Mongolia, in occasione del "Festival delle Aquile” - Partenza 11 Settembre

Un’esperienza di viaggio pura e ispirante!

Un viaggio che entra profondamente nell’anima della Mongolia, una terra meravigliosa, immersa nella natura più intatta e nella spiritualità più pura. Dalla moderna capitale Ulaanbaatar a quella antica, Karakorum, centro dell’Impero più vasto della storia, passando per le estreme province occidentali con i suoi monti incapucciati di neve tutto l’anno, laghi alpini e vaste praterie per scendere poi nel vasto deserto del Gobi seguendo la catena dei monti Altai. L’incontro con i nomadi incanta per la loro ospitalità in una realtà immutata da secoli, come le funzioni lamaiste, le cerimonie buddhiste e sciamaniche. Uno dei punti salienti di questo viaggio è lo straordinario incontro dei cacciatori Kazaki nei loro tradizionali costumi in occasione della più importante festa che si tiene ogni anno nell’estremo ovest del paese tra gli spettacolari monti Altai. Il programma della manifestazione prevede la dimostrazione di cacciatori con le proprie aquile, corse di cammelli e cavalli, prove di abilità nel tiro con l'arco ed il “Bushkashi” una spettacolare competizione equestre di due squadre di abilissimi cavalieri che cercano di strapparsi di mano la pelle di capra. Possibilità di assistere anche uno spettacolo di danze kazake con concerto di musica tradizionale.

Servizi

Il viaggio richiede un certo spirito d’avventura, poiché nella regione degli Altai si diventa di fatto dei nomadi, percorrendo con i veicoli a quattro ruote motrici vaste aree e pernottando anche in tenda gher. Per chi ama viaggiare ed è disposto ad affrontare qualche disagio, è una grandiosa esperienza d’incontro con una popolazione cordiale e ospitale, e di totale immersione in un ambiente naturale stupendo.

Quote individuali di partecipazione in camera doppia

4 partecipanti € 3.360,00
Da 5 a 9 partecipanti € 2.970,00
Suppl. camera singola € 280,00
Tasse aeroportuali e fuel surcharge (da riconfermare all'emissione) € 375,00
Assicurazione bagaglio-sanitaria-annullamento € 98,00
Partenze da altri aeroporti Su richiesta
Quota gestione pratica € 70,00

Quote di partecipazione
Il presente programma è basato su orari, tasse aeroportuali, tariffe dei trasporti e costi dei servizi a terra in vigore il mese di Giugno 2018.

Le quote di partecipazione indicate sono espresse in Euro e intese per persona.

Le tariffe aeree sono state calcolate in base ad una specifica classe di prenotazione (E + Q) e compagnia aerea (Aeroflot), in partenza da Milano. E’ possibile richiedere (con eventuale supplemento) la partenza da tutti gli altri aeroporti italiani.

Le quotazioni dei pernottamenti sono riferite agli hotel/campo gher indicati, o similari.

Qualora i servizi indicati non fossero disponibili al momento della prenotazione Earth si riserva il diritto di modificare le quote qui riportate, sulla base dei costi dei nuovi servizi confermabili.

Una variazione delle tariffe dei trasporti, dei costi dei servizi o del tasso di cambio indicati che dovesse verificarsi entro 20 giorni dalla data di partenza, determinerà una revisione delle quote.

Sono escluse dalla “quota di partecipazione” le tasse aeroportuali e l’eventuale sovrapprezzo carburante (fuel surcharge). Essendo tali costi estremamente variabili, sono indicati all’atto della prenotazione e verranno riconfermati all’emissione del biglietto aereo.

