Oman classico
Oman classico
Oman classico
Oman classico
Oman classico
Oman classico
Oman classico

Oman classico

Nella Terra del Sultano
Numero partecipanti
minimo 4 massimo 14
partecipanti
Categoria hotel
4/3 stelle
categoria hotel
Assicurazione
Polizza Viaggia Sicuro
inclusa
Voli inclusi
voli inclusi
nella quota
Giorni di viaggio
9
giorni di viaggio
Disponibilità viaggio
partenze individuali
ogni domenica fino al 30 settembre
Quote
€ 3.070,00
a partire da
viaggio personalizzabile

Questo itinerario è solo un esempio dei tour che organizziamo.
Contattaci per costruire insieme il tuo viaggio su misura!

RICHIEDI INFORMAZIONI
Quote a partire da
€ 3.070,00
Data di partenza
ogni domenica fino al 30 settembre
Giorni di viaggio
9
Incluso nel viaggio
  • Polizza Viaggia Sicuro
  • Voli aerei
In collaborazione con
    Linea di viaggio
    • Linea di esperienza
    Temi di viaggio
    Modalità di viaggio
    Altre partenze di gruppo
    18/09/2022
    + vedi tutte le date
    Travel gear
    • Kit Viaggio

    Caratteristiche di viaggio

    Con il 43% della popolazione formata da quindicenni, è uno degli Stati più giovani del mondo. Ma l’Oman ha un cuore antico, anzi antichissimo, se già prima di Cristo era famoso per il suo rame.
    Un programma delle Nazioni Unite lo ha classificato come lo Stato con il maggior sviluppo sociale ed economico degli ultimi quarant’anni. Eppure le sue montagne, i deserti, il mare in cui nuotano le tartarughe verdi ne fanno la meta naturalistica più ambita dell’Arabia.
    Qui i fasti un po’ Kitsch di alcuni Paesi del Golfo sembrano appartenere a un altro mondo. E se c’è un luogo in cui assaporare le atmosfere sonnolente e rilassanti del vecchio mondo arabo, questo è il piccolo stato affacciato sulle acque strategiche dello Stretto di Hormuz.
    Muscat, la capitale, è una delle città più antiche del Medio Oriente e i suoi borghi colorati si arrampicano dentro le pieghe delle montagne color ocra. Ma bisogna infilarsi nel canyon di Wadi Shab per scoprire cosa possano la roccia e l’acqua quando gareggiano per creare coreografie dai colori chiassosi e scintillanti.
    Lasciate le piscine naturali incastonate fra le pareti, si spalanca il deserto di Wahiba, la sconfinata terra dei beduini, dell’avventura e del sogno.
    Ma nelle pieghe di questa orografia drammatica si nascondono forti e castelli, siti Unesco che parlano della grandezza dell’Islam medioevale. E poi ci sono le oasi, i villaggi di montagna con le case di fango e i tetti di palme, le cittadelle arroccate fra le rocce, i souk caotici che profumano di incenso, i palmeti da dattero, le ingegnose canalizzazioni agricole per strappare la vita a questa terra arida.
    Ai viaggiatori esperti, convinti che nulla possa più sorprenderli, l’Oman lancia la sua sfida. E questo è uno dei pochi casi in cui vale la pena perdere.

    In evidenza


    - Visita alla riserva naturale per tartarughe di Ras al Jinz.
    - Pernottamento in campo tendato nel Deserto di Wahiba.
    - Visita al mercato beduino di Sinaw e al mercato del bestiame di Nizwa.
    - Pernottamento a Jabel Akdar.

    Caratteristiche di viaggio


    - Tutti i servizi sono privati ed esclusivi per i clienti Earth (minimo 4 e massimo 14 partecipanti).
    - I trasferimenti sono effettuati con veicoli climatizzati (auto, minibus o bus a seconda del numero dei partecipanti) e autista di lingua locale.
    - Le sistemazioni sono previste in Hotel 3 e 4 stelle locali con trattamento di mezza pensione (prime colazioni e cene) ed è previsto un pernottamento in campo tendato nel Deserto di Wahiba.
    - Tutti i pasti indicati in programma sono previsti in ristoranti locali e/o in Hotel (è previsto anche un pic-nic lunch).
    - Assistenza di guide locali parlanti italiano durante le visite previste.
    - Assistenza EARTH H24 per tutto il viaggio.

    Viaggiare oggi in Oman e normative Covid

    Prima della prenotazione e della partenza, il viaggiatore si impegna a verificare le indicazioni ufficiali di carattere generale fornite dal Ministero degli Esteri tramite il sito www.viaggiaresicuri.it

    Si impegna inoltre a prendere visione delle informative a questo link:
    - Viaggiare oggi in Oman e normative Covid

    PANDEMIA COVID-19

    Informazioni per i nostri viaggiatori

    Per ragioni tecnico-organizzative in fase di prenotazione o in corso di viaggio l’itinerario potrebbe subire delle modifiche.

    Il programma descritto rispetta tutte le misure governative nazionali e internazionali in vigore all’atto dell’elaborazione dello stesso.

