Patagonia Argentina classica - Partenza 22 Ottobre

Esperienza nella natura

Fino alla fine del mondo. Una fuga dove lo spazio è senza confini. L'uomo è una silenziosa minoranza in balia del vento e del tempo scandito dall’orologio vitale della natura incontaminata. Qualcuno ha detto che la Patagonia è un viaggio di meditazione…"la nostra mente davanti alla bellezza delle sue montagne, delle sue coste, delle sue estensioni immense, popolate solo dal vento, dai guanachi e dai condor, non potrà fare a meno di lasciarsi andare a pensieri che la nostra quotidianità non ci permette più". Un viaggio che affascina chi della natura vuole scoprirne la grandezza e maestosità. Dalla città di Buenos Aires al Parco della Terra del Fuoco, dal Parco Los Glaciares, con i ghiacciai spettacolari del Lago Argentino e del Perito Moreno alla Penisola Valdes.

Servizi

A Buenos Aires la guida parlante italiano è prevista per i trasferimenti e durante la visita della città. Nelle altre località i servizi previsti sono collettivi (trasferimenti da e per gli aeroporti, visite ed escursioni con altri partecipanti anche di diversa nazionalità e le guide locali multilingue parlanti anche italiano, ad eccezione delle navigazioni). Proponiamo alcuni servizi facoltativi da aggiungere alle escursioni già incluse, a tariffe speciali, valide per prenotazioni prima della partenza. L’itinerario potrebbe subire variazioni dovute all’operatività dei voli interni in Argentina.

Partenze individuali

da ottobre a marzo


Quote individuali di partecipazione in camera doppia

Da 2 a 5 partecipanti € 3.460,00
Da 6 a 8 partecipanti € 3.380,00
Suppl. camera singola € 620,00
Tasse aeroportuali e fuel surcharge (da riconfermare all’emissione) € 530,00
Assicurazione bagaglio-sanitaria-annullamento € 98,00
Estensione facoltativa Cascate di Iguazù (minimo 2 partecipanti) € 580,00
Suppl. camera singola estensione facoltativa Cascate di Iguazù € 100,00
Partenze da altri aeroporti Su richiesta
Quota gestione pratica € 70,00

Quote di partecipazione
Il presente programma è basato su orari, tasse aeroportuali, tariffe dei trasporti e costi dei servizi a terra in vigore il mese di marzo 2019.

Le quote di partecipazione indicate sono espresse in Euro e intese per persona e sono state calcolate in base al cambio valutario: 1 Euro = 1,15 USD.
 
Le tariffe aeree sono state calcolate in base ad una specifica classe di prenotazione di gruppo e compagnia aerea, in partenza da Milano/Roma. E’ possibile richiedere (con eventuale supplemento) la partenza da tutti gli altri aeroporti italiani.
 
Le quotazioni alberghiere sono riferite agli hotel indicati, o similari.
 
Qualora i servizi indicati non fossero disponibili al momento della prenotazione Earth si riserva il diritto di modificare le quote qui riportate, sulla base dei costi dei nuovi servizi confermabili.

Una variazione delle tariffe dei trasporti, dei costi dei servizi o del tasso di cambio indicati che dovesse verificarsi entro 20 giorni dalla data di partenza, determinerà una revisione delle quote.

Sono escluse dalla “quota di partecipazione” le tasse aeroportuali e l’eventuale sovrapprezzo carburante (fuel surcharge). Essendo tali costi estremamente variabili, sono indicati all’atto della prenotazione e verranno riconfermati all’emissione del biglietto aereo.

SERVIZI FACOLTATIVI (Quote per persona da riconfermare al momento della prenotazione).
Buenos Aires:
- Cena con spettacolo di Tango presso il ristorante El Querandi (o similare), inclusi i trasferimenti collettivi da/per l’Hotel: Euro 95,00

El Calafate: 
- Estancia Cristina Discovery - Imbarco a Punta Banderas e navigazione sul Lago Argentino fino al fronte occidentale del ghiacciaio Upsala. Sbarco all’Estancia Cristina e sosta di 6 ore per un’escursione in fuoristrada 4x4 (9,5 km) e una camminata di 30 minuti per raggiungere il Ghiacciaio Continental e il fronte orientale del Ghiacciaio Upsala. Rientro nel pomeriggio: Suppl. Euro 80,00