Recesso del consumatore (Penalità di annullamento)
In deroga alle Condizioni Generali di Contratto pubblicate sul sito www.earthviaggi.it, al consumatore che receda dal contratto prima della partenza, in caso di annullamento saranno addebitati a titolo di penale:
- Il premio della copertura assicurativa;
- La quota gestione pratica;
- Le seguenti percentuali sulla quota viaggio:
    - fino a 90 giorni prima della partenza: 15% della quota di partecipazione
    - da 89 a 60 giorni prima della partenza: 25% della quota di partecipazione
    - da 59 a 45 giorni prima della partenza: 35% della quota di partecipazione
    - da 44 a 21 giorni prima della partenza 50% della quota di partecipazione
    - da 20 a 14 giorni prima della partenza 75% della quota di partecipazione
    - oltre tale termine: 100% della quota di partecipazione

Oltre alle penalità relative alla biglietteria aerea (tariffe speciali, instant purchase, low cost e voli di linea).

OPERATIVO VOLI PREVISTI (soggetto a variazioni):
SU2411    11/09/18    Milano Malpensa / Mosca    1215 1640
SU 330    11/09/18    Mosca / Ulaanbaatar    1900 0600 del giorno successivo  
SU 331    26/09/18    Ulaanbaatar / Mosca    0710 0845
SU2612    26/09/18    Mosca / Milano Malpensa    1105 1340

Si precisa che:
- il riferimento è sempre ai giorni “di calendario”;
- per determinate destinazioni, per particolari servizi, per i gruppi precostituiti e per determinate combinazioni di viaggio, le penali sopra riportate potranno subire variazioni anche rilevanti;
- per determinati servizi turistici e non turistici le penali possono essere del 100% già al momento della proposta irrevocabile o della prenotazione/conferma da parte del tour operator; tali variazioni saranno indicate nei documenti relativi ai programmi fuori catalogo o ai viaggi su misura o a viaggi e servizi in genere non rientranti pienamente o parzialmente nel presente catalogo;
- in ogni caso, nessun rimborso spetta al consumatore che decida di interrompere il viaggio o il soggiorno per volontà unilaterale.

Le quote di partecipazione includono

  • Assistenza in partenza all’aeroporto di Milano Malpensa
  • Voli di linea Aeroflot da Milano a Ulaanbaatar, via Mosca, e ritorno, come da programma, in classe economica
  • Volo interno da Ulaanbaatar a Ulaangom, in classe economica
  • Franchigia bagaglio: 20 Kg di bagaglio registrato più 1 solo bagaglio a mano di massimo 5 kg
  • Sistemazione in camera doppia standard negli Hotel indicati, o similari, o in gher da 2 persone in campo turistico, come indicato in programma
  • Pensione completa dal giorno 2° al giorno 15°
  • Trasferimenti con 1 minibus fino a 6 persone e con 2 minibus da 6 a 9 persone
  • Biglietti d’ingresso a siti, musei e parchi nazionali
  • Guida locale parlante inglese per tutto l’itinerario
  • Polizza “Viaggi Rischio Zero”, UnipolSai Assicurazioni
  • Guida della Mongolia, ed. Polaris (per camera)
  • Kit da viaggio

Le quote di partecipazione non includono

  • Assicurazioni (bagaglio/sanitaria/annullamento, UnipolSai Assicurazioni, Euro 98,00/156,00)
  • Tasse aeroportuali e fuel surcharge (Euro 375,00, importo da riconfermare all’emissione del biglietto aereo)
  • Quota gestione pratica (Euro 70,00)
  • Eventuali tasse aeroportuali locali: attualmente sono tutte inserite nei biglietti aerei; potrebbero essere richieste o modificate senza preavviso dalle autorità locali
  • Tasse d’Ingresso delle apparecchiature fotografiche nei luoghi turistici (da pagare in loco)
  • Visto turistico obbligatorio da ottenere prima della partenza (Euro 80,00 se fornito da Earth)
  • Tassa locale d’ingresso (500 Tughrik ovvero circa Euro 0,17)
  • Early check in (prima delle ore 14) e late check out (dopo le ore 11) negli Hotel, eccetto dove specificato
  • Escursioni e visite facoltative, non previste in programma
  • Pasti non previsti in programma, menù à la carte, bevande, mance, facchinaggi, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato.

