viaggi su misura o a viaggi e servizi in genere non rientranti pienamente o parzialmente nel presente catalogo;
- in ogni caso, nessun rimborso spetta al consumatore che decida di interrompere il viaggio o il soggiorno per volontà unilaterale.

Le quote di partecipazione includono

  • Assistenza in partenza all’aeroporto di Milano Malpensa
  • Voli di linea Air India dall’Italia a Delhi e ritorno, in classe economica
  • Volo di linea Air India da Delhi a Udaipur, in classe economica
  • Sistemazione in camera doppia standard negli Hotel indicati, o similari
  • Trattamento Mezza Pensione (colazioni e cene) in Hotel, bevande sempre escluse
  • Trasferimenti con mezzi privati con aria condizionata e autista di lingua locale
  • Guida/accompagnatore locale parlante italiano per tutto il tour in India
  • Tutte le visite ed escursioni indicate in programma compresi gli ingressi ai musei, siti archeologici e parchi
  • Escursione in barca (collettiva) sul Lago Pichola (Udaipur)
  • Escursione con elefanti ad Amber (Jaipur)
  • Polizza “Viaggi Rischio Zero”, UnipolSai Assicurazioni
  • Guida “India del Nord”, ed. Polaris (una per camera)
  • Kit da viaggio

Le quote di partecipazione non includono

  • Assicurazioni (bagaglio/sanitaria/annullamento, UnipolSai Assicurazioni, Euro 98,00)
  • Tasse aeroportuali e fuel surcharge (Euro 330,00, importo da riconfermare all’emissione del biglietto aereo)
  • Quota gestione pratica (Euro 70,00)
  • Eventuali tasse aeroportuali locali: attualmente sono tutte inserite nei biglietti aerei; potrebbero essere richieste o modificate senza preavviso dalle autorità locali
  • Eventuali tasse d’ingresso per macchine fotografiche e videocamere (da regolarsi in loco)
  • Visto turistico obbligatorio d’ingresso in India (Usd 80,00 da richiedere e acquistare on line a questo link)
  • Early check in o late check out negli Hotel
  • Escursioni e visite facoltative, non previste in programma
  • Pasti non previsti in programma, menù à la carte, bevande, mance, facchinaggi, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato.

1° Giorno - lunedì 22 aprile - Partenza per Delhi

Alle ore 18,00 ritrovo dei Signori Partecipanti ai banchi di accettazione della compagnia aerea Air India, presso l’aeroporto di Milano Malpensa, Terminal 1.
Disbrigo delle formalità di check-in con l’assistenza di qualificato personale aeroportuale e spedizione dei bagagli direttamente fino a Delhi.
Partenza alle ore 21,00 con volo di linea Air India AI138 per Delhi.
Pernottamento a bordo.

2° Giorno - martedì 23 aprile - Delhi - Udaipur - Ras Devigarh

Arrivo a Delhi alle 08,25, disbrigo individuale delle formalità doganali, ritiro del bagaglio ed incontro con il rappresentante locale (personale Holiday Inn express) per il trasferimento in Hotel (interno all’aerostazione). Prima colazione (camera a disposizione per 2 ore), in attesa del volo per Udaipur (camera a disposizione per 2 ore).
Alle ore 12,00 trasferimento al Terminal, incontro con la guida/accompagnatore locale e partenza con volo di linea Air India AI471 per Udaipur.
Arrivo ad Udaipur alle 14,35, ritiro del bagaglio e trasferimento privato in Hotel con sosta durante il tragitto a Eklingji, un complesso religioso di Mewar e ospita 108 templi costruiti in arenaria e marmo.
Arrivo in Hotel e sistemazione nelle camere riservate.
Cena e pernottamento.

3° Giorno - mercoledì 24 aprile - Raas Devigarh (visita di Udaipur)