    Le strutture e i servizi proposti nei nostri programmi, a seguito delle misure restrittive messe in campo dai singoli Stati per contenere il contagio da CoVid-19, potrebbero presentare delle limitazioni nell'utilizzo e/o nello svolgimento del programma e dei servizi standard forniti. I nostri fornitori seguiranno i protocolli di sicurezza adottati nel rispetto delle norme di legge vigenti nel Paese di destinazione.

    Qualora subentrino modifiche a tali misure che influiscano sui servizi previsti, le quote potrebbero subire variazioni, quali ad esempio:

    • difficoltà nella riapertura di alcune strutture alberghiere previste, queste saranno sostituite con altre di pari categoria, se esistenti;
    • anche alcune visite potrebbero essere cancellate o sostituite con altre, in funzione delle eventuali nuove regole di accesso ai luoghi di interesse;
    • limitazioni al numero massimo di passeggeri sui mezzi di trasporto;
    RICHIEDI INFORMAZIONI

    Tappe del tour

    Oman classico
    9 giorni

    aereopercorso via terra
    aereopercorso in aereo
    aereopercorso in nave

    Il programma di viaggio

    9 giorni

    + vedi il programma completo
    GIORNO
    01

    Partenza per Muscat

    Partenza dall’Italia con volo di linea per Muscat.Pernottamento a bordo.

    + leggi tutto
    GIORNO
    02

    Muscat

    Arrivo all’aeroporto internazionale di Muscat, disbrigo delle formalità doganali e incontro con la nostra organizzazione locale (nella hall degli arrivi...

    + leggi tutto
    GIORNO
    03

    Muscat - Quriyat - Bimah Sinkhole - Wadi Shab - Sur - Ras Al Jinz - Sur

    Prima colazione in Hotel.Partenza al mattino con sosta fotografica al villaggio di pescatori di Quriyat, un porto marittimo di vitale...

    + leggi tutto
    GIORNO
    04

    Sur - Wadi Bani Khalid - Deserto di Wahiba

    Prima colazione in Hotel.In mattinata, proseguimento per la visita dell’incantevole Wadi Bani Khalid. Oltre il villaggio con le sue infinite...

    + leggi tutto
    GIORNO
    05

    Deserto di Wahiba - Sinaw - Bahla - Jabrin - Jebel Akhdar

    Prima colazione al campo.Trasferimento a Sinaw e visita del famoso mercato, che si tiene ogni giovedì dalle sei del mattino...

    + leggi tutto
    GIORNO
    06

    Jebel Akhdar - Nizwa - Al Hamra - Bait al Safa - Tanuf - Nizwa

    Prima colazione in Hotel.Di prima mattina, visita al tradizionale mercato del bestiame di Nizwa che si tiene solo di venerdì....

    + leggi tutto
    GIORNO
    07

    Nizwa - Misfat Al Abreen - Wadi Ghul - Jebel Shams - Nizwa

    Prima colazione in Hotel.Sosta fotografica a Misfat Al Abreen, villaggio tipico che vanta meravigliose terrazze agricole, bellissimi vicoli e vecchie...

    + leggi tutto
    GIORNO
    08

    Nizwa - Wadi Bani Awf - Snake Canyon - Bilad Sayt - Forte di Nakhal - Muscat

    Prima colazione in Hotel.Partenza per la traversata fuoristrada di Wadi Bani Awf, una spettacolare strada di montagna, costellata di piccoli...

    + leggi tutto
    GIORNO
    09

    Muscat - Rientro in Italia

    Prima colazione in Hotel.Tempo libero a disposizione fino al trasferimento in aeroporto a Muscat in tempo utile per il volo...

    + leggi tutto
    vedi tutti i 9 giorni

    Strutture ricettive

    Gruppo default

    • QUOTE
      scopri tutti i prezzi
    • PARTENZE
      scopri tutte le date di partenza
    • NOTE
      informazioni utili per il viaggio
    • COS'È INCLUSO?
      servizi inclusi nel viaggio
    • COS'È ESCLUSO?
      servizi esclusi nella quotazione
    • Viaggi assicurati
      assistenza alla persona, spese mediche,
      bagaglio, annullamento e "Rischio Zero”
    • Condizioni generali
      di contratto di vendita
      di pacchetti turistici

    Quote di partecipazione

    Quote individuali di partecipazione in camera doppia

    Quote

    Da 4 a 5 partecipanti
    € 4.140,00
    Da 6 a 7 partecipanti
    € 3.430,00
    Da 8 a 9 partecipanti
    € 3.290,00
    Da 10 a 14 partecipanti
    € 3.070,00

    Supplementi

    Suppl. camera singola
    € 570,00
    Suppl. camera singola (alta stagione dal 01 ottobre al 21 dicembre 2021 e dal 6 gennaio al 30 aprile 2022)
    € 780,00
    Tasse aeroportuali e fuel surcharge (importo da riconfermare all’emissione del biglietto aereo)
    € 270,00
    Partenze da altri aeroporti
    su richiesta
    Quota gestione pratica
    € 70,00

    Supplementi volo

    Dal 01/10/2021
    Al 21/12/2021
    € 200,00
    Dal 06/01/0202
    Al 30/04/2022
    € 200,00

    Altre date di partenza

    € 2.700,00

    NOTE

    Quote di partecipazione
    Il presente programma è basato su orari, tasse aeroportuali, tariffe dei trasporti e costi dei servizi a terra in vigore il mese di Marzo 2022.
    Le quote sono valide fino al: 30/09/2022.