Recesso del consumatore (Penalità)
In base alle Condizioni Generali di Contratto pubblicate sul sito www.earthviaggi.it, al consumatore che receda dal contratto prima della partenza, fatta eccezione per i casi elencati al primo comma dell'articolo 9 (delle Condizioni Generali di Contratto di vendita di Pacchetti Turistici) e indipendentemente dal pagamento dell'acconto previsto dall’articolo 7, 1° comma (delle Condizioni Generali di Contratto di vendita di Pacchetti Turistici)  e tranne ove diversamente specificato in seguito e/o in fase di conferma dei servizi, saranno addebitati a titolo di penale:
- Il premio della copertura assicurativa;
- La quota gestione pratica;
- Le seguenti percentuali sulla quota viaggio:
    - fino a 30 giorni prima della partenza: 25% della quota di partecipazione
    - da 29 a 20 giorni prima della partenza: 35% della quota di partecipazione
    - da 19 a 14 giorni prima della partenza: 50% della quota di partecipazione
    - da 13 a 5 giorni prima della partenza 75% della quota di partecipazione
    - oltre tale termine: 100% della quota di partecipazione

Oltre alle penalità relative alla biglietteria aerea (tariffe speciali, instant purchase, low cost e voli di linea).

Si precisa che:
- il riferimento è sempre ai giorni “di calendario”;
- per determinate destinazioni, per particolari servizi, per i gruppi precostituiti e per determinate combinazioni di viaggio, le penali sopra riportate potranno subire variazioni anche rilevanti;
- per determinati servizi turistici e non turistici le penali possono essere del 100% già al momento della proposta irrevocabile o della prenotazione/conferma da parte del tour operator; tali variazioni saranno indicate nei documenti relativi ai programmi fuori catalogo o ai viaggi su misura o a viaggi e servizi in genere non rientranti pienamente o parzialmente nel presente catalogo;
- in ogni caso, nessun rimborso spetta al consumatore che decida di interrompere il viaggio o il soggiorno per volontà unilaterale.

Le quote di partecipazione includono

  • Voli di linea Iberia da Milano/Roma a Buenos Aires e ritorno (via Madrid), in classe economica
  • Voli di linea Aerolineas Argentinas interni in Argentina, come da programma, in classe economica
  • Pernottamenti in camera doppia standard negli Hotel indicati (o similari) di prima categoria
  • Trattamento di sola prima colazione
  • Trasferimenti privati da/per gli aeroporti a Buenos Aires, con guida locale parlante italiano
  • Trasferimenti collettivi da/per gli aeroporti nelle altre località
  • Visita privata di Buenos Aires, con guida locale parlante italiano
  • Visite ed escursioni collettive, con guide locali multilingue (parlanti anche italiano) nelle altre località
  • Navigazioni collettive con guide locali parlanti spagnolo/inglese a bordo
  • Ingresso ai parchi, ai musei e ai luoghi d'interesse turistico, indicati in programma
  • Polizza “Viaggi Rischio Zero”, UnipolSai Assicurazioni
  • Assistenza 24 su 24 dei nostri uffici in tutte le località
  • Guida e kit da viaggio.

    Estensione facoltativa Cascate di Iguazù
  • Voli di linea Latam da/per Puerto Iguazù, in classe economica
  • Pernottamenti in camera doppia standard negli Hotel indicati (o similari) di prima categoria
  • Trattamento di sola prima colazione
  • Trasferimenti privati da/per gli aeroporti a Buenos Aires
  • Con 2 / 3 partecipanti, trasferimenti collettivi da/per gli aeroporti a Puerto Iguazù
  • Con minimo 4 partecipanti, trasferimenti privati da/per gli aeroporti a Puerto Iguazù
  • Con 2 / 3 partecipanti, escursioni collettive alle cascate di Iguazù, con guide locali multilingue (parlanti anche italiano)
  • Con minimo 4 partecipanti, escursioni private alle cascate di Iguazù, con guide locali parlanti italiano
  • Ingresso al Parco di Iguazù.

Le quote di partecipazione non includono

  • Assicurazioni (bagaglio/sanitaria/annullamento, UnipolSai Assicurazioni)
  • Tasse aeroportuali e fuel surcharge (da riconfermare all’emissione del biglietto aereo)
  • Quota gestione pratica
  • Eventuali tasse aeroportuali locali: attualmente sono tutte inserite nei biglietti aerei; potrebbero essere richieste o modificate senza preavviso dalle autorità locali
  • Early check in e late check out negli alberghi, eccetto dove specificato
  • Escursioni e visite facoltative, non previste in programma
  • Pasti non previsti in programma, menù à la carte, bevande, mance, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato.

