Laos, Vietnam e Cambogia - Partenza 9 Novembre

Gran tour dell'indocina con guide locali parlanti italiano

Innamorarsi dell' Oriente è semplice e naturale. Il primo impatto con popoli, culture e paesi diversi è forte, colpisce, impressiona, emoziona. Attraversando paesaggi incontaminati, si assapora il gusto di una natura protettrice, capace di scandire la vita di persone comuni, che vivono il proprio patrimonio naturalistico, culturale e spirituale come un dono e un bene prezioso. Condividere momenti di ordinaria quotidianità con queste genti così ospitali rende l'Oriente una piacevole destinazione dove poter vivere un'esperienza unica. Dagli incredibili siti archeologici della Cambogia ai panorami romantici lungo il fiume Mekong in Laos agli isolotti disseminati nelle acque color smeraldo della baia di Halong, in Vietnam.

Servizi

Viaggiare con la formula “seat-in-coach” significa scoprire il Sud Est Asiatico unendosi a gruppi di viaggiatori costituiti localmente. I servizi sono collettivi: i partecipanti effettuano i trasferimenti, le visite e le escursioni in gruppi utilizzando veicoli condivisi e con la garanzia dell’assistenza di guide/accompagnatori locali parlanti italiano. Le sistemazioni sono previste in alberghi di categoria Superior (4 stelle locali). I gruppi operano con minimo 2 e massimo 26 partecipanti. Assistenza Earth H24.

Partenze di gruppo


Quote individuali in camera doppia in Hotel Categoria Superior

Da 2 a 26 partecipanti € 3.600,00
Tasse aeroportuali e fuel surcharge (da riconfermare) € 410,00
Assicurazione medico-bagaglio e annullamento € 140,00
Suppl. camera singola € 730,00
Quota gestione pratica € 70,00

Supplementi volo

Dal: 05/07/2017 Al: 20/07/2017 € 240,00
Dal: 01/10/2017 Al: 15/12/2017 € 240,00
Dal: 10/01/2017 Al: 31/03/2017 € 240,00
Dal: 21/07/2017 Al: 18/08/2017 € 350,00
Dal: 16/12/2017 Al: 15/01/2018 € 480,00

Quote di partecipazione: Le quote di partecipazione pubblicate sono espresse in Euro e intese per persona e sono state calcolate in base al cambio valutario: 1 Euro = 1,05 USD. 

Quote valide fino al: 20/12/2017

Le quote di partecipazione includono

  • Voli di linea internazionali da Milano o Roma a Luang Prabang e ritorno da Siem Reap in classe economica (Thai Airways/Bangkok Airways in classe Q o W)
  • Volo di linea da Luang Prabang a Hanoi, in classe economica
  • Voli di linea da Hanoi a Danang e da Hue a Saigon/Ho Chi Minh City, in classe economica
  • Volo di linea da Saigon/Ho Chi Minh City a Siem Reap, in classe economica
  • Tutti i trasferimenti con veicolo privato (auto, minivan o minibus, a seconda del numero dei partecipanti) dotato di aria condizionata e autista
  • Tutte le navigazioni indicate in programma con imbarcazioni turistiche locali collettive
  • Tutti i pernottamenti in camera doppia presso alberghi di categoria Superior (4 stelle locali, 3 stelle in Laos)
  • Trattamento come indicato in programma, con pasti in ristoranti locali e/o in Hotel (pensione completa a bordo, nella baia di Halong)
  • Guide locali parlanti italiano (inglese in Laos, se non disponibile)
  • Trasferimenti e visite guidate collettive (minimo 2/massimo 26 partecipanti) compresi gli ingressi ai monumenti e alle aree archeologiche indicate in programma
  • Assicurazione “Viaggi Rischio Zero” di Unipol
  • Guida dell’Indocina e kit da viaggio firmato Earth

Le quote di partecipazione non includono

  • Assicurazioni (bagaglio/sanitaria/annullamento, UnipolSai Assicurazioni: 140€)
  • Tutte le tasse aeroportuali e supplementi carburante (circa 410€)
  • Visto turistico laotiano (36$ da regolare in loco), vietnamita (al momento sospeso) e cambogiano (30$ da regolare in loco)
  • Quota di gestione pratica (70€)
  • Escursioni e visite facoltative, non previste in programma
  • Early check in e late check out negli alberghi
  • Pasti non indicati, menù à la carte, bevande, mance, facchinaggi, extra personali e tutto quanto non specificato

1° Giorno - giovedì 09 novembre - Partenza dall’Italia

Ritrovo dei Signori Partecipanti ai banchi di accettazione della compagnia aerea prescelta, presso l’aeroporto di Milano Malpensa o Roma Fiumicino.
Disbrigo delle formalità di check-in e spedizione dei bagagli direttamente fino a Hanoi.
Partenza, pasti e pernottamento a bordo.