1° Giorno - martedì 11 settembre - Partenza per Ulaanbaatar

Partenza da Milano Malpensa con volo di linea Aeroflot delle ore 12.10 per Mosca. Arrivo alle ore 17.45 e proseguimento con volo di linea delle ore 20.20 per Ulaanbaatar.
Pasti e pernottamenti a bordo.

2° Giorno - mercoledì 12 settembre - Arrivo a Ulaanbaatar

Arrivo alle ore 06.10, disbrigo delle formalità doganali e incontro con la nostra organizzazione locale.
Trasferimento in Hotel. Tempo a disposizione per relax e attività individuali/facoltative da regolarsi in loco.
Ulaanbaatar è una città giovane e vivace a 1350 m. di quota, in estate rifiorisce grazie a un gradevolissimo clima caldo e secco che invita i suoi abitanti ad affollare le strade tra monasteri, mercati, musei, ma anche birrerie.
Pranzo in ristorante.
Passeggiata lungo il Viale della Pace, dalla centrale piazza Sukhbaatar fino allo splendido monastero di Gandan, il più importante e frequentato del Paese, dove sovente il Dalai Lama viene a portare il saluto al popolo mongolo. Visita del piccolo Museo di storia naturale, dove vengono conservati alcuni preziosi resti di scheletri e uova di dinosauro.
Cena e passeggiata per le vie della capitale.
Pernottamento in Hotel.

3° Giorno - giovedì 13 settembre - Ulaanbaatar - Ulaangom - lago Uureg

Prima colazione in Hotel.
Trasferimento in aeroporto e volo (circa 3 ore) per Ulaangom (940 m.), capoluogo della provincia di Uvs. Trasferimento per un centinaio di km fino all’arrivo nei pressi del grande lago Uureg 1425 m. di quota, un bellissimo panorama circondato da una catena di montagne di 3000 m. tra cui svetta il Tsagaan Shuvuut Uul (3496m), che fa parte del Uvs Nuur Strictly Protected. Il lago è di acqua dolce ma per la presenza di alcuni minerali portati dalla montagna alle volte può diventare salato. Le montagne circostanti non aspettano altro di essere esplorate.
Arrivo e trasferimento al campo.
Pensione completa e pernottamento in campo gher.

4° Giorno - venerdì 14 settembre - Lago Uureg - Olgij

Prima colazione al campo.
Trasferimento alla cittadina di Olgij (1710 m.), capitale della provincia Bayan-Olgij Aimag enclave kazaka della Mongolia, composta da circa 70.000 musulmani in un paese di religione buddhista. Praticamente è l’unica comunità islamica al mondo dove le donne hanno uguali diritti rispetto gli uomini. La cittadina è circondata dai Monti Altaj, con una struttura tipicamente islamica con moschee, bazar con insegne in arabo e in cirillico.
Pensione completa e pernottamento in semplice Hotel.

5° Giorno - sabato 15 settembre - Escursione a Sagsaj - Festa delle Aquile

Prima colazione in Hotel.
Giornata dedicata al festival delle aquile, dove i partecipanti, con gli abiti tradizionali e le aquile mostreranno le loro abilità nella caccia. Si inizia con la cerimonia di apertura e la sfilata di presentazione dei cacciatori ciascuno con la propria aquila. Il programma continua con corse di cammelli ed una prova di abilità nel tiro con l'arco.
Pensione completa e pernottamento in Hotel.

6° Giorno - domenica 16 settembre - Escursione a Sagsaj - Festa delle Aquile

Prima colazione in Hotel.
Nel secondo giorno di festival il programma prevede una corsa di cavalieri Kazaki coi i loro tipici costumi ed il “Bushkashi” una spettacolare competizione equestre di due squadre di abilissimi cavalieri che cercano di strapparsi di mano una pelle di capra. Possibilità di assistere anche uno spettacolo di danze kazake con concerto di musica tradizionale.
Pensione completa e pernottamenti in Hotel.

