Cina - Viaggio in Inner Mongolia - Partenza 17 Settembre

Attraverso la provincia del Gansu e la Mongolia Interna

Il Gansù è una provincia della Cina che ingloba il corridoio di Hexi, la storica rotta della via della seta settentrionale lungo le sponde del Fiume Giallo. Attraverso questa regione transitavano le merci che provenivano dalla Cina per essere trasferite in Asia centrale. Questa zona, presenta una varietà di paesaggi da togliere il fiato: dalle antiche grotte buddhiste, fino ai forti e le antiche città commerciali. Le attrazioni principali di questo territorio sono l’incantevole deserto del Badain Jaran, la cui particolarità è la presenza di laghi salati e dolci tra le sue dune alte fino a 500 metri. Caratteristiche sono le popolazioni come gli Hui musulmani a Linxia, che mantengono uno stile di vita come ai tempi della Via della Seta. Le attività principali di questa zona sono l’industria mineraria, importantissima per l’economia, l’attività petrolchimica e quella turistica; nonostante questo la regione è ancora una delle più arretrate economicamente di tutta la Cina. Una perla che non mancherete di visitare sono le rovine della ‘Città Nera’ di Khara Khoto, capitale del regno ormai perduto di Tanguti, che fu rasa al suolo dall’esercito mongolo di Gengis Khan. Il viaggio prosegue passando per la citta di Turfano e Urumqi.

Servizi

L’organizzazione prevede trasferimenti con minivan privati e jeep 4x4 per attraversare il deserto, pernottamenti in hotel di prima categoria nelle grandi città, di categoria turistica nelle città minori e in case locali (molto semplici con bagno in comune) nelle notti nel deserto. Una guida locale parlante inglese vi accompagnerà da Lanzhou a Dunhuang. Il viaggio richiede un buono spirito di adattamento.

Partenze individuali

tutto l'anno

Partenze di gruppo


Quote individuali di partecipazione in camera doppia

2 partecipanti € 5.370,00
Da 3 a 5 partecipanti € 4.920,00
Da 6 a 9 partecipanti € 4.170,00
Suppl. camera singola € 520,00
Assicurazione bagaglio-sanitaria-annullamento € 98,00
Visto turistico Cina € 140,00
Tasse aeroportuali e fuel surcharge (da riconfermare) € 310,00
Quota gestione pratica € 70,00

Quote di partecipazione: 
Le quote di partecipazione pubblicate sono espresse in Euro e intese per persona e sono state calcolate in base al cambio valutario: 1 Euro = 1,08 USD

Le quote di partecipazione includono

  • Voli di linea KLM da Milano a Chengdu (via Amsterdam) e ritorno, in classe economica
  • Volo interni da Chengdu a Lanzhou, in classe economica, come indicato in programma
  • Volo interno da Urumqi a Chengdu, in classe economica, come indicati in programma
  • Trasferimenti privato da Lanzhou a Dunhuang e in jeep 4x4 nel deserto (4 persone per mezzo, permesso incluso)
  • Sistemazione in camera doppia standard in hotel di categoria turistica
  • Pernottamento di una notte nel deserto in case mongole molto semplici e spartane, con bagno in comune
  • Trattamento di pensione completa con pranzi e cene in ristoranti locali (inclusa una bevanda analcoolica a pasto)
  • Guida accompagnatore locale parlante inglese da Lanzhou a Urumqi
  • Visite ed escursioni compresi gli ingressi, come indicato in programma
  • Polizza “Viaggi Rischio Zero”, Unipol Assicurazioni
  • Kit da viaggio

Le quote di partecipazione non includono

  • Assicurazioni (bagaglio/sanitaria/annullamento)
  • Tasse aeroportuali e fuel surcharge (Euro 340,00, da riconfermare all’emissione del biglietto aereo)
  • Tutti i pasti e gli ingressi, da regolare in loco
  • Eventuali tasse aeroportuali locali: attualmente sono tutte inserite nei biglietti aerei; potrebbero essere richieste o modificate senza preavviso dalle autorità locali
  • Visto turistico d’ingresso in Cina (circa Euro 140,00)
  • Preaccettazione (early check in) e late check out negli alberghi, eccetto dove specificato
  • Escursioni e visite facoltative, non previste in programma
  • Pasti non previsti in programma, bevande, mance, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato.

1° Giorno - domenica 17 settembre - Partenza per Chengdu

Partenza da Milano Linate con volo di linea KLM per Amsterdam. Arrivo e proseguimento in area transiti internazionali.
Partenza con volo di linea KLM diretto a Chengdu.
Pasti e pernottamento a bordo.