Prima colazione in Hotel.
Udaipur, sulle rive del Lago Pichola, fu fondata nel 1568 dal Maharaja Udai Singh II che, unendo una squisita eleganza al gusto tipicamente rajput per le eccentricità, la fece competere per bellezza con le più famose creazioni dei Moghul. Nella parte vecchia della città s’incontrano palazzi, templi e haveli di tutti i tipi, dalle costruzioni più semplici alle più complesse e stravaganti. Udaipur vanta un ricco patrimonio culturale anche come centro di arti espressive, pittura, miniature e artigianato.
Mattinata dedicata alla visita della “città bianca”: il Palazzo di Città con i numerosi edifici, il museo dei Maharana locali (i Maharaja più potenti del Rajasthan) e il maestoso Tempio Jagdish del XVII secolo, dedicato a Vishnu. A conclusione, visita al Sahelion ki Bari, uno dei giardini più belli dell’India. Il giardino è famoso per i suoi rigogliosi prati verdi, l'arte marmorea e le fontane. La traduzione inglese di Saheliyon Ki Bari è "Giardino delle domestiche". Questo rinomato giardino si trova sulle rive del Lago Fateh Sagar, offrendo un rifugio verde nelle terre aride del Rajasthan. Il giardino delle domestiche è stato costruito nel XVIII secolo da Maharana Sangram Singh per le donne reali.
Pomeriggio dedicato a una escursione in barca sul Lago Pichola, per visitare il Jag Mandir, palazzo delle feste della famiglia reale. Edificato a partire dal 1615 per ospitare il principe Khurram, futuro imperatore Moghul Shah Jahan (artefice del Taj Mahal di Agra), l’edificio a tre piani è sormontato da una cupola e si affaccia su un ampio cortile con fontane protette da scenografici elefanti in pietra che guardano la riva.
Al termine delle visite, rientro in Hotel.
Cena e pernottamento.

4° Giorno - giovedì 25 aprile - Raas Devigarh - Ranakpur - Jodhpur

Prima colazione in Hotel.
Partenza in direzione nord per Ranakpur (100 km - circa 2 ore) e sosta sui Monti Aravalli per la visita dello straordinario santuario jainista Chaumukha, uno dei più grandi e importanti centri jainisti del Paese. Il santuario, costruito nel 1439 in abbacinante marmo bianco, è sorretto da una foresta di pilastri preziosamente scolpiti, tutti diversi tra loro, ed è rivestito da una trina di rilievi, delicati come filigrana. Proseguimento per Jodhpur (160 km - circa 4 ore), antica capitale del regno di Rathor.
Arrivo a Jodhpur e passeggiata nel Mercato di Sardar fino alla Torre dell’Orologio, nel cuore della città. Intorno alla Torre si trovano diversi bazar che vendono colorate stoffe, splendidi vestiti da donna, braccialetti scintillanti, foglie di tabacco e spezie, ferramenta e bigiotteria.
Trasferimento in Hotel e sistemazione nelle camere riservate.
Cena e pernottamento.

5° Giorno - venerdì 26 aprile - Jodhpur - Jaipur

Prima colazione in Hotel.
Mattina dedicata alla visita della città, conosciuta come la “città blu”, antica capitale del regno di Rathor, circondata e protetta da un muro di pietra lungo 10 km. All’interno, svetta un maestoso Forte che domina sulle pianure circostanti.
Visita del palazzo-fortezza di Meherangarh eretto nel XV secolo, sentinella alle porte del deserto del Thar, le cui muraglie sono bordate da cannoni indiani, persiani e turchi di varie epoche. All’interno del forte si trovano cortili e palazzi che custodiscono straordinarie collezioni di oggetti connessi con la regalità indiana, tra cui una serie di howdah, sedili per i viaggi a dorso di elefanti, miniature provenienti da varie scuole di pittura, mobili, vestiti e armature. Dal Forte, costruito in cima a una roccia che s’innalza proprio al centro di Jodhpur, si gode uno splendido colpo d’occhio sulla città vecchia, con i suoi palazzi e le sue case dal caratteristico colore celeste.
Proseguimento con la visita del mausoleo Jaswant Thada, costruito in marmo bianco.
Al termine delle visite, partenza per Jaipur (300 Km circa).
Trasferimento in Hotel e sistemazione nelle camere riservate.
Cena e pernottamento.