2° Giorno - venerdì 10 novembre - Arrivo a Luang Prabang

Arrivo nel pomeriggio e disbrigo individuale delle formalità doganali.
Trasferimento privato in città e sistemazione nella camera riservata (disponibile a partire dalle ore 14, qualora fosse libera prima verrà assegnata immediatamente).
Tempo a disposizione per relax in piscina dell’Hotel o per una prima esplorazione rilassata e libera della cittadina, per scrollarsi da dosso il jet-lag ed entrare nell’atmosfera del sud est asiatico.
Nella via centrale di Luang Prabang ogni sera si svolge un mercatino in cui è possibile trovare piccoli oggetti artigianali, tessuti, pietanze locali, bevande e souvenir di ogni tipo.
Cena libera e pernottamento.

3° Giorno - sabato 11 novembre - Luang Prabang

Prima colazione in Hotel.
Vi suggeriamo di svegliarvi presto, per assistere al “Tak Bat”, la questua dei monaci, cioè una lunga processione silenziosa di monaci in abito arancione che attraversa le strade per ricevere manciate di riso caldo e profumato, che la popolazione locale offre in cestini di vimini, mentre il sole sorge e l'unico rumore è il cinguettio degli uccellini. La raccolta di elemosine mattutina è una tradizione buddista molto affascinante, ancora viva a Luang Prabang e tuttora tramandata di generazione in generazione.
Prima di rientrare in Hotel, approfittate anche per fare una passeggiata al colorato mercato locale.
Rientro in Hotel per la prima colazione.
Resto della mattinata a libera disposizione.
Consigliamo la salita sulla cima del Monte Phousi (collina di 300 metri, situata nel cuore della cittadina) per una piacevole esplorazione dei segreti dello stupa dorato e per godersi dall’alto la panoramica vista della città e del Mekong.
Nel pomeriggio incontro con il gruppo in Hotel e visita guidata della città Patrimonio dell’Unesco dal 1995: collocata sulla riva sinistra del Mekong e un tempo capitale religiosa del Paese, è oggi il luogo dove si possono trovare ancora più di un centinaio di templi.
Visita di Vat Visoun, il più antico tempio della città: ispirato da quello khmer di Vat Phou rimane tuttavia unico nel suo stile, con le caratteristiche finestre in legno.
A seguire Vat Aham: situato proprio accanto al Vat Visoun, è rinomato per i suoi imponenti alberi di Banyan.
Cena libera e pernottamento in Hotel.

4° Giorno - domenica 12 novembre - Luang Prabang: escursione fluviale a Pak Ou

Prima colazione in Hotel.
Giornata dedicata al completamento della visita alla città: il Palazzo Reale, oggi Museo Nazionale; il Vat Xieng Thong, un vasto insieme di edifici sacri, uno dei gioielli dell'arte laotiana; il Vat May costruito alla fine del XVIII secolo, residenza del Supremo Patriarca Sangkharat, con le sue decorazioni sulla facciata principale e le monumentali porte scolpite in legno; il Vat Sène, il primo monastero con il tetto ricoperto di tegole gialle e rosse.
Pranzo in un ristorante tipico con cucina asiatica.
Nel pomeriggio, raggiunto il molo ci si imbarca lungo il fiume Mekong: la crociera sarà l’occasione non solo per visitare le sacre grotte di Pak Ou, al cui interno sono custodite centinaia di statuine di Buddha, ma anche per godere, al rientro, dello spettacolo del tramonto sul fiume.
In serata merita indubbiamente di essere rivisto il mercato notturno dell’etnia H’mong, che si svolge tutti i giorni lungo la via principale di Luang Prabang dalle 17 alle 22.
Cena libera. Pernottamento in Hotel.

Facoltativo: Il Laos è un Paese che conserva ancora una forte spiritualità e con un profondo senso di ospitalità. Vivete in prima persona questa realtà prendendo parte ad una cerimonia Baci (Soukhouan), una delle tradizioni più popolari nel Laos. Durante la cerimonia - presso una casa locale - la persona officiante compirà una sorta di ‘chiamata a raccolta’ delle vostre anime: è credenza laotiana, infatti, che ogni essere umano abbia 32 anime, e ognuna di queste verrà interpellata per attirare tutte le influenze benefiche verso di voi. Cena presso la casa stessa.
Costo: 80$ p/pax (da regolare in loco).