    Le quote di partecipazione sono espresse in Euro e intese per persona e sono state calcolate in base al cambio valutario: 1 Euro = 1,14 USD.

    Le tariffe aeree sono state calcolate in base ad una specifica classe di prenotazione e compagnia aerea, in partenza da Milano.

    Le quotazioni alberghiere sono riferite agli hotel indicati, o similari.

    Qualora i servizi indicati non fossero disponibili ed essendo le tariffe aeree e alberghiere in continua evoluzione, al momento della prenotazione Earth si riserva il diritto di modificare le quote qui riportate sulla base dei costi dei nuovi servizi confermabili e delle eventuali modifiche di tariffe subentrate.

    Una variazione delle tariffe dei trasporti, dei costi dei servizi o del tasso di cambio indicati che dovesse verificarsi entro 20 giorni dalla data di partenza, determinerà una revisione delle quote.

    Sono escluse dalla “quota base di partecipazione” le tasse aeroportuali e l’eventuale sovrapprezzo carburante (fuel surcharge). Essendo tali costi estremamente variabili, sono indicati all’atto della prenotazione e verranno riconfermati all’emissione del biglietto aereo.

    NOTA IMPORTANTE: le quote pubblicate sono indicative e possono subire variazioni a causa dei continui aggiornamenti delle tariffe aeree e dei servizi a terra determinati da diversi fattori (art.39 D.Lgs 62/2018, Codice del turismo). Vi preghiamo pertanto di fare riferimento al nostro sito www.earthviaggi.it o direttamente ai nostri uffici per eventuali aggiornamenti e promozioni.

    Minimo partecipanti
    Per l’effettuazione del viaggio è previsto un numero minimo di 4 partecipanti. L’eventuale NON raggiungimento del minimo previsto, ed il conseguente annullamento, sarà comunicato dall’organizzatore almeno 20 giorni prima della data di partenza del viaggio.
    In alternativa all’annullamento, l’organizzatore, nei termini di tempo previsti, potrà proporre al turista lo stesso pacchetto o un pacchetto alternativo quantificandone, in forma scritta, di volta in volta, l’adeguamento della quota di partecipazione.

    Qualora venga a mancare il numero di partecipanti al viaggio corrispondente allo scaglione di quota di riferimento e/o si cancelli una persona prevista in una sistemazione in camera doppia, ai partecipanti verranno applicate le conseguenti variazioni di quota (diverso numero di partecipanti e supplemento camera singola).

    Escursioni
    Nel caso in cui il viaggiatore usufruisse di escursioni programmate e svolte da altre agenzie/organizzazioni locali o direttamente dalle strutture alberghiere, Earth by Enterprise S.r.l. non potrà fornire alcuna garanzia.

    Recesso del consumatore (Penalità di annullamento)
    In deroga alle Condizioni Generali di Contratto pubblicate sul sito www.earthviaggi.it, al consumatore che receda dal contratto prima della partenza, in caso di annullamento saranno addebitati a titolo di penale:
    - La quota gestione pratica;
    - Le seguenti percentuali sulla quota viaggio:
    - fino a 46 giorni prima della partenza: 30% della quota di partecipazione
    - da 45 a 32 giorni prima della partenza: 60% della quota di partecipazione
    - da 31 a 16 giorni prima della partenza: 90% della quota di partecipazione
    - oltre tale termine: 100% della quota di partecipazione.

    Oltre alle penalità relative alla biglietteria aerea (tariffe speciali, instant purchase, low cost e voli di linea).

    Si precisa che:
    -    il riferimento è sempre ai giorni “di calendario”;
    -    per determinate destinazioni, per particolari servizi, per i gruppi precostituiti e per determinate combinazioni di viaggio, le penali sopra riportate potranno subire variazioni anche rilevanti;
    -    per determinati servizi turistici e non turistici le penali possono essere del 100% già al momento della proposta irrevocabile o della prenotazione/conferma da parte del tour operator; tali variazioni saranno indicate nei documenti relativi ai programmi fuori catalogo o ai viaggi su misura o a viaggi e servizi in genere non rientranti pienamente o parzialmente nel presente catalogo;
    -    in ogni caso, nessun rimborso spetta al consumatore che decida di interrompere il viaggio o il soggiorno per volontà unilaterale.