7° Giorno - lunedì 17 settembre - Olgij - Khovd

Prima colazione in Hotel.
Partenza per la provincia di Khovd, una delle più eterogenee della Mongolia per quanto riguarda le etnie con una maggioranza di Khalkh e minoranze di Khoton, Kazake, Uriankhai, Zakhchin, Myangad, Oold e Torguud. Molti dei più celebri canti di gola della tradizione mongola sono nati proprio in queste freddissime regioni dell’Altai. Il mix di paesaggi di deserto, roccia, lago salato, e molte etnie rende Khovd una delle più belle e attraenti provincie della Mongolia (1400 m. 240 km.). Visita al caratteristico mercato e trasferimento in Hotel.
Pensione completa e pernottamento in Hotel.

8° Giorno - martedì 18 settembre - Khovd - Dune di Ereen

Prima colazione in Hotel.
Partenza per le Dune di Ereen ed il lago di Ereen nuur, quest'ultimo, piccolo ma di un colore blu intenso che contrasta con il giallo della sabbia, è nascosto da alte dune e per ammirarlo bisogna, dopo aver attraversato una piccola parte di deserto, scalare una duna.
L’onnipresente bianco degli Altai ha lasciato il posto al giallo sabbia del deserto.
Questo luogo è magico, perfetto per chi desidera vivere un viaggio selvaggio, un viaggio da nomadi, un viaggio dentro la propria anima. Perché è solo trasformandosi in un vero viaggiatore itinerante che si può gustare e comprendere la vera anima della terra che ti ospita.
Trasferimento e sistemazione al campo gher, giornata a disposizione per passeggiate sulle dune nei pressi del lago.
Pensione completa e pernottamento in campo gher.

9° Giorno - mercoledì 19 settembre - Dune di Ereen - Uliastai

Prima colazione al campo.
Partenza per Uliastai, una delle più antiche città della Mongolia. È stato per lungo tempo un importante centro commerciale in Asia centrale, sulla via per Ulaanbaatar. Uliastai è la capitale della provincia di Zavkhan, in una valle circondata da montagne dove si incontrano il fiume Chigestei e il fiume Bogd.
Pensione completa e pernottamento in Hotel.

10° Giorno - giovedì 20 settembre - Uliastai - Otgontenger Khairkhan

Prima colazione in Hotel.
Partenza per il monte Otgontenger, la vetta più alta della catena Khangai (4008 m.)  è l'unico picco della catena coperta da un ghiacciaio permanente. La parete sud del monte è la più ampia parete di granito di tutto il paese. Ai piedi della montagna, troviamo il Lago Badarkhundaga.
Secondo la popolazione locale sul monte Otgontenger vive il Dio Ochirvaani e fa parte delle tre vette più sacre del paese.
Pensione completa e pernottamento in campo gher.

11° Giorno - venerdì 21 settembre - Otgontenger Khairkhan - Lago Terkhiin Tsagaan

Prima colazione al campo.
Terkhiin Tsagaan Nuur è un lago di origine vulcanica dove è possibile avvistare animali rari come cervi e cormorani giganti.
Possibilità di passeggiate sulle sue rive e salire al vicino vulcano spento di Khorgo, in circa 15 minuti fino al bordo del cratere.
Pensione completa e pernottamento in campo gher.

12° Giorno - sabato 22 settembre - Lago Terkhiin Tsagaan - Taikhar Chuluu

Prima colazione al campo.
La formazione rocciosa di Taikhar Chuluu e sede di numerose leggende locali. Nel circondario vivono numerosi insediamenti di famiglie nomadi.
Avremo la possibilità di visitare alcune di questi accampamenti e conoscere lo stile di vita dei mongoli con le tipiche gher, tende di feltro sostenute da una leggera e articolata struttura di legno, facile da montare per seguire il bestiame sui pascoli.
Durante la giornata visita ad una famiglia nomade.
Pensione completa e pernottamenti in campo gher.