1° Giorno - martedì 22 ottobre - Partenza per Buenos Aires

Partenza da Milano/Roma con volo di linea Iberia per Buenos Aires (via Madrid).

2° Giorno - mercoledì 23 ottobre - Arrivo a Buenos Aires

Arrivo all’aeroporto Ezeiza in mattinata, incontro con la nostra organizzazione e la guida parlante italiano per il trasferimento in Hotel. Early check-in incluso.
Visita della città (ca. 4 ore). In particolare si visita la Plaza de Mayo, sulla quale si affacciano i principali palazzi della città: la Casa del Gobierno, El Cabildo e la Cattedrale, la Casa Rosada. Si prosegue per il quartiere di San Telmo uno dei più antichi della città, abitato fino alla fine del secolo XIX da famiglie aristocratiche.
Si visita poi il pittoresco quartiere Boca che trova le sue origini dall'impulso vitale dell'immigrazione, principalmente italiana, dei primi ‘900, il moderno quartiere di Puerto Madero, con i suoi antichi depositi portuari trasformati oggi in uffici, abitazioni, luoghi d’intrattenimento ed eleganti ristoranti con vista sul Rio de la Plata, e il quartiere residenziale di Palermo, con le sue eleganti dimore circondate da spazi verdi, per arrivare infine alla Recoleta.
Visita del teatro Colon, il più importante della città di Buenos Aires (ca. 2 ore). Grazie alla sua eccellente acustica, il Teatro Colon è considerato uno dei cinque migliori teatri lirici nel mondo. Il Teatro Colon fu inaugurato il 25 di Maggio del 1908 con la rappresentazione dell’opera Aida di Giuseppe Verdi. Durante la visita, si accede al teatro dalla sua entrata principale, verso il gran Hall, che risplende per la ricchezza dei suoi marmi e la luminosità delle sue vetrate. Il percorso continua verso la Sala de Espectaculos dove si può ammirare la ricca ed armoniosa decorazione, il magnifico lampadario, la cupola, con le pitture di Raul Soldi, artista plastico argentino, ed il palcoscenico con il suo splendido tendone trapuntato. La sala ha una capacità per tremila spettatori, distribuiti tra platea, palchi e quattro diversi livelli. A continuazione si accede al Foyer o Galeria de los Bustos, che contiene l’effigie di grandi compositori e comunica con il Salon Blanco, di stile rinascimentale francese, che è antistante alla platea con balcone durante le funzioni ufficiali. Da qui, un’ampissima galleria ben illuminata conduce al Salon Dorado, con la sua ricchissima decorazione in puro stile francese, reminiscenza del Grand Foyer dell’Opera di Parigi, con le sue decorazioni dorate, le colonne intarsiate e le vetrate.
Pernottamento in Hotel.

3° Giorno - giovedì 24 ottobre - Buenos Aires - Ushuaia

Trasferimento all'aeroporto Aeroparque e partenza con il volo per Ushuaia.
Arrivo e trasferimento in Hotel.
Pernottamento in Hotel.

4° Giorno - venerdì 25 ottobre - Ushuaia - Navigazione Canale di Beagle e Estancia Harberton

Prima colazione in Hotel.
Partenza dal molo di Ushuaia in catamarano lungo il Canale di Beagle, fino ad arrivare all’Isla de los Pájaros, dove si possono ammirare le diverse specie di uccelli marini che abitano questa zona, come cormorani, albatros, anatre e gabbiani. Si arriva poi all’Isla de los Lobos, dove risiede una colonia di leoni marini e infine al Faro de Les Eclaireurs. L'escursione prosegue verso l'isola Estancia Remolino e Gable e per finire all’isola Martillo, dove ogni anno una colonia di pinguini di Magellano nidifica. Dopo aver trascorso qualche tempo osservando i movimenti e il comportamento di questi uccelli curiosi, si sbarca all’estancia Harberton.
Tempo a disposizione in estancia e rientro via terra a Ushuaia.
Pernottamento in Hotel.

5° Giorno - sabato 26 ottobre - Ushuaia - El Calafate

In mattinata escursione nel Parco Nazionale della Terra del Fuoco, situato a 12 km dalla città.
Il Parco esteso per 630 Kmq, con la sua vegetazione antartica, i laghetti e le cascate rappresenta l'area naturale protetta più australe del mondo. Lungo il percorso si attraversa il Pipo River e si sosta in luoghi panoramici. Proseguimento per la visita, parte in bus e parte a piedi, per osservare il Lago Roca e la Baia di Lapataia, nel panorama di picchi innevati e boschi di faggio.
Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo per El Calafate.
Arrivo e trasferimento in Hotel.
Pernottamento in Hotel.