    Ai sensi dell’art ex art. 47 1° comma lett. g. del Codice del Consumo si comunica che nei contratti conclusi a distanza è escluso il diritto di recesso. Ai sensi dell’art. 41 comma 7 del Codice del Turismo si comunica che nei contratti negoziati fuori dai locali commerciali nei casi di offerte con tariffe sensibilmente diminuite rispetto alle offerte concorrenti è escluso il diritto di recesso. Si rendono perciò applicabili al viaggiatore/consumatore che recedono dal contratto sottoscritto a distanza o fuori dai locali commerciali con tariffe sensibilmente diminuite rispetto alle offerte concorrenti le penali d’annullamento previste nella scheda tecnica.
    Ai sensi dell’articolo 59 del Codice del Consumo, Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206 modificato in seguito al D.lgs 21 febbraio 2014 n.21, il diritto di recesso è escluso relativamente ai contratti per la fornitura di alloggi, trasporti, servizi di noleggio di autovetture, catering o servizi relativi alle attività di tempo libero, se il contratto prevede una data o un periodo specifico per la prestazione. Si rendono perciò applicabili al consumatore che recede dal contratto sottoscritto a distanza o negoziato fuori dei locali commerciali le penali d’annullamento previste e indicate in ogni singolo servizio.

    Le quote di partecipazione includono


    - Voli di linea Oman Air da Milano a Muscat, e ritorno, come da programma, in classe economica (quotazione soggetta a riconferma)
    - Accoglienza in aeroporto all’arrivo a Muscat, dopo il ritiro bagagli.
    - Trasferimenti con mezzo privato da/per l’aeroporto di Muscat con autista di lingua locale e guida parlante italiano
    - Tour con mezzo privato (auto/minibus/bus a seconda del numero dei partecipanti), con A/C e autista di lingua locale
    - Trasferimenti con jeep 4x4 (massimo 3/4 passeggeri per mezzo + autista) per accedere al campo nel Deserto di Wahiba e Jebel Shams
    - Sistemazione in camera doppia standard negli Hotel/campo tendato indicati, o similari
    - Trattamento di mezza pensione in Hotel/campo tendato (prime colazioni e cene) per tutto il tour (bevande sempre escluse) e pranzi in Hotel/ristorante locale come descritto in programma, incluso un pic-nic con lunch box (bevande sempre escluse)
    - Guida locale parlante italiano durante le visite previste
    - Tutte le visite ed escursioni indicate in programma compresi gli ingressi ai musei, siti archeologici e parchi
    - Assistenza Earth Viaggi al check-in per partenze dai seguenti Aeroporti: Milano Linate, Milano Malpensa, Roma Fiumicino e assistenza telefonica negli altri Aeroporti italiani
    - Assistenza Telefonica Earth Viaggi (servizio attivo H24)
    - Guida Ed. Polaris (per camera)
    - Zainetto da viaggio, Eastpak

    - Earth Viaggi protegge i propri Viaggiatori con UnipolSai Assicurazioni, una copertura completa dal momento della prenotazione, durante il viaggio e anche dopo il rientro Italia! (verifica nel dettaglio cliccando qui)
    1. - Assistenza alla persona: tramite Centrale Operativa H24 (costituita da medici, tecnici e operatori)
    2. - Garanzia Covid-19: a copertura delle spese di rientro alla residenza (fino a € 1.500 per persona) e prolungamento del soggiorno (€ 100 al giorno per massimo 15 giorni) in caso di restrizioni dovute alla pandemia durante il viaggio
    3. - Rimborso Spese Mediche in viaggio: fino a € 30.000 per persona
    4. - Bagaglio: furto, rapina, scippo, incendio mancata riconsegna, fino a € 750. Spese di prima necessità per ritardata (12 H) o mancata riconsegna da parte del vettore, fino a € 250
    5. - Annullamento Viaggio: indennizzo della penale fino a € 10.000 per persona e € 50.000 per evento compreso Covid-19
    6. - Interruzione Viaggio: rimborso dei giorni non usufruiti, fino a € 5.000 per evento
    7. - Polizza “Viaggi Rischio Zero”: per la copertura delle maggiori spese e dei giorni non usufruiti a seguito di eventi fortuiti e casi di forza maggiore in corso di viaggio, fino a € 2.700 per persona
    8. - Polizza Infortuni in viaggio: € 150.000 per invalidità permanente o decesso, compreso il rischio volo (esclusi voli privati)

    Le quote di partecipazione non includono


    - Tasse aeroportuali e fuel surcharge (Euro 270,00, importo da riconfermare all’emissione del biglietto aereo)
    - Quota gestione pratica (Euro 70,00)
    - Eventuali Covid Test in arrivo e/o partenza in base alle normative omanite e/o italiane vigenti al momento della prenotazione
    - Eventuali tasse aeroportuali locali: attualmente sono tutte inserite nei biglietti aerei; potrebbero essere richieste o modificate senza preavviso dalle autorità locali
    - Eventuali tasse d’ingresso delle apparecchiature fotografiche e/o video nei luoghi turistici (da pagarsi in loco)
    - Early check-in (prima delle ore 14:00) e late check-out (dopo le ore 12:00) negli Hotel, eccetto dove specificato
    - Escursioni e visite facoltative, non previste in programma
    - Pasti non previsti in programma, menù à la carte, bevande, mance, facchinaggi, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato.

