Bhutan - L'ultimo regno buddista - Partenza 23 Marzo

Il paese con la "Felicità Interna Lorda"

Viaggio per chi ama scoprire ambienti al di fuori delle rotte turistiche, paesaggi di grande fascino a contatto con la natura, suggestivi panorami di verdi vallate e cime himalayane. Il Bhutan ha preservato la sua cultura per molti aspetti feudale e le sue singolari tradizioni, legati indissolubilmente alla religione Buddista. Situato al centro dell'imponente catena montuosa dell'Himalaya, è vissuto per secoli in una sorta di isolamento volontario, lontano dal resto del mondo. Da quando le sue porte sono state aperte, con diffidenza, nel 1974, i visitatori ne sono rimasti ammaliati: l'ambiente è incontaminato, il paesaggio e l'architettura sono maestosi, la gente è ospitale e affascinante e la cultura è unica nella sua purezza. Nonostante l'immenso potenziale delle sue risorse naturali, il Bhutan è uno dei paesi più poveri dell'Asia, che sfugge completamente alla mentalità del “profitto” tipica del resto del mondo. Con un piede nel passato e un altro nel futuro, si avvia con fiducia verso la modernizzazione, intesa dal suo punto di vista, proteggendo fieramente la sua antica cultura, le sue risorse naturali e il suo stile di vita profondamente buddhista. Un equilibrio delicato, quindi, tra preservazione delle tradizioni e modernità, tra conciliare le ruote di preghiera con internet; il lavoro nei campi con i sessanta nuovi hotel, anche di lusso, che stanno arrivando; la chiusura con l’apertura, seppur moderata, al turismo. Senza perdere l’anima.

Servizi

L’itinerario ripercorre le località più importanti, con trasferimenti non troppo impegnativi. Sono previsti servizi privati, hotel di categoria turistica e una guida/accompagnatore locale parlante inglese. Per godere appieno del viaggio è consigliabile effettuarlo durante la stagione secca, da ottobre ad aprile. E’ possibile prevedere Hotel di categoria superiore (4 stelle) oppure scegliere di pernottare in Luxury Hotel: un suggestivo connubio tra architettura locale e design La partenza è garantita con un minimo di 2 partecipanti.

Partenze individuali

tutto l'anno


Quote individuali di partecipazione in camera doppia con accompagnatore locale parlante inglese

6 partecipanti € 3.000,00
Suppl. camera singola € 420,00
Tasse aeroportuali e fuel surcharge (da riconfermare all’emissione) € 420,00
Assicurazione bagaglio-sanitaria-annullamento € 98,00
Partenze da altri aeroporti Su richiesta
Quota gestione pratica € 70,00

Quote di partecipazione
Il presente programma è basato su orari, tasse aeroportuali, tariffe dei trasporti e costi dei servizi a terra in vigore il mese di novembre 2018.
Le quote sono valide fino al: 30/11/2019.

Le quote di partecipazione sono espresse in Euro e intese per persona e sono state calcolate in base al cambio valutario: 1 Euro = 1,16 USD.

Le tariffe aeree sono state calcolate in base ad una specifica classe di prenotazione (classe T) e compagnia aerea (Lufthansa), in partenza da Milano. E’ possibile richiedere (con eventuale supplemento) la partenza da tutti gli altri aeroporti italiani.

Le quotazioni alberghiere sono riferite agli hotel indicati, o similari.

Qualora i servizi indicati non fossero disponibili al momento della prenotazione Earth si riserva il diritto di modificare le quote qui riportate, sulla base dei costi dei nuovi servizi confermabili.

Una variazione delle tariffe dei trasporti, dei costi dei servizi o del tasso di cambio indicati che dovesse verificarsi entro 20 giorni dalla data di partenza, determinerà una revisione delle quote.

Sono escluse dalla “quota di partecipazione” le tasse aeroportuali e l’eventuale sovrapprezzo carburante (fuel surcharge). Essendo tali costi estremamente variabili, sono indicati all’atto della prenotazione e verranno riconfermati all’emissione del biglietto aereo.

