Argentina del Nord e Cascate di Iguazù - Partenza 22 Novembre

Un itinerario sorprendente

QUOTE GARANTITE
Nessun adeguamento tariffario e valutario
VOLI
Le quote includono i voli e i relativi supplementi di alta stagione
Un viaggio nel nord ovest dell'Argentina alla scoperta di scenari e ambienti naturali sconosciuti dell’altipiano andino. Sulla verticale del Tropico del Capricorno ci sono località come Cafayate, con la sua spettacolare quebrada scavata dalle acque, o Purmamarca, con quel Cerro de los Siete Colores che pare un’opera della pop art. Da Buenos Aires a Salta ci sono solo due ore di volo, ma la sensazione di avere fatto il balzo in un altro mondo si avverte appena ci si inoltra nelle stradine dell’antica città coloniale, fiorente quando la capitale era poco più di uno sparuto borgo. Salta è la porta delle Ande e reca tutte le stratificazioni delle culture che l’hanno formata: quella diaguita-calchaqui, quella incaica, l’eredità spagnola e lo spirito creolo che ispirò la lotta per l’indipendenza nazionale. Per terminare in bellezza il viaggio si visiteranno le cascate di Iguazù, espressione più autentica della natura del Sud America e Patrimonio dell’Umanità Unesco.

Quote individuali di partecipazione in camera doppia

10 partecipanti € 3.450,00
Suppl. camera singola € 550,00
Tasse aeroportuali e fuel surcharge (da riconfermare all’emissione) € 520,00
Partenze da altri aeroporti Su richiesta
Quota gestione pratica € 70,00

Quote di partecipazione
Il presente programma è basato su orari, tasse aeroportuali, tariffe dei trasporti e costi dei servizi a terra in vigore il mese di Maggio 2018.

Le quote di partecipazione indicate sono espresse in Euro e intese per persona. Per questa partenza, in deroga alle Condizioni Generali di Contratto, nessun adeguamento valutario verrà applicato.

Le tariffe aeree sono state calcolate in base ad una specifica classe di prenotazione di gruppo e compagnia aerea, in partenza da Roma.

Le quotazioni alberghiere sono riferite agli hotel indicati, o similari.

OPERATIVO VOLI PREVISTI (soggetto a variazioni):
AR1141    22NOV    Roma Fiumicino/Buenos Aires EZE    1815  0440 del 23 novembre
AR1450    25NOV     Buenos Aires AEP/Salta        0825  1040
AR2812    30NOV    Salta/Puerto Iguazu        1600  1745                    
AR2739    02DEC    Puerto Iguazu/Buenos Aires EZE    1825  2025                 
AR1140    02DEC    Buenos Aires EZE/Roma Fiumicino    2245  1600 del 3 dicembre

Recesso del consumatore (Penalità di annullamento)
In deroga alle Condizioni Generali di Contratto pubblicate sul sito www.earthviaggi.it, al consumatore che receda dal contratto prima della partenza, in caso di annullamento saranno addebitati a titolo di penale:
- Il premio della copertura assicurativa;
- Le seguenti percentuali sulla quota viaggio:
    - da 120 a 90 giorni prima della partenza: 25% della quota di partecipazione
    - da 89 a 45 giorni prima della partenza: 50% della quota di partecipazione
    - da 44 a 30 giorni prima della partenza: 75% della quota di partecipazione
    - oltre tale termine: 100% della quota di partecipazione
Oltre alle penalità relative alla biglietteria aerea (tariffe speciali, instant purchase, low cost e voli di linea).

Si precisa che:
- il riferimento è sempre ai giorni “di calendario”;
- in ogni caso, nessun rimborso spetta al consumatore che decida di interrompere il viaggio o il soggiorno per volontà unilaterale.

Le quote di partecipazione includono

  • Voli di linea Aerolineas Argentinas da Roma Fiumicino a Buenos Aires e ritorno, come da programma in classe economica
  • Voli di linea Aerolineas Argentinas interni in Argentina, come da programma in classe economica
  • Franchigia bagaglio 1 collo da 23 kg
  • Trasferimenti con mezzi privati come da programma, con guide locali parlanti italiano
  • Visite ed escursioni private a Buenos Aires e a Iguazù, con guide locali parlanti italiano
  • Tour del Nord con pullman privato e guida locale parlante italiano (minibus da 24 posti fino a 19 persone)
  • Sistemazione in camera doppia standard negli Hotel e Lodge indicati, o similari
  • Trattamento di pensione completa dalla cena del 2° giorno alla prima colazione dell’11° giorno (escluso 1 pranzo), con prime colazioni in Hotel e pasti in Hotel o ristoranti, come indicato in programma (inclusa la cena con spettacolo di tango a Buenos Aires)
  • Ingressi ai parchi, musei e luoghi di interesse turistico, indicati in programma
  • Assicurazioni (bagaglio/sanitaria/annullamento, UnipolSai Assicurazioni, Euro 100)
  • Polizza “Viaggi Rischio Zero”, UnipolSai Assicurazioni
  • Guida “Argentina”, ed. Polaris (una per camera)
  • Kit da viaggio

