Iran - La magica Persia, tra storia e leggenda

Tour con guida/accompagnatore locale parlante italiano

Le rovine di Persepoli parlano di un' antica grandezza, di cui i guerrieri barbuti scolpiti sulle lastre di pietra ne restano silenziosi testimoni. Più lontano si levano da una parete strapiombante le tombe di Dario, di Serse, di Artaserse, i sovrani del più vasto e civile impero dell'antichità. Ma l'Iran è anche l'azzurro evanescente delle moschee di Isfahan, sono i giardini di Shiraz dove i profumi delle arance amare e lo scrosciare delle acque sono rimasti gli stesso dei tempi di Hafez, il poeta medioevale di cui in città è ancora viva la memoria. A Yazd le Torri del Silenzio raccontano i riti funebri dei seguaci di Zoroastro, sullo sfondo delle montagne innevate che toccano i quattromila metri. E poi il deserto, sconfinato, percorso da mandrie di dromedari in perenne cammino tra le città dell'antica via della seta. Fino alla caotica, travolgente Teheran, il cuore vivo di un paese deciso a vivere fino in fondo la sua nuova stagione di libertà. Partenze individuali tutto l’anno. Quotazioni con volo diretto Mahan Air da Milano Malpensa possibili su richiesta (partenze il sabato da Milano).

Da 2 a 3 partecipanti € 3.850,00
Da 4 a 5 partecipanti € 3.250,00
Da 6 a 7 partecipanti € 2.900,00
Da 8 a 9 partecipanti € 2.750,00
Suppl. camera singola € 430,00
Tasse aeroportuali e fuel surcharge (da riconfermare) € 280,00
Assicurazione ann/bag/san € 95,00
Quota gestione pratica € 70,00

IMPORTANTE:
Per poter disporre del tempo sufficiente all’ottenimento del visto iraniano e alla prenotazione dei servizi le adesioni ai viaggi in Iran verranno chiuse 35 giorni prima della data di partenza. 

L’ottenimento del visto iraniano è possibile all’arrivo all’aeroporto di Tehran, a fronte del pagamento di 90€ in anticipo a Earth (cifra suscettibile di variazione); i tempi di attesa sono variabili, va considerato poi il tempo di percorrenza tra l’aeroporto internazionale e il centro città – circa 60km). 

L’ottenimento del visto in loco richiede una lettera di autorizzazione di cui si occupa Earth previo invio della scansione ben leggibile del passaporto (solo la pagina con i dati anagrafici).

Le quote di partecipazione includono

  • Voli internazionali Qatar Airways o Turkish Airlines da Milano Malpensa/Roma Fiumicino a Tehran e ritorno da Shiraz, via Doha o Istanbul, in classe economica
  • Tutti i trasferimenti privati in Iran, con minibus privato dotato di autista e aria condizionata
  • Nr. 7 pernottamenti in camera doppia (spesso a due letti) in alberghi di categoria 4/5 stelle locali con camera a disposizione fino alla partenza la notte del 8° giorno a Shiraz
  • Trattamento di pensione completa con pranzi in ristoranti locali e cene in Hotel
  • Tè e caffè durante i trasferimenti lunghi
  • Visite ed escursioni indicate in programma, compresi gli ingressi
  • Guida/accompagnatore locale parlante italiano per tutto il tour in Iran (funge anche da autista)
  • Codice di autorizzazione al rilascio del visto turistico
  • Polizza “Viaggi Rischio Zero”, UnipolSai
  • Guida dell’Iran edizioni Polaris (una per camera) e kit da viaggio firmato Earth

Le quote di partecipazione non includono

  • Assicurazioni di viaggio (95€ bagaglio/sanitaria/annullamento, UnipolSai Assicurazioni)
  • Visto turistico di ingresso in Iran (90€ da regolare in loco)
  • Early check in e late check out negli alberghi (eccetto dove specificato)
  • Escursioni e visite facoltative, non previste in programma
  • Pasti non previsti in programma, menù à la carte, bevande, mance, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato.