Recesso del consumatore (Penalità di annullamento)
In base alle Condizioni Generali di Contratto sul sito www.earthviaggi.it, al consumatore che receda dal contratto prima della partenza, fatta eccezione per i casi elencati al primo comma dell'articolo 9 (delle Condizioni Generali di Contratto di vendita di Pacchetti Turistici) e indipendentemente dal pagamento dell'acconto previsto dall’articolo 7, 1° comma (delle Condizioni Generali di Contratto di vendita di Pacchetti Turistici)  e tranne ove diversamente specificato in seguito e/o in fase di conferma dei servizi, saranno addebitati a titolo di penale:
- Il premio della copertura assicurativa;
- La quota gestione pratica;
- Le seguenti percentuali sulla quota viaggio:
    - fino a 30 giorni prima della partenza: 25% della quota di partecipazione
    - da 29 a 20 giorni prima della partenza: 35% della quota di partecipazione
    - da 19 a 14 giorni prima della partenza: 50% della quota di partecipazione
    - da 13 a 5 giorni prima della partenza 75% della quota di partecipazione
    - oltre tale termine: 100% della quota di partecipazione

Oltre alle penalità relative alla biglietteria aerea (tariffe speciali, instant purchase, low cost e voli di linea).

Si precisa che:
- il riferimento è sempre ai giorni “di calendario”;
- per determinate destinazioni, per particolari servizi, per i gruppi precostituiti e per determinate combinazioni di viaggio, le penali sopra riportate potranno subire variazioni anche rilevanti;
- per determinati servizi turistici e non turistici le penali possono essere del 100% già al momento della proposta irrevocabile o della prenotazione/conferma da parte del tour operator; tali variazioni saranno indicate nei documenti relativi ai programmi fuori catalogo o ai viaggi su misura o a viaggi e servizi in genere non rientranti pienamente o parzialmente nel presente catalogo;
- in ogni caso, nessun rimborso spetta al consumatore che decida di interrompere il viaggio o il soggiorno per volontà unilaterale.

Le quote di partecipazione includono

  • Assistenza in partenza all’aeroporto di Milano Linate, Milano Malpensa, Roma Fiumicino
  • Voli di linea Lufthansa dall’Italia a Delhi e ritorno, via Europa, in classe economica
  • Voli di linea da Delhi a Paro e ritorno, in classe economica
  • Tutti i trasferimenti con mezzi privati
  • Pernottamenti in Hotel 4 stelle a Delhi e in Hotel di categoria turistica in Bhutan
  • Trattamento di pernottamento e prima colazione a Delhi, in Hotel 4 stelle
  • Trattamento di pensione completa in Bhutan, con pranzi e cene in ristoranti locali o in Hotel
  • Visite ed escursioni compresi gli ingressi, come indicato in programma
  • Guida locale parlante italiano a Delhi durante la visita dell’8° giorno
  • Guida/accompagnatore locale parlante inglese in Bhutan
  • Visto d’ingresso in Bhutan
  • Guida di viaggio Bhutan (una per camera)
  • Polizza “Viaggi Rischio Zero”, UnipolSai Assicurazioni
  • Kit da viaggio personalizzato Earth

Le quote di partecipazione non includono

  • Assicurazioni (bagaglio/sanitaria/annullamento, UnipolSai Assicurazioni)
  • Tasse aeroportuali e fuel surcharge (Euro 420,00, importo da riconfermare all’emissione del biglietto aereo)
  • Quota gestione pratica (Euro 70,00)
  • Eventuali tasse aeroportuali locali: attualmente sono tutte inserite nei biglietti aerei; potrebbero essere richieste o modificate senza preavviso dalle autorità locali
  • Eventuali tasse d’ingresso per macchine fotografiche e videocamere (da regolarsi in loco)
  • Visto turistico obbligatorio d’ingresso in India (Usd 80,00 da richiedere e acquistare on line a questo link)
  • Early check in e late check out negli alberghi, eccetto dove specificato
  • Escursioni e visite facoltative, non previste in programma
  • Pasti non previsti in programma, menù à la carte, bevande, mance, facchinaggi, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato.

1° Giorno - sabato 23 marzo - Partenza per Delhi

Partenza dall’Italia con volo di linea per Delhi.
Arrivo a Delhi, disbrigo delle formalità doganali e incontro con la nostra organizzazione locale (nella hall degli arrivi internazionali cartello identificativo EARTH).
Trasferimento in Hotel e sistemazione nelle camere riservate.
Pernottamento.

