Canada - Tour & Trekking
Canada - Tour & Trekking
Canada - Tour & Trekking
Canada - Tour & Trekking
Canada - Tour & Trekking

Canada - Tour & Trekking

Alla scoperta del Canada orientale
Numero partecipanti
minimo 10
partecipanti
Assicurazione
Polizza Viaggia Sicuro
inclusa
Giorni di viaggio
11
giorni di viaggio
Disponibilità viaggio
partenze individuali
tutto l'anno
Quote
in aggiornamento
contattaci
viaggio personalizzabile

Questo itinerario è solo un esempio dei tour che organizziamo.
Contattaci per costruire insieme il tuo viaggio su misura!

RICHIEDI INFORMAZIONI
Quote a partire da
quote in aggiornamento
Data di partenza
partenze individuali tutto l'anno
Giorni di viaggio
11
Incluso nel viaggio
  • Polizza Viaggia Sicuro
In collaborazione con
    Linea di viaggio
    • Linea Tour e Trekking
    Temi di viaggio
    Modalità di viaggio
    Travel gear
    • Kit Viaggio

    Caratteristiche di viaggio

    Proponiamo un viaggio indimenticabile nel Canada orientale, provincia francofona del Quebec.
    La prima parte del viaggio prevede un trekking di 5 giorni attraverso la foresta boreale canadese della regione di Charlevoix. In questi giorni si vivrà in simbiosi completa con la sorprendente natura di questo territorio, alla scoperta di un mondo selvaggio.

    Un trekking di difficoltà media, alla portata di tutti gli amanti delle belle passeggiate, di grandissima soddisfazione, anche per chi non ha mai sperimentato l’escursionismo di più giorni, in un mondo fatto di montagne e valli, torrenti e laghi, animali, fiori, alberi, frutti caratteristici di un ecosistema ricco e variegato, cui l’UNESCO ha attribuito lo status di Riserva Mondiale della Biosfera.

    E' necessario avere un po’ di allenamento (suggeriamo di partecipare a qualche weekend escursionistico prima di partire) e una buona condizione fisica. Il trekking di livello 4 (da una scala di difficoltà 1/5) prevedono il trasporto del bagaglio, pertanto si cammina leggeri, solo con il proprio zaino per l’occorrenza giornaliera.
    Nel programma sono indicate le distanze e il dislivello da affrontare giornalmente.

    La seconda parte della nostra proposta di viaggio comprende la visita dei luoghi turistici più belli del Quebec. Durante il trekking, infatti, si potranno osservare tracce di ogni genere degli animali della foresta, anche se non è così semplice poterli osservare fisicamente.
    Quindi, dopo il trekking, andremo a visitare uno dei più grandi zoo safari del Canada, in cui è possibile osservare gran parte della fauna del Nord America, inserita nel proprio ambiente naturale, con animali liberi in vasti spazi di foresta, prateria, zone umide, laghi e torrenti.

    Grazie ad un’interessantissima mini-crociera sul San Lorenzo potremo avvistare balene, beluga, balenottere azzurre e un’altra decina di specie di cetacei. Seguirà la visita di Québec City e di Montreal: la prima, una città storica, l’unica in nord America ad aver mantenuto le sue originarie fortificazioni murarie; la seconda, una città moderna, vitale e fascinosa.

    In poche parole, un viaggio ricco di azione, emozioni e di esperienze vere.

    PANDEMIA COVID-19

    Informazioni per i nostri viaggiatori

    Per ragioni tecnico-organizzative in fase di prenotazione o in corso di viaggio l’itinerario potrebbe subire delle modifiche.

    Il programma descritto rispetta tutte le misure governative in vigore all’atto dell’elaborazione dello stesso.

    Le strutture e i servizi proposti nei nostri programmi, a seguito delle misure restrittive messe in campo dai singoli Stati per contenere il contagio da CoVid-19, potrebbero presentare delle limitazioni nell'utilizzo e/o nello svolgimento del programma e dei servizi standard forniti. I nostri fornitori seguiranno i protocolli di sicurezza adottati nel rispetto delle norme di legge vigenti nel Paese di destinazione.

    Qualora subentrino modifiche a tali misure che influiscano sui servizi previsti, le quote potrebbero subire variazioni, quali ad esempio:

    • difficoltà nella riapertura di alcune strutture alberghiere previste, queste saranno sostituite con altre di pari categoria, se esistenti;
    • anche alcune visite potrebbero essere cancellate o sostituite con altre, in funzione delle eventuali nuove regole di accesso ai luoghi di interesse;
    • limitazioni al numero massimo di passeggeri sui mezzi di trasporto;
    RICHIEDI INFORMAZIONI

    Tappe del tour

    Canada - Tour & Trekking
    11 giorni

    aereopercorso via terra
    aereopercorso in aereo
    aereopercorso in nave

    Il programma di viaggio

    11 giorni

    + vedi il programma completo
    GIORNO
    01

    Montreal

    Arrivo a Montreal e trasferimento libero in Hotel. Sistemazione nella camera riservata e tempo per relax. Possibilità di cenare in...