1° Giorno - Partenza dall’Italia per Tehran

Ritrovo dei Signori Partecipanti ai banchi di accettazione della compagnia aerea Qatar Airways o Turkish Airlines, presso l’aeroporto di Milano Malpensa o Roma Fiumicino. Disbrigo delle formalità di check-in e spedizione del bagaglio direttamente fino a Tehran. Partenza con volo di linea e arrivo in nottata a Tehran. Disbrigo individuale delle pratiche doganali ed incontro con la guida parlante italiano fuori dagli arrivi internazionali (con cartello identificativo EARTH). Trasferimento in Hotel (circa 60 km) e sistemazione nella camera assegnata. Pernottamento.

2° Giorno - Tehran

Prima colazione in Hotel. Tehran, con i suoi 14 milioni di abitanti è una metropoli caotica e trafficatissima, che negli anni ha conosciuto uno sviluppo demografico e urbanistico incontenibile. Rappresenta il cuore pulsante dell’Iran, il motore di tutti i cambiamenti socio-politici e la città più all’avanguardia del Paese in quanto a libertà dei costumi e delle abitudini di vita, soprattutto dei giovani. Giornata dedicata alla visita delle principali attrazioni di Tehran: il palazzo Golestan, edificato all’inizio del XIX secolo da Aqa Mohammed Qajdar come sua residenza reale, celebre per il trono del Pavone ed il Museo dei Gioielli con la sua unica collezione di pietre preziose. Sosta al museo archeologico Iranbastan dove sono esposti tesori e reperti di tutta la lunga storia persiana. Tempo permettendo, visita alla torre Azadi (“torre della libertà”) costruita nel 1971 e divenuta simbolo della città. Pensione completa e pernottamento in Hotel.

3° Giorno - Tehran - Kashan - Natanz - Isfahan

Prima colazione in Hotel. Partenza via strada per Isfahan (circa 450 km). Lungo il percorso sosta alla bellissima cittadina di Kashan, dalla tipica architettura del deserto. Visita ad un caratteristico giardino iranico e alla villa bioclimatica del deserto con i suoi tratti architettonici della casa padronale dell’Ottocento. Proseguimento per Natanz, una delle più grandi oasi del deserto iraniano e visita alla moschea. Arrivo infine a Isfahan e sistemazione in Hotel. Isfahan è una delle città più affascinanti di tutto il mondo islamico, grazie ai suoi raffinati mosaici di piastrelle azzurre, ai suoi bellissimi giardini e ai suoi edifici in stile tradizionale iranico. Lo scrittore inglese Robert Byron menzionò Isfahan tra “quei rari luoghi, come Atene o Roma, in cui l’umanità trova comune sollievo”. Pensione completa e pernottamento in Hotel.

4° Giorno - Isfahan

Prima colazione in Hotel. Intera giornata dedicata alla visita della città che ospita centinaia di moschee, mausolei, bagni pubblici e caravanserragli, a testimonianza del suo passato grandioso. E’ considerata la raffinata capitale artistica dell’Iran: situata a 1600 metri di altezza, in un’oasi in mezzo al deserto attraversata da un fiume, raggiunse il suo massimo splendore nel XVI secolo sotto la dinastia safavide diventando un gioiello dell’arte islamica. Si visitano i famosi ponti di Sharerestan, Khajouke Sio-se-pol e si prosegue con la visita del quartiere armeno e del suo museo oltre alla cattedrale di Vank. Nel pomeriggio, la stupenda piazza centrale dove si affacciano le antiche botteghe del gran Bazar, le moschee Masjed-e Emam e Masjed-e Sheikh Lotfollah, capolavori dell’architettura e dell’arte persiana islamica, il palazzo Ali Qapu e l’animatissimo bazar con il suo labirinto di viuzze. Si conclude la visita della splendida Isfahan con la millenaria Moschea congregazionale, conosciuta anche come Moschea del Venerdì. Pensione completa. Pernottamento in Hotel.

5° Giorno - Isfahan - Nain - Yazd

Prima colazione in Hotel. Visita alla Moschea congregazionale, conosciuta anche come Moschea del Venerdì e partenza via strada alla volta di Yazd (circa 350 km), attraversando un paesaggio quasi desertico. Lungo il percorso sosta alla cittadina di Nain per la visita alla moschea Masjed-e Jamé risalente al X secolo. Nel pomeriggio arrivo a Yazd, una delle città più antiche del mondo, caratterizzata dalle sue case color ocra: situata a 1300 metri di altitudine, ai margini dei deserti di Dasht-e Kavir e Dasht-e Lut, Yazd fu nei secoli un’importante tappa lungo una delle diramazioni della Via della Seta verso il Golfo persico, meta di carovane di mercanti di spezie, sete, tessuti e tappeti. Yazd è il più importante centro dell'antico culto del fuoco, la religione di Zoroastro, di cui sopravvivono ancore diverse comunità. Qui Pasolini girò nel 1974 il film “Il fiore delle Mille e una notte”. Pensione completa e pernottamento in Hotel.

6° Giorno - Yazd

Prima colazione in Hotel. Al mattino visita della città, una delle più suggestive del viaggio: il tempio del Fuoco dove arde la fiamma perenne, le “Torri del Silenzio” che si ergono nel deserto e dove gli zoroastriani deponevano i defunti per farli divorare dai rapaci, la moschea del Jameh dai magnifici minareti alti 48 metri, l’inconsueto e inconfondibile complesso commemorativo di Amir Chakhmaq, gli antichi quartieri (Fahadan) con le tipiche case di mattoni e fango, la Cisterna d’acqua con le 4 torri di ventilazione, la prigione di Alessandro ed il Mausoleo dei 12 Imam. Pensione completa. Pernottamento in Hotel.

7° Giorno - Yazd - Abarkuh - Pasargade - Persepolis - Necropolis - Shiraz

Prima colazione in Hotel. Partenza via strada per Shiraz (circa 400 km) con varie soste lungo il percorso. Prima tappa ad Abarkuh, un’oasi nel deserto con un cipresso che risale a 5000 anni fa. Proseguimento con la visita alla prima capitale achemenide Pasargade, dove sorge la semplice tomba del fondatore della dinastia, Ciro il Grande. Poi, tappa a Persepolis e visita del Palazzo Primavera, fatto costruire da Dario I nel 518 a.C. per celebrare le feste di inizio anno. L’enorme piattaforma è ricoperta di bassorilievi raffigurati tutte le popolazioni che facevano parte dell’Impero Persiano. Prima Dario e poi Serse fecero affluire in Persia i migliori artigiani dell’epoca per costruire un palazzo che doveva essere la summa dell’architettura e della scultura delle regioni Mesopotamiche. Ultima fermata a Naqsh-e Rostam (Necropolis), luogo delle tombe degli Imperatori: Dario il Grande, Serse, Artaserse I e Dario II. Arrivo a Shiraz, nota per i suoi giardini e per la mitezza del suo clima e sistemazione in Hotel. Pensione completa e pernottamento in Hotel.
Attenzione: il programma di visite di questa giornata può variare in base ai tempi di movimento dei partecipanti e al traffico. La visita di Persepolis può essere recuperata anche il giorno successivo.

8° Giorno - Shiraz

Prima colazione in Hotel. Giornata dedicata alla visita della visita della città, considerata la culla della civiltà persiana. Visita alla cittadella di Karim Khani, tipico esempio di architettura del periodo rinascimentale, alla graziosa ed elegante “moschea delle rose” Nasir Ol Molk, al giardino dove riposa il più famoso poeta persiano, Hafez, al celebre bazar Vakil, il più pittoresco del Paese e al caravanserraglio di Moshir. Sosta infine al mausoleo del re della luce Shah e Cheragh, decorato con suggestivi specchi. Pensione completa con cena in Hotel e camere a disposizione fino alla partenza. In nottata trasferimento in aeroporto per la partenza del volo di rientro in Italia.

9° Giorno - Shiraz - Rientro in Italia

Partenza con volo di linea Qatar Airways o Turkish Airlines con arrivo in giornata a Milano Malpensa o Roma Fiumicino.










Compila il modulo per richiedere maggiori informazioni

Iran - La magica Persia, tra storia e leggenda

 








Aiutaci a migliorare