13° Giorno - domenica 23 settembre - Taikhar Chuluu - Karakorum

Prima colazione al campo.
Visita al Museo di Zaya Gangeen e a seguire partenza per Karakorum.
Arrivati, visita dell’Erdene Zuu, il primo monastero buddhista edificato in Mongolia nel 1586, sorto sulle rovine di Kharakorum nel 1586 per ordine di Abtai Sain Khan, lontano parente di Gengis Khan e uomo molto influente. Il complesso è circondato da un muro di 108 “stupa” bianchi (lo stupa è un monumento utilizzato per conservare reliquie, tipico della religione buddista). Di più di 60 templi presenti in origine, la Rivoluzione Culturale degli anni ’60 ne ha risparmiati soltanto 3. Il monastero di Erdene Zuu è nuovamente in funzione e se siete fortunati potrete assistere ad una cerimonia nella sala di preghiera più importante.
A seguire partenza per la visita del Tempio di Erdenekhamba.
Pensione completa e pernottamento in campo gher.

14° Giorno - lunedì 24 settembre - Karakorum - Elsen Tasarkahi - Khustai Nuruu - Ulaanbaatar

Prima colazione al campo.
Ultima tappa del viaggio per rientrare a Ulaanbaatar. Lungo il percorso (6 ore circa), sosta al Parco Nazionale Khustai Nuruu, che copre una superficie di 900 kmq. Qui, a partire dal 1993, sono stati reintrodotti i Takhi, chiamati anche cavalli di Prezewalski, ultimi esemplari di cavalli selvaggi esistenti al mondo. Sono cavalli di taglia piccola e corporatura robusta, con mantello color beige e crini neri. Sono geneticamente differenti dai cavalli domestici, per questo è importante che si riproducano tra loro. Attualmente il parco ospita un centinaio di esemplari.
Pranzo in corso d’escursione.
Arrivo in città e tempo a disposizione per relax e/o attività libere.
Cena e pernottamento in Hotel.

15° Giorno - martedì 25 settembre - Ulaanbaatar

Prima colazione in Hotel.
Al mattino visita al Palazzo d’Inverno di Bogd Khan è il Palazzo in cui visse l’ottavo Buddha vivente e ultimo re della Mongolia, Jebtzun Damba Hutagt VIII. Il Palazzo si è fortunosamente salvato dalle distruzioni staliniane e trasformato in museo.
Pranzo in ristorante locale.
Il resto della giornata a disposizione per attività individuali e shopping.
In serata concerto di musica tradizionale mongola e cena di arrivederci.
Pernottamento in Hotel.

16° Giorno - mercoledì 26 settembre - Ulaanbaatar - Rientro in Italia

Trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro in Italia.
Disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea Aeroflot delle ore 07,10 per Mosca. Arrivo alle ore 10.15 e proseguimento, con volo di linea Aeroflot per Milano alle ore 12,00.
Arrivo a Milano Malpensa - Terminal 1 - alle ore 13,50.

Hotel previsti (o similari)

Stelle : -
Hotel Da riconfermare al momento della prenotazione

Mongolia, in viaggio verso Bayanzag Bayanzag, Mongolia

Partiamo insieme alla scoperta di Bayanzag, nel cuore della Mongolia meridionale, uno dei luoghi più suggestivi di tutto il Paese. Pronti?
 L’area di Bayanzag, nella provincia meridionale di Omnogov, fa parte del deserto del Gobi. Si tratta della vasta regione deserta […]

The post Mongolia, in viaggio verso Bayanzag appeared first on Be Earth.




Il viaggio in fuoristrada 4×4 Il viaggio in fuoristrada 4x4

Un viaggio in fuoristrada è il modo più completo ed entusiasmante per esplorare e scoprire un Paese. Viaggiare con un veicolo 4×4 o con un Suv consente infatti di raggiungere luoghi che gli itinerari “normali” non comprendono e permette di […]

The post Il viaggio in fuoristrada 4×4 appeared first on Be Earth.







Compila il modulo per richiedere maggiori informazioni

Mongolia, in occasione del "Festival delle Aquile” - Partenza 11 Settembre

 







Aiutaci a migliorare