Mongolia, in occasione del "Festival delle Aquile” - Partenza 6 Settembre

Un’esperienza di viaggio pura e ispirante!

Un viaggio che entra profondamente nell’anima della Mongolia, una terra meravigliosa, immersa nella natura più intatta e nella spiritualità più pura. Dalla moderna capitale Ulaanbaatar ci trasferiamo nella Mongolia occidentale, una vasta regione confinante con la Russia, il Kazakistan e la Cina. Un territorio contraddistinto da una natura selvaggia e incontaminata, con i suoi monti incappucciati di neve tutto l’anno, i laghi alpini e le vaste praterie. E poi l’infinito deserto del Gobi, la catena dei monti Altai, abitata da diverse etnie che praticano attività tradizionali secolari. L’incontro con i nomadi incanta per la loro ospitalità in una realtà immutata da secoli, con le funzioni lamaiste, le cerimonie buddhiste e sciamaniche. Uno dei punti salienti di questo viaggio è lo straordinario incontro dei cacciatori Kazaki nei loro tradizionali costumi in occasione della più importante festa che si tiene ogni anno nell’estremo ovest del Paese, tra gli spettacolari monti Altai. Durante la manifestazione i cacciatori sfilano a cavallo con l’aquila al braccio, indossando pellicce e colbacchi invernali colorati e ricamati. La competizione prevede la prova di caccia con le proprie aquile, durante la quale l’aquila deve catturare un pezzo di pelliccia di volpe trascinata da un cavallo in corsa e altre prove di abilità, tra cui corse di cammelli e cavalli. Sarà poi possibile assistere anche ad uno spettacolo di danze kazake con concerto di musica tradizionale.

Servizi

Il viaggio prevede lunghi trasferimenti su strada asfaltata e su piste sterrate e polverose, a volte disagevoli. I mezzi utilizzati sono minivan fuoristrada di fabbricazione giapponese, tipologia Mitsubishi Delika o Landcruiser (4 persone per vettura), adatti alle piste mongole e con guide e autisti affidabili ed esperti. E’ prevista anche la presenza di una guida locale parlante italiano. I pernottamenti sono in Hotel 4* nella capitale e in campi gher lungo il percorso: tende tipiche mongole arredate con due o quattro comodi letti provvisti di lenzuola e coperte con servizi igienici, bagni e docce in comune.

Quote individuali di partecipazione in camera doppia con accompagnatore esperto Earth dall’Italia

Da 10 a 16 partecipanti € 3.560,00
Suppl. camera singola € 330,00
Tasse aeroportuali e fuel surcharge (da riconfermare all'emissione) € 380,00
Assicurazione bagaglio-sanitaria-annullamento € 98,00
Partenze da altri aeroporti Su richiesta
Quota gestione pratica € 70,00

Quote di partecipazione
Il presente programma è basato su orari, tasse aeroportuali, tariffe dei trasporti e costi dei servizi a terra in vigore il mese di Gennaio 2019.

Le quote di partecipazione indicate sono espresse in Euro e intese per persona.

Le tariffe aeree sono state calcolate in base ad una specifica classe di prenotazione (Q + H) e compagnia aerea (Aeroflot), in partenza da Milano. E’ possibile richiedere (con eventuale supplemento) la partenza da tutti gli altri aeroporti italiani.

Le quotazioni dei pernottamenti sono riferite agli hotel/campo gher indicati, o similari.

Qualora i servizi indicati non fossero disponibili al momento della prenotazione Earth si riserva il diritto di modificare le quote qui riportate, sulla base dei costi dei nuovi servizi confermabili.

Una variazione delle tariffe dei trasporti, dei costi dei servizi o del tasso di cambio indicati che dovesse verificarsi entro 20 giorni dalla data di partenza, determinerà una revisione delle quote.

Sono escluse dalla “quota di partecipazione” le tasse aeroportuali e l’eventuale sovrapprezzo carburante (fuel surcharge). Essendo tali costi estremamente variabili, sono indicati all’atto della prenotazione e verranno riconfermati all’emissione del biglietto aereo.

OPERATIVO VOLI PREVISTI (soggetto a variazioni):
SU2411    06/09/19    Milano Malpensa / Mosca    1210 1640
SU 330     06/09/19    Mosca / Ulaanbaatar    1900 0600 del giorno successivo 
SU 331    19/09/19    Ulaanbaatar / Mosca    0710 0845
SU2612    19/09/19    Mosca / Milano Malpensa    1105 1340

Recesso del consumatore (Penalità di annullamento)
In deroga alle Condizioni Generali di Contratto pubblicate sul sito www.earthviaggi.it, al consumatore che receda dal contratto prima della partenza, in caso di annullamento saranno addebitati a titolo di penale:
- Il premio della copertura assicurativa;
- La quota gestione pratica;
- Le seguenti percentuali sulla quota viaggio:
    - fino a 90 giorni prima della partenza: 15% della quota di partecipazione
    - da 89 a 60 giorni prima della partenza: 25% della quota di partecipazione
    - da 59 a 45 giorni prima della partenza: 35% della quota di partecipazione
    - da 44 a 21 giorni prima della partenza 50% della quota di partecipazione
    - da 20 a 14 giorni prima della partenza 75% della quota di partecipazione
    - oltre tale termine: 100% della quota di partecipazione

Oltre alle penalità relative alla biglietteria aerea (tariffe speciali, instant purchase, low cost e voli di linea).

Si precisa che:
- il riferimento è sempre ai giorni “di calendario”;
- per determinate destinazioni, per particolari servizi, per i gruppi precostituiti e per determinate combinazioni di viaggio, le penali sopra riportate potranno subire variazioni anche rilevanti;
- per determinati servizi turistici e non turistici le penali possono essere del 100% già al momento della proposta irrevocabile o della prenotazione/conferma da parte del tour operator; tali variazioni saranno indicate nei documenti relativi ai programmi fuori catalogo o ai viaggi su misura o a viaggi e servizi in genere non rientranti pienamente o parzialmente nel presente catalogo;
- in ogni caso, nessun rimborso spetta al consumatore che decida di interrompere il viaggio o il soggiorno per volontà unilaterale.

Le quote di partecipazione includono

  • Assistenza in partenza all’aeroporto di Milano Malpensa
  • Voli di linea Aeroflot da Milano a Ulaanbaatar, via Mosca, e ritorno, come da programma, in classe economica
  • Volo interno da Ulaanbaatar a Moron, in classe economica
  • Volo interno da Olghii a Ulaanbaatar, in classe economica
  • Franchigia bagaglio: 20 Kg di bagaglio registrato più 1 solo bagaglio a mano di massimo 5 kg
  • Pernottamenti in Hotel 4 stelle a Ulaanbaatar e in campi gher (con bagni in comune), come indicato nel programma
  • Pensione completa dal giorno 2° al giorno 13°
  • Tour con mezzi fuoristrada, tipologia Mitsubishi Delika o LandCruiser o similare, con autista, carburante e assistenza meccanica (massimo 4 passeggeri per vettura)
  • Biglietti d’ingresso a siti, musei e parchi nazionali
  • Guida locale parlante italiano per tutto l’itinerario
  • Accompagnatore esperto Earth dall’Italia
  • Polizza “Viaggi Rischio Zero”, UnipolSai Assicurazioni
  • Guida della Mongolia, ed. Polaris (per camera)
  • Kit da viaggio

Le quote di partecipazione non includono

  • Assicurazioni (bagaglio/sanitaria/annullamento, UnipolSai Assicurazioni, Euro 98,00/156,00)
  • Tasse aeroportuali e fuel surcharge (Euro 380,00, importo da riconfermare all’emissione del biglietto aereo)
  • Quota gestione pratica (Euro 70,00)
  • Eventuali tasse aeroportuali locali: attualmente sono tutte inserite nei biglietti aerei; potrebbero essere richieste o modificate senza preavviso dalle autorità locali
  • Tasse d’Ingresso delle apparecchiature fotografiche nei luoghi turistici (da pagare in loco)
  • Visto turistico obbligatorio da ottenere prima della partenza (Euro 100,00 se fornito da Earth)
  • Tassa locale d’ingresso (500 Tughrik ovvero circa Euro 0,17)
  • Early check in (prima delle ore 14) e late check out (dopo le ore 11) negli Hotel, eccetto dove specificato
  • Escursioni e visite facoltative, non previste in programma
  • Pasti non previsti in programma, menù à la carte, bevande, mance, facchinaggi, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato.

1° Giorno - venerdì 06 settembre - Partenza per Ulaanbaatar

Partenza da Milano Malpensa con volo di linea Aeroflot delle ore 12.10 per Mosca. Arrivo alle ore 16.40 e proseguimento con volo di linea delle ore 19.00 per Ulaanbaatar.
Pasti e pernottamenti a bordo.

2° Giorno - sabato 07 settembre - Arrivo a Ulaanbaatar

Arrivo alle ore 06.00, disbrigo delle formalità doganali e incontro con la nostra organizzazione.
Trasferimento in Hotel. Tempo a disposizione per relax.
Ulaanbaatar è una città giovane e vivace a 1350 m. di quota, in estate rifiorisce grazie a un gradevolissimo clima caldo e secco che invita i suoi abitanti ad affollare le strade tra monasteri, mercati, musei, ma anche birrerie. Passeggiata lungo il Viale della Pace, dalla centrale piazza Sukhbaatar fino allo splendido monastero di Gandan, il più importante e frequentato del Paese, dove sovente il Dalai Lama viene a portare il saluto al popolo mongolo.
Visita del piccolo Museo di storia naturale, dove vengono conservati alcuni preziosi resti di scheletri e uova di dinosauro. Pranzo.
Cena e passeggiata per le vie della capitale.
Pernottamento in Hotel.

3° Giorno - domenica 08 settembre - Ulaanbaatar - Moron - Zuun Nuur

Prima colazione in Hotel.
Trasferimento in aeroporto e volo per Moron.
Arrivo e partenza per il lago Zuun nuur, bellissimo lago abitato da una ricca avifauna e da alcune famiglie nomadi.  Pranzo in corso d'escursione.
Cena e pernottamento in campo gher.

4° Giorno - lunedì 09 settembre - Zuun Nuur - Ulaagchnii Khar Nuur

Prima colazione in Hotel.
Trasferimento di 180 km. lungo una strada che, attraverso paesaggi molto belli di montagne e steppe, giunge al campo gher situato nei pressi del lago Khar Nuur.
Pensione completa e pernottamento in campo gher.

5° Giorno - martedì 10 settembre - Ulaagchnii Khar Nuur

Prima colazione al campo.
Giornata dedicata alla visita del lago Khar Nuur (lago nero), una bellezza naturale unica, situato a 1980 m. di altezza, in un’area protetta, circondato da dune di sabbia e dalle montagne Tovkhosh. Il lago ha una profondità di 48 m. con una lunghezza di 30 km. e una larghezza che va dai 5 ai 10 km.
Previste brevi escursioni a piedi tra le dune che contornano il lago.
Pensione completa e pernottamento in campo gher.

6° Giorno - mercoledì 11 settembre - Khyargas - Khetsuu Khad

Prima colazione al campo.
Trasferimento al Parco Nazionale del Khyargas Nuur (250 km.).
Lungo il percorso tra steppe e montagne, soste per visitare alcuni luoghi interessanti come le spettacolari formazioni rocciose di Senjit Khaad e Mukhart, le sorgenti di un fiume tra le dune di sabbia. Si continua per il Khyargas Nuur, un lago salato di circa 75 km. di lunghezza con una profondità massima di 80 m. Lungo la sponda meridionale si trova lo spettacolare affioramento roccioso di Khetsuu Khad.
Pensione completa e pernottamento in campo gher.

7° Giorno - giovedì 12 settembre - Khovd

Prima colazione al campo.
Partenza per la cittadina di Khovd. La provincia di Khovd è una delle più eterogenee della Mongolia per quanto riguarda le etnie, con una maggioranza di Khalkh e minoranze di Khoton, kazake, Uriankhai, Zakhchin, Myangad, Oold e Torguud. Molti dei più celebri canti di gola della tradizione mongola sono nati proprio in queste freddissime regioni dell’Altai. Il mix di paesaggi tra deserto, roccia e lago salato, e le molte etnie rende Khovd una delle più belle e attraenti provincie della Mongolia (1400 m. 240 km). Visita al caratteristico mercato.
Pensione completa e pernottamenti in hotel.

8° Giorno - venerdì 13 settembre - Olgij

Prima colazione al campo.
Trasferimeno nella cittadina di Olgij (230 km. altitudine 1710 m.), capitale della provincia Bayan-Olgij Aimag, enclave kazaka della Mongolia, dove vivono circa 70.000 musulmani in un paese di religione buddhista. Praticamente è l’unica comunità islamica al mondo dove le donne hanno uguali diritti rispetto gli uomini ed i hanno una certa elasticità nel seguire i riti islamici. La cittadina è circondata dai Monti Altaj, e ha una struttura tipicamente islamica con moschee, bazar e insegne in arabo e in cirillico.
Arrivo nel tardo pomeriggio, visita della cittadina e del mercato.
Pensione completa e pernottamenti in semplice hotel.

9° Giorno - sabato 14 settembre - Festa delle Aquile

Prima colazione al campo.
Trasferimento di 40 Km. al villaggio di Sagsai dove si svolge il festival delle aquile, durante il quale i partecipanti, con gli abiti tradizionali e le aquile mostreranno le loro abilità nella caccia. Si inizia con la cerimonia di apertura e la sfilata di presentazione dei cacciatori, ciascuno con la propria aquila. Il programma continua con corse di cammelli ed una prova di abilità nel tiro con l'arco.
Pensione completa e pernottamento in campo gher.

10° Giorno - domenica 15 settembre - Festa delle Aquile - Olgij

Prima colazione al campo.
Nel secondo giorno si continua con il programma del festival con i cavalieri Kazaki che indossano i loro tipici costumi. Nel tardo pomeriggio trasferimento di 40 km. a Olgij e sistemazione in Hotel.
Pensione completa e pernottamento in Hotel.

11° Giorno - lunedì 16 settembre - Olgij

Prima colazione in Hotel.
Visita ad una famiglia Kasaka nei dintorni di Olgij. Avremo modo di conoscere da vicino gli usi e costumi di questa etnia nomade e in particolar modo come si alleva e si addestra un’aquila alla caccia. Avremo la possibilità di visitare alcuni di questi accampamenti e conoscere lo stile di vita dei mongoli con le tipiche gher.
Pensione completa e pernottamento in Hotel.

12° Giorno - martedì 17 settembre - Olgij - Ulaanbaatar - Terelj

Prima colazione in Hotel.
Trasferimento in aeroporto per il volo di linea per Ulaanbaatar.
All’arrivo trasferimento al Parco Nazionale Terelj (circa 60 Km), un magnifico paesaggio alpino di fiumi e foreste con spettacolari formazioni rocciose. Visita al tempio di meditazione buddista di Aryabal, situato su un’altura rocciosa e alla statua monumentale equestre in acciaio dedicata a Genghis Khan. La statua è alta 30 metri e poggia su un colonnato circolare alto 10 metri.
Pensione completa e pernottamento in campo gher.

13° Giorno - mercoledì 18 settembre - Terelj - Ulaanbaatar

Colazione al campo gher e ritorno a Ulaanbaatar. All’arrivo visita al tempio museo di Choijin Lama,
un complesso di 5 templi con statue, alcuni bei dipinti e thangha buddiste.
Tempo a disposizione per lo shopping nella capitale mongola.
In serata una rappresentazione delle arti e delle tradizioni teatrali della mongolia del gruppo Tumen Ekh, in particolare il canto amonico.
Cena di arrivederci. Pernottamento in Hotel.

14° Giorno - giovedì 19 settembre - Ulaanbatar - Rientro in Italia

Prima colazione al campo.
Trasferimento in aeroporto in tempo utile per le formalità di imbarco sul volo di linea Aeroflot delle ore 07,15 per Mosca. Arrivo alle ore 08.45 e proseguimento, sempre dallo stesso Terminal, con volo di linea Aeroflot in coincidenza per Milano alle ore 11,05.
Arrivo a Milano Malpensa - Terminal 1 - alle ore 13,40.

Hotel previsti (o similari)

Stelle : -
Hotel Da riconfermare al momento della prenotazione


Mongolia, in viaggio verso Bayanzag Bayanzag, Mongolia

Partiamo insieme alla scoperta di Bayanzag, nel cuore della Mongolia meridionale, uno dei luoghi più suggestivi di tutto il Paese. Pronti?
 L’area di Bayanzag, nella provincia meridionale di Omnogov, fa parte del deserto del Gobi. Si tratta della vasta regione deserta […]

The post Mongolia, in viaggio verso Bayanzag appeared first on Be Earth.




Il viaggio in fuoristrada 4×4 Il viaggio in fuoristrada 4x4

Un viaggio in fuoristrada è il modo più completo ed entusiasmante per esplorare e scoprire un Paese. Viaggiare con un veicolo 4×4 o con un Suv consente infatti di raggiungere luoghi che gli itinerari “normali” non comprendono e permette di […]

The post Il viaggio in fuoristrada 4×4 appeared first on Be Earth.






Compila il modulo per richiedere maggiori informazioni

Mongolia, in occasione del "Festival delle Aquile” - Partenza 6 Settembre

 







Aiutaci a migliorare