Le quote di partecipazione non includono

  • Tasse aeroportuali e fuel surcharge (Euro 520,00, importo da riconfermare all’emissione del biglietto aereo)
  • Eventuali tasse aeroportuali locali: attualmente sono tutte inserite nei biglietti aerei; potrebbero essere richieste o modificate senza preavviso dalle autorità locali
  • Tasse d’Ingresso delle apparecchiature fotografiche nei luoghi turistici (da pagare in loco)
  • Early check in (prima delle ore 14) e late check out (dopo le ore 11) negli hotel, eccetto ove espressamente indicato
  • Escursioni e visite facoltative, non previste in programma
  • Pasti non previsti in programma, menù à la carte, bevande, mance, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato.

1° Giorno - giovedì 22 novembre - Partenza per Buenos Aires

Partenza da Roma con volo di linea Aerolineas Argentinas per Buenos Aires delle ore 18:15.
Pernottamento a bordo.

2° Giorno - venerdì 23 novembre - Arrivo a Buenos Aires

Arrivo all’aeroporto di Buenos Aires alle ore 04:40, disbrigo delle formalità doganali e incontro con la guida locale per il trasferimento in Hotel. Sistemazione immediata nelle camere riservate (early check-in incluso). Pranzo libero. Nel pomeriggio visita della città (ca. 2 ore e 30 minuti).
Buenos Aires è una città cosmopolita che mostra ad ogni passo l’influenza delle numerose correnti migratorie che l’hanno formata. La visita inizia dal luogo della seconda e definitiva fondazione della città nel 1581: quella che veniva chiamata la Plaza de Armas, oggi conosciuta come la Plaza de Mayo, centro storico, politico e culturale della città. La Piramide de Mayo, che si erge nel centro della piazza, è stato il primo Monumento Storico Nazionale inaugurato nel 1811. Intorno si possono ammirare la Casa Rosada, attuale sede del Potere Esecutivo Nazionale, il Cabildo, primo Municipio della città datato 1754 e che ancora oggi conserva le sue caratteristiche coloniali, e la Catedral Metropolitana. Dalla Piazza si inizia il percorso lungo la Avenida de Mayo, una delle zone urbanistiche più interessanti della città con i suoi edifici in vari stili. Per questo viale si arriva al Palacio de Congreso, edificio di stile eclettico con forti influenze neoclassiche, sede del Potere Legislativo Nazionale. La visita continua con la Avenida 9 de Julio dalla quale si può osservare un simbolo della città: l’Obelisco. Molto vicino si trova il Teatro Colon, riconosciuto mondialmente per la sua eccezionale acustica. Dirigendosi a sud si arriva nel pittoresco e colorato quartiere portuario di La Boca, con la sua famosa strada Caminito,
Poi si entra nel moderno quartiere di Puerto Madero, con i suoi antichi depositi portuari trasformati oggi in uffici, abitazioni, luoghi d’intrattenimento ed eleganti ristoranti con vista sul Rio de la Plata.
Cena in ristorante a Puerto Madero (guida e bus inclusi). Pernottamento in Hotel.

3° Giorno - sabato 24 novembre - Buenos Aires

Prima colazione in Hotel.
In mattinata proseguimento delle visite della città (circa 3 ore).
La visita inizia per il quartiere della Recoleta, il più sofisticato di Buenos Aires, ed uno dei più cari della città, dove si possono trovare alcuni ristoranti, bar, locali notturni e negozi tra i migliori della città. Qui il Cimitero della Recoleta sorprende il visitatore con la sua ricchezza architettonica e con la presenza di importanti personalità della vita sociale e politica argentina i cui resti qui giacciono, tra le quali si distingue Eva Peron. Accanto al cimitero si trovano la chiesa di Nuestra Señora del Pilar e poi l’antico convento oggi diventato il Centro Culturale Recoleta, importante per l’impulso che offre alle manifestazioni artistiche contemporanee. Nella parte posteriore dell’edificio si trova il centro commerciale Buenos Aires Design che si dedica esclusivamente alla decorazione ed arredamento d’interni. Un altro edificio tradizionale della Recoleta è il centro di esposizioni Palais de Glace. Lasciando la Recoleta il percorso continua verso nord per arrivare nel quartiere residenziale di Palermo, con le sue eleganti dimore circondate da spazi verdi, e nel quale si trovano l’attuale edificio della Biblioteca Nacional, la Facultad de Derecho dell’Universidad di Buenos Aires, il Museo de Arte Latinoamericano di Buenos Aires (MALBA) e il Parque 3 de Febrero, del quale fa parte il Rosedal, il Jardin Japones, il Jardin Botanico, il Zoologico e il Planetario.
Pranzo libero.
Pomeriggio libero a disposizione per passeggiate in centro, shopping nei numerosi negozi o visite individuali.
Cena in ristorante con spettacolo di tango (guida e bus inclusi).
Pernottamento in Hotel.