6° Giorno - domenica 27 ottobre - El Calafate - Parco Ghiacciaio Perito Moreno

Prima colazione in Hotel.
Giornata dedicata all'emozionante escursione nel Parco Nazionale del Perito Moreno per osservare lo spettacolare ghiacciaio, tra i più conosciuti al mondo e situato a 80 km dalla città di El Calafate. Il continuo movimento di avanzamento e retrocessione della sua enorme massa ha esteso il ghiacciaio ad una superficie di circa 257 kmq, una lunghezza di 30 km e un fronte di 4 km. L’altezza della parete frontale varia tra i 50 ed i 60 metri sul livello del lago. Nella parte centrale del ghiacciaio, il ghiaccio ha una profondità tra i 250 ed i 300 metri.
Interessante navigazione nel canale Brazo Rico (circa 1 ora) per l’avvicinamento al fronte del ghiacciaio Perito Moreno. Quest’escursione offre la possibilità di osservare da una prospettiva totalmente diversa le impressionanti pareti sul lato sud del ghiacciaio Perito Moreno ed i continui distacchi di ghiaccio sulle acque del Lago.
Al termine rientro a El Calafate e tempo a disposizione.
Pernottamento in Hotel.

7° Giorno - lunedì 28 ottobre - El Calafate - Navigazione Lago Argentino

Prima colazione in Hotel.
Giornata dedicata alla suggestiva navigazione sul Lago Argentino per osservare i ghiacciai posti all'estremità del Ghiacciaio “Hielo Continental”.
Partenza dal porto di Punta Bandera (ca. 50 km) e sbarco all’Estancia Cristina (ca. 3 ore di navigazione). Visita del piccolo Museo e breve passeggiata fino al Rio Caterina.
Tempo a disposizione per godersi questo suggestivo ambiente naturale.
Rientro in navigazione a Punta Bandera (ca. 2 ore) e trasferimento a El Calafate.
Pernottamento in Hotel.

IMPORTANTE: l’itinerario sarà deciso dal comandante in base alle condizioni di navigazione del lago e del tempo meteorologico.

8° Giorno - martedì 29 ottobre - El Calafate - Trelew - Puerto Madryn

Prima colazione in Hotel.
Mattinata libera a disposizione nella città simbolo della Patagonia.
Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo per Trelew.
Arrivo e trasferimento in Hotel a Puerto Madryn (65 km).
Pernottamento in Hotel.

9° Giorno - mercoledì 30 ottobre - Penisola Valdes

Giornata dedicata all’escursione nella Riserva Nazionale Penisola Valdes.
Partenza dalla città di Puerto Madryn per Puerto Piramides (ca. 1 ora) dove si ha la possibilità di avvistare leoni marini, cormorani e delfini scuri. Proseguimento verso il Faro di Punta Delgada, dove lungo le scogliere ci si può avvicinare alle colonie di elefanti marini, che giocano rumorosamente sulla spiaggia e si immergono in profondità. Si arriva poi a Punta Cantor, un punto panoramico dal quale si osserva la costa della Penisola e la sorprendente topografia della Caleta Valdés. Rientro a Puerto Madryn e sosta nell’Istmo Carlos Ameghino per visitare il centro di ricerca e osservare parte della fauna terrestre: guanachi, piches, maras, ñandú, volpi e differenti specie di uccelli. Navigazione di avvistamento delle balene.
Rientro a Puerto Madryn nel tardo pomeriggio.
Pernottamento in Hotel.

10° Giorno - giovedì 31 ottobre - Puerto Madryn - Trelew - Buenos Aires

Partenza per l’escursione a Punta Tombo (ca. 100 km), dove si visita la più popolata colonia di pinguini di Magellano del Sud America. Una volta arrivati a Punta Tombo si effettua una camminata lungo i sentieri tracciati intorno ai nidi di più di cinquecentomila pinguini magellanici che si ritrovano ogni anno in questa colonia. Il percorso nella Riserva permette di apprezzare, a meno di un metro di distanza, il camminare grazioso di questi uccelli marini che si avvicinano curiosi ai visitatori. Si possono inoltre osservare molte altre specie di uccelli marini che nidificano nella colonia (gabbiani, petreles, colombi antartici, skuas, anatre, chorlos, cormorani, gabbianelle) o qualche delfino che occasionalmente si avvicina alle coste in cerca di cibo.
Al termine, trasferimento all’aeroporto di Trelew e partenza con il volo per Buenos Aires.
Arrivo e trasferimento in Hotel.
Pernottamento in Hotel.