2° Giorno - lunedì 18 settembre - Chengdu - Lanzhou

Arrivo, ritiro dei bagagli ed incontro con l’organizzazione locale in aeroporto.
Trasferimento privato in Hotel e sistemazione nelle camere riservate.
Tempo a disposizione per relax o per visite facoltative della città.
Cena e pernottamento in Hotel.

3° Giorno - martedì 19 settembre - Lanzhou - Wuwei

Partenza per Wuwei (circa 4 ore). Arrivo, pranzo e sistemazione nella camera riservata.
Pomeriggio dedicato alla visita al Tempio di Confucio, detto anche Tempio Wenmiao, il più grande e meglio conservato nella provincia di Gansu e alla Tomba Leitai Han risalente a 1800 anni fa, in cui fu rinvenuta un'opera d'arte straordinaria: la statuetta chiamata ‘Il Cavallo Volante’.
Pensione completa.

4° Giorno - mercoledì 20 settembre - Wuwei - Deserto Badan Jarain

Trasferimento (260 km - circa 5 ore) ad Alxa Youqi attraversando un’area aperta solo recentemente al turismo. Proseguimento in direzione nordest per circa 60 km di strada asfaltata. Cambio dei mezzi e partenza con le jeep 4x4 nel deserto per raggiungere il Badan Jarain Desert. Il deserto in questa zona, non muta nonostante le dune raggiungano i 500 metri di altezza. Pur non essendoci precipitazioni, sono presenti circa 70 laghi di acqua dolce e salata sorti dallo scioglimento dei ghiacciai dei monti Qilian. Lungo le rive di uno di questi laghi è presente un tempio buddista tibetano che sarà possibile visitare durante la giornata. Tempo per l’ascesa alla duna Everest, considerata la più alta del mondo con i suoi 1670 metri d’altezza.
Pensione completa e pernottamento in case locali.

5° Giorno - giovedì 21 settembre - Deserto Badan Jarain - Alxa Youqui

Si riattraversano i laghi per raggiungere il Museo Mondiale della Sabbia. Visita del museo e proseguimento per Alxa Youqui. Sistemazione in Hotel.
Pensione completa.

6° Giorno - venerdì 22 settembre - Alxa Youqui - Zhangye

Partenza per Zhangye (140 km - cirac 3 ore), considerato per lungo tempo un punto di sosta importante delle carovane lungo la Via della Seta, dove Marco Polo vi trascorse un anno intero.
Lungo il tragitto, con una breve deviazione si visita Matisi, il Tempio dello Zoccolo del Cavallo, altro splendido complesso di grotte buddiste, ricavate nella parete nord della montagna Qilian.
Arrivo a Zhangye, sistemazione in Hotel e visita del Tempio della statua del “Buddha Dorminete”.
Pensione completa.

7° Giorno - sabato 23 settembre - Escursione al Geopark di Danxia - Jiayuguan

Partenza in prima mattinata per assistere all’alba nel Parco Geologico Zhangye-Danxia, una vasta area montagnosa e desertica caratterizzata da particolari stratificazioni di rocce colorate, il risultato di una serie di depositi di vari minerali, anche conosciuta come la Montagna Arcobaleno.
Al termine della visita proseguimento per Jiayuguan (225 km - circa 2/3 ore).
Pensione completa.

8° Giorno - domenica 24 settembre - Jiayuguan - Kara Khoto

Trasferimento (circa 400 Km) per raggiungere la “Città Nera” di Khara Khoto, capitale del regno di Tanguti, assediata e poi distrutta dai mongoli di Gengis Khan ed ora interamente inghiottita dal deserto. Arrivo, sistemazione in Hotel.
Pensione completa.

9° Giorno - lunedì 25 settembre - Kara Khoto

Visita della cittadina e partenza per un’escursione naturalistica, alla scoperta di enormi boschi di pioppi millenari. Al termine, rientro in Hotel.
Pensione completa.

10° Giorno - martedì 26 settembre - Kara Khoto - Jiayuguan

Rientro a Jiayuguan, l’antico avamposto Han, considerato fin dalla dinastia Ming il confine occidentale dell’impero.
Arrivo, sistemazione in Hotel.
Pensione completa.

11° Giorno - mercoledì 27 settembre - Jiayuguan - Dunhuang

Trasferimento (circa 500 Km) per raggiungere la città di Dunhuang. Lungo il tragitto deviazione per la visita alle grotte di Yulin, nascoste da secoli in uno stretto canyon scavato da un fiume.
Arrivo a Dunhuang e sistemazione in Hotel.
Visita della città importantissimo nodo della Via della Seta, il cui nome significa "faro scintillante": un’oasi circondata da alte montagne e dal deserto dei Gobi.
La città custodisce numerosi monumenti storici, resti di monasteri, antiche tombe, la fine occidentale della Grande Muraglia della dinastia Han, le torri di segnalazione e antiche stazioni postali. Pensione completa.