4° Giorno - domenica 25 novembre - Buenos Aires - Salta - Cafayate

Prima colazione in Hotel.
Trasferimento in aeroporto per la partenza con il volo di linea Aerolinas Argentinas per Salta delle ore 08:25. Arrivo a Salta (1200 m-slm) alle ore 10:40, incontro con la guida locale e partenza in direzione sud per Cafayate (ca. 200 km) percorrendo la Ruta Nacional 68.
Sosta alla Quebarda de las Conchas (montagne d’arenaria multicolori, scolpite dalla pioggia e dal vento, per godere di questo incredibile fenomeno geologico.
Arrivo a Cafayate, posta a 1700 m-slm, località famosa per la produzione del vino Torrontes blanco.
Sosta nella Plaza de Armas, in stile coloniale spagnolo e pranzo in ristorante.
Nel pomeriggio visita di una delle numerose cantine vinicole.
Cena e pernottamento in Hotel.

5° Giorno - lunedì 26 novembre - Cafayate - Quilmes - Cachi

Prima colazione in Hotel.
Partenza per Quilmes (ca. 60 km, 3 km strada sterrata) e visita delle rovine dell’antico insediamento. Gli appartenenti a questa agguerrita tribù difesero i loro territori per più di un secolo, lottando contro i conquistadores spagnoli, che alla fine li sottomisero nel 1665. In quell’anno furono deportati per ordine del Gobernador del Tucumán, e abbandonate le loro terre raggiunsero a piedi le sponde del Río de la Plata. Nel 1812 tutti gli abitanti della tribù erano spariti, poiché, dopo la sottomissione, questi non vollero lasciare discendenti. Questo popolo valoroso, della zona calchaquí, ha lasciato come testimonianza la magnifica opera architettonica costituita dagli elementi del loro insediamento.
Potrete farvi un’idea della vita di questo popolo dopo aver fatto un giro in quelle che, una volta, erano le loro case, piazze e zone coltivate.
Rientro a Cafayate per il pranzo in ristorante.
Al termine proseguimento per Cachi (ca. 158 km) con soste a Molinos, per visitare la sorprendente chiesa edificata in legno di cactus e a Seclantas, presso gli artigiani tessitori.
Arrivo a Cachi, piccolo paesino dalle case in adobe dipinte di bianco e protette dalla chiesa dedicata a San José. L’abitato di trova a 2280 metri d’altitudine, sovrastato dall’omonimo Nevado, che si innalza fino a 6380 metri.
Eucalipti, pini e alberi del pepe circondano la piazza centrale che accoglie la chiesa del XVIII° secolo.
Sistemazione in Hotel. Cena e pernottamento in Hotel.

6° Giorno - martedì 27 novembre - Cachi - Salta

Prima colazione in Hotel.
Partenza per il rientro a Salta (ca. 160 km), attraversando il Parco Nazionale “los cardones”, detto anche “los colorados”, sul cui terreno accidentato e multicolore si alzano diritti innumerevoli cactus in una vallata desertica.
Si attraversa la “Cuesta del Obispo”, da dove si gode di un bel panorama.
Questa è la “puna”, l’altopiano desertico nel quale pascolano vigogne, lama e guanachi, fino alle piantagioni di tabacco della verde valle di Lerma.
Pranzo in corso di escursione.
Arrivo a Salta e sistemazione in Hotel.
Tempo libero prima della cena.
Cena in ristorante e pernottamento in Hotel.

7° Giorno - mercoledì 28 novembre - Salta - Tilcara - Purmamarca

Prima colazione in Hotel.
Partenza in direzione nord per il villaggio di Tilcara (ca. 180 km) nel panorama della Quebrada de Humahuaca”: un’ampia vallata, lunga circa 150 km, nel mezzo di basse montagne desertiche con spaccature e gole profonde, che mettono in evidenza una colorazione spettacolare, creando un paesaggio unico.
Pranzo in ristorante.
Proseguimento per Salinas Grandes (ca. 70 km) percorrendo la Ruta 52 che attraverso il Paso de Jama raggiunge San Pedro de Atacama, in Cile.
E’ uno dei paesaggi più belli della Puna (ca. 3500 m-slm). L’azzurro del cielo si fonde con il bianco brillante delle Saline. I colori dei colli si perdono nella lontananza, mentre si profila improvvisamente all'orizzonte, accecante, un deserto bianco. Sul piano salnitroso, esagoni perfetti sono disegnati come quadri. Le piscine turchesi sono oasi impensabili.
Tempo a disposizione per vedere punti panoramici interessanti.
Rientro a Purmamarca e tempo a disposizione nel tipico villaggio andino.
Cena e pernottamento in Hotel.