    + leggi tutto
    GIORNO
    02

    Montreal - Baie Saint Paul - Inizio del trekking - Chalet L’Ecureuil

    Prima colazione in Hotel.Partenza in mattinata con mezzo privato per Baie Saint Paul. All’arrivo, trasferimento collettivo in auto al primo...

    + leggi tutto
    GIORNO
    03

    Trekking: Chalet L’Ecureuil - Chalet La Marmotte

    Prima colazione in Chalet.Seconda tappa (14 km con un dislivello in salita di 200 m e in discesa di 600...

    + leggi tutto
    GIORNO
    04

    Trekking: Chalet La Marmotte - Chalet La Chouette

    Prima colazione in Chalet.Terza tappa (16 km con un dislivello in salita di 750 m ed un dislivello in discesa...

    + leggi tutto
    GIORNO
    05

    Trekking: Chalet La Chouette - Chalet Geai Bleu

    Prima colazione in Chalet.Quarta tappa (13 km con un dislivello in salita di 200 m ed un dislivello in discesa...

    + leggi tutto
    GIORNO
    06

    Trekking: salita al Monte Acropole des Draveurs

    Prima colazione in Chalet.Salita al Monte Acropole des Draveurs (10 km con un dislivello in salita di 900 m ed...

    + leggi tutto
    GIORNO
    07

    Parco des Hautes Gorges - La Malbaie

    Prima colazione in Chalet.Trasferimento in mattinata al centro turistico del Parco des Hautes Gorges, presso la diga sul fiume La...

    + leggi tutto
    GIORNO
    08

    La Malbaie - Tadoussac - Quebec City

    Prima colazione in Hotel.Trasferimento privato in mattinata a Tadoussac dove il San Lorenzo diventa un ampio fiume-fiordo e le sue...

    + leggi tutto
    GIORNO
    09

    Quebec City - Montreal

    Prima colazione in Hotel.Visita della città di Quebec di mezza giornata con guida locale parlante italiano. Nel tardo pomeriggio, trasferimento...

    + leggi tutto
    GIORNO
    10

    Montreal: escursione al Parco Omega

    Prima colazione in Hotel.Giornata dedicata alla visita del parco naturale Omega (che si raggiunge da Montreal in pulmino privato), dove...

    + leggi tutto
    GIORNO
    11

    Montreal - Rientro in Italia

    Prima colazione in Hotel.Giornata a libera disposizione per la visita della città di Montreal: moderna città nordamericana con un antico...

    + leggi tutto
    vedi tutti i 11 giorni

    Strutture ricettive

    Hotel previsti o similari

    • QUOTE
      scopri tutti i prezzi
    • COS'È INCLUSO?
      servizi inclusi nel viaggio
    • COS'È ESCLUSO?
      servizi esclusi nella quotazione
    • Viaggi assicurati
      assistenza alla persona, spese mediche,
      bagaglio, annullamento e "Rischio Zero”
    • Condizioni generali
      di contratto di vendita
      di pacchetti turistici

    Quote in aggiornamento

    Le quote di partecipazione includono

    Tutti i trasferimenti privati, come indicati in programma
    - Trasferimento con bus di linea da Quebec City a Montreal
    - Trasporto bagagli durante il trekking
    - Pernottamenti in camera doppia standard, in Hotel di categoria turistica, con trattamento di sola prima colazione
    - Durante il trekking, sistemazione in chalet con soppalco per la notte: materassi a terra e bagni in comune (non vi sono docce, possibilità di lavarsi in torrenti o laghi), trattamento di pensione completa (organizzata dall’accompagnatore)
    - Visite ed escursioni, come da programma
    - Minicrociera sul fiume San Lorenzo
    - Guida Canada ed. Polaris
    - Polizza “Viaggi Rischio Zero”, UnipolSai
    - Kit da viaggio

    Le quote di partecipazione non includono

    Voli intercontinentali per/da Montreal
    - Assicurazione bagaglio/sanitaria/annullamento UnipolSai (Euro 95,00)
    - Quota gestione pratica (Euro 70,00)
    - Visto turistico che si ottiene in aeroporto (salvo diverse indicazioni dal governo Canadese) al costo di Cad 7,00
    - Pasti extra trekking, bevande, mance e tutto quanto non menzionato
    - Early check in o late check out

    Richiesta informazioni

    compila il form per avere maggiori informazioni sul viaggio Canada - Tour & Trekking

    Nome*
    Cognome*
    Messaggio
    • Informazioni utili
      tutto quello che ti serve sapere

    Ordinamento dello stato

    Il Canada è una monarchia costituzionale con Elisabetta II Regina del Canada, come capo di stato. Il paese è una democrazia parlamentare con un sistema federale di forti tradizioni democratiche. La Costituzione è la legge suprema del paese, e consta di un testo scritto e di convenzioni non scritte. La Costitution Act del 1867 (in linea di principio creata su modello di quella del Regno Unito), sanciva una divisione di poteri tra il governo federale (centrale) e il governo provinciale; lo statuto di Westminster del 1931 dava la piena autonomia al Canada. Il Canada ha ottenuto l'indipendenza dal Regno Unito attraverso un lungo processo di emancipazione, svoltosi tra il 1867 ed il 1982.