12° Giorno - giovedì 28 settembre - Dunhuang

Visita delle bellissime Grotte di Mogao, conosciute anche come le grotte dei Diecimila Buddha, si trovano ai piedi della montagna Mingsha. Con una lunghezza totale di 1.680 metri da sud a nord, le grotte serpeggiano attraverso i dirupi frastagliati, sul lato orientale della montagna. Su oltre 700 grotte, nelle 492 grotte sono conservate oltre 2.000 statue a colori e 45.000 mq di affreschi. Questo luogo è un paradiso artistico che integra in sé l’architettura, la pittura e la scultura. Quest’area è inserita nell’elenco dei patrimoni culturali mondiali dell’UNESCO.
Nel pomeriggio si prosegue con la visita della “Fontana della mezza luna”, con le sue acque limpide fra le dune del deserto. Al termine, rientro in Hotel.
Pensione completa.

13° Giorno - venerdì 29 settembre - Dunhuang - Geoparco Nazionale Yadan - Turfan

Il Geoparco Nazionale Yadan di Dunhuang, si trova a 180 km a nordovest di Dunhuang e si estende su una superficie totale di 400 chilometri quadrati.
La geomorfologia principale che rimane nel parco è quella Yadan formata dall’erosione eolica di più di 700.000 anni. Rientro in città e partenza con treno notturno per Turfan.
Pernottamento in treno.
Pensione completa.

14° Giorno - sabato 30 settembre - Turfan

Arrivo alla stazione di Turfan in mattinata e trasferimento in Hotel.
Fra le propaggini orientali dei monti Tian Shan, ai margini del deserto del Taklamakan, Turfan si apre ancora oggi come doveva apparire alle carovane dei secoli scorsi. E lo fa con visioni senza tempo, nel mezzo di un paesaggio che è quanto di più arido si possa immaginare. L’antico nome della città, del resto, (Houzhou, cioè Terra di fuoco) era assolutamente azzeccato: qui fra giugno e agosto il termometro passa quasi sempre i quaranta gradi. La città d’altronde sorge già in un luogo poco ospitale: la depressione omonima che arriva fino a ottanta metri sotto il livello del mare.
Visita alle grandiose rovine di Gaochang, castello fortificato costruito circa 2000 anni fa, al cimitero di Astana, ricco di preziose pitture e al monastero di Bezeklik.
Pensione completa.

15° Giorno - domenica 01 ottobre - Turfan - Urumqi - Chengdu

Visita della Sugong Pagoda, delle lussureggianti coltivazioni di uva e del sistema d’irrigazione con Qarez, condotti sotterranei che portano l’acqua dai lontani monti Kunlun. Pranzo e proseguimento (circa 180 Km) per raggiungere l’aeroporto di Urumqi.
Partenza con volo di linea Sichuan Airlines per Chengdu
Arrivo e trasferimento con navetta in Hotel.
Sistemazione nelle camere riservate e pernottamento.

16° Giorno - lunedì 02 ottobre - Chengdu - Rientro in Italia

Prima colazione in Hotel.
Trasferimento, con navetta in aeroporto in tempo utile (circa 3 ore prima) per la partenza del volo di linea KLM per Amsterdam. Pasti a bordo.
Arrivo e proseguimento per Milano con volo di linea in coincidenza. Arrivo a Milano.

Hotel previsti o similari

Stelle : -
Alxa Youqui Jinsha Holiday Hotel
Zhangye Hotel Oasis
Chengdu Tianfu Sunshine
Deserto Case mongole (con bagno in comune)
Wuwei Hotel Tianma
Kara Khoto Taihao International Hotel
Turfan Houzhou Hotel
Chengdu Hotel Legend
Jianguang Jiugang Hotel
Dunhua Dunhuang Hotel


Carlo Mauri, un sogno comune cover-carlo-mauri

Carlo Mauri un grande alpinista ed esploratore, che aveva come noi la passione di viaggiare. Veniva da Lecco, la stessa città in cui è nata e opera Earth Cultura e Natura. Per questo ci siamo riconosciuti del suo amore per […]

The post Carlo Mauri, un sogno comune appeared first on Be Earth.





Consigli utili per visitare la Cina cover-cina-muraglia

Oggi vi proponiamo una piccola guida con consigli utili per visitare la Cina, paese sconfinato e antichissimo che offre straordinarie meraviglie. Visitare la Cina significa scoprire incredibili attrazioni come l’Esercito di Terracotta di Xi’An e vibranti metropoli come Shanghai, la città […]

The post Consigli utili per visitare la Cina appeared first on Be Earth.




Compila il modulo per richiedere maggiori informazioni

Cina - Viaggio in Inner Mongolia - Partenza 17 Settembre

 








Aiutaci a migliorare