6° Giorno - sabato 27 aprile - Jaipur

Prima colazione in Hotel.
Giornata dedicata alla visita di Jaipur, la capitale del Rajasthan è chiamata “città rosa” perché nel 1876 il maharaja Ram Singh fece dipingere la città vecchia di tale colore, da sempre associato all’ospitalità, per accogliere il principe di Galles (e futuro re Edoardo VII), inaugurando così una tradizione che dura ancora oggi. Jaipur presenta forti contrasti e un traffico caotico ma colorito: carri carichi di frutta trainati da cammelli si fanno strada nelle vie ingombre di automobili, risciò, biciclette, motorini e pedoni che cercano di destreggiarsi come possono. Uomini in costume rajput sfoggiano turbanti colorati e baffi impomatati, discutendo animatamente fuori da ristoranti che servono spaghetti alla bolognese e gelati americani. Tra le vie degli animati bazar dominano i colori forti, da quelli dei sari a quelli delle mille merci in vendita. L’atmosfera è particolarmente suggestiva la sera, quando i palazzi tinteggiati di rosa e ocra riflettono magicamente la luce del tramonto.
Al mattino escursione ad Amber per la visita del Forte di Man Singh, splendido esempio di architettura rajput. Il forte, costruito in posizione dominante sulla cima di una collina, un tempo residenza dei Maharaja di Jaipur, offre una bellissima vista sul lago sottostante. Per raggiungerlo si può salire, come vuole la tradizione, a dorso di elefante bardato a festa (soggetto a disponibilità).
Poco distante dal Forte di Amber, visiteremo il Panna Meena Ka Kund, pozzo a gradini utilizzato come fonte primaria di acqua potabile, soprattutto in assenza di piogge. È un pozzetto a otto piani ed è stato progettato in modo tale da poter raggiungere l'acqua a qualsiasi livello usando una scalinata.
A seguire, visita al Jaigarh Fort, poco più in alto del forte di Amber, ospita il cannone su ruote più grande al mondo. Da qui si gode una vista spettacolare sul forte di Amber, sulle mura a protezione del forte e sulla città rosa.
Nel pomeriggio passeggiata nell'affascinante città rosa, al di fuori dei suoi abituali siti turistici, nelle viuzze poco conosciute della città murata, dove i vecchi stili di vita continuano senza interruzioni. Passeremo attraverso i mercati animati, venditori che vendono deliziosi dolci indiani e prelibatezze salate, osserveremo gli artigiani locali nei loro laboratori.
Al termine, rientro in Hotel.
Cena e pernottamento.

7° Giorno - domenica 28 aprile - Jaipur

Prima colazione in Hotel.
Presto al mattino, visita al mercato del latte (Doodh-Mandi) e al vivace e profumato mercato dei fiori, dove ogni giorno agricoltori e coltivatori vendono sacchi e saree pieni di calendule, rose e crisantemi, raccolti nella notte.
Rientro in Hotel per la prima colazione.
Visita del Palazzo di Città, complesso di edifici principeschi che includono gli appartamenti privati del Maharaja ancora in uso per ricevere tuttora le personalità e i capi di stato del mondo, il Museo, ricco di tappeti e miniature unici al mondo, e l’Armeria, in una armonica e suggestiva fusione di stile moghul e rajasthano.
Adiacente al palazzo è l'Osservatorio astronomico di Jai Singh, il settecentesco Maharaja appassionato cultore di astronomia. Il Jantar Mantar di Jaipur è il più completo tra tutti quelli edificati in India, include sofisticati strumenti per il calcolo delle eclissi e per la rilevazione della posizione delle stelle e degli astri, apparecchiature per il calcolo degli ascendenti e dell’ora di tutto il mondo. La grande meridiana alta 27 metri si trova al centro dell’osservatorio ed è in grado di calcolare il tempo fino a 2 secondi di precisione!
Al termine, rientro in Hotel.
Cena e pernottamento.

8° Giorno - lunedì 29 aprile - Jaipur - Fatehpur Sikri - Agra

Prima colazione in Hotel.
Proseguimento per Agra (258 km - circa 6 ore).
Lungo il percorso sosta per la visita della cittadella abbandonata di Fatehpur Sikri, città in are¬naria rossa fatta costruire tra il 1571 e il 1585 dall’Imperatore Akbar e abbandonata dopo soli dodici anni. La cittadella conserva il fascino dell’atmosfera medievale che la caratterizzava al tempo di Akbar, il più illuminato tra tutti gli imperatori Moghul.
Arrivo ad Agra e visita del mausoleo Itimad ud Dhaula, che sorge sulla riva opposta dello Yamuna. Noto anche come "piccolo Taj" per numerosi elementi architettonici e decorativi che anticipano quelli del più celebre Taj Mahal, anche questo mausoleo si eleva su un alto e largo basamento in mezzo a giardini, con una sala centrale circondata da altre otto sale con quattro torri a forma di chiosco agli angoli.
Trasferimento in Hotel e sistemazione nelle camere riservate.
Cena e pernottamento.