11° Giorno - venerdì 01 novembre - Buenos Aires - Rientro in Italia

Prima colazione in Hotel.
Tempo a disposizione per passeggiare lungo le vie commerciali, visitare un museo o un quartiere folcloristico (a Buenos Aires è facile ed economico utilizzare i taxi).
Nel pomeriggio trasferimento all’aeroporto e partenza con il volo di rientro in Italia (via Madrid).

12° Giorno - sabato 02 novembre - Arrivo in italia


Estensioni


Estensione facoltativa Cascate di Iguazu

11° Giorno - venerdì 01 novembre - Buenos Aires - Puerto Iguazù - Cascate Iguazù lato brasiliano

Prima colazione in Hotel.
Trasferimento all’aeroporto Aeroparque e partenza con il volo per Puerto Iguazù.
Arrivo e trasferimento in Hotel.
Nel pomeriggio visita delle cascate in territorio brasiliano, nel Parco Nazionale do Iguaçu, una delle riserve naturali più grandi del Brasile. Durante la camminata è possibile osservare l’Isla San Martin ed alcuni importanti salti: il Bossetti, il San Martín e il Tres Mosqueteros. Infine si arriva al belvedere, da dove si può ammirare una vista unica della Garganta del Diablo, che da questo punto dista solo 150 metri di distanza. Il percorso finisce vicino al Salto Floriano.
Al termine rientro in Hotel.
Pernottamento in Hotel.

12° Giorno - sabato 02 novembre - Cascate Iguazù lato argentino

Prima colazione in Hotel.
Giornata dedicata alla visita delle cascate nel lato argentino, situate nel Parco Nazionale de Iguazù, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1984.
Si inizia con il “paseo superior”, un percorso di 800 metri sulle passerelle sopraelevate. In questo circuito si osservano le cadute d’acqua dalla parte superiore dei salti Dos Hermanas, Bosetti, Bernabé Méndez, M´Bigua, ed altri (ha una durata di circa un’ora e un livello di difficoltà basso, senza scalinate).
Si prosegue con il “paseo inferior”, una camminata di 1.600 metri sulle passerelle sopraelevate, con la vista dei salti Dos Hermanas, Alvar Nuñez, San Martín, Bosetti e Peñón de la Bella Vista.
Si ha inoltre una vista panoramica della Garganta del Diablo e del Cañón del Río Iguazú Inferior (ha una durata di circa due ore e un livello di difficoltà medio, con scalinate).
Infine il “paseo Garganta del Diablo”, che parte dall’Estación Garganta del Diablo lungo le passerelle che permettono di ammirare la vista del salto più importante delle Cascate (ha una durata di circa due ore e un livello di difficoltà basso, senza scalinate).
Al termine rientro in Hotel.
Pernottamento in Hotel.

13° Giorno - domenica 03 novembre - Puerto Iguazù - Buenos Aires - Rientro in Italia

Prima colazione in Hotel.
Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo per Buenos Aires. Arrivo all’aeroporto Aeroparque e trasferimento all’aeroporto Ezeiza e partenza con il volo di rientro in Italia (via Madrid).

14° Giorno - lunedì 04 novembre - Arrivo in Italia

Hotel previsti o similari

Stelle : -
Buenos Aires Hotel Eurobuilding
Puerto Madryn Hotel Peninsula
El Calafate Hotel Imago
Puerto Iguazu Hotel Mercure
Ushuaia Hotel Albatros



Le cascate di Iguazu: leggende e storia di una delle meraviglie del nostro Pianeta Le cascate di Iguazu: leggende e storia di una delle meraviglie del nostro Pianeta

Scopriamo insieme le leggende, storie e curiosità di una delle sette meraviglie naturali del mondo. Nel 1542, a cinquant’anni esatti dalla scoperta dell’America, l’esploratore spagnolo Alvaro Nuñez Cabeza de Vaca si imbatté casualmente in uno degli spettacoli naturali più potenti […]

The post Le cascate di Iguazu: leggende e storia di una delle meraviglie del nostro Pianeta appeared first on Be Earth.








Compila il modulo per richiedere maggiori informazioni

Patagonia Argentina classica - Partenza 22 Ottobre

 







Aiutaci a migliorare