5° Giorno - lunedì 13 novembre - Luang Prabang: escursione all’Elephant Camp

Prima colazione in Hotel.
Giornata dedicata alla visita dell’Elephant Camp: un’oasi protetta che sorge lungo il fiume Namkhan, luogo dove la natura, l’uomo e questi antichi mammiferi convivono in armonia, prendendosi cura reciprocamente l’uno dell’altro. In sella ad un meraviglioso pachiderma si potrà ammirare dall’alto la maestosità della natura, fino a raggiungere il fiume Namkhan e proseguire in macchina fino alle cascate di Tad Sae, per fare una piacevole nuotata o un bagno rinfrescante (N.B. il periodo da febbraio a giugno corrisponde alla stagione di secca).
Pranzo nei pressi delle cascate o pic-nic nella foresta.
Il pomeriggio continua con un soft trekking (circa 3-4 ore) che condurrà fino a Khmu, per un’immersione nella vita quotidiana del villaggio: gli abitanti vivono in simbiosi con la natura, vivendo prevalentemente di pesca e agricoltura, comunicando tra di loro con una lingua diversa da quella che si parla nel resto del Paese.
Il panorama è assolutamente mozzafiato: cime che superano i 1600 metri di altezza si stagliano tutt’intorno, ricoperte da una fitta giungla ove regna un silenzio surreale.
Il ritorno a Luang Prabang sarà a bordo di un’imbarcazione locale lungo il fiume Nam Khan o via terra.
Cena libera. Pernottamento in Hotel.

6° Giorno - martedì 14 novembre - Luang Prabang: escursione alle cascate e partenza per Hanoi

Prima colazione in Hotel.
Escursione alla cascata di Khouang Sy (circa 70 km andata/ritorno). La strada è circondata da villaggi e risaie, che meritano una sosta durante il tragitto. Una volta raggiunte e ammirate le cascate, si potrà approfittare delle limpidissime acque per un bagno rinfrescante o fare una breve passeggiata nei dintorni. Pranzo.
Ritorno a Luang Prabang e nel pomeriggio, trasferimento in aeroporto in tempo utile per la partenza con volo di linea per Hanoi.
Arrivo all’aeroporto di Hanoi, disbrigo delle formalità doganali, ritiro del bagaglio e incontro con il nostro personale locale (con cartello identificativo) per il trasferimento privato in hotel (30 Km - circa 1 ora di strada).
Incontro con gli altri viaggiatori per la cena in ristorante tipico.
Pernottamento in Hotel.

7° Giorno - mercoledì 15 novembre - Hanoi

Prima colazione in Hotel.
Mattinata dedicata ad uno degli aspetti più tipici e caratteristici del Vietnam, quello culinario. Esplorazione del mercato di Hanoi, in una coinvolgente atmosfera di sapori, luci, voci e colori.
Al termine si assisterà e, volendo, si parteciperà ad un interessante corso di cucina di circa un paio d’ore in una casa tradizionale, per la realizzazione di alcuni piatti tradizionali che sarà poi possibile gustare per pranzo.
Nel pomeriggio proseguimento della visita della città di Hanoi con soste al tempio confuciano della Letteratura, raro e ben conservato esempio della tradizionale architettura vietnamita, nonché più antica Università asiatica e alla Pagoda Tran Quoc, una delle prime edificate nel Paese, che conserva bellissime sculture in stile neo-gotico. Sosta infine al Museo dell’Etnografia.
Cena libera. Pernottamento in Hotel.

8° Giorno - giovedì 16 novembre - Hanoi - Ninh Binh

Prima colazione in Hotel.
Partenza in direzione della provincia di Ninh Binh (110 km - circa 2,5 ore di strada).
Arrivo al villaggio di Nho Quan intorno a mezzogiorno, dove si pranza con la gente del posto.
Nel primo pomeriggio, visita al villaggio di Gia Hung e piacevole escursione in bicicletta (circa 8 km) sulla diga lungo il fiume Boi, per esplorare i villaggi del delta e conoscere i loro abitanti.
Arrivati a Van Long, proseguimento a bordo di piccole barche a remi per una traversata di circa 1 ora e 30 minuti tra campi di riso e lo spettacolare scenario di picchi rocciosi, canali e vegetazione.
Cena libera e pernottamento in Hotel.

9° Giorno - venerdì 17 novembre - Ninh Binh - baia di Halong

Prima colazione in Hotel.
Partenza per la celeberrima Baia di Halong (180 km - circa 4 ore di strada), formata da migliaia d’isolotti calcarei che emergono dal mare. Un’antica leggenda narra che la nascita di questa meraviglia sia avvenuta grazie ai resti della coda di un drago inabissatosi in mare.
Arrivo alla città di Halong in tarda mattinata, imbarco su una suggestiva giunca in legno e inizio della navigazione alla scoperta d’incantevoli scenari che si snodano tra la miriade di isole, isolotti, faraglioni e scogliere dove sorgono grotte ricche di stalattiti e stalagmiti.
Il pranzo e la cena saranno serviti a bordo e saranno a base di gustosi frutti di mare freschi. Pernottamento in cabina privata a bordo della giunca.

10° Giorno - sabato 18 novembre - Halong - Hanoi - Danang - Hoi An

Prima colazione a bordo.
In mattinata proseguimento della navigazione nella baia in direzione del molo di Halong.
Sbarco e proseguimento via strada per Yen Duc, un piccolo villaggio dove si potrà assistere in maniera autentica allo spettacolo di marionette sull'acqua all’aperto.
Pranzo preparato dagli abitanti del villaggio.
Proseguimento direttamente all’aeroporto di Hanoi, attraversando distese di risaie lungo il delta del fiume Rosso.
Arrivo in aeroporto in tempo utile per la partenza del volo serale diretto a Danang.
Arrivo e trasferimento in Hotel a Hoi An (30 km - circa mezz’ora di strada).
Cena e pernottamento in Hotel.

11° Giorno - domenica 19 novembre - Hoi An - il villaggio di Duy Vinh

Prima colazione in Hotel.
Al mattino, visita guidata della cittadina di Hoi An, riconosciuta dall’Unesco come patrimonio mondiale dell’umanità. Passeggiata per le stradine della città storica alla scoperta del Ponte Giapponese costruito nel 1610, della Congregazione Cinese e delle antiche dimore dei mercanti edificate oltre 200 anni fa.
Escursione in bicicletta attraverso la campagna vietnamita nei dintorni di Hoi An: ci si imbarca per l’isola di Cam Kim dove le strade sono prive di traffico e, dopo la visita al villaggio di Kim Bong e ai suoi laboratori artigiani, si procede in bicicletta per una decina di km verso il villaggio di Duy Vinh, attraverso risaie, giardini tropicali, orti. bambù e campi coltivati.
Giunti al villaggio si scopriranno le tradizioni e le tecniche artigianali della lavorazione del cai còi, una pianta che cresce rigogliosa in quest’area e che viene utilizzata di generazione in generazione per la realizzazione delle stuoie.
Proseguimento per il villaggio dei pescatori e rientro a Hoi An.
Pranzo presso una casa locale e nel pomeriggio tempo a disposizione nell’antica cittadina di Hoi An per fare un po’ di shopping presso le botteghe tessili e i negozi di lanterne di carta.
Cena libera e pernottamento in Hotel.

12° Giorno - lunedì 20 novembre - Hoi An - My Son - Danang - Hue

Prima colazione in Hotel.
In mattinata, partenza per la visita del complesso dei templi Cham di My Son riconosciuto dall’UNESCO come Patrimonio mondiale dell’umanità. Questo complesso è un luogo religioso risalente ai periodi dal IV al XIII secolo del Regno Cham.
Pranzo in ristorante tipico ad Hoi An.
Nel pomeriggio, trasferimento via strada a Hue, passando per il famoso “colle delle nuvole” che offre sulla sua cima uno stupendo panorama sul litorale.
È prevista una breve sosta sulla spiaggia di Lang Cô, una particolare lingua di terra che arriva sino al mare dove è possibile passeggiare e scattare delle foto.
Arrivo a Hue e sistemazione in Hotel. Cena libera e pernottamento in Hotel.

13° Giorno - martedì 21 novembre - Hue

Prima colazione in Hotel.
Giro in bicicletta o risciò sulla strada che costeggia il fiume e arriva fino alla pagoda di Thien Mu.
Sosta per la visita di una casa con un giardino tipico della città di Hue costruita secondo le antiche norme della geomanzia, in una piacevole atmosfera di serenità e pace.
Visita della pagoda dedicata alla “dama celeste” e del mausoleo reale di Minh Mang.
Pranzo in ristorante tipico.
Nel pomeriggio visita della Cittadella Imperiale: gli imperatori Nguyen fecero edificare la poderosa Cittadella al cui centro si leva la sontuosa Città imperiale con il Padiglione delle Cinque Fenici, il Palazzo della Pace Suprema ed il tempio dinastico The Mieu: grandiosi edifici disposti in un armonico succedersi secondo i principi sanciti dalla scienza geomantica cinese.
Conclusione della giornata con una sosta alla Tomba dell'Imperatore Tu Duc.
Cena in ristorante tipico, pernottamento in Hotel.

14° Giorno - mercoledì 22 novembre - Hue - Saigon (Ho Chi Minh City)

Prima colazione in Hotel.
Trasferimento in aeroporto in tempo utile per la partenza del volo mattutino diretto a Ho Chi Minh City/Saigon. Arrivo e visita guidata del quartiere cinese di Cho Lon, con la più antica pagoda cinese della città Thien Hau ed il mercato Binh Tay, tipico grande mercato cinese.
Pranzo in ristorante tipico.
In seguito, visita di altri siti storici della città: l’Ufficio Postale, la Cattedrale Notre-Dame e la via Dong Khoi. Proseguimento poi con la visita del museo di FITO: un’oasi di pace nella caotica capitale commerciale del Paese, questo museo racchiude in sé la storia della fitoterapia, una pratica medica ancestrale tutt’ora radicata in Vietnam. Tempo libero in città per lo shopping.
Cena al Chill Skybar, Restaurant & Lounge: a due passi dal centro, è la location ideale dove trascorrere l’ultima notte in Vietnam con vista mozzafiato sull’intera città.
Pernottamento in Hotel.

15° Giorno - giovedì 23 novembre - Saigon (Ho Chi Minh City) - delta del Mekong - Siem Reap

Prima colazione in Hotel.
Al mattina trasferimento via strada a Ben Tre. Arrivo e imbarco su una piccola imbarcazione per scoprire la vita quotidiana degli abitanti del delta del Mekong.
Tappa ad una bottega in cui vengono prodotti mattoni in vecchio stile con gli stampi e la cottura al forno. Visita a laboratori che lavorano il cocco lungo i canali, attraverso poi stretti canali che conducono ad un villaggio di tessitori di tappeti, dove si potranno degustare tè e frutta per una pausa relax. Proseguimento a bordo di veicolo a motore (xe lôi) o su bicicletta attraverso campi di riso (a seconda della stagione) e coltivazioni di verdure, per toccare con mano l’autentica vita rurale. Pranzo in ristorante locale.
Nel pomeriggio si salpa a bordo di una barca a remi per navigare lungo il canale delle palme (Cái Cối) e poi imbarco di nuovo per ritornare al molo di Hùng Vương.
Ritorno via strada a Saigon/Ho Chi Minh City con arrivo a metà pomeriggio circa.
Trasferimento in aeroporto per la partenza del volo serale per Siem Reap, in Cambogia.
Arrivo, svolgimento individuale delle formalità doganali e incontro con la nostra organizzazione per il trasferimento in Hotel. Cena e pernottamento in Hotel.

16° Giorno - venerdì 24 novembre - Siem Reap (Angkor)

Prima colazione in Hotel.
Partenza per la visita della città fortificata di Angkor Thom, passando attraverso la Porta Sud, e proseguendo verso lo spettacolare tempio del Bayon che, con i suoi più di duecento enigmatici volti, rappresenta la costruzione centrale sia nell’ubicazione che nella concezione della città stessa.
Si tratta di un capolavoro dalla sorprendente struttura formata da 54 torri e che presenta splendidi bassorilievi rappresentanti la vita quotidiana ai tempi dei regni di Angkor e nei quali sono stati contate più di diecimila figure scolpite nella pietra.
Quindi si passa dinnanzi all’imponente Baphuon e si prosegue per il tempio a forma di piramide legato alla leggenda del re ed il serpente, il Pimeanakas, poi la zona dove era situato il palazzo reale e si termina con le splendide Terrazze degli Elefanti e del Re Lebbroso.
Pranzo in ristorante locale.
Nel pomeriggio escursione alla scoperta del tempio di Bantey Srey, ovvero la cittadella delle donne, famoso per gli splendidi bassorilievi scolpiti quasi tutti in arenaria rosa ed a detta di molti, superiori per delicatezza e precisione persino a quelli presenti all’interno di Angkor Wat.
Il tempio è situato a circa 40 km da Siem Reap e viene raggiunto tra incantevoli paesaggi caratterizzati da risaie e villaggi.
Si rientra a Siem Reap passando per il tempio di Bantey Samre, cosi chiamato in onore alla leggenda del contadino che divenne re.
Cena in ristorante locale e pernottamento in Hotel.

17° Giorno - sabato 25 novembre - Siem Reap (Angkor)

Prima colazione in Hotel.
Mattinata dedicata ad Angkor Wat, il capolavoro di tutta l’arte Khmer, il tempio più celebre ed imponente, considerato una delle meraviglie del mondo.
Si tratta di una struttura che abbaglia nella sua spettacolarità, esempio di straordinaria sapienza architettonica, decorato con sculture e bassorilievi estremamente raffinati, attraverso i quali vengono descritte in maniera magistrale le principali scene dei poemi epici indiani.
Pranzo in ristorante locale.
Nel pomeriggio visita a parte del  Gran Circuito di Angkor, iniziando con il vasto e maestoso tempio di Prae Khan, detto anche tempio della Sacra Spada, che aveva le funzioni di centro religioso, culturale e, per un periodo, anche di residenza reale. Nel momento del suo massimo sviluppo, vi risiedevano più di diecimila persone, tra le quali molti degli importanti insegnanti ed il corpo di ballo delle Apsara, le danzatrici celesti.
Si prosegue con il Neak Pean, l’unico a struttura circolare in memoria di un mitico lago dal quale nascono i quattro fiumi della mitologia Indù. Veniva ai tempi utilizzato come luogo di purificazione tramite le acque.
Quindi ci si dirige poi verso uno dei templi più suggestivi e romantici, il Ta Phrom, totalmente immerso nella giungla e volutamente lasciato nelle condizioni in cui fu ritrovato dagli archeologi francesi intorno al 1860, parzialmente coperto dalla vegetazione, con le radici degli alberi secolari che avvolgono magicamente le sculture ed i blocchi di pietra delle gallerie, siglando un connubio tra la storia e la forza prorompente della natura stessa.
Cena in ristorante locale e pernottamento in Hotel.

18° Giorno - domenica 26 novembre - Siem Reap - lago Tonlé Sap - Partenza per l’Italia

Prima colazione in Hotel.
Partenza in direzione di Phnom Krom per la visita del Tonlé Sap, il più esteso lago del Sud Est Asiatico. Il molo è situato a circa trenta minuti di strada da Siem Reap. E’ interessante la vista del villaggio galleggiante vietnamita di Chong Kneas, situato, secondo il periodo e la profondità dell’acqua, lungo le sponde del fiume canale che porta al lago oppure presso il lago stesso. La comunità vietnamita ha in questo luogo le sue abitazioni, i negozi e le botteghe, piccoli centri di ristoro, gli uffici pubblici, gli allevamenti di pesci, le scuole, le chiese, tutti costruiti su piattaforme galleggianti che fluttuano a seconda dei ritmi delle piene del lago.
Ci si immette poi nel Tonlé Sap, talmente grande che non si riescono a scorgere le sponde. L’imbarcazione si ferma spegnendo il motore per meglio assaporare il silenzio di questo “mare”.  Navigando vicino alle mangrovie si visita un allevamento di pesci e coccodrilli prima del ritorno.
Pranzo in ristorante locale e rientro a Siem Reap, in tempo utile per il decollo del volo internazionale di rientro in Italia.

19° Giorno - lunedì 27 novembre -  Arrivo in Italia

Hotel previsti o similari

Stelle : -
Da riconfermare al momento della prenotazione







Vietnam: sulle orme del Drago cover-racconto-vietnam

Ai porticcioli lungo le rive del Fiume Rosso, nel Vietnam settentrionale, sono attraccate a dei semplici pali di legno conficcati nell’acqua bassa le barche dei pescatori: qui la vita scorre secondo i tempi dettati dalla natura, al ritmo dello scrosciare […]

The post Vietnam: sulle orme del Drago appeared first on Be Earth.



Racconto per immagini del Vietnam cover-img-vietnam

Le parole sono inutili, quando parlano immagini come queste! Oggi vi proponiamo una selezione di immagini del Vietnam. Il Vietnam è un paese straordinario, dove vive la più autentica spiritualtà dell’Asia, le sue consuetudini e tradizioni. Le immagini del Vietnam […]

The post Racconto per immagini del Vietnam appeared first on Be Earth.


Compila il modulo per richiedere maggiori informazioni

Laos, Vietnam e Cambogia - Partenza 9 Novembre

 








Aiutaci a migliorare