2° Giorno - domenica 24 marzo - Delhi - Paro - Thimphu

Prima colazione in Hotel.
Trasferimento in primissima mattinata in aeroporto in tempo utile per la partenza del volo per Paro.
Arrivo, dopo un volo panoramico sull’Himalaya ed Incontro con l’organizzazione locale e la vostra guida/accompagnatore all’uscita dell’aeroporto. Trasferimento di circa un’ora lungo le valli dei fiumi Paro e Thimphu fino alla cittadina di Thimphu, capitale del Bhutan, situata a 2320 metri di altitudine.
Lungo il percorso, sosta al magnifico Tamchhog Lhakhang, uno storico luogo di culto per le generazioni di costruttori di ponti di ferro del Bhutan.
Sistemazione in Hotel e, quando si è pronti per iniziare la visita guidata della città, è possibile cominciare con la raccolta impressionante di tessuti intrecciati presso il National Textile Museum.
Proseguimento con una passeggiata in città per immergersi nell'atmosfera di questa capitale magica, con i suoi negozi affollati, il bazar e gli abitanti in abito tipico nazionale.
Pensione completa e pernottamento in Hotel a Thimphu.

3° Giorno - lunedì 25 marzo - Thimphu

Prima colazione in Hotel.
Giornata dedicata alla visita guidata di Thimpu.
Si parte dal venerato Memorial Chorten, costruito nel 1974 in memoria del 3° Re Dorji Wangchuck padre del Bhutan moderno, e restaurato nel 2008 non ospita la salma ma solo fotografie del grande Re. Una grande pagoda, molto partecipata soprattutto per le preghiere del mattino.
Visita del Tempio Changangkha Lhakhang, arroccato sulla collina che domina la città. I devoti affollano tutto il giorno questo luogo per girare le ruote della preghiera. Il tempio contiene anche bellissimi dipinti murali e centinaia di scritture religiose decorate in oro.
Proseguimento fino alla statua bronzea gigante del Buddha, dalla quale si gode una splendida vista sulla valle. A seguire visita alla Takin Reserve dove si può vedere l'animale simbolo della nazione, il Takin appunto, una specie di camoscio locale.
Nel pomeriggio escursione a Simtokha Dzong, una delle più antiche fortezze in Bhutan, risalente al 1629 e al Tashicho Dzong, costruito nel 1641, che ospitava l'Assemblea nazionale originale ed è ora sede di uffici governativi, della sala del trono e degli uffici del Re.
Pensione completa e pernottamento in Hotel.

4° Giorno - martedì 26 marzo - Thimphu - Punakha

Prima colazione in Hotel.
Trasferimento a Punakha (circa 4 ore), attraversando il Passo Dochu La (3050 metri), dove ci si ferma per una bevanda calda e per godere delle spettacolari viste panoramiche sull’Himalaya orientale. Si prosegue verso Est attraversando splendidi paesaggi, campi terrazzati, valli formate da fiumi profondi, e villaggi arroccati sul crinale della montagna.
Visita dello Dzong di Punakha, sede del governo fino alla metà degli anni '50, quando il ruolo di capitale passò a Thimphu. È probabilmente lo Dzong più bello del paese, soprattutto nel periodo primaverile, quando gli alberi di jacaranda, dalla fioritura color lilla, conferiscono ulteriore fascino alle alte e imponenti mura bianche dell'edificio. Le elaborate decorazioni in legno, intagliate e dipinte in oro, rosso e nero, donano a tutto l'insieme un tocco di gradevole leggerezza.
Pensione completa e pernottamento in semplice Hotel.

5° Giorno - mercoledì 27 marzo - Punakha - Paro

Prima colazione in Hotel.
Trasferimento a Paro passando dall’hinterland di Thimphu.
Paro è situata in una bellissima valle a 2280 metri e rappresenta la porta di ingresso all’affascinante regno del Bhutan.
Tempo a disposizione per visitare il Bazar della città.
Pensione completa e pernottamento in Hotel.

6° Giorno - giovedì 28 marzo - Paro

Prima colazione in Hotel.
Giornata dedicata alla visita della città: si sale a piedi allo Dzong, uno dei monasteri più grandi e famosi del Bhutan, per assistere alle processioni dei monaci e ballerini che compiono alcuni balli mascherati a sfondo religioso e denominati “Tshechu”, per commemorare il Guru Rompoche, una delle 3 figure religiose più importanti del Paese. Qui nel 1993 Bertolucci girò alcune scene de “Il Piccolo Buddha”.
Proseguimento con la visita al Museo Nazionale: originariamente era ospitato nel Ta Dzong (torre di guardia) costruito sulla cima della collina sopra il Rinpung Dzong per difendere quest’ultimo e la valle di Paro in tempo di guerra, in una insolita costruzione circolare che assomiglia ad una conchiglia. Purtroppo, un terremoto nel settembre 2011 ha danneggiato il Ta Dzong ed il contenuto del museo è stato spostato in un edificio vicino dove si può ammirare una magnifica collezione di manufatti bhutanesi: costumi, dipinti religiosi, armi, tessuti e un'affascinante raccolta di francobolli bhutanesi Bhutan.
Pensione completa e pernottamento in Hotel.