9° Giorno - martedì 30 aprile - Agra - Delhi

Prima colazione in Hotel.
Presto al mattino, visita del superbo Taj Mahal, simbolo principale dell’architettura Moghul e dell’India, costruito a partire dal 1632 dall’imperatore Moghul Shah Jahan in marmo bianco e pietre semipreziose. Situato all’estremità di un bellissimo giardino chaharbagh, ovvero diviso in quattro zone come vuole la tradizione islamica, il Taj Mahal svetta sulle rive della Yamuna in tutta la sua maestosità con i quattro minareti ai lati della piattaforma di marmo bianco.
Il giardino adorno di vasche, fontane aiuole e piante, è attraversato da canali.  
Proseguimento con la visita del Forte Rosso, la cittadella fu edificata da Akbar a partire dal 1565 sulle fondamenta del vecchio forte della dinastia Lodi e fu ampliata e modificata dai suoi successori. Il perimetro a doppia fortificazione ha mura alte fino a 20 metri, misura due chilometri e mezzo e include un fossato largo 10 metri alimentato dalle acque della Yamuna.
Al termine delle visite, partenza per Delhi (circa 3 ore).
Arrivo e sistemazione in Hotel nelle camere riservate.
Cena e pernottamento.

10° Giorno - mercoledì 01 maggio - Delhi

Prima colazione in Hotel.
Giornata dedicata alla visita della grande metropoli indiana, Delhi: visita di Old Delhi con la Jama Masijd, la moschea del venerdì più grande dell’India in grado di ospitare fino a 20.000 fedeli; il Tempio Sikh e il mercato di Chandni Chowk, indubbiamente una delle zone più caratteristiche di Old Delhi, un insieme intricatissimo di stradine e viuzze dove è possibile trovare ogni sorta di merce, dall’abbigliamento alla frutta, dalle spezie all’arredamento, e dove potrete trovare altresì ogni possibile ed inimmaginabile “servizio”, dal ristorante al barbiere, dallo stiratore al calzolaio.
A seguire, la giornata proseguirà con la visita della New Delhi, la parte nuova ideata e costruita in uno stile maestoso dagli inglesi negli anni ’20 del XX secolo: una città dagli ampi viali alberati, parchi, grandiose residenze che ospitano parlamento, ministeri, ambasciate, e il Connaught Place. Presso l’India Gate, ovvero l’arco di trionfo, si potranno conoscere i nomi delle diverse migliaia di indiani che persero la loro vita durante la Prima Guerra Mondiale. Di fronte si trova il Rashtrapati Bhavan, residenza ufficiale del Presidente indiano, connubio perfetto tra stile architettonico occidentale e Mughal. A seguire visita alla Tomba di Humayun, primo esempio di architettura Moghul in India risalente al XVI secolo, modello sul quale fu costruito quasi un secolo dopo il Taj Mahal di Agra e al Qutub Minar, una torre alta 73 metri divisa in cinque piani.
Al termine delle rientro in Hotel.
Pernottamento.

11° Giorno - giovedì 02 maggio - Delhi - Rientro in Italia

Prima colazione in Hotel.
Trasferimento in aeroporto in tempo utile per la partenza alle ore 14,12 con volo di linea Air India AI137 diretto a Milano Malpensa.
Pasti a bordo. Arrivo a Milano Malpensa alle 19,30.

Hotel previsti o similari

Stelle : -
Delhi Holiday Inn Express
Delhi The Lalit
Stelle :
Jodhpur Ajit Bhawan
Stelle :
Agra Trident
Jaipur Trident Jaipur
Devigarh Raas Devigarh Palace



Il lassi indiano di Jaipur Il lassi indiano di Jaipur

Jaipur è una tappa immancabile in qualsiasi itinerario di viaggio in India, il capoluogo del Rajasthan offre infatti al visitatore un’ampia varietà di monumenti e attrazioni, tutti di grande interesse: dall’iconico Palazzo dei Venti “Hawa Mahal” agli edifici del centro […]

The post Il lassi indiano di Jaipur appeared first on Be Earth.



Gurgaon, la nuovissima Delhi Gurgaon, la nuovissima Delhi

Una delle caratteristiche salienti dell’India è la sua capacità di inglobare tratti totalmente diversi tra loro, può tranquillamente essere definita come la terra dei grandi contrasti. Qualsiasi aspetto della società indiana si voglia prendere in considerazione, non è difficile trovare […]

The post Gurgaon, la nuovissima Delhi appeared first on Be Earth.






Compila il modulo per richiedere maggiori informazioni

Rajasthan - Partenza speciale primavera - Partenza 22 Aprile

 







Aiutaci a migliorare