    Geografia

    Il Canada è, con suoi 9.984.140 kmq, la seconda nazione al mondo per estensione dopo la Russia. Il Paese confina a nord con il Mar Glaciale Artico, a nord-ovest con l’Alaska, a sud con gli Stati uniti, a est con l’Oceano Atlantico e a ovest con l’Oceano Pacifico. Il Canada conta numerose isole, tra cui le principali sono quelle di Terranova, Nuova Scozia, Baffin e Vittoria ed è diviso in dieci province e tre territori, questi ultimi molto estesi e scarsamente popolate.
    Le principali catene montuose sono quelle delle Montagne Rocciose (Rocky Mountains), dove si trovano i principali centri turistici dello sport invernali, come Edmonton e Calgary, e la catena degli Appalacchi, anche se nessuna di queste due ospita la maggiore vetta canadese, il Monte Logan, nello Yukon con i suoi 5 959 metri.

    Capitale

    La capitale del Canada è Ottawa, posta sulla riva meridionale dell’omonimo fiume, nella regione di Ontario. È sede del governo ed è dominata dagli edifici neogotici che ospitano il parlamento.
    Ottawa è soltanto la quarta città per numero di abitanti dopo Toronto. Montreal e Vancouver.

    La bandiera del Canada

    La bandiera del Canada attuale fu adottata nel 1965 dal primo ministro Lester Pearson tra più di 4000 proposte. I colori rosso e bianco sono i colori ufficiali del Canada da molto più di un secolo così come la foglia d'acero.

    Popolazione

    Nonostante questo territorio così vasto, anche a causa della vicinanza della parte più settentrionale al Circolo polare artico, il Canada ha una densità ab/km molto bassa, infatti conta circa 33.400.000 di abitanti, quasi tutti concentrati nelle grandi città (Toronto, Montreal, Vancouver e Ottawa) e nelle province dell’Ontario e del Quebec.
    Il 50% circa è di origini britanniche, il 34% è di origini francesi Si sono inoltre insediate una ventina di popolazioni diverse, tra cui tedeschi, italiani, ucraini, olandesi e polacchi.
    Per quanto riguarda la popolazione indigena canadese è costituita da algochini, irochesi e inuit, che costituiscono circa il 3% della popolazione totale. La popolazione nera è presente in minima parte, circa l'1%. Tra gli anni settanta e ottanta del Novecento si verificò un notevole aumento di popolazione asiatica, circa l'8% della popolazione totale.

    Lingua

    Il 60% circa dei canadesi è di lingua madre inglese e circa il 24% di lingua madre francese. Gli altri hanno come lingue madri altri idiomi europei (tedesco ed italiano soprattutto) e solo il 3% circa delle popolazioni parlate autoctone (inuit e indiane d'America). In Canada sono riconosciute due lingue ufficiali: l’inglese ed il francese. I cittadini canadesi imparano entrambe le lingue a scuola, sebbene molti di loro parlino abitualmente una sola delle due lingue.
    Il francese è parlato diffusamente nelle province del Quebec, del Nuovo Brunswick e nella parte nord-orientale della provincia dell'Ontario.

    Religione

    Tra i canadesi la religione maggiormente diffusa è la Cattolica con il 43%, seguiti dai Protestanti con circa il 30% e gli Evangelici con il 7%, seguiti in numero minore da Anglicani, Battisti, Luterani e circa il 2% di musulmani.

    Documenti per l'espatrio

    Per visitare il Canada è necessario il passaporto in corso di validità.
    Non è richiesto alcun visto, basta essere in possesso di un biglietto di andata e ritorno, nonché i mezzi finanziari sufficienti per la durata del soggiorno in Canada.

    Ambasciata di Italia a Ottawa

    275 Slater Street
    21° piano
    OTTAWA, Ontario
    Canada - K1P 5H9
    Tel.: (+613) 232-2401/2/3
    Fax: (+613) 233-1484
    E-mail: ambasciata.ottawa@esteri.it

    Disposizioni sanitarie

    La situazione sanitaria in generale è, quanto a qualità di prestazioni mediche, ottima. Per gli stranieri, l’assistenza sanitaria è a pagamento. Dati i costi molto elevati delle prestazioni sanitarie (anche di pronto soccorso), è consigliabile munirsi di un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle eventuali spese sanitarie, anche il rimpatrio aereo o il trasferimento del malato in un altro Paese.