    Richiesta informazioni

    compila il form per avere maggiori informazioni sul viaggio Oman classico

    Nome*
    Cognome*
    Messaggio
    • Informazioni utili
      tutto quello che ti serve sapere
    • È importante sapere che...
      informazioni importanti

    Documenti per l’espatrio

    Necessario, con validità residua di almeno sei mesi al momento dell'arrivo nel Paese e non deve contenere il visto di Israele.
    Il passaporto deve essere firmato dall’intestatario nell’apposito spazio nella pagina dei dati e, al momento della partenza, deve avere una validità non inferiore a quella indicata.
    La nostra organizzazione mette a disposizione sul sito www.earthviaggi.it una serie di informazioni relative ai documenti necessari per l’ingresso nei diversi Paesi. Poiché non si tratta di fonte ufficiale e poiché la normativa non è chiara ed è soggetta a frequenti modifiche, onde evitare inconvenienti nei luoghi di partenza, di transito e di arrivo, invitiamo a controllare personalmente presso le Autorità competenti e con largo anticipo, che i propri documenti siano in regola per il viaggio.

    Qualora si intenda rimanere nel paese oltre il tempo consentito dal visto d’ingresso, occorre provvedere in tempo al relativo rinnovo, altrimenti verrà applicata una multa di 10 rial omaniti (circa 20 euro) per ogni giorno in più oltre la scadenza del visto. Se si intendono effettuare escursioni dall'Oman nella regione di Musandam (enclave omanita negli Emirati Arabi Uniti) e nella città di Buraimi (alla frontiera con gli Emirati) occorre verificare accuratamente che sia registrata l’uscita dal Paese sul passaporto (in alcuni casi non vi è una vera e propria frontiera).

    Visto

    necessario, i titolari di passaporto italiano possono prendere il visto d'ingresso in Oman alla frontiera pagando il relativo importo differenziato secondo la durata del soggiorno.
    Un visto di 10 giorni non rinnovabile costa 5 Rial Omaniti (circa 12 Euro); un visto di 30 giorni rinnovabile per un ulteriore mese costa 20 O.R. (circa 50 Euro).
    Il visto può essere richiesto anche online (solo per la frontiera aereoportuale) sul sito della Royal Oman Police (www.rop.gov.om/english/index.asp) e va ritirato all’arrivo in Oman pagando il relativo costo.
    Il visto può essere richiesto anche presso l'Ambasciata Omanita in Roma.

    Clima

    Il clima dell'Oman è di tipo subtropicale, caldo e umido lungo le coste durante l'estate, secco e torrido nelle regioni interne montagnose e desertiche, con forti escursioni termiche fra il giorno e la notte. Il clima è caratterizzato da due principali stagioni: la stagione estiva e quella invernale. La stagione estiva lungo le coste è molto calda con un livello di umidità che raggiunge l'84%. Gli inverni sono pressoché miti sia sulle coste sia nelle aree interne. Sotto l'influsso delle precipitazioni monsoniche, tra marzo e aprile e tra luglio e settembre, possono verificarsi soprattutto nella regione del Dhofar regolari piogge. I periodi migliori per visitare il paese sono l'inverno e le stagioni intermedie.

    Abbigliamento

    Si consigliano abiti freschi e pratici, occhiali da sole e un copricapo per l'estate, da aprile ad ottobre; negli altri periodi qualche capo più pesante, giacca a vento o impermeabile. Da non dimenticare, per qualsiasi periodo dell'anno scarpe comode per camminare.

    Disposizioni sanitarie

    Nessuna vaccinazione è obbligatoria.
    Tuttavia consigliamo di portare al seguito dei disinfettanti intestinali.

    Valuta

    La valuta locale è il Rial omanita (OM), che viene suddiviso in 1000 baiza.
    Si trovano banconote da 50, 20, 10, 5 e 1 rial; monete da 500, 250, 200, 100, 50, 25, 10 e 5 baiza.
    Cambiare valuta straniera in rial non è difficile, soprattutto se si parte con dollari statunitensi. L’operazione è effettuabile nelle banche commerciali e nei bureaux di cambio. Nel paese si trovano anche molti sportelli bancomat. Tuttavia è difficile trovarne di collegati con i circuiti internazionali. Alla frontiera, sia in entrata sia in uscita, non ci sono formalità valutarie da espletare. Tutte le principali carte di credito, così come i Traveller’s Chèque (in particolar modo l’American Express) sono accettate nei migliori alberghi e negozi.
    Il cambio indicativo a Febbraio 2018 è 1 euro = 0.47 rial omaniti.

    Elettricità

    La corrente è a 220 Volt - 50 Hz. Anche se la maggior parte delle prese di corrente è a due poli rotondi, sono comuni anche le prese a tre poli. Per evitare qualsiasi disagio consigliamo di avere al seguito un adattatore universale.

    Fuso orario

    La differenza è di 3 ore in più rispetto all’Italia, 2 ore quando vige l’ora legale.