7° Giorno - venerdì 29 marzo - Paro: escursione alla “Tana della Tigre”

Prima colazione in Hotel.
Giornata dedicata ad un’escursione a piedi alla celebre “Tana della Tigre”, cioè il sacro monastero di Taktshang, aggrappato ad un picco roccioso situato a 900 metri di altezza sopra il fondovalle.
La leggenda narra che il Guru Rinpoche abbia raggiunto questo sito a dorso di una tigre, per poi meditare sul posto per tre mesi. Si tratta di uno dei luoghi più sacri del Bhutan e attira pellegrini non solo dal Bhutan, ma anche dai paesi limitrofi buddisti. Pranzo presso la caffetteria di Taktshang da cui si gode di una vista spettacolare sul monastero. Sulla via del ritorno si può visitare il Tempio di Kyichu Lhakhang costruito nel VII secolo per volere del re tibetano Songsten Gampo. La storia racconta che un’enorme demone giaceva tra il Tibet e l’Himalaya, impedendo la diffusione del buddhismo. Per sconfiggerla il Guro Rimpoche sfidò il re Songtsen Gampo chiedendogli di costruire 108 templi in un solo giorno. Di questi 108 templi, 2 sono stati costruiti in Bhutan: a Bumthang e Paro, in precisi punti chiave. Il tempio di Jokhang a Lhasa è stato costruito sopra il cuore della demone, mentre Kichu si dice sia stato costruito sul piede sinistro e Bumthang sulla gamba destra.
Pensione completa e pernottamento in Hotel.

NB: la salita, lungo una mulattiera, per raggiungere la Caffetteria è abbastanza impegnativa, è possibile salire con il cavallo. Dalla Caffetteria, circa a metà strada, il sentiero prosegue in salita, si discendono poi con piccoli scalini circa 400 metri per poi risalire fino a raggiungere il Monastero. Bisogna considerare un maggiore sforzo dovuto all’altitudine sempre sopra i 3.000 metri.

8° Giorno - sabato 30 marzo - Paro - Delhi

In mattinata trasferimento in aeroporto in tempo utile per la partenza del volo diretto a Delhi. Arrivo, disbrigo individuale delle formalità doganali e incontro con la nostra organizzazione locale. Visita del Qutb Minar: il più alto minareto in mattoni del mondo. L'edificio è alto 72,5 metri con un diametro di 14,3 metri alla base e 2,75 metri alla sommità. Pranzo in ristorante e trasferimento in Hotel, nei presso dell’aeroporto.
Sistemazione nelle camere in day use. Tempo per relax fino al trasferimento in aeroporto in tempo utile per le pratiche di check-in (3 ore prima della partenza del volo).

9° Giorno - domenica 31 marzo - Delhi - Rientro in Italia

Trasferimento in aeroporto in tempo utile per la partenza del volo per il rientro in Italia.

Hotel previsti o similari

Stelle :
Thimpu Jumolhari Hotel
Punakha Meri Puensum
Paro Udumwara Hotel
Stelle :
Delhi Novotel Aerocity

Hotel categoria superiore (4 stelle o Luxury Hotel)

Stelle : -
Thimpu Taj Tashi Hotel
Punakha Como Uma Punakha
Paro Zhiwa Ling
Paro Como Uma Paro
Bhutan, in viaggio verso Gangtey Gangtey, Bhutan

Preparatevi a visitare uno dei luoghi più belli del Bhutan e della regione himalayana: scopriamo insieme l’affascinante valle di Gangtey. Situata nel centro del Paese, Gangtey è un paradiso naturale da visitare assolutamente durante un viaggio in Bhutan. Si raggiunge […]

The post Bhutan, in viaggio verso Gangtey appeared first on Be Earth.











Compila il modulo per richiedere maggiori informazioni

Bhutan - L'ultimo regno buddista - Partenza 23 Marzo

 







Aiutaci a migliorare