    Trasporti aerei e aeroporti

    I voli intercontinentali dall'Europa sono operati con numerosi vettori IATA. I principali aeroporti sono il Toronto International a 35 chilometri dalla città e l'aeroporto internazionale di Dorval vicino Montréal. Altri aeroporti si trovano a Calgary, Ottawa, Edmonton e Vancouver.

    Trasporti terrestri

    Il Canada è un paese sviluppato, che si basa principalmente sul trasporto e commercio di materie prime. A causa di questo, ha uno sviluppato sistema di trasporti, comprendente oltre 1,4 milioni di km di strade, 72.093 km di ferrovie, e oltre 300 porti e approdi commerciali che consentono l'accesso all’Oceano Pacifico, a quello Atlantico e anche a quello Artico, oltre alla possibilità di scambi attraverso i Grandi laghi e la St. Lawrence Seaway.

    Tasse Aeroportuali

    Le tasse aeroportuali possono subire variazioni senza preavviso.

    Norme Doganali

    E' vietato introdurre in Canada qualsiasi tipo di droga o stupefacente, chi ne viene trovato in possesso è punito con la reclusione minima di sette anni. Gli adulti (dai 19 anni in poi) possono importare 40 once (1,1 L) di bevande alcoliche, fino a 24 lattine di birra, 200 sigarette, 50 sigari e 1 Kg di tabacco. Si possono importare anche oggetti per regali fino a un valore di 50 Dollari. Non esistono restrizioni per l'importazione di ciò che è necessario per praticare uno sport, o macchine fotografiche e cinematografiche. Diversa può essere la situazione per chi varca il confine con gli Stati Uniti. Se si proviene dagli Stati Uniti con un'auto a noleggio, è necessario mostrare agli agenti di frontiera fotocopie dei documenti originali di noleggio.
    Nessuna formalità valutaria per importazione di somme inferiori a 10.000 dollari canadesi.
    Negli aeroporti del Paese vengono attuate severe misure di sicurezza e di controllo nelle procedure d'imbarco. In particolare, e' vietato introdurre a bordo flaconi o altri contenitori di liquidi di ogni genere, misura o foggia, fatta eccezione per il latte e gli alimenti per neonati al seguito, insulina o altri farmaci in forma liquida, purché prescritti a nome del passeggero. Sono pertanto possibili ritardi nelle procedure di imbarco ed è bene quindi arrivare con largo anticipo in aeroporto.

    Bagaglio

    Per maggior praticità sono consigliate sacche o borse non rigide ad apertura orizzontale dotate di lucchetto. Il peso non deve superare i 23 Kg a persona. E' consentito portare a bordo dell'aereo un solo collo di massimo 8 kg. Ogni collo deve essere contraddistinto dall'etichetta riportante i dati anagrafici, indirizzo e recapito telefonico del proprietario per una più facile ed immediata identificazione. Consigliamo di prestare molta attenzione al proprio bagaglio a mano, specialmente in luoghi affollati come i mercati e le stazioni ferroviarie e non portare oggetti di valore. E' buona norma conservare documenti e denaro in un'apposita cintura o borsetta-marsupio al riparo da occhi indiscreti. Consigliamo di portare con sé le fotocopie dei propri documenti (passaporto, biglietto, assicurazione).

    Valuta

    Il Dollaro canadese è la valuta del Canada. Codice Moneta CAD é suddiviso in 100 cent. Le monete in circolazione sono da 1¢, 5¢, 10¢, 25¢,50¢ $1, $2, mentre le banconote hanno un valore di $5, $10, $20, $50, $100. Non esistono particolari formalità per importazione ed esportazione di somme inferiori a 10.000 dollari canadesi.

    1 Euro = 1.4063 Dollaro Canadese
    1 Dollaro Canadese = 0.7102 Euro
    1 Dollaro USA = 1.1240 Dollaro Canadese
    1 Dollaro Canadese = 0.8888 Dollari USA

    Carte di credito

    In Canada sono accettate tutte le principali carte di credito e sono indispensabili nel caso di versamento della cauzione per il noleggio autovetture o quale garanzia per tutti gli extra in albergo (telefonate, minibar, pay TV, etc.)

    Alberghi

    In Canada non esiste una vera e propria classificazione ufficiale. Gli hotel sono stati valutati secondo le loro caratteristiche. In genere sono di buon livello, anche se nella parte occidentale, alcuni servizi sono qualitativamente inferiori.

    Fuso orario

    Il Canada comprende 6 fusi orari a seconda delle zone geografiche.Rispetto all'Italia :Terranova 4,30h , Nova Scotia, New Brunswick -5h , Quebec, Ontario -6h , Manitoba, Saskatchewan - 7h, Alberta - 8h, British Columbia -9h. L'ora legale è in vigore nello stesso periodo di quella italiana.