    Lingua

    La lingua ufficiale è l'arabo, ma l'inglese è ampiamente diffuso nei maggiori centri urbani.

    Religione

    L'Islam. Sono presenti anche minoranze induiste e cattoliche.

    Cucina

    La cucina tradizionale omanita non ha grandi specialità ma propone generalmente i piatti tipici della gastronomia araba e indiana.

    Raccomandazioni

    Nel paese vi sono delle regole islamiche da rispettare, quindi è importante assumere determinati comportamenti e indossare indumenti sobri.
    Durante il periodo del Ramadan è necessario adeguarsi alle regole della religione islamica.
    Nel paese non esistono zone a rischio, i centri urbani e la fascia costiera sono le zone più sicure; prestare molta attenzione invece nelle aree isolate.

    Fotografia

    E’ vietato riprendere aeroporti, postazioni militari, caserme, uffici pubblici.
    Pellicole ed attrezzature fotografiche sono reperibili soprattutto nei centri maggiori.

    Telefono

    Chiamate Italia - Oman:
    comporre il prefisso internazionale 00968, l’indicativo urbano, quindi il numero dell’abbonato.

    Chiamate Oman - Italia:
    comporre il prefisso internazionale 0039, l’indicativo urbano con lo zero, quindi il numero desiderato.
    Il nostro sistema cellulare GSM copre buona parte del territorio, ad eccezione delle zone desertiche di Wahiba Sands e di Rub Al Khali. Si consiglia di verificare con il gestore italiano costi e copertura.

    Importante sapere che...

    è opportuno che gli stranieri in visita in questo Paese tengano conto dei costumi e della religione locali evitando comportamenti che possano apparire offensivi (ad esempio durante il mese del Ramadan è tassativamente vietato consumare cibi e bevande nelle ore diurne nei luoghi pubblici (compresi parchi, strade ecc.).

    Si suggerisce, altresì, di registrare i dati relativi al viaggio sul sito www.dovesiamonelmondo.it e di sottoscrivere un’assicurazione che copra anche le eventuali spese sanitarie ed il rimpatrio aereo del malato.
    Dal blog
    Safari nel Deserto di Wahiba

    Safari nel Deserto di Wahiba

    Se pensate che il deserto sia un luogo disabitato, sappiate che fra le dune di Wahiba Sands la Royal Geographical Society ha censito 200 varietà di animali selvatici, 16 mila...

    leggi tutto
    Muscat, oman, visitare l'oman

    Consigli utili per visitare l’Oman

    Oggi condiviamo una serie di informazioni utili per visitare l’Oman, il Paese più timido del Medio Oriente. Pronti a partire? Il Sultanato dell’Oman si trova nella parte sud-orientale della penisola...

    leggi tutto
    Oman classico
    01
    GIORNO 01

    Partenza per Muscat

    Partenza dall’Italia con volo di linea per Muscat.
    Pernottamento a bordo.

    02
    GIORNO 02

    Muscat

    Arrivo all’aeroporto internazionale di Muscat, disbrigo delle formalità doganali e incontro con la nostra organizzazione locale (nella hall degli arrivi con cartello identificativo EARTH).
    Trasferimento in Hotel per la prima colazione (le camere saranno a disposizione dal pomeriggio) e a seguire partenza per la visita di Muscat.
    Si inizia con la visita della magnifica Grande Moschea costruita con arenaria e marmo e circondata da giardini fioriti e fontane. La sala principale della preghiera è adornata da uno splendido lampadario Swarowski e da un tappeto persiano fatto a mano.

    Note per la visita alla Moschea:
    La Grande Moschea è aperta ai visitatori da Sabato a Giovedì, dalle 08:00 alle 11:00. Le donne dovranno indossare pantaloni e maglie con maniche lunghe, coprire il capo con uno scialle o una sciarpa. Tutti i visitatori (uomini compresi) non posso indossare pantaloncini corti, abiti da spiaggia, abbigliamento senza maniche o trasparenti.


    Si attraversa l’area della Ambasciate (fotografie vietate) per arrivare alla Royal Opera House con sosta fotografica al Palazzo Al Alam, il palazzo di rappresentanza del Sultano, e ai forti Mirani e Jalali, che risalgono al dominio portoghese e furono costruiti a difesa del porto naturale (visita solo dall’esterno).
    Proseguimento con la visita al museo privato Bait Al Zubair, situato nel centro storico di Muscat e noto per la sua collezione di costumi tradizionali, gioielli antichi e armi.
    Pranzo in ristorante locale.
    Si continua con la visita del Muttrah Souk, uno dei mercati più antichi dell’Oman, risalente a circa duecento anni fa. Oggi il mercato è coperto da un moderno tetto in legno, ma ha conservato la tipica e caotica atmosfera dei mercati tradizionali arabi.
    Al termine delle visite, rientro in Hotel e sistemazione nelle camere riservate.
    Cena e pernottamento.