8° Giorno - giovedì 29 novembre - Purmamarca - Escursione Quebrada de Humahuaca - Salta

Prima colazione in Hotel.
In mattinata passeggiata di avvicinamento al Cerro dei sette colori. E’ una delle montagne che fanno parte della Quebrada di Purmamarca. La sua gamma incredibile di colori è il frutto di una complessa storia geologica che include sedimenti marini, lacustri e fluviali venuti alla luce grazie ai movimenti tettonici.
Pranzo in corso d’escursione.  
Rientro a Salta  (ca. 160 km) con sosta a Jujuy, il capoluogo della provincia.
Cena e pernottamento in Hotel.

9° Giorno - venerdì 30 novembre - Salta - Puerto Iguazù

Prima colazione in Hotel.
In mattinata, visita della bella città di Salta (1200 m-slm) e del suo MAAM (Museo Archeologico di Alta Montagna). Tempo a disposizione in città. Pranzo in ristorante locale.   
Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo di linea Aerolineas Argentinas per Puerto Iguazù alle ore 16:00. Arrivo alle ore 17:45, incontro con la guida locale e trasferimento in Hotel.
Sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

10° Giorno - sabato 01 dicembre - Cascate Iguazù lato argentino

Prima colazione in Hotel.
Giornata dedicata alla visita delle cascate nel lato argentino, situate nel Parco Nazionale de Iguazù, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1984.
Si inizia con il “paseo superior”, un percorso di 800 metri sulle passerelle sopraelevate. In questo circuito si osservano le cadute d’acqua dalla parte superiore dei salti Dos Hermanas, Bosetti, Bernabé Méndez, M´Bigua, ed altri (ha una durata di circa un’ora e un livello di difficoltà basso, senza scalinate).
Si prosegue con il “paseo inferior”, una camminata di 1.600 metri sulle passerelle sopraelevate, con la vista dei salti Dos Hermanas, Alvar Nuñez, San Martín, Bosetti e Peñón de la Bella Vista.
Si ha inoltre una vista panoramica della Garganta del Diablo e del Cañón del Río Iguazú Inferior (ha una durata di circa due ore e un livello di difficoltà medio, con scalinate).
Infine il “paseo Garganta del Diablo”, che parte dall’Estación Garganta del Diablo lungo le passerelle che permettono di ammirare la vista del salto più importante delle Cascate (ha una durata di circa due ore e un livello di difficoltà basso, senza scalinate).  
Pranzo in ristorante.
Cena e pernottamento in Hotel.

11° Giorno - domenica 02 dicembre - Puerto Iguazù - Rientro in Italia

Prima colazione in Hotel.
Mattinata dedicata alla visita delle cascate.
Resto della giornata a disposizione.
Pranzo libero.
Trasferimento all’aeroporto per la partenza del volo di linea Aerolineas Argentinas per Buenos Aires alle ore 18:25. Arrivo all’aeroporto Ezeiza alle ore 20:25 e proseguimento con volo di linea Aerolineas Argentinas per Roma Fiumicino alle ore 22:45. Pernottamento a bordo.

12° Giorno - lunedì 03 dicembre - Arrivo in Italia

Arrivo all’aeroporto di Roma Fiumicino alle ore 16:00.

Hotel previsti (o similari)

Stelle : -
Cafayate Vinas de Cafayate Wine Resort
Buenos Aires Hotel Grand Brizo
Puerto Iguazu Hotel Mercure
Salta Hotel Grand Brizo
Cachi Hosteria Cachi
Purmamarca Hotel Manantial del Silencio

Le cascate di Iguazu: leggende e storia di una delle meraviglie del nostro Pianeta Le cascate di Iguazu: leggende e storia di una delle meraviglie del nostro Pianeta

Scopriamo insieme le leggende, storie e curiosità di una delle sette meraviglie naturali del mondo. Nel 1542, a cinquant’anni esatti dalla scoperta dell’America, l’esploratore spagnolo Alvaro Nuñez Cabeza de Vaca si imbatté casualmente in uno degli spettacoli naturali più potenti […]

The post Le cascate di Iguazu: leggende e storia di una delle meraviglie del nostro Pianeta appeared first on Be Earth.










Compila il modulo per richiedere maggiori informazioni

Argentina del Nord e Cascate di Iguazù - Partenza 22 Novembre

 







Aiutaci a migliorare