    Clima

    Le temperature medie estive e invernali del Canada variano a seconda della porzione di territorio cui si fa riferimento. Gli inverni sono molto rigidi nella maggior parte delle regioni del Paese, particolarmente nell'entroterra dove le temperature medie durante tale periodo oscillano intorno ai −15 °C, con picchi sotto i −40 °C. Nell'entroterra il suolo è coperto dalla neve da 3 a 5 mesi l'anno per le regioni meridionali; il manto nevoso copre il suolo per 6 mesi nelle zone centrali e 7 o 8 mesi al nord. Nei punti più settentrionali la neve è perenne. D'estate nelle regioni costiere le temperature più alte si aggirano intorno ai 20 °C, mentre all'interno le temperature medie estive variano tra i 25 e i 30 °C con punte di 40 °C. I mesi migliori per visitare il Canada sono da Maggio a Settembre. Il periodo tra la fine di Settembre e le prime settimane di Ottobre viene chiamato estate indiana. È un tripudio di colori accesi con le foreste e i boschi incendiati dal rosso, dal giallo, dall'arancione e dall'oro delle foglie d'autunno. Ed è una caratteristica di tutto il Nord America, dal New England al Vermont, ma è in Canada, nella provincia francese del Quebec che vive il massimo splendore.

    Abbigliamento

    La tecnica dell'abbigliamento a strati (capi leggeri e di medio peso da indossare, se necessario sovrapposti) consente di adeguare il grado di copertura corporea alle variazioni o agli imprevisti climatici del momento. (vedi lista)


    EQUIPAGGIAMENTO PERSONALE CONSIGLIATO PER IL VIAGGIO
    Forniamo un elenco orientativo del materiale per intraprendere questo viaggio che ognuno dovrà adeguare alle proprie abitudini, esigenze e zone climatiche. Il consiglio è di vestirsi a strati.
    • zainetto per le necessità giornaliere all'interno delle vetture e per le escursioni a piedi
    • scarpe comode e robuste per il giorno, scarpe leggere per la sera e ciabatte per doccia
    • pantaloni comodi pesanti, jeans e pantaloni corti
    • giacca a vento o goretex foderato di pile
    • maglione pesante, giacca in pile, polar fleece o simili
    • camicie, t -shirt
    • mantella impermeabile o cerata leggera
    • calze di lana e cotone
    • berretto di lana e guanti di lana (anche acquistabili in loco)
    • copricapo leggero per il sole e occhiali da sole
    • fazzoletti, foulard per ripararsi la gola
    • necessaire (sapone disinfettante, salviette umide)
    • crema solare protettiva (anche per labbra)
    • presa elettrica ad attacco universale
    • coltellino multiuso
    • binocolo
    • macchina fotografica con rullini/macchina fotografica digitale con schede di memoria
    Farmacia personale:
    • garze, cerotti e benda elastica
    • disinfettanti intestinali
    • antibiotici a largo spettro
    • analgesici, antistaminici, antinfiammatori, antidolorifici
    • repellente per insetti
    • bustine solubili per bevande energetiche e reintegrative della disidratazione (bere molto in quota)
    • farmaci di uso personale

    Sul volo intercontinentale dall'Italia si consiglia di portare nel bagaglio a mano, l'occorrente di prima necessità e la giacca a vento per ovviare, in parte, al disagio creato dall'eventuale smarrimento del bagaglio.

    Uffici e Banche

    I negozi sono normalmente aperti dalle ore 09.30 alle 18.00, sette giorni la settimana. I centri commerciali sono normalmente aperti fino alle 21.00.
    La maggior parte delle Banche Canadesi sono aperte dalle ore 10.00 alle ore 16.00. I “Travellers Checks” in dollari Canadesi sono spesso cambiabili negli alberghi, negozi e ristoranti. La maggior parte delle banche rimangono chiuse il Sabato e la Domenica, ma nei grossi centri ci sono dei distributori automatici che funzionano 24 ore su 24 e sono abilitati ad accettare le carte bancarie internazionali. Ci sono anche dei negozi di cambio aperti giornalmente nei centri urbani “Currency Exchange Bureau”.

    Pesi e Misure

    In Canada vige il sistema metrico decimale.

    Elettricità

    Il voltaggio in Canada è di 120 volts. Le prese di corrente sono a lama piatta e bisogna premunirsi di un adattatore di spine e un trasformatore di tipo standard con prese a due lame. Attenzione dunque al vostro rasoio, asciugacapelli, ecc. Questi adattatori si possono trovare in vari negozi canadesi.
    Tensione: 120 V - Frequenza: 60 Hz

    Prese Elettriche Utilizzate
    Presa Elettrica Tipo A
    Presa Elettrica Tipo B

    Telefono

    Per chiamare l'Italia in teleselezione bisogna comporre lo 0039, seguito da prefisso della città italiana con lo zero iniziale e infine il numero dell'abbonato. Il prefisso internazionale del Canada é 001. I telefoni cellulari funzionano con il sistema standard GSM 850/1900 con copertura sui maggiori centri urbani.

    Tasse Provinciali

    Nella maggior parte delle province sono applicate delle imposte sulle vendite di tutti gli articoli che variano dal 5 all’11%. Questa tassa è aggiunta al prezzo indicato sugli articoli in vendita e sui prezzi indicati sui menu.

    Tassa governativa

    Questa tassa governativa, che è chiamata G.S.T., è paragonabile alla nostra IVA ed è del 7%. Anche questa tassa è aggiunta al momento del pagamento sul prezzo del costo esposto su tutti gli articoli nei negozi, bevande nei bar, menu nei ristoranti. Resta inteso che questa tassa G.S.T. non deve essere considerata come tassa di servizio.

    Cibo e bevande

    Il Canada offre una buona cucina, soprattutto grazie alla presenza di numerosi ristoranti gestiti dagli immigrati che offrono la possibilità di provare specialità di tutto il mondo. La colazione in genere è quella all’inglese, abbondante e ricca di proteine, il pranzo è generalmente leggero mentre la cena è più ricca. Numerosi piatti vengono dalla tradizione francese, vasta infatti è l’offerta di formaggi e di paté, oltre a quella di carni bovine e di bisonte, di pesce e crostacei. Vera specialità e considerato lo sciroppo d’acero. Le bevande alcooliche sono vendute unicamente in negozi autorizzati che si chiamano “Liquor Control Board Store” e la birra viene venduta in negozi chiamati “Brewer’s Retail” oppure “Beer Storse”. I vini canadesi, specialmente in Ontario, sono venduti in negozi chiamati “Wine Rack”. Per acquistare e bere alcool esiste un limite di età legale di 18-19 anni, che varia da provincia a provincia. I bar chiudono alle 01.00 di notte. Nella provincia del Quebec si possono acquistare alcoolici nei negozi alimentari e la maggior parte dei bar rimane aperta fino alle ore 02.00 o 03.00.

    Festività

    1° Gennaio, Capodanno
    Venerdì Santo
    Pasqua
    Lunedì dell’Angelo
    Victoria Day - lunedì precedente il 25 Maggio
    1° Luglio - Festa del Canada
    Primo lunedì di Settembre festa dei lavoratori
    Secondo lunedì di Ottobre Giorno del Ringraziamento
    11 Novembre - Giorno della memoria
    25 Dicembre - Natale
    26 dicembre - Santo Stefano

    Materiale fotografico

    Nel paese è reperibile qualsiasi tipo di attrezzatura fotografica e schede di memoria.

    Patente

    Per circolare con un veicolo a motore è richiesta la Patente Internazionale (Convenzione di Vienna 1968 oppure Ginevra 1949), salvo che nei Territori del Nord Ovest dove è riconosciuta solo la Patente Internazionale secondo la Convenzione di Ginevra del 1949.

    Cosa comprare

    Il Canada offre un ricco artigianato autoctono, dalle sculture in pietra e in legno, soprattutto nella British Columbia si trovano a buon prezzo gioielli in giada e in ematite. Molto belli i gioielli in argento dei nativi. Caldissimi anche i maglioni lavorati ai ferri dagli indiani. In origine venivano confezionati lungo il Lago Cowichan sull'isola di Vancouver, ma oggi si trovano in tutto il paese. Sono nei colori naturali della lana che viene filata a mano. I mukluks sono i caldi mocassini in pelle lavorati dalle popolazioni autoctone. Da acquistare all'ultimo momento il salmone affumicato della British Columbia. Tipico del Quebec è il dolcissimo sciroppo di acero.

    Mance

    In Canada è un’usanza normale! Nei ristoranti, bar e taxi è consuetudine dare tra il 12 ed il 15% di mancia a seconda del livello del servizio ricevuto. Questo viene applicato in aggiunta al costo ed alle tasse. Per il trasporto dei bagagli è consuetudine dare un dollaro per pezzo di bagaglio trasportato. A vostra discrezione potete elargire una mancia alle vostre guide, autisti ed accompagnatori.
    Nel caso di viaggi di gruppo è abitudine creare una cassa comune che gestirà il Tour Leader o il gruppo stesso.

    Letture consigliate

    Canada (White Star, Vercelli 2003) è l'edizione italiana della guida 'Traveller' del National Geographic dedicata al Canada, ricca d'immagini e di pratici ragguagli.

    Canada. Ai confini del grande nord con testi di Beth e Peter Douthie è un bel volume fotografico realizzato dalla White Star di Vercelli (2000; collana 'Grandangolo').

    Dancing nord. Viaggio in Canada fra gli Inuit di Antonio Rinaldis (EDT, Torino 1999; collana 'Orme'): la fascinazione dello spaesante silenzio artico, dello spettacolo grandioso della banchisa ghiacciata e soprattutto dell'incontro con la popolazione locale. Una testimonianza preziosa su un mondo estremamente chiuso, ma diverso dall'immagine stereotipata che se ne ha in Occidente.

    Fiabe canadesi (Mondadori, Milano 1993) raccoglie le più belle fiabe delle tribù indiane che sono vissute e vivono tuttora nel territorio del Canada.

    Rose del Canada (edizioni e/o, Roma 1994) contiene sei racconti delle scrittrici più significative del paese: Margaret Atwood, Carol Shields, Alice Munro, Linda Svendsen, Mavis Gallant, Sandra Birdsell e Margaret Laurence.

    Storia del Canada di Luigi Bruti Liberati e Luca Codignola (Bompiani, Milano 1999; collana 'Storia paperback') è un agile volumetto che offre una panoramica sugli eventi che hanno portato alla formazione del Canada moderno.
    Dal blog
    Canada, coast to coast

    Canada, coast to coast

    Una nebbia bagnata, densa, mi avvolge mentre i colori dell’arcobaleno sono tutti intorno a me. Il frastuono è impressionante. Il battello si avvicina alle cascate, arriva quasi sotto. La fantasia...

    leggi tutto
    Canada - Tour & Trekking
    01
    GIORNO 01

    Montreal

    Arrivo a Montreal e trasferimento libero in Hotel. Sistemazione nella camera riservata e tempo per relax. Possibilità di cenare in Hotel. Incontro con l’accompagnatore del viaggio Greppi Piermaria. Pernottamento in Hotel.

    02
    GIORNO 02

    Montreal - Baie Saint Paul - Inizio del trekking - Chalet L’Ecureuil

    Prima colazione in Hotel.
    Partenza in mattinata con mezzo privato per Baie Saint Paul. All’arrivo, trasferimento collettivo in auto al primo chalet. Inizio del trekking: escursioni introduttiva di 4 km, circa 200 metri di dislivello, per raggiungere Mont du Lac à l’Empeche immersi nell’ambiente della taiga di Charlevoix (rada foresta di pini neri, distese di mirtilli).
    Pensione completa, pernottamento in Chalet.

    03
    GIORNO 03

    Trekking: Chalet L’Ecureuil - Chalet La Marmotte

    Prima colazione in Chalet.
    Seconda tappa (14 km con un dislivello in salita di 200 m e in discesa di 600 m): il percorso inizia subito in discesa nel bosco e continua a scendere fino allo chalet successivo, a parte qualche tratto in modesta salita. Camminiamo con l’aria fresca del mattino, con i tiepidi raggi di sole che filtrano tra le fronde degli alberi e, nel sottobosco, si scopre ad ogni passo una nuova specie di fiore o di fungo. Di funghi ve ne sono in abbondanza, tra cui porcinelli e boletus vari, così come di segni della natura incontaminata: impronte di alce e di orso bruno, porc-épic arrampicati sugli alberi; il cinguettio di numerosi uccelli accompagna il nostro cammino. Ogni tanto il sentiero fuoriesce dalla foresta e permette allo sguardo di aprirsi sulla vastità della foresta che ci circonda.
    Lo Chalet de la Marmotte si trova in un’ampia radura, posto a lato di un torrentello e del Lac Boudreault.
    Pensione completa, pernottamento in Chalet.

    04
    GIORNO 04

    Trekking: Chalet La Marmotte - Chalet La Chouette

    Prima colazione in Chalet.
    Terza tappa (16 km con un dislivello in salita di 750 m ed un dislivello in discesa di 500 m) percorso che attraversa una vasta area boschiva. Si raggiunge la cima del monte La Noyée, a circa 850 m di quota, che permette di uscire dal bosco e godere di vedute a 360° sul Cratere di Charlevoix. Sulla cima ci si può comodamente sistemare sul liscio gneiss delle rocce montonate (rese lisce dal ghiaccio di un'antica calotta glaciale), per consumare il pranzo al sacco, per fotografare, per godersi il paesaggio splendido e, con un po' di fortuna, per ammirare le evoluzioni in cielo di un’aquila. Lungo il percorso si incontrano ampie distese di arbusti tappezzanti carichi di bacche rosse (il canneberge o cramberry, chiamato dai nativi “atoka”) e il “petit the de bois” -Gaultheria hispidula-, dalle piccole bacche bianche, commestibili, il cui gusto è delicatamente mentolato al pari delle foglioline, che bollite in acqua danno, appunto, un rinfrescante the alla menta. Anche lo chalet Chouette si trova sulla riva di un lago, dalle acque limpide e basse, dove è possibile fare un bagno rinfrescante.
    Pensione completa, pernottamento in Chalet.

    05
    GIORNO 05

    Trekking: Chalet La Chouette - Chalet Geai Bleu

    Prima colazione in Chalet.
    Quarta tappa (13 km con un dislivello in salita di 200 m ed un dislivello in discesa di 600m): percorso abbastanza tranquillo che porta a raggiungere il famoso Parco Nazionale des Hautes Gorges de la Rivière Malbaie. La vegetazione, man mano che si procede lungo la Traversée, perde in parte e gradualmente i connotati della foresta boreale della prima tappa, con la massiccia preponderanza delle conifere, per assumere quelli di una foresta mista conifere-latifoglie. Le essenze più diffuse tra le latifoglie sono i pioppi tremuli, gli aceri da zucchero (che delizia il famoso sciroppo che si ricava dalla loro linfa), le betulle, tra cui “l’albero di bronzo”, scelto dal Québec come proprio albero ufficiale. Su di un’ansa del torrente Malbaie si affaccia, in posizione panoramica, lo chalet Geai Bleu che ci ospiterà per le ultime due notti a Charlevoix. 
    Pensione completa, pernottamento in Chalet.

    06
    GIORNO 06

    Trekking: salita al Monte Acropole des Draveurs

    Prima colazione in Chalet.
    Salita al Monte Acropole des Draveurs (10 km con un dislivello in salita di 900 m ed un dislivello in discesa di 900 m): itinerario che richiede un po’ più d’impegno rispetto alle giornate precedenti, con la salita al monte l’Acropole des Draveuers, nel cuore del Parco des Hautes Gorges de la Rivière Malbaie. L’Acropole des Draveuers è un monte granitico con una parete verticale di alcune centinaia di metri, la cui conformazione ricorda un’acropoli greca. Ai piedi della montagna si apre il suggestivo canyon del fiume Malbaie. Dalla vetta il panorama è splendido! Rientro allo chalet.
    Pensione completa, pernottamento in Chalet.

    07
    GIORNO 07

    Parco des Hautes Gorges - La Malbaie

    Prima colazione in Chalet.
    Trasferimento in mattinata al centro turistico del Parco des Hautes Gorges, presso la diga sul fiume La Malbai. Da qui si intraprende una piacevole escursione in kayak sulle acque tranquille del fiume, inoltrandosi nel cuore del canyon, con la possibilità di osservare la fauna acquatica, castori e alci. La pagaiata dura 3-4 ore, durante le quali ci si può fermare su alcune spiaggette o isolotti ad osservare la natura del luogo. In alternativa al kayak si può effettuare l’escursione in bici.
    Al termine dell’escursione trasferimento a La Malbaie, grazioso borgo in riva al San Lorenzo, per trascorrervi la notte.
    Pasti liberi e pernottamento in Hotel.

    08
    GIORNO 08

    La Malbaie - Tadoussac - Quebec City

    Prima colazione in Hotel.
    Trasferimento privato in mattinata a Tadoussac dove il San Lorenzo diventa un ampio fiume-fiordo e le sue acque si mescolano con quelle dell’Oceano Atlantico divenendo definitamente salmastre.
    Partenza in traghetto per la nostra avventura di avvistamento delle balene sul fiume San Lorenzo. Trasferimento privato nel pomeriggio a Quebec City.
    Arrivo, sistemazione nella camera riservata.
    Pasti liberi e pernottamento in Hotel.

    09
    GIORNO 09

    Quebec City - Montreal

    Prima colazione in Hotel.
    Visita della città di Quebec di mezza giornata con guida locale parlante italiano. Nel tardo pomeriggio, trasferimento in autobus di linea a Montreal. Arrivo, trasferimento privato in Hotel e sistemazione nella camera riservata.
    Pasti liberi e pernottamento in Hotel.

    10
    GIORNO 10

    Montreal: escursione al Parco Omega

    Prima colazione in Hotel.
    Giornata dedicata alla visita del parco naturale Omega (che si raggiunge da Montreal in pulmino privato), dove gli animali sono liberi nei boschi, radure naturali, laghi e corsi d’acqua. Si potranno osservare da vicino i mammiferi grandi e piccoli, gli uccelli della foresta boreale e del nord America in generale, non facili da avvistare (ma non impossibile) durante il trekking.
    Al termine, rientro in Hotel.
    Pasti liberi e pernottamento in Hotel.

    11
    GIORNO 11

    Montreal - Rientro in Italia

    Prima colazione in Hotel.
    Giornata a libera disposizione per la visita della città di Montreal: moderna città nordamericana con un antico centro storico in stile coloniale francese.
    Nel pomeriggio trasferimento in aeroporto.

    GIORNO PRECEDENTE
    GIORNO SUCCESSIVO