    03
    GIORNO 03

    Muscat - Quriyat - Bimah Sinkhole - Wadi Shab - Sur - Ras Al Jinz - Sur

    Prima colazione in Hotel.
    Partenza al mattino con sosta fotografica al villaggio di pescatori di Quriyat, un porto marittimo di vitale importanza nella storia dell’Oman, ben noto per le sue scorte di kingfish e tonno e a Bimah Sinkhole, una profonda depressione naturale piena d’acqua. La gente del posto dice che una meteora è caduta in questo punto, causando la depressione naturale e formando un piccolo lago. In realtà si tratta di una grotta collassata, dove sul fondo si può intravedere l’acqua azzurra del mare.
    A seguire, partenza per Wadi Shab, che regala le emozioni più indimenticabili, nonostante richieda un po’ di sforzo fisico e di avventura per ammirarne la parte migliore. Uno stretto canyon, solcato da un torrente con acqua dai riflessi indescrivibili, scorre lungo parete rocciose verticali e montagne selvagge, ricoperte da palme lussureggianti. Lasciato il mezzo, si deve attraversare il fiume per mezzo di una piccola imbarcazione che permette di raggiungere il lato opposto, dove inizia il sentiero. Da qui inizia un percorso trekking che, in circa un’ora, conduce fino ad alcune piscine naturali meravigliose del Wadi Shab. Arrivati a questo punto, è necessario calarsi in acqua e procedere a nuoto per una decina di minuti lungo il canyon, con possibilità di sosta presso qualche spiaggetta rocciosa.

    Nota: Si prega di notare che il wadi è costituito di sassi e ciottoli che rendono difficile camminare. Consigliabile indossare scarpe comode da ginnastica e portare anche un paio di ciabatte, un asciugamano, costume da bagno e maglietta. La durata totale della camminata è di circa 2 ore.

    Pranzo in corso d’escursione.
    Partenza verso la città costiera di Sur e visita della fabbrica di dhow, tradizionali barche in legno, che variano nel design e nelle dimensioni.
    Sosta fotografica al faro di Ajya e trasferimento in Hotel per la sistemazione nelle camere riservate.
    Cena in Hotel (prevista verso le ore 18:00) e partenza (intorno alle 19:30) per la Ras Al-Jinz Turtle Reserve, riserva naturale famosa in tutto il mondo per la nidificazione della tartaruga verde Chelonia mydas, in via di estinzione, probabilmente la più importante concentrazione di nidificazione sull’Oceano Indiano.
    Il centro, gestito dal governo omanita, organizza tour guidati per osservare questi animali e sostenere la loro conservazione.
    Nota: L’avvistamento delle tartarughe non è garantito, ma le probabilità sono buone.
    Al termine dell’escursione, rientro in Hotel.
    Pernottamento.

    04
    GIORNO 04

    Sur - Wadi Bani Khalid - Deserto di Wahiba

    Prima colazione in Hotel.
    In mattinata, proseguimento per la visita dell’incantevole Wadi Bani Khalid. Oltre il villaggio con le sue infinite piantagioni di datteri, si raggiunge il magnifico wadi (“valle”). Qui, piscine naturali fresche e profonde contrastano con le rocce circostanti regalando panorami assolutamente mozzafiato. Tempo libero per un tuffo in queste acque cristalline.
    Pranzo in ristorante locale.
    Si prosegue fino al Deserto di Wahiba, terra dei beduini da settemila anni, le cui dune arrivano a 200 km di lunghezza e 100 km di larghezza fino al Mar Arabico.
    Trasferimento in jeep 4x4 (massimo 3/4 passeggeri per mezzo + autista) al campo tendato e sistemazione nelle tende.
    Possibilità di avventurarsi tra le alte dune e assistere a un indimenticabile tramonto nel deserto, per poi tornare al campo.
    Cena e pernottamento al campo.

    05
    GIORNO 05

    Deserto di Wahiba - Sinaw - Bahla - Jabrin - Jebel Akhdar

    Prima colazione al campo.
    Trasferimento a Sinaw e visita del famoso mercato, che si tiene ogni giovedì dalle sei del mattino all’una di pomeriggio. Il mercato è uno tra i più frequentati, dato la sua vicinanza alle comunità beduine che vi si recano per comprare i prodotti essenziali, il bestiame e l’artigianato.
    Proseguimento del viaggio con sosta fotografica all’imponente Forte di Bahla, dichiarato Patrimonio UNESCO, una parte del quale risalente all’epoca persiana.
    Pranzo in ristorante locale.
    Al termine, partenza per la visita del Castello di Jabrin, un grande edificio rettangolare dai numerosi ambienti, disposti su cinque camere, che si distingue per le iscrizioni e gli affreschi che adornano le sue stanze. I soffitti del castello infatti sono decorati con dipinti e iscrizioni dell’era islamica e le sue porte sono splendidamente intagliate. Un falaj, tradizionale canale d’irrigazione mediorientale, attraversa il centro del castello.
    A seguire partenza per la scoperta di Jebel Akhdar, ovvero la “montagna verde”, catena montuosa costellata di caratteristici villaggi, dove in molte zone gli abitanti hanno costruito terrazzamenti per le coltivazioni.
    Jebel Akhdar è anche famosa per la distillazione dell’acqua di rose. Delle migliaia di varietà di rose, solo poche producono l’olio profumato necessario per produrre la famosa acqua di rose e la “damascina” è una delle più famose di questa pregiata varietà (la stagione delle rose in Oman inizia a metà marzo e finisce a metà maggio).
    Al termine, trasferimento in Hotel e sistemazione nelle camere riservate.
    Cena e pernottamento.

    06
    GIORNO 06

    Jebel Akhdar - Nizwa - Al Hamra - Bait al Safa - Tanuf - Nizwa

    Prima colazione in Hotel.
    Di prima mattina, visita al tradizionale mercato del bestiame di Nizwa che si tiene solo di venerdì. Proseguimento con la visita della città, ex capitale dell’Oman. La città sorge intorno alle mura del Forte, famoso per la grande torre a pianta circolare alta 40 metri. Il forte è stato completato nel 1668, fu sede governativa della dinastia Al Ya’ruba ed è uno dei monumenti più caratteristici dell’intero Oman. Visita del souk della città, che è rimasto per centinaia di anni la sede di numerose industrie locali. All’interno, si possono trovare i khanjar, i tipici pugnali omaniti, oggetti in rame, gioielli in argento, bestiame, pesce, verdure e artigianato locale.
    Pranzo in ristorante locale.
    Proseguimento per la visita del villaggio di Al Hamra, una delle antiche città meglio conservate dell’Oman e sede del museo a cielo aperto Bait Al Safah. Con una passeggiata attraverso il villaggio e le tipiche case di fango, si potrà essere testimoni dell’antica storia dell’Oman. Uomini e donne locali riprodurranno i gesti dei mestieri di altri tempi: la produzione di farina, di medicinali in polvere, frittelle locali.  
    In seguito, partenza per Tanuf per la visita delle rovine della città vecchia che si trova ai margini di Jabal Akhdar e alla foce del wadi Tanuf. La città fu bombardata e distrutta dalla RAF britannica nel 1954-1955 in una battaglia contro il clan dissidente di Beni Riyam.
    Rientro a Nizwa e sistemazione in Hotel nelle camere riservate.
    Cena e pernottamento.

    07
    GIORNO 07

    Nizwa - Misfat Al Abreen - Wadi Ghul - Jebel Shams - Nizwa

    Prima colazione in Hotel.
    Sosta fotografica a Misfat Al Abreen, villaggio tipico che vanta meravigliose terrazze agricole, bellissimi vicoli e vecchie case costruite su rocce massicce. Le vecchie abitazioni di Misfat Al Abreen sono infatti tradizionali case di fango con tetti di palme, uniche nel loro genere perché costruite su solide fondamenta di roccia. Qui, sarà possibile ammirare anche i tradizionali canali di irrigazione dell’Oman, i falaj, dove l’acqua viene canalizzata da fonti sotterranee a sostentamento dell’agricoltura e per uso domestico.
    Pranzo in ristorante locale.
    Sosta all’antico villaggio di Ghul per ammirare le rovine persiane abbandonate.
    Arrivo a Jebel Shams, il punto più alto dell’Oman con i suoi 3.009 mslm. Da questo punto panoramico è possibile vedere il Gran Canyon dell’Oman in tutta la sua maestosità.
    Al termine delle visite, trasferimento in Hotel a Nizwa e sistemazione nelle camere riservate.
    Cena e pernottamento.

    08
    GIORNO 08

    Nizwa - Wadi Bani Awf - Snake Canyon - Bilad Sayt - Forte di Nakhal - Muscat

    Prima colazione in Hotel.
    Partenza per la traversata fuoristrada di Wadi Bani Awf, una spettacolare strada di montagna, costellata di piccoli villaggi visibili lungo la strada.
    Sosta fotografica al panoramico Snake Canyon.
    Proseguimento a Bilad Sayt, un fiabesco villaggio, tipico degli insediamenti arabi del passato e uno dei villaggi più pittoreschi dell’Oman.
    Pranzo pic-nic con lunch box.
    Sosta fotografica al forte di Nakhal. Nonostante sia di costruzione recente (XIX secolo), il forte, che sorge ancorato a una roccia, presenta caratteristiche architettoniche interessanti come le punte acuminate alle porte, le torri circolari per deviare le palle di cannone e le feritoie dove veniva attaccato il miele bollente da versare sui nemici. Il villaggio di Nakhal è circondato da innumerevoli palme da dattero ed è noto anche per le sue sorgenti termali.
    A seguire trasferimento a Muscat e sistemazione nelle camere riservate.
    Cena e pernottamento.

    09
    GIORNO 09

    Muscat - Rientro in Italia

    Prima colazione in Hotel.
    Tempo libero a disposizione fino al trasferimento in aeroporto a Muscat in tempo utile per il volo di rientro in Italia.

    GIORNO PRECEDENTE
    GIORNO